In questo articolo ti spiego le cause del dolore alla dita.

Quindi, se soffri di questo sintomo, questa guida ti piacerà.

Ok, iniziamo!

 

Cenni di anatomia

Il dito è costituito da:

  • Nervi,
  • Ossa,
  • Vasi sanguigni,
  • Muscoli,
  • Pelle.

anatomia-mano-dita

Le articolazioni delle dita sono le zone in cui si connettono le ossa e comprendono:

  • Cartilagine,
  • Legamenti,
  • Tendini,
  • Borse (sacche piene di liquido che facilitano lo scorrimento),
  • Le membrane sinoviali che lubrificano la giuntura.

 

Cause del dolore alle dita

Le cause di dolore al dito possono essere:

  • I traumi,
  • Alcune malattie.

cause-dolore-dita

Il dolore alle dita può essere provocato da:

 

Dolore causato da un trauma

Un trauma alla mano può non causare danni, ma potrebbe anche provocare delle lesioni.

Le dita si feriscono facilmente con le attività:

  • Quotidiane,
  • Sportive, per esempio se si piega il dito all’indietro (iperestensione)
  • Musicali (suonare la chitarra).

Se si sbatte la mano contro una superficie dura durante un incidente, si può verificare:

Le conseguenze del trauma sono:

  • Gonfiore,
  • Dolore,
  • Rigidità alle dita.

Senza frattura, i sintomi passano in un breve lasso di tempo.

Di solito una contusione si verifica a livello della nocca del dito medio o dell’indice, per esempio:

  • Quando si dà un pugno,
  • Se un dito rimane schiacciato nella portiera di una macchina.

Il dolore osseo causato da un dito rotto è molto forte, è il peggiore in assoluto insieme a quello dei nervi.

Le conseguenze di una frattura sono:

  • Gonfiore,
  • Dolore,
  • Impossibilità di piegare le dita,
  • Eventualmente un ematoma (dito nero).

Il dolore alle dita nel bambino di solito è causato da una botta.

Dolore causato da malattie

L’origine può essere un’infiammazione, per esempio in caso di artrite reumatoide.

dolore-nervi-mano

Tra i disturbi dei nervi ci sono:

Questi sintomi si irradiano dal collo e dal braccio, si possono sentire anche di notte.

Il dolore alle dita Muscolare è generalmente Intermittente,

La sensazione di spilli e aghi può originare da una patologia dei nervi.

In questo caso si può avvertire una parestesia.

La parestesia è un alterazione della sensibilità.

Spesso è dovuta a danni temporanei o permanenti ai nervi che portano i segnali della sensibilità dalle dita al midollo spinale.

I nervi possono causare anche:

 

Disturbi dei tendini delle dita e del tessuto connettivo

La tendinite di De Quervain

sindrome de-quervain

La tendinite di De Quervain (tenovaginite o sindrome di De Quervain) è un disturbo in cui uno o due tendini alla base del pollice si infiammano.

La parola “tendinite” dovrebbe indicare un’infiammazione del tendine.

In realtà il dolore e il gonfiore sono le conseguenze di un problema a livello:

  • Dei muscoli di mano e avambraccio,
  • Del tessuto connettivo dell’arto superiore.

Segni e sintomi

La tendinite di De Quervain causa dolore nel polso alla base del pollice che può irradiarsi fino all’avambraccio.

Il dolore peggiora con l’utilizzo della mano e del pollice.

In particolare quando si afferrano gli oggetti con forza .

Il gonfiore si può notare sul polso alla base del pollice, ma non sempre si forma.

Il dolore e il gonfiore possono rendere difficile il movimento del pollice e del polso.

Test di Finkelstein:

  • Fare il pugno con le dita chiuse sopra il pollice,
  • Piegare il polso verso il mignolo.

Attenzione perché il test è positivo anche in caso di infiammazione dell’articolazione alla base del pollice.

sindrome-de-quervain

Evitare le attività che causano dolore e peggiorano l’infiammazione.

Questo può aiutare a stare meglio.

La fisioterapia e la terapia manuale possono aiutare.

Infatti, si effettuano per aiutare a sciogliere rigidità e contratture che comprimono:

  • Piccole terminazioni dei nervi,
  • Piccoli vasi sanguigni e linfatici.

 

La malattia di Dupuytren

La malattia di Dupuytren è l’ispessimento e retrazione dell’aponeurosi palmare della mano.

fascia-palmare

Si tratta di una fascia di tessuto connettivo che collega:

  • Il tendine del palmare lungo nel polso,
  • L’area in cui originano le dita.

È un disturbo indolore.

Tuttavia, questa formazione di tessuto fibroso in eccesso nel palmo della mano può causare la flessione permanente delle dita.

La malattia di Dupuytren è più frequente negli uomini che nelle donne.

Cause

La causa del morbo di Dupuytren non è nota.

Segni e Sintomi

Di solito, i sintomi della malattia di Dupuytren compaiono molto gradualmente.

  • Noduli – Si formano uno o più noduli morbidi e piccoli nel palmo della mano. Con il tempo, la morbidezza scompare.
  • Fasce di tessuto – I noduli possono ispessirsi e retrarsi formando bande dure di tessuto fibroso sotto la pelle.
  • Dita piegate – Uno o più dita si piegano e rimangono in flessione verso il palmo.
    L’anulare e il mignolo sono i più colpiti, ma possono essere coinvolte quasi tutte le dita. Con l’aumento della curvatura può essere difficile raddrizzare il dito.

In caso di intervento, il medico può consigliare di tenere la mano immobilizzata in un tutore per pochi giorni.

Per recuperare la forza e l’elasticità delle dita può consigliare di eseguire gli esercizi di riabilitazione.

 

Dolori muscolari

dolore-dita-muscolari

L’origine più frequente di dolore alle mani e alle dita che non passa è:

  • Muscolare,
  • Da tessuto connettivo.

Certo, i traumi provocano un’infiammazione.

Ma in 2/3 giorni dovrebbe passare.

Se il dolore persiste, probabilmente c’è qualcosa che lo mantiene.

Lo so, molti pensano che il dolore sia sempre causato da un’infiammazione.

In realtà l’infiammazione passa presto, se non si continua a provocarla.

Per esempio, se l’infiammazione è causata da una sostanza (alimento o farmaco) che si continua a ingerire, questa non passa.

Però, quando si interrompe l’ingestione, dovrebbe passare in poche ore o al massimo pochissimi giorni.

Negli altri casi, ci può essere un problema muscolare.

Prova a immaginare il corpo come un insieme di reti sovrapposte che collegano:

  • Testa,
  • Mani,
  • Piedi.

Se c’è un “nodo” i tessuti sono tirati lungo tutta la rete.

Quando parlo di nodi, intendo delle aderenze, cioè dei ponti di collagene tra le fibre di tessuto connettivo.

Le aderenze si possono formare ovunque.

Le dita risentono soprattutto di rigidità che si formano a livello di:

  • Collo,
  • Avambraccio e mano.

Considera che spesso i problemi muscolari sono scambiati per problemi di nervi perché si estendono dal collo alla mano.

Ma raramente sono provocate da infiammazioni dei nervi cervicali.

Quali sono le caratteristiche del dolore muscolare/connettivale?

SI tratta di un dolore intermittente che peggiora:

  • Allungando l’area rigida (con aderenze),
  • Alla pressione sulla zona dolente,
  • Contraendo i muscoli contratti.

Sintomi dei problemi di tipo muscolare/connettivale

  • Dolore
  • Rigidità
  • Gonfiore
  • Ridotta ampiezza di movimento
  • Debolezza quando si stringono gli oggetti.

In genere, il dolore si sente all’inizio di un’attività, con i muscoli freddi.

Tuttavia, diminuisce continuando a fare quell’attività.

Raramente il dolore si può sentire anche a riposo.

 

Artrite alle dita

Qui seguono alcune patologie infiammatorie che causano gonfiore alle dita.

artrite-alle-dita

La cosa di cui mi raccomando è di non confondere artrite e artrosi.

Quest’ultima è semplicemente la degenerazione dell’articolazione.

E di per sé non causa dolore.

Artrite reumatoide.

L’artrite reumatoide è una malattia infiammatoria cronica delle articolazioni che si verifica quando il sistema immunitario attacca erroneamente la sinovia, cioè la sottile membrana che riveste le articolazioni.

La conseguenza può essere:

  • Una deformità dell’articolazione,
  • Dolore,
  • Gonfiore,
  • Infiammazione,
  • Perdita di funzionalità,
  • Fino alla disabilità.

Generalmente, l’artrite reumatoide colpisce le articolazioni del polso e delle dita.

Nei casi gravi causa alcune gravi deformità che rendono difficile l’utilizzo delle mani.

I sintomi sono peggiori al risveglio al mattino per un’ora circa.

Artrite giovanile

L’Artrite giovanile è il termine usato per descrivere l’artrite quando comincia prima dei 16 anni.

Ci sono diversi tipi di artrite giovanile che possono causare dolore e gonfiore:

  • Del polso,
  • Delle articolazioni delle mani.

Gotta

La gotta è una forma di artrite che si verifica quando si accumula un eccesso di acido urico nelle articolazioni.

L’acido urico è un prodotto di scarto corporeo che circola nel sangue.

Chi è affetto da gotta ha un deposito di cristalli di urato a forma di ago nei tessuti del corpo, comprese le articolazioni.

Per molte persone, il primo sintomo di gotta è il dolore straziante e il gonfiore nell’alluce.

Gli attacchi successivi possono avvenire:

  • Al polso,
  • Alle articolazioni delle dita.

Artrite reattiva

L’artrite reattiva è una forma cronica di artrite che spesso si verifica a seguito di un’infezione dell’apparato:

  • Genitale,
  • Urinario,
  • Gastrointestinale.

Le caratteristiche dell’artrite reattiva sono infiammazione e gonfiore:

  • Delle articolazioni,
  • Degli occhi,
  • Degli organi compresi nel tratto gastrointestinale o genito-urinario, per esempio intestino, reni o vescica.

Una piccola percentuale di persone con questa malattia sviluppa un eruzione cutanea o noduli duri sulle suole dei piedi o sul palmo delle mani.

Artrite psoriasica

L’artrite psoriasica è una forma di artrite che può essere accompagnata da psoriasi della pelle.

La malattia della pelle spesso precede l’artrite.

La malattia articolare in una piccola percentuale di casi si sviluppa prima dell’eruzione cutanea.

L’artrite psoriasica può provocare l’infiammazione dell’intero dito, dandogli un aspetto a salsiccia.

Circa l’80% delle persone con artrite psoriasica vedono alterazioni delle unghie, tra cui:

  • Ruvidità,
  • Ispessimento e/o separazione dal letto ungueale.

L’eruzione cutanea dell’artrite psoriasica può interessare anche le mani.

Lupus

Il lupus è una patologia autoimmune cronica, significa che il sistema immunitario crea gli anticorpi che attaccano i tessuti sani, tra cui le articolazioni.

Il polso e le piccole articolazioni delle mani sono tra i più colpiti.

Il lupus può causare un’infiammazione anche in molti organi, tra cui:

  • La pelle,
  • Il cuore,
  • I polmoni,
  • I reni.

 
Leggi anche:

Dr. Giovanni Defilippo – Medico

Giovanni Defilippo Mi chiamo Giovanni Defilippo, sono un ex Medico di Base di Rubiera con 40 anni di esperienza.
Mi sono laureato presso l’università degli studi di Bologna nel 1972 … Biografia completa

RESTA AGGIORNATO

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news


shares
Fisioterapia Rubiera