Formicolio alle dita

INDICE

Il formicolio alle dita può essere causato da un infiammazione dei nervi o da una patologia grave che comprime le radici nervose.

Per esempio si può verificare in caso di:

 

Il formicolio del mignolo e dell’anulare insieme possono essere un segno di intrappolamento o compressione del nervo ulnare a livello del gomito o della spalla, raramente il disturbo origina dall’articolazione del polso. Il formicolio di pollice, indice, medio e la parte interna dell’anulare può essere causata dall’infiammazione del nervo mediano o dalla sindrome del tunnel carpale.
In alcuni casi, il dolore al dito è il sintomo di una patologia grave che deve essere immediatamente valutata in pronto soccorso, come una frattura o un’infezione batterica.


Formicolio all’anulare e al mignolo 

La sindrome da compressione del nervo ulnare

La sindrome da compressione del nervo ulnare o sindrome del tunnel cubitale è un disturbo provocato dall’intrappolamento del nervo. L’ulnare è molto importante perché porta i segnali nel lato interno dell’avambraccio fino al polpastrello dell’anulare e del mignolo (punta delle dita).
Questo nervo origina dal collo e scende fino alla mano, quindi può trovare delle strettoie in parecchi punti lungo il percorso.
In base alla zona in cui si verifica, questa pressione sul nervo può causare un intorpidimento o dolore a livello di gomito, mano, polso e le ultime due dita.
Il nervo ulnare può essere intrappolato a livello del polso, sotto la clavicola o all’uscita dal midollo spinale cervicale, ma il luogo più comune dove il nervo ulnare viene compresso è nella parte interna del gomito.
Quando si verifica la compressione a livello del gomito si parla di “sindrome del tunnel cubitale.”

Causa
In molti casi di sindrome del tunnel cubitale, la causa esatta non è nota.
Il nervo è particolarmente vulnerabile alla compressione al gomito perché deve passare attraverso uno spazio molto stretto con pochi tessuti molli che lo proteggono.
Se il legamento collaterale del gomito si rompe in seguito a un trauma, è possibile che si formi una cicatrice che preme sul nervo e causa i sintomi.

formicolio,intrappolamento,nervo,ulnare,compressione,mano,dita,gomito
Alila, bigstockphoto.com

 

Sintomi
I sintomi si sviluppano gradualmente.
La sindrome del tunnel ulnare causa debolezza e intorpidimento crescente, in particolarmente sul lato del mignolo della mano.
Il grado di debolezza e intorpidimento dipende dalla posizione del punto in cui avviene la compressione.
Il dolore può non essere presente.
Col progredire della sindrome, le operazioni semplici come aprire barattoli, afferrare gli oggetti o coordinare le dita mentre si scrive o si suona uno strumento musicale possono diventare difficili.

I sintomi della neuropatia del nervo ulnare sono:

  • Debolezza o intorpidimento nella mano
  • Formicolio nel palmo della mano, nel mignolo e nell’anulare
  • Sensibilità al freddo
  • Rigidità nell’articolazione del gomito
  • Se l’infiammazione del nervo è grave si può avvertire un forte dolore costante, anche di notte.

Diagnosi
La corretta diagnosi di intrappolamento del nervo ulnare dev’essere effettuata da un medico esperto che determina se il sintomo è primario o se deriva da una patologia più complessa come il diabete (neuropatia diabetica).


La diagnosi comprende una valutazione clinica completa e gli esami di diagnostica strumentali.
Il medico chiede al paziente di eseguire determinate attività con le mani per determinare se soffre di intrappolamento del nervo ulnare.
Dopo aver palpato la zona dolente per capire il punto esatto da cui proviene il dolore, dovrebbe testare i riflessi tendinei e i movimenti delle articolazioni interessate.

Gli esami strumentali più indicati sono la risonanza magnetica per capire se ci sono delle strutture anatomiche che possono interferire con il nervo ulnare.
Per valutare il funzionamento del nervo si esegue l’elettromiografia che è un esame di conduzione del nervo in cui si applicano degli elettrodi nel corpo e si misura la risposta nervosa agli stimoli.

Cura
Il trattamento non chirurgico per l’intrappolamento del nervo ulnare dipende dalla gravità della compressione.
La fisioterapia serve per rinforzare i legamenti e i tendini delle mani e dei gomiti
I farmaci anti-infiammatori non steroidei come l’aspirina, l’ibuprofene e gli altri antidolorifici da banco riducono il dolore e l’infiammazione.
Un tutore può aiutare a immobilizzare il gomito.
Il medico può consigliare l’intervento chirurgico per curare la neuropatia del nervo ulnare.

Trattamento chirurgico
L’intervento chirurgico per alleviare la pressione sul nervo ulnare è la cura migliore se i sintomi peggiorano o se questo disturbo diventa debilitante e insopportaible.

 

Neuropatia del nervo ulnare,intervento chirurgico

 

Prognosi
L’operazione di tunnel cubitale può essere consigliato se:

  • Il medico ritiene che il paziente può trarre beneficio da un intervento chirurgico
  • La diagnosi è corretta
  • L’intervento chirurgico è effettuato da un chirurgo esperto

È importante tener presente che molte persone hanno ancora dei sintomi dopo l’operazione di decompressione del nervo ulnare.
I tempi di recupero dipendono dalla durata dei sintomi.
Se si interviene entro poco tempo dalla comparsa dei sintomi (circa uno o due mesi), il recupero avviene in pochi giorni.
Se si aspetta troppo tempo prima di sottoporsi all’operazione di liberazione del nervo ulnare, i sintomi potrebbero passare dopo molti mesi oppure possono rimanere dolore e formicolio perché i danni sono permanenti.

Formicolio al pollice, indice e medio 

Sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale è un disturbo che consiste nella compressione del

Formicolio alle dita
Formicolio alle dita

nervo mediano e causa diversi sintomi tra cui dolore alla mano e formicolio.
Il tunnel carpale è uno stretto canale del polso in cui passano i nervi che vanno dall’avambraccio al palmo e alle dita.
Se i tendini che delimitano questo tunnel sono infiammati, premono e infiammano anche il nervo mediano.
Il disturbo è causato da movimenti ripetitivi come l’uso prolungato della tastiera, lavorare alla cassa di un supermercato oppure utilizzare la cazzuola per costruire dei muri.
Generalmente si verifica nella mano dominante, cioè la destra (tranne se il paziente è mancino).
I sintomi sono localizzati su tre dita: pollice, indice e dito medio.
Il paziente sente dolore alle dita, intorpidimento alla mano notturno, debolezza e nello stadio avanzato perdita di sensibilità.
Il formicolio si può presentare verso le 4 del mattino oppure al risveglio.
Sebbene questi sintomi possono non apparire simultaneamente, un segno tipico della sindrome del tunnel carpale è che i sintomi peggiorano nel tempo.
Il trattamento può essere conservativo o chirurgico.
Prima di fare un intervento per la sindrome del tunnel carpale si può effettuare la fisioterapia manuale o strumentale per rimuovere le cause della compressione del nervo.
Le infiltrazioni di cortisone possono aiutare a sfiammare il tunnel carpale e a ridurre i sintomi.
L’intervento chirurgico consiste nella sezione del legamento trasverso del carpo che delimita il tunnel carpale, in questo modo si smette di comprimere il nervo mediano.

 

 

Cause di formicolio a tutte le dita

Cervicobrachialgia

La cervicobrachialgia è un disturbo che può essere causato da un’ernia discale cervicale perché il materiale fuoriuscito dal disco “pizzica” o preme su un nervo cervicale.
Se questo disturbo si verifica a livello lombare causa una lombosciatalgia e il formicolio si presenta alle dita del piede.

Sintomi
Il male al collo origina dal disco colpito e si irradia fino alla mano.
Si sente dolore al braccio nella zona attraversata dal nervo coinvolto.
Il paziente riferisce un dolore lancinante o un bruciore.
Ci può anche essere una sensazione di “formicolio” o intorpidimento delle dita della mano.
Si può avere una sensazione di debolezza in determinate attività.

Ernia discale,osteofiti,artrosi

I sintomi possono essere peggiori con determinati movimenti, come estendere o ruotare la testa.
Il formicolio può comparire quando si pedala in bicicletta a causa della posizione del collo e della mano.
Se si mette il braccio sopra la testa il dolore si riduce perché diminuisce la tensione sul nervo.

Terapia e farmaci
Tra le medicine indicate per la cervicobrachialgia ci sono:

  1. Antinfiammatori non steroidei (per esempio aspirina e ibuprofene).
  2. Cortisonici orali, un breve ciclo di questi farmaci può ridurre il gonfiore e il dolore.

Fisioterapia
Il metodo mckenzie e le manipolazioni sono le terapie manuali più indicate in caso di ernia del disco o protrusione cervicale.
Le terapie strumentali sono meno utili in caso di dolore irradiato.

Operazione chirurgica
Se il dolore non si riduce nonostante le terapie, dopo alcuni mesi si può considerare l’intervento chirurgico.

Altre cause neurologiche di formicolio al dito

Il dolore e il formicolio al dito possono essere provocati da altre patologie che possono influenzare o danneggiare il sistema nervoso, tra cui:

  • Alcolismo
  • Neuropatia diabetica (danni ai nervi a causa dei livelli di zucchero nel sangue troppo alti)
  • Avvelenamento da metalli pesanti come il piombo
  • Ipotiroidismo
  • Sclerosi multipla (malattia che colpisce il cervello e midollo spinale causando debolezza, mancanza di coordinazione, difficoltà di equilibrio e altri problemi)
  • Carenza di vitamina B12

Nervi della mano,ulnare,radiale,digitali

Formicolio al dito legato alla circolazione

Il male al dito può essere legato ad altre patologie tra cui:

  • Malattia di Buerger (infiammazione acuta e coagulazione delle arterie e delle vene)
  • Problemi circolatori (ridotto flusso di sangue)
  • Congelamento o temperature estremamente fredde
  • il Fenomeno di Raynaud è un disturbo che causa spasmi dei piccoli vasi sanguigni delle dita della mano e dei piedi, riducendo la circolazione del sangue. Il fenomeno di Raynaud è secondario a diverse malattie autoimmuni come il lupus.

 

Altre patologie che provocano formicolio alle dita

  • Il formicolio o il dolore nelle dita e nella mano (soprattutto la sinistra) può essere il segno di un attacco di cuore o infarto.
  • La gravidanza può causare rossore, prurito, gonfiore, intorpidimento o formicolio che spesso passa dopo il parto.
  • Infezione, per esempio un’infezione batterica da Stafilococco aureo.
  • L’ansia e lo stress sono una causa di formicolio e intorpidimento alle dita, alla bocca e alle labbra.
  • Il Patereccio è un’infiammazione acuta dell’ultima falange del dito che si verifica sotto la pelle ed è provocata da batteri (stafilococco o streptococco).

Leggi anche: Il dito gonfio  –  Il dolore alle dita  –  Il trauma alle dita