Rigidità muscolare

INDICE

La rigidità muscolare non è una malattia grave, ma molte attività quotidiane diventano difficili e faticose, per esempio le pulizie di casa, sollevare oggetti e salire\scendere le scale.


Le aree che più spesso soffrono di crampi e contratture muscolari sono il polpaccio nelle gambe, il collo e il muscolo trapezio (tra la cervicale e le spalle).


 

Cause principali della rigidità muscolare

 

Rigidità da allenamento
Una persona potrebbe avere rigidità muscolare durante un allenamento: è un segno di stanchezza.

Postura del collo,rigidità muscolare
La rigidità è dovuta ad un accumulo di acido lattico: se l’allenamento è corretto e adeguato alla condizione dell’atleta, non c’è nulla niente di preoccupante.

Problemi di postura
Un’altra ragione per questo disturbo è il mantenimento della stessa posizione per molto tempo.
Si può avere questa sensazione quando si rimane seduti per lunghi periodi sempre nella stessa posizione.
L’indolenzimento muscolare di mattina è un fastidio abbastanza frequente.
Durante il sonno si tende a dormire in una posizione per molte ore.
É opportuno mantenere una corretta postura mentre si dorme.
Si può sentire rigidità mattutina quando si dorme con due cuscini oppure senza cuscino.
Il collo dovrebbe avere un supporto maggiore rispetto alla testa.
Si consiglia di inserire un secondo cuscino lungo e stretto nella federa per tenere il collo ad un altezza maggiore rispetto alla testa.

Postura al lavoro o durante lo studio
È importante mantenere una buona postura al computer o quando si lavora sulla scrivania.
Chi ha problemi di vista dovrebbe portare gli occhiali adatti quando lavora, altrimenti sposta la testa in avanti (movimento di protrusione cervicale) e provoca molta tensione sui muscoli.
Oltre a questo si aggiunge la rigidità ai muscoli oculari che può provocare mal di testa.

Gravidanza
Le donne incinta hanno una postura anomala a causa del volume e del peso del bambino.
L’effetto è una contrattura generale della zona lombare e del collo.


Carenza di minerali e vitamine
Una persona potrebbe avere crampi muscolari dovuti a uno squilibrio elettrolitico.
Gli elettroliti sono sali di sodio, cloruro, magnesio, potassio e calcio.
Quando si suda, si perdono preziosi elettroliti dal corpo.
Questo porta a disidratazione e squilibrio elettrolitico.
Col passare del tempo lo squilibrio causa crampi muscolari e rigidità.
Anche la Vitamina E può causare rigidità muscolare.

Torcicollo – le cause:
Postura errata della schiena e del collo
Il torcicollo è un disturbo causato spesso da una postura scorretta durante le ore di sonno.
Mentre il corpo si rilassa durante il sonno, i muscoli del collo si tendono e la trazione di queste strutture può provocare lo schiacciamento dei nervi.
Ciò si verifica anche quando si dorme senza cuscini o quando si utilizzano due o più cuscini.
I sonnellini pomeridiani su divani senza un’adeguato spazio possono causare il torcicollo.
Altre cause possono essere:
1. Tenere il collo inclinato per diverse ore davanti a un computer,
2. Parlare al telefonino per molte ore,
3. Stare seduto in una posizione inappropriata mentre si guarda la televisione o si legge un libro.

 

Muscoli del collo,splenio,romboidi,elevatore della scapola,retto superiore

 

 

I neonati possono avere il torcicollo miogeno congenito, questo disturbo è presente alla nascita e può essere causato dall’accorciamento di muscolo, da un disturbo nervoso o una deformità ossea.

Infortunio o incidente
Il torcicollo può essere causato dal colpo di frusta cioè un’improvviso scatto del collo durante un’attività fisica ad alta intensità (sport come il nuoto, tennis, calcio, ecc). Le persone coinvolte in incidenti stadali in cui il collo si è mosso in modo improvviso rischiano di avere il torcicollo.

Dolore muscolare
Il male al collo si può verificare quando i muscoli del rachide cervicale sono rigidi o dolenti. Questa patologia si chiama torcicollo e può dare particolarmente fastidio in due casi:

  1. Alla mattina al risveglio,
  2. Dopo aver mantenuto il collo ruotato per un lungo periodo.


Dolore articolare
L’artrite si verifica quando si infiammano le articolazioni del corpo.
Questa patologia si verifica frequentemente negli anziani.
La patologia acuta più frequente è l’artrite reumatoide che provoca deformità e infiammazione generale di tante articolazioni, dal collo al ginocchio.
Le persone con l’artrosi (degenerazione cronica) hanno rigidità articolare e una limitazione del movimento del collo e di tante altre giunture.


Dolore dell’ernia del disco o Protrusione discale
Un altra causa di rigidità della colonna cervicale è data dallo schiacciamento di un nervo.
L’ernia del disco e la protrusione discale possono causare dolore diffuso sia alle braccia che alle gambe.

Rigidità muscolare psicosomatica
Esiste un’altra causa della rigidità del collo che non ha collegamenti con i problemi fisici.
Lo stress emotivo e l’ansia sono tra le cause più frequenti.
Quando una persona è stressata, i muscoli del collo e delle spalle tendono a irrigidirsi: ciò provoca delle contratture muscolari nel collo e una riduzione dell’ampiezza del movimento articolare.
A volte l’ansia causa tensione a livello nucale (tra la testa e il collo), cefalea tensiva e vertigini (o giramenti di testa).
Si possono verificare anche le fascicolazioni, cioè delle contrazioni involontarie rapide che causano un movimento molto breve.
Alcune persone digrignano i denti di notte e si svegliano con dolore al collo, alla mandibola e cefalea.
L’ipertiroidismo (iperattività della tiroide) provoca nervosismo che aumenta la tensione muscolare.

Meningite,dolore al collo,nuca,rigidità

Malattie infettive
Il torcicollo può essere il segno di una malattia infettiva come la meningite. La meningite è descritta come “una malattia causata dall’infiammazione della membrana esterna del cervello e del midollo spinale”. Se il torcicollo si verifica a causa di questa patologia, i sintomi comprendono febbre alta, cefalea, vomito, ecc.
La meningite si diagnostica clinicamente chiedendo dei movimenti al paziente.
La flesso-estensione (dire di si con la testa) del collo è dolorosa perché allunga la dura madre (la membrana esterna del midollo spinale e del cervello) mentre la rotazione non dà fastidio.

Altre malattie dei nervi che provocano rigidità muscolare:
1. Morbo di Alzheimer;
2. Morbo di Parkinson (provoca anche tremori);
3. Sclerosi multipla (causa anche perdita di equilibrio).


 

Cosa fare? Rimedi naturali e casalinghi per la rigidità muscolare

Spesso la rigidità del collo è la conseguenza di una cattiva postura.

Col tempo le persone si abituano a mantenere una postura sbagliata e a irrigidire involontariamente e gradualmente il collo.
Usare un cuscino alto e soffice mentre si dorme è uno dei motivi principali perché le persone soffrono di torcicollo.
Anche lo stress fisico o mentale potrebbe irrigidire i muscoli delle spalle.
Ecco alcuni rimedi per evitare questa malattia.
Se il dolore persiste per una settimana o più si dovrebbe consultare un medico poichè è possibile che il torcicollo sia un sintomo di alcune gravi malattie.

Tra i rimedi casalinghi, l’applicazione di calore sulla zona interessata dà sollievo temporaneo.

Evitare lo Stress
Lo stress provoca rigidità e dolore ai muscoli del collo e della spalla.
Lo stress si può evitare rilassando il corpo, riscaldando braccia e gambe prima di fare esercizio fisico e “staccare” ogni tanto dalla vita di tutti i giorni.
Si possono utilizzare tecniche di rilassamento per combattere lo stress.
Stare sdraiati a terra a pancia in su con le ginocchia piegate, piedi per terra, e un libro sotto la testa è la postura di partenza.
Da questa posizione si possono chiudere gli occhi e eseguire esercizi di rilassamento e respirazione profonda.

Controllare il letto e il cuscino
Un materasso o un letto che non fornisce il supporto necessario è una causa frequente di rigidità al collo.
Anche un cuscino vecchio e rigido può causare un collo doloroso.
Si trascorre un terzo della vita a letto: è essenziale creare un ambiente ottimale per il corpo.
Le persone anziane sono più sensibili al freddo.
Si consiglia di non tenere aperta la finestra della stanza.

Massaggio
La massoterapia con olio essenziale è uno dei migliori rimedi per un rapido sollievo.
I fisioterapisti conoscono l’anatomia e sanno su quale muscolo concentrare gli sforzi.

Kinesio tapnig,collo,cervicale 


 

Kinesio taping per la rigidità muscolare

Azione: decontratturante.
Forma: Due strisce a ”I”.
Larghezza: Due, 5cm.
Lunghezza: 20-25cm.
Applicare il nastro senza tensione  lateralmente alla colonna vertebrale, facendo flettere in avanti il capo al paziente. Applicare sempre su entrambi i lati.

Doccia calda
Una doccia calda può ridurre la tensione dei muscoli del collo. L’acqua calda massaggia delicatamente il muscolo consentendo al calore di rilassare la muscolatura.

Farmaci per alleviare il dolore
In caso di torcicollo, i farmaci senza prescrizione come l’ibuprofene (brufen) e il paracetamolo (tachipirina\co-efferalgan) sono efficaci nell’alleviare il dolore.

Antidolorifici per combattere la rigidità muscolare
Queste medicine sono una soluzione temporanea del problema. Nel breve periodo può dare un rapido sollievo e alleviare il male. Gli antidolorifici come l’aspirina si possono provare per ridurre il gonfiore e l’infiammazione. Si ricorda che gli antinfiammatori o i miorilassanti possono solo mascherare il problema ma non curano la causa sottostante.

Una causa di rigidità è data dallo schiacciamento di un nervo.
In questo caso si può trattare con un miorilassante e un forte analgesico prescritti dal medico.

Rigidità muscolareEsercizi per la rigidità muscolare
Gli esercizi isotonici rafforzano i muscoli del collo.
Si riduce al minimo la possibilità di lesioni muscolari in questa area.
La rotazione del collo ed gli esercizi di flessione aumentano la flessibilità e riducono la probabilità di avere il torcicollo.

Integratori
Tra gli integratori, la melissa aiuta a rilassare il corpo e la mente, quindi può ridurre la tensione muscolare da stress.
Le persone che hanno carenza di magnesio potrebbero prendere un integratore, ma è meglio assumere i minerali con una buona alimentazione.


 

Torcicollo nei bambini

La meningite e altre malattie
Quando un bambino si lamenta di male al collo la prima malattia che si cerca è la meningite.
Questa è una patologia che si verifica quando si infiammano le meningi e il liquido cerebrospinale (CSF).
Questa malattia è molto grave perché le meningi proteggono il midollo spinale e il cervello.

Meningi,dura madre,aracnoide,pia madre

Insieme alla meningite ci sono alcune gravi malattie che mostrano rigidità nel collo come uno dei principali sintomi. Le patologie sono nel seguente elenco:
1. La malattia da meningococco,
2. L’influenza,
3. La pancreatite,
4. Il cancro,
5. L’artrite reumatoide,
6. La fibromialgia.
Si raccomanda di non sottovalutare il torcicollo come sintomo e di andare dal medico appena possibile.

■ Lesioni o traumi della colonna vertebrale cervicale
La causa più frequente di torcicollo è una ferita o un trauma al rachide cervicale. La botta può manifestare altri sintomi tra cui il dolore alle braccia e alle spalle.

■ Postura Errata
La postura errata sia da seduti o mentre si dorme può tendere i legamenti del collo e causare rigidità.
Il torcicollo si può verificare a seguito delle seguenti posture:

  1. Stare seduti con il mento sulle mani per un lungo periodo di tempo,
  2. Dormire su un cuscino che non sostiene nel modo adeguato la testa,
  3. Tenere il capo inclinato durante la lettura o il lavoro al computer.


 

Torcicollo da errata postura mentre si dorme

Cause
Utilizzare un materasso che non dà un adeguato sostegno alla schiena e al collo quando si dorme causa rigidità e fastidio al collo. Anche un cuscino troppo alto o troppo morbido provoca il torcicollo. Il freddo può “congelare” il collo e muscoli rendendoli duri e dolenti. Dormire in una cattiva posizione tutta la notte può mettere troppa tensione sul collo, le spalle e i muscoli dorsali. Ciò causa dolore.


 

Rigidità e crampi muscolari alla gamba

Una contrazione involontaria dei muscoli provoca i crampi. Alle gambe si sente un improvviso e intenso dolore dei muscoli e l’irrigidimento.

Muscoli rigidi
Ci sono due gruppi muscolari nelle cosce che possono dare spasmi:
1. Quadricipite (muscolo della coscia anteriore)
2. Ischio-crurali (muscoli posteriori della coscia o flessori).

La massa muscolare è data da un gruppo di fibre il cui allungamento e accorciamento (contrazione) permette i movimenti della gamba.
Quando i muscoli sono inattivi per molto tempo le fibre diventano inflessibili e si affaticano velocemente.
Quando si inizia a praticare un’attività fisica senza riscaldamento, i muscoli si possono lesionare e si possono verificare i crampi.

Disidratazione
La mancanza di fluidi nel corpo è una causa di crampi muscolari.
Quando si pratica lo sport in estate è probabile che il corpo perda i liquidi molto velocemente a causa della sudorazione post allenamento.
Di conseguenza, una grande quantità di nutrienti come il magnesio, il calcio e il potassio si perdono durante l’attività fisica.
Questi sali sono responsabili del mantenimento di un adeguato livello elettrolitico nei muscoli e prevengono i crampi muscoli.
La muscolatura si contrae a causa della disidratazione.

Postura e sforzi eccessivi
Altre cause dei crampi possono essere date da un uso eccessivo dei muscoli durante lo svolgimento di alcuni esercizi pesanti come la leg press; o mantenere la posizione seduta per lungo tempo.

Problemi di circolazione del sangue
Un problema nel sistema circolatorio che inibisce l’afflusso di sangue agli arti inferiori provoca degli spasmi muscolari.

Gli individui che soffrono di arteriopatia periferica hanno dei crampi agli arti inferiori durante la notte.
I crampi possono essere un sintomo di molte patologie tra cui:

Effetti collaterali dei farmaci
Infine i crampi sono dati da alcuni farmaci come i diuretici utilizzati per il trattamento dell’ipertensione arteriosa, pillola anticoncezionale e altri principi attivi.