Non esiste una posizione corretta per dormire, ma ci sono tante posture che permettono di riposare bene e di svegliarsi riposati.

Il sonno è importante per:

  1. l’umore,
  2. la concentrazione,
  3. l’energia fisica
  4. la forza.

Inoltre quando si dorme abbastanza è più facile dimagrire.

Che sia supina, su un lato o a pancia in giù, l’uomo si può svegliare nella posizione in cui si addormenta, ma spesso si muove durante la notte.

Secondo il Feng Shui (antica arte taoista della Cina che riguarda l’arredamento) è importante anche l’orientamento del letto che si dovrebbe trovare nell’angolo opposto alla porta.

Riguardo ai punti cardinali, molti studiosi consigliano di tenere la testa orientata verso nord, ma non ci sono prove che mostrano una migliore qualità del sonno in questo modo.

Per raggiungere le ore di sonno necessarie, la posizione è importante, inoltre ci sono alcuni rimedi naturali che possono aiutare, per esempio:

  1. La valeriana (per addormentarsi),
  2. La melatonina.

Posizioni per dormire a confronto

Posizione per dormire

© fotolia.com

Dormire su un fianco
Se una persona dorme su un fianco, si consiglia di avvicinare leggermente le gambe verso il petto e mettere un cuscino tra di loro.
Si può usare un cuscino specifico che avvolge tutto il corpo (full-lenght body pillow).
In questa posizione è possibile anche dormire abbracciati al partner.

Posizione fetale,feto,uomo

© fotolia.com

Dormire su un lato raggomitolato come un feto
Descrizione: La posizione fetale è simile a quella del feto nell’utero materno.

L’uomo si rannicchia in un piccolo spazio del letto.
Questa posizione è la più frequente nelle coppie affiatate, in particolare il “cucchiaio” è composto da un partner in posizione fetale e ha la pancia a contatto con la schiena dell’altro, anch’esso in posizione fetale.
Le donne spesso dormono in posizione fetale sul fianco.

Bisogna stare attenti a non piegare l’anca oltre i 90° perché questo causa una flessione lombare (come se stessi piegato in avanti).

Questo può provocare mal di schiena perché stira i muscoli per tutta la notte.

© fotolia.com

Dormire in posizione supina
Quando si dorme in posizione supina (detta anche posizione a stella quando le braccia e le gambe sono divaricate), si consiglia di mettere un cuscino sotto le ginocchia per aiutare a mantenere la normale lordosi lombare (curvatura della schiena).

Ci sono delle parti del corpo che tendono a sprofondare nel materasso perché sono più pesanti:

  1. Spalle,
  2. Anche.

Questo si può risolvere con un materasso memory o a molle impacchettate.

In alternativa, si può provare a mettere un piccolo asciugamano arrotolato sotto la parte bassa della schiena per avere un supporto.

Sostenere il collo con un cuscino, la colonna cervicale dev’essere ad un livello leggermente più alto della nuca.

Pro: Le persone che soffrono di reflusso gastroesofageo o ernia iatale dovrebbero stare in questa posizione con alcuni cuscini che alzano il livello della testa e delle spalle per:

  1. ridurre il reflusso acido dallo stomaco,
  2. digerire meglio.

I cuscini però devono essere messi sotto al materasso per non tenere il collo piegato in avanti tutta la notte.

Non esiste una posizione che favorisce la digestione per le persone sane.
Dopo un intervento chirurgico addominale (per esempio un parto cesareo), questa posizione e quella fetale sono adatte, ma bisogna tenere le ginocchia piegate con un cuscino sotto per evitare di allungare i muscoli dell’addome.
Contro: quando una persona dorme in posizione supina:

  1. sono molto frequenti i casi di apnea notturna
  2. è facile russare.

Quando si dorme in posizione supina, la forza di gravità causa lo scivolamento della base della lingua nelle vie aeree, questo ostacola il respiro e crea il fastidioso rumore del russamento.
La coppia rischia dei problemi di relazione oppure i due partner non dormono più insieme.

Dormire prono,pancia in giù© fotolia.com

Dormire prono
Pro: Dormire a pancia in giù diminuisce il russamento e alcuni casi di apnea notturna, ma è l’unica cosa positiva di questa posizione.

Contro: Dormire a pancia in giù è considerata la peggior posizione per dormire.
Essa appiattisce la curva naturale della colonna vertebrale e causa dolori alla parte bassa della schiena.
Dormire tutta la notte con la testa girata da un lato può provocare una contrattura e lo stiramento dei muscoli del collo.
Dato che la testa rimane compressa contro il cuscino, è facile svegliarsi con le rughe sulla fronte.
Questa postura è controindicata anche per il mal di denti perché il cuscino preme sulla zona dolorosa.

Dolori lombari? Si può provare a mettere un cuscino sotto i fianchi e il basso ventre per dare un sostegno alla parte inferiore della colonna.
Le donne che soffrono di dolori mestruali non dovrebbero stare in questa posizione nei giorni che precedono l’arrivo delle mestruazioni e nei primi giorni del ciclo mestruale.

Dormire prono
Pro: Dormire a pancia in giù diminuisce il russamento e alcuni casi di apnea notturna, ma è l’unica cosa positiva di questa posizione.

Contro: Dormire a pancia in giù è considerata la peggior posizione per dormire.
Dormire tutta la notte con la testa girata da un lato può provocare:

  1. una contrattura
  2. lo stiramento dei muscoli del collo.

Questa postura è controindicata anche per il mal di denti perché il cuscino preme sulla zona dolorosa.

Dolori lombari? Si può provare a mettere un cuscino sotto i fianchi e il basso ventre per dare un sostegno alla parte inferiore della colonna.
Le donne che soffrono di dolori mestruali non dovrebbero stare in questa posizione nei giorni che precedono l’arrivo delle mestruazioni e nei primi giorni del ciclo mestruale.

 

Posizione per dormire di un neonato

Secondo l’American Academy of Pediatrics la posizione più sicura per i neonati è quella supina.

Questa posizione diminuisce le possibilità di avere la sindrome della morte infantile improvvisa (SIDS) che è la causa di decesso più frequente nei lattanti degli Stati Uniti durante il primo anno di vita.
La causa esatta di questa scoperta non è certa, ma potrebbe essere legata al fatto che i neonati che dormono a pancia in giù ricevono meno ossigeno o eliminano meno anidride carbonica perché respirano l’aria che c’è nel piccolo spazio di lenzuola intorno al naso.

Però non c’è niente di dimostrato.

 

Qual è la migliore posizione per dormire durante la gravidanza?

Durante la gravidanza è meglio dormire su un fianco.
Quando si dorme sul lato sinistro migliora il flusso di sangue (e quindi i nutrienti) dalla placenta al bambino.
Questa posizione aiuta anche i reni a eliminare efficacemente i fluidi e le sostanze di scarto dal corpo, quindi riduce il gonfiore a:

  1. Caviglie,
  2. Piedi
  3. Mani.

Quando una donna è incinta dovrebbe iniziare ad abituarsi presto alla posizione sul lato sinistro.
Ovviamente, il mantenimento della stessa posizione tutta la notte non è semplice, ma si può ruotare da un lato all’altro favorendo il fianco sinistro.

Per quanto riguarda la posizione supina, si consiglia di evitare questa posizione durante la gravidanza, soprattutto il settimo, ottavo e nono (ultimo) mese.
Ecco perché: quando si dorme sulla schiena, l’utero appoggia sulla colonna vertebrale, muscoli lombari, intestino e sui principali vasi sanguigni.

Questo può causare dolori muscolari, emorroidi e problemi di circolazione che sono fastidiosi per la madre e possono diminuire la circolazione del bambino.

Quando si ha il raffreddore o la tosse

Tenere la testa sollevata
Si consiglia di utilizzare un cuscino grande a forma di cuneo che solleva la parte alta del corpo dalla vita in su.
Oppure sollevare la testata del letto mettendo mattoni o libri sotto i piedi del letto.
Tuttavia non sollevare più di 12 cm perché con l’inclinazione la persona può scivolare fuori dal letto.
Una leggera inclinazione favorisce lo scorrimento del sangue verso il basso e perciò:

  1. Riduce l’infiammazione alle vie aeree
  2. E’ utile per liberare un naso chiuso.

Applicare un gel alla menta
Questo è un altro trattamento frequente che può essere d’aiuto, anche se non come molte persone pensavano una volta.

Gli studi hanno dimostrato che il mentolo non libera le vie aeree, ma la sensazione rinfrescante dà l’idea di respirare meglio.

Questo è ciò che conta quando si cerca di curare i sintomi del raffreddore.

Posizione per dormire con la sciatica, torcicollo e dolore alla spalla

Cosa bisogna considerare quando si dorme sulla schiena (supino)?
Quando si dorme in posizione supina, la zona lombare può inarcarsi troppo e causare:

  1. Mal di schiena,
  2. Sciatalgia.

Per evitare che ciò accada, bisogna tenere le ginocchia leggermente piegate.
Si può provare a mettere alcuni cuscini sotto le ginocchia per aiutare a mantenere questa posizione durante la notte.

Dormire su un fianco
Questa può essere definita come una posizione ottimale per dormire dato che mantiene la colonna vertebrale nel giusto allineamento.
È meglio non piegarsi troppo; la colonna vertebrale dovrebbe mantenere le curve fisiologiche dal collo fino al bacino.

Dormire prono
In caso di lombosciatalgia (infiammazione del nervo sciatico) causata dall’ernia del disco o dai muscoli lombari, la posizione a pancia in giù può essere molto utile perché:

  1. spinge il disco intervertebrale nella giusta posizione
  2. riduce la tensione sui muscoli.

Tuttavia alcune persone sentono mal di schiena, quindi dovrebbero rimanere sul fianco.

In particolare, se hai la schiena molto dritta (rettilinizzata), la posizione prona può causare dolore perché dà una lieve estensione.

Questo mette in tensione alcuni muscoli.

Questa posizione fa male al collo, le persone che hanno dolore cervicale dovrebbero tenere un cuscino sotto al petto e all’addome.
In questo modo la testa non rimane ruotata tutta la notte.

In caso di scoliosi non c’è una posizione più adatta di altre.

Perché è importante avere un cuscino tra le ginocchia?
Il cuscino tra le ginocchia in posizione laterale aiuta a ridurre la tensione sui muscoli del bacino (glutei e rotatori esterni dell’anca), inoltre può essere più confortevole per le ginocchia.
Le persone che soffrono di sindrome del piriforme hanno sollievo con questo supporto.

Quale posizione per dormire è migliore per il dolore alla spalla?
Se è difficile per una persona dormire direttamente sulla propria spalla, si può provare a ruotare la spalla leggermente in avanti o indietro.

Si consiglia anche di usare un cuscino in più per mantenere una posizione confortevole tutta la notte.

Il cuscino dovrebbe stare sotto al gomito, sia in posizione supina che sul fianco “sano”.

Quale posizione è la migliore per chi soffre di dolore al collo?
Per il dolore al collo, può essere utile mettere un piccolo asciugamano arrotolato proprio sotto al collo per un maggior sostegno.

L’asciugamano può anche essere messo dentro alla federa così rimane nella giusta posizione tutta la notte.

Ci sono dei cuscini fatti apposta per i problemi cervicali.

Torcicollo acuto
Una persona soffre di torcicollo acuto quando si sveglia con il collo bloccato in una posizione e si muove solo in una direzione

Di solito si dà la colpa a quel veloce movimento con la testa.

Ma il problema è iniziato durante il sonno.
Il torcicollo acuto è causato dall’utilizzo del cuscino sbagliato per la colonna cervicale (troppo alto o basso), raramente è provocato dall’aria fredda che entra attraverso una finestra aperta.
Di conseguenza i muscoli diventano freddi e tesi, quindi il movimento del collo sarà molto limitato per alcuni giorni.

Posizione nel sonno e personalità

Dormire supino,braccia aperte,gambe larghe

© fotolia.com

Secondo la psicologia, la posizione a letto ha un significato importante per capire la personalità di una persona.

Dormire in posizione supina con le braccia e le gambe divaricate
Descrizione – Queste persone occupano tutto il letto.

Le braccia sono solitamente aperte.

Le gambe sono comodamente divaricate e formano una V rovesciata.

Dormire supino,braccia lungo i fianchi,pancia in sù

© fotolia.com

Tratti della personalità – Le persone che dormono in questa posizione hanno una mentalità aperta, sono rilassati, amanti del comfort, della pace, intenditori di bellezza, hanno bisogno dei loro spazi nella vita, non amano i luoghi affollati, credono nella libertà di espressione, sono impiccioni e amano il gossip.

Dormire sulla schiena con le braccia lungo i fianchi
Descrizione – Queste persone dormono come se fossero sdraiate su un letto magico, assolutamente dritte e anche abbastanza immobili. Essi si muovono a malapena nel sonno e riescono ad alzarsi il giorno dopo con tutti i muscoli intatti.

Dormire sul fianco,ginocchio piegato

© fotolia.com

Tratti della personalità – le persone che dormono in questa posizione sono tranquille, attente, timide, riservate, introverse, hanno alti obiettivi, sono buoni ascoltatori, amano osservare la gente, sempre pronti ad ascoltare qualcuno, hanno grandi aspettative per sé stessi e anche dagli altri.

Dormire sulla schiena con le mani sotto la testa/il cuscino
Descrizione – Questa è probabilmente la più rilassante delle posizioni per dormire. Entrambe le mani possono essere sotto la testa o al cuscino o una può essere sotto al cuscino e l’altra sullo stomaco; solitamente le mani alternano la loro posizione.
Tratti della personalità – Le persone che dormono in questa posizione sono rilassate, cordiali, offrono il loro aiuto, intellettuali, entusiaste, premurose, piene di idee, fuori dagli schemi, compassionevoli, genitori amorevoli e partner premurosi.

Dormire a pancia in giù
Descrizione – Le persone che dormono a pancia in giù sono persone che dormono distese sulle loro pance con entrambe le mani sotto al cuscino, una mano sotto e l’altra fuori oppure entrambe distese fuori, ecc.
Tratti della personalità – Chi dorme in questa posizione è una persona audace, sfacciata, diretta, intransigente, egocentrica, dominatrice, raggiunge compromessi con le persone e le adegua al suo punto di vista, non ama essere criticata, è arrogante e suscettibile.

Dormire su un lato con un ginocchio piegato
Descrizione – Queste persone dormono su un lato e avvicinano un ginocchio al petto. Entrambe le braccia sono sopra al cuscino oppure uno è disteso e l’altro può essere sopra o sotto il cuscino.
Tratti della personalità – Le persone che dormono in questa posizione sono pignole, si lamentano spesso, nervose, si emozionano rapidamente e facilmente, in particolare per tutto ciò che riguarda le loro cose, sono coscienti del loro aspetto, sono spesso tese e preparate ad affrontare i problemi.

Dormire su un lato raggomitolato come un feto
Descrizione – In questo caso si dorme su un lato con le ginocchia vicine al petto.
Tratti della personalità e del carattere: egoisti, gelosi, vendicativi, non perdonano o dimenticano, protettivi per sé stessi, spesso sulla difensiva, sembrano duri e impassibili, ma sono molto sensibili dentro.

Dormire con la coperta tirata fin sopra la testa stringendo il bordo
Descrizione – Come fanno a respirare queste persone? Esse tirano le coperte fino alla testa e a volte anche più su, sia in inverno, con la pioggia o in estate; di solito stringono i bordi della coperta.
Tratti della personalità – Le persone che dormono in questo modo sono ingannevoli, timide, deboli, riservate, intriganti, non amano condividere i loro problemi, hanno molti pensieri, non sembrano ciò che sono, trattengono dentro le cose brutte, sembrano forti fuori ma in realtà sono abbastanza deboli.

Leggi anche:

Dr. Defilippo Massimo

Massimo Defilippo Mi chiamo Massimo Defilippo, sono un Fisioterapista di Rubiera che effettua fisioterapia ed osteopatia dal 2008.
Mi sono laureato con votazione di 110/110 presso l’università degli studi Magna Graecia …. Biografia completa

RESTA AGGIORNATO

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news


Fisioterapia Rubiera