Dolore alla spalla e al collo, le cause e 4 soluzioni efficaci

Il dolore alla spalla può avere origine nell’articolazione stessa oppure dai tessuti molli (per esempio i tendini della cuffia dei rotatori), dai nervi, vasi sanguigni, ecc.

Il dolore alla spalla di solito peggiora con le attività o il movimento del braccio.

Alcune malattie e disturbi che interessano il petto o l’addome, come le patologie cardiache o quelle della colecisti, possono anche causare dolore alla spalla.
Il dolore alla spalla che origina da un’altra struttura è chiamato “dolore riferito”.
Questo tipo di fastidio non peggiora con il movimento della spalla.

 

Cause del dolore alla spalla e al collo

spalla,dolore,lesione,infiammazione

Anatomia della spalla
Alila/bigstockphoto.com

La causa più frequente di dolore alla spalla e al collo sono gli infortuni dei tessuti molli:

  • Muscoli,
  • Tendini,
  • Nervi,
  • Legamenti.

Questo può verificarsi dopo un colpo di frusta o una caduta, ma anche senza un motivo apparente.

Alcuni trigger point attivi (punti dolorosi nei muscoli) possono causare dolore dal collo o dal petto che si irradia fino alla mano.

Il dolore miofasciale è provocato da piccole aderenze nel tessuto connettivo (fascia). Si può sentire dal collo alla spalla.

La spondilosi (artrosi vertebrale) della colonna cervicale può causare una compressione dei nervi del plesso brachiale che possono causare:

Una protrusione o un’ernia del disco nel collo possono provocare male al collo che si irradia al braccio (cervicobrachialgia).

Tuttavia, i sintomi spesso non corrispondono ai referti degli esami strumentali (per esempio la risonanza magnetica) (Lawrence – 1969).
Infatti, ci sono persone:

  1. Con spondilosi ed ernie che non sentono dolore,
  2. Con una lieve artrosi o piccole protrusioni che hanno un forte dolore.

Quindi la risonanza magnetica è utile, ma dev’essere interpretata correttamente.
Inoltre, per una diagnosi accurata serve la valutazione fisica del medico o del fisioterapista.

 

Fattori di rischio del dolore alla spalla e al collo:

  1. Attività fisiche pesanti, per esempio il sollevamento di oggetti (Mayer – 2012)

  2. Lavoro al computer (Waersted – 2010),

  3. Posture scorrette (Palmer – 2007),

  4. Tendenza alla somatizzazione (Hoe – 2012). Si parla spesso di somatizzazione, ma ci sono dei parametri per capire se una persona soffre di questo problema. Si controlla se il paziente ha altri 5 sintomi caratteristici:

    1. Svenimento o vertigini,

    2. Dolori al petto,

    3. Nausea o mal di stomaco,

    4. Difficoltà a respirare,

    5. Vampate di caldo o freddo.

 

Sintomi e segni che si sentono insieme al dolore alla spalla e al collo

Il dolore può essere descritto come:

La valutazione di ogni sintomo è importante per il medico perché in base al tipo si può capire la causa del disturbo.

Debolezza: La debolezza può essere dovuta ad un grave dolore causato dal movimento di ossa o muscoli.
I nervi che innervano i muscoli, potrebbero essere irritati o lesionati.
È importante distinguere la vera debolezza (lesioni muscolari o nervose) dall’incapacità o la paura a muoversi per non avvertire il dolore.

Intorpidimento: Se i nervi sono pizzicati, schiacciati o lesionati, la sensibilità è alterata.
Si può avvertire:

  • Un bruciore,
  • Una sensazione di formicolio,
  • La perdita o un’alterazione della sensibilità come se il braccio fosse “addormentato”.

In base al nervo irritato, si può sentire dolore:

  • Nel collo e nella parte anteriore del braccio,
  • Nel dorso e nella regione posteriore dell’arto superiore, fino al dito medio, in questo caso il dolore si può aggravare quando si tossisce o si respira profondamente,
  • Nell’ascella e nella parte interna del braccio.

Freddezza: Una sensazione di freddo alla mano o al braccio indica che le arterie, le vene o entrambe non lasciano circolare bene il sangue. Questo può significare che non arriva sufficiente sangue al braccio.
Le arterie del braccio sono controllate dai nervi del sistema nervoso simpatico.

 

Terapia per il dolore alla spalla e al collo

Farmaci

Il medico può prescrivere:

  • Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), tra cui l’aspirina, l’ibuprofene (Brufen) e il naprossene (Synflex), possono dare sollievo se il dolore è causato da irritazione o infiammazione dei nervi.
  • Cortisonici
    Un breve ciclo di corticosteroidi orali può alleviare il dolore riducendo il gonfiore e l’infiammazione del nervo.

Intervento chirurgico

Se dopo alcune settimane o mesi il trattamento non chirurgico non allevia i sintomi, il medico può raccomandare un intervento chirurgico, per esempio per l’ernia discale.

 

4 soluzioni efficaci per il dolore alla spalla e al collo

I seguenti consigli sono indicati se il dolore compare durante il movimento, se invece fosse costante, è meglio andare dal medico.

 

1) Rimedi casalinghi:

  • postura,seduti,computer,rotolo,lombardFare una doccia calda o applicare un impacco caldo,
  • Rimanere attivo nonostante il dolore,
  • Chiedere a qualcuno di massaggiare il collo,
  • Migliorare la postura utilizzando il rotolo lombare,
  • Utilizzare ausili ergonomici quando si lavora al computer.
  • Dormire con un solo cuscino,
  • Dormire su un materasso duro. Raramente la causa del dolore è il materasso, quindi non consigliamo di cambiare il materasso per il dolore al collo.

 

2) Esercizi

Ci sono alcuni esercizi mckenzie molto efficaci per questo disturbo.

È fondamentale eseguire questi esercizi solo se non causano dolore, vabene un piccolo fastidio.
Un minuto dopo il termine degli esercizi, il fastidio non deve rimanere.

Retrazione più estensione cervicale

  • Sedersi,
  • Spostare il mento indietro raddrizzando il collo,
  • Da questa posizione, estendere il collo (come per guardare in alto),
  • Tornare alla posizione iniziale,
  • Ripetere 10 volte.esercizio mckenzie, estensione cervicale

Retrazione più inclinazione laterale

  • Posizione di partenza: seduto,
  • Spostare il mento indietro, la colonna vertebrale cervicale diventa dritta,
  • Da questa posizione, piegare il collo lateralemente, da un solo lato,
  • Tornare alla posizione iniziale,
  • Ripetere 10 volte.

esercizio mckenzie, inclinazione laterale

Bisogna capire quale esercizio dà risultati migliori (riduzione del dolore o miglioramento dell’ampiezza del movimento).
Quindi, si effettua solo l’esercizio migliore, ogni 2 ore circa.

 

4) Terapia manuale

La terapia manuale più efficace in questi casi è il trattamento dei trigger point attivi.
Molti pazienti rimangono sorpresi quando il fisioterapista manipola delle parti del corpo non dolorose, in realtà è normale perché spesso il dolore origina in altre parti del corpo.
In particolare, i muscoli che possono dare dolore irradiato dal collo al braccio sono:

  1. Scaleni (parte anteriore del collo),
  2. Piccolo pettorale (parte esterna del petto),
  3. Succlavio (sotto la clavicola).

punti trigger, collo, petto

La posizione del paziente è sdraiata, con il muscolo rilassato (non in allungamento).
Il trattamento consiste nella pressione mantenuta per circa 90 secondi o fino alla disattivazione del punto trigger.

 

 

5) Cosa evitare?

  • Non mettere il collare, può aumentare solo la rigidità,
  • Non mettere il ghiaccio sul collo,
  • Non fare stretching perché il dolore aumenta.

References

  • Lawrence JS. Disc degeneration. Its frequency and relationship to symptoms. Ann Rheum Dis. 1969 Mar; 28(2):121-38.
  • Mayer J, Kraus T, Ochsmann E. Longitudinal evidence for the association between work-related physical exposures and neck and/or shoulder complaints: a systematic review. Int Arch Occup Environ Health. 2012 Aug; 85(6):587-603.
  • Waersted M, Hanvold TN, Veiersted KB. Computer work and musculoskeletal disorders of the neck and upper extremity: a systematic review. BMC Musculoskelet Disord. 2010 Apr 29; 11():79.
  • Palmer KT, Smedley J. Work relatedness of chronic neck pain with physical findings–a systematic review. Scand J Work Environ Health. 2007 Jun; 33(3):165-91.
  • Hoe VC, Kelsall HL, Urquhart DM, Sim MR. Risk factors for musculoskeletal symptoms of the neck or shoulder alone or neck and shoulder among hospital nurses. Occup Environ Med. 2012 Mar; 69(3):198-204.

Leggi anche:

  1. Dolore alla spalla e sintomi associati
  2. Zone di dolore alla spalla
  3. Test e diagnosi per la spalla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Geographica  –  What City Do You See?