Infiammazione del nervo sciatico: i migliori esercizi e rimedi naturali

L’infiammazione del nervo sciatico è un disturbo che provoca dolore lungo il territorio innervato da questo nervo, può essere a destra o a sinistra.
Il male si sente:

  1. Nella parte bassa della schiena,
  2. Nella zona posteriore della coscia e dell’anca,
  3. Nel polpaccio,
  4. Sotto la pianta del piede fino alle dita.

 

Cenni di anatomia

Il nervo sciatico è formato da fibre nervose che originano dai nervi del plesso lombare e sacrale (L4, L5, S1, S2, S3).
Il nervo ha il seguente percorso: passa nel gluteo davanti al muscolo piriforme, nella parte posteriore della gamba e del polpaccio, fino alle dita del piede.

 

Infiammazione del nervo sciatico

Cause dell’infiammazione del nervo sciatico

Un trauma o una pressione sul nervo sciatico sono le due cause principali della sciatalgia.
Le cause di sciatalgia sono le seguenti:

  • L’ernia del disco nella regione lombare provoca una compressione sui nervi che escono dalla colonna vertebrale  (Hertling – 1990).
    Tuttavia, molte donne in gravidanza hanno delle protrusioni discali e alterazioni anatomiche, ma non sentono sintomi. Quindi è fondamentale capire se il referto della risonanza corrisponde ai sintomi del paziente (LaBan et Al. 1995) .
  • Cattiva postura e sedentarietà,
  • Tumore vicino al nervo sciatico, per esempio un neurinoma,
  • Gravidanza, la gravidanza e l’obesità causano molta pressione sulla colonna vertebrale.
  • Stenosi del canale lombare con restringimento del canale vertebrale,
  • Sindrome del piriforme(Synek – 1987),
    Il piriforme è un piccolo muscolo dell’anca che ruota l’arto inferiore. Il nervo sciatico passa attraverso o sotto questo muscolo. l’irrigidimento di questa struttura può causare dolore e sciatalgia.
  • Trauma, se il colpo è forte può danneggiare i nervi. Anche i frammenti di una vertebra fratturata possono lesionare i nervi e provocare il dolore.
  • Il nervo sciatico può avere una lesione anche durante il parto, un caso su 2530 (Holdcroft – 1995). La posizione litotomica (della donna durante il parto) può stirare o comprimere il nervo sciatico. Per prevenire questo problema bisogna piegare bene il ginocchio e l’anca evitando la rotazione esterna estrema delle anche (Aminoff – 1989).
  • Spondilolistesi – La spondilolistesi è una malattia degenerativa del disco e si verifica quando una vertebra scivola in avanti rispetto a quella inferiore. L’osso potrebbe schiacciare il nervo.

 

Dolore del nervo sciatico in gravidanza

L’infiammazione del nervo sciatico durante la gravidanza si verifica:

  1. Quando il nervo è schiacciato a causa dall’utero che si è ingrossato per la crescita del bambino.
  2. Per l’ischemia (riduzione dell’apporto di sangue) degli elementi nervosi a causa della pressione dell’utero su aorta e vena cava in posizione supina, cioè sdraiata sulla schiena (Ashkan – 1998).

Inoltre può essere una risposta muscolo-scheletrica a:

  1. Lo spostamento del centro di gravità.
  2. Fattori ormonali responsabili del rilassamento dei legamenti,
  3. Alterazioni nelle articolazioni della pelvi,
  4. L’aumento del peso (Varner – 1990)

Il dolore ai nervi è diverso dai crampi o dal dolore lombare.

Il mal di schiena è frequente in gravidanza (50–76%) e generalmente inizia tra la ventesima e la ventottesima settimana (P Katonis et Al. 2011).
L’infiammazione del nervo sciatico è più rara, accade solo nell’1% circa dei casi (Sabino – 2008).

 

Sintomi dell’infiammazione del nervo sciatico

Tra i sintomi ci sono:

  1. Mal di schiena – È un dolore acuto che inizia dalla parte bassa della schiena e scende alle gambe.
  2. Debolezza muscolare agli arti inferiori.
  3. Formicolio al piede;
  4. Perdita di sensibilità;
  5. Perdita di forza;
  6.  Scomparsa dei riflessi tendinei (per esempio il riflesso rotuleo);
  7. Bruciore;
  8. Limitazione del movimento, soprattutto il paziente può avere un blocco quando si piega in avanti e da un lato (può essere sia quello sano sia quello malato).

Il sintomo più frequente è la lombalgia (mal di schiena) e il dolore alla gamba lungo tutto il decorso del nervo.
La localizzazione del dolore non è sempre lungo tutto il decorso del nervo, infatti alcune persone sentono male solo al gluteo e nella gamba.

Generalmente, il dolore alla gamba peggiora quando il paziente rimane fermo in posizione seduta o in piedi per almeno 10 minuti.
I sintomi si alleviano camminando e da sdraiati a letto.

Nei casi più gravi, oltre al male alle gambe, si può verificare lincontinenza urinaria o fecale.

 

Nervo sciatico, piede equinoDiagnosi dell’infiammazione del nervo sciatico

La storia medica (clinica) e la valutazione dei sintomi sono il primo passo nella diagnosi, spesso è sufficiente.
In fase acuta, gli esami strumentali sono indicati solo in caso di “bandiere rosse”, per esempio:

  1. Infezioni,
  2. Fratture osteoporotiche,
  3. Sospetto di tumore,
  4. Ernia del disco (Koes – 2007).

In questi casi si possono effettuare:

 

Cosa fare? Cura per l’infiammazione del nervo sciatico

Il trattamento dipende dalla causa della patologia.
Tuttavia, non si può pensare che un farmaco o una manipolazione possano risolvere il mal di schiena che è iniziato molto tempo fa.
Serve un cambiamento dello stile di vita e spesso anche dell’alimentazione per raggiungere dei risultati a lungo termine.

Gli esercizi aerobici leggeri come le passeggiate, il nuoto, l’equitazione, la bicicletta favoriscono la guarigione.
L’inattività fisica indebolisce i muscoli.
I muscoli addominali e lombari sostengono e proteggono le articolazioni della colonna vertebrale.
Gli esercizi che li rinforzano sono utili per la guarigione e la prevenzione.
Le posture dello yoga e gli esercizi di pilates allenano i muscoli e sono tra le terapie più efficaci a lungo termine.

L’operazione chirurgica deve essere l’ultima opzione.

Ernia,bulging,artrosi,osteofiti,schienaTrattamento non chirurgico per l’infiammazione del nervo sciatico

Per avere sollievo in caso di sciatalgia acuta, il medico consiglia di assumere le seguenti medicine:

Spesso il medico prescrive una puntura di antinfiammatori e miorilassanti insieme, per esempio: Muscoril e Voltaren
Se questi principi attivi non riescono a ridurre il dolore, il medico può effettuare le infiltrazioni di cortisone.

Queste cure danno un sollievo temporaneo, ma non eliminano le cause del problema, quindi si possono verificare delle ricadute.

La terapia fisica riduce il dolore del nervo. Gli esperti considerano la fisioterapia e la terapia fisica come le migliori opzioni di trattamento per questa patologia.
La regolare attività fisica e gli esercizi aiutano a rinforzare i muscoli della schiena, dell’addome e a correggere la postura di un individuo.
La fisioterapia e la rieducazione posturale sono la chiave di volta per gestire il dolore causato dalla compressione del nervo sciatico.

All’inizio si dovrebbero eseguire solo esercizi leggeri per la schiena.
Inizialmente, per alleviare il dolore del nervo sciatico si consigliano le seguenti attività:

  • Rinforzo muscolare,
  • Camminare adagio,
  • Esercizi aerobici a bassa intensità.

Una buona circolazione sanguigna è fondamentale per combattere le infiammazioni.
Il modo migliore per stimolare la circolazione sanguigna è una lunga passeggiata.
Quando si cammina, la contrazione del polpaccio pompa il sangue dalle gambe al cuore.
Quindi si consiglia di camminare almeno 30 minuti al mattino e 30 la sera.

Prima di iniziare la terapia fisica si deve consultare il proprio medico di famiglia o un professionista sanitario.

Terapia per la sindrome del piriforme

I trattamenti più indicati per la sindrome del piriforme sono:

  1. Fisioterapia,
  2. Iniezioni di tossina botulinica,
  3. Intervento chirurgico (Fishman – 2002).

 

Ernia del disco,lombare

Intervento chirurgico per l’ernia del disco

La chirurgia dev’essere l’ultima spiaggia e si deve ricorrere all’operazione chirurgica solo se tutte le altre opzioni di trattamento non riescono a ridurre il dolore ed evitare le recidive.
L’intervento urgente per l’ernia del disco o per la stenosi del canale lombare è indicato quando si soffre d’incontinenza intestinale o della vescica con debolezza dei muscoli delle gambe.

 

Rimedi naturali contro l’infiammazione del nervo sciatico

Chiropratica
Un chiropratico esperto può curare il dolore del nervo sciatico sbloccando alcune articolazioni della colonna vertebrale.

La manipolazione del chiropratico può guarire l’infiammazione del nervo sciatico? Dipende, i risultati sono buoni se il dolore:

  1. E’ iniziato da meno di un mese,
  2. E’ causato da un trauma (senza lesioni) o un movimento scorretto si.

Se il dolore è iniziato alcuni mesi o anni fa, il dolore spesso si ripresenta.

Osteopatia
L’osteopatia è una terapia manuale molto utile perché riduce la tensione del nervo.
Lo sciatico può essere compresso:

  • Nella colonna vertebrale,
  • Da alcuni legamenti a livello del bacino,
  • Dal muscolo piriforme,
  • Dietro al bicipite femorale,
  • Nella fossa poplitea di fianco alla testa del perone (questo ramo è chiamato sciatico popliteo esterno).

L’osteopata sblocca le articolazioni e rilassa i muscoli che stirano o comprimono il nervo.

Massaggi per togliere il dolore da sciatalgia
Il massaggio riduce la tensione dei muscoli della schiena migliorando il flusso di sangue.

Mangiare alimenti antinfiammatori
Tra i cibi con effetto antinfiammatorio ci sono:

  • Piselli,
  • Spinaci,
  • Fagioli,
  • Noci,
  • Semi di soia,
  • Insalate,
  • Aglio,
  • Prezzemolo,
  • Verdure a foglia verde,
  • Ortaggi freschi,

Agopuntura
L’agopuntura è un metodo di trattamento molto efficace. L’agopunturista inserisce dei piccoli aghi metallici nella pelle in punti specifici per ottenere un equilibrio del flusso di energia nel corpo.

 

Esercizi di ginnastica per curare la sciatalgia

Per alleviare il dolore causato dalla sciatalgia si consigliano degli esercizi in estensione della colonna vertebrale, tranne in caso di:

  1. Spondilolistesi,
  2. Stenosi lombare.

Per ridurre i sintomi si devono rafforzare i muscoli addominali e della schiena.
La rigidità del corpo e la sedentarietà peggiorano il male.

Estensione da prono esercizio mckenzie

  • Si parte sdraiati pancia giù (prono) e si posizionano le mani sul materassino a livello delle spalle;
  • Le gambe sono distese e divaricate.
  • Si sollevano le spalle utilizzando solo la forza delle braccia (inarcando la schiena all’indietro).
  • Mantenere questa posizione per 1 secondo e poi tornare alla posizione di partenza;
  • Ripetere per 10 volte.

estensione prono, esercizio mckenzie

Rilassamento in estensione sulla fitball
Questo esercizio estende il rachide.

  • La persona si siede sulla Fitball e scivola fino ad appoggiare la schiena sulla palla.
  • Delicatamente si sollevano le braccia dietro la testa e si cerca di toccare il pavimento.
  • Mantenere la posizione per 2 minuti.

esercizio in estensione, infiammazione del nervo sciatico

Inarcamento della schiena da seduto
L’esercizio inizia in ginocchio
Si devono toccare le caviglie inarcando la schiena.
L’individuo piega la testa all’indietro e guarda verso l’alto.

Il Ponte
L’esercizio inizia in posizione sdraiata con le ginocchia piegate e le piante dei piedi sul tappetino.
Si solleva il bacino e si alza il sedere dal terreno.
Mantenere la posizione un minuto e ripetere l’esercizio 3-4 volte a intervalli di due minuti.

estensione schiena, sdraiato, ponte

 

Esercizio del gatto (utile in gravidanza)
Questo esercizio è noto col nome di “esercizio del gatto”.

  • L’esercizio inizia in posizione quadrupedica con le mani e le ginocchia ben appoggiate al terreno.
  • Il femore forma un angolo di 90° con la tibia.
  • Controllare di aver appiattito la schiena e il tratto lombare.
  • Inspirare e abbassare la pancia, la testa si sposta verso l’alto.
  • Espirare lentamente e muovere la pancia verso l’alto, la testa si sposta verso il pavimento.

gatto

 

Addominali sulla fitball
Questo esercizio è utile per la sciatalgia, inoltre permette il rafforzamento dei muscoli lombari, e soprattutto addominali.
Bisogna mantenere la posizione con:

  • Le gambe appoggiate sulla fitball
  • I palmi delle mani a terra,

È come stare a pancia in giù, ma appoggiando solo sulle mani e sulle gambe.

Attenzione, alcune persone sentono dolore facendo questo esercizio, in questo caso è meglio evitare.
Ripetere questo esercizio per 2 volte, mantenere la posizione per 30 secondi.

Rilassamento del piriforme

  • L’esercizio inizia in posizione seduta sul foam roller con il piede della gamba sana sul materassino.
  • Prendere le caviglia della gamba malata e appoggiarla sopra al ginocchio opposto.Il gluteo doloroso dovrebbe essere appoggiato sul foam roller.
  • Fare dei movimenti lenti e brevi sopra al foam roller, avanti e indietro di pochi centimetri.

foam roller, piriforme

 

Cosa evitare in caso di infiammazione del nervo sciatico?

Bisogna evitare gli esercizi di stretching,
Molte persone pensano erroneamente che lo stretching sia una terapia o che le persone più flessibili godano di una salute migliore.
In realtà, spesso è vero il contrario, cioè:

  1. Lo stretching passivo di un muscolo dolorante peggiora il dolore,
  2. Le persone con muscoli flessibili hanno le stesse probabilità di soffrire di disturbi muscolo scheletrici.

Nella fase acuta (i primi giorni), alcuni esercizi di bodybuilding devono essere evitati, soprattutto lo squat e il Leg-press.
Quando il dolore diminuisce, si può iniziare gradualmente a fare il rafforzamento delle gambe.

Meglio il caldo o il freddo?
Non bisogna mai mettere il ghiaccio sulla schiena.

Attenzione ai farmaci
Per esempio, le statine possono causare dolori muscolari alle gambe e debolezza, fino alla rabdomiolisi (una grave sindrome che provoca la lesione delle fibre muscolari).
In questo caso bisogna parlare con il medico per sostituire il farmaco oppure per cambiare terapia.

Alimenti che favoriscono l’infiammazione
In base alla dieta del gruppo sanguigno (una delle più efficaci), alcuni alimenti possono causare o favorire l’infiammazione di articolazioni, muscoli e nervi.
In particolare, si consiglia di evitare:

  1. Tutti i cereali con il glutine (pane, pasta, pizza, biscotti, ecc.),
  2. Latte e latticini,
  3. Carne di maiale.

Se non fosse sufficiente bisogna continuare a fare dei test, per esempio escludendo:

  1. Tè,
  2. Caffè,
  3. Alcuni frutti.

 

Quanto tempo dura l’infiammazione del nervo sciatico? Tempi di recupero

I tempi di guarigione dipendono dalla gravità della patologia.

  1. In alcuni casi il paziente migliora quasi completamente dopo 2/3 giorni perché l’infiammazione acuta passa.
  2. Solitamente, il periodo di recupero è di circa 3/4 settimane con le terapie giuste.
  3. Per il recupero completo dopo un intervento chirurgico servono circa due mesi, ma di solito il paziente aspetta molto prima di operarsi.

Leggi anche:

 

Bibliografia

  • Pregnancy and low back pain. Jennifer Sabino and Jonathan N. Grauer. Curr Rev Musculoskelet Med. 2008 Jun; 1(2): 137–141.
  • Varner M. General medical and surgical diseases in pregnancy. In: Scott JR, Disaia PJ, Hammond CB, Spellacy WN,
    Prevalence of lumbosacral intervertebral disk abnormalities on MR images in pregnant and asymptomatic nonpregnant women. Weinreb JC, Wolbarsht LB, Cohen JM, Brown CE, Maravilla KR. Radiology. 1989 Jan; 170(1 Pt 1):125-8.
  • Magnetic resonance imaging of the lumbar herniated disc in pregnancy. LaBan MM, Viola S, Williams DA, Wang AM. Am J Phys Med Rehabil. 1995 Jan-Feb; 74(1):59-61.
  • Back pain during pregnancy and after childbirth: an unusual cause not to miss. Ashkan K, Casey AT, Powell M, Crockard HA. J R Soc Med. 1998 Feb; 91(2):88-90.
  • The pyriformis syndrome: review and case presentation. Synek VM. Clin Exp Neurol. 1987; 23():31-7.
    The lumbar spine. In: Hertling D, Kessler RM, editors. Management of common musculoskeletal disorders; physical therapy principles and methods. Philadelphia: Lippincott; 1990. pp. 542–627.
  • Pregnancy and disorders of the nervous system. In: Aminoff MJ, editor. Neurology and general medicine; the neurological aspects of medical disorders. New York: Churchill Livingstone; 1989. pp. 487–503.
  • Neurological complications associated with pregnancy. Holdcroft A, Gibberd FB, Hargrove RL, Hawkins DF, Dellaportas CI. Br J Anaesth. 1995 Nov; 75(5):522-6.
  • Sciatica. Valat JP1, Genevay S, Marty M, Rozenberg S, Koes B. Best Pract Res Clin Rheumatol. 2010 Apr;24(2):241-52.
  • BOTOX and physical therapy in the treatment of piriformis syndrome. Fishman LM, Anderson C, Rosner B. Am J Phys Med Rehabil. 2002 Dec; 81(12):936-42.

Tipi di sclerosi multipla e cause

Tipi di sclerosi multipla SM recidivante-remittente (SM-RR) È il più tipo più frequente, è caratterizzata da attacchi o fasi di

Clicca sull'Area che ti Fa Male Mal di Testa Dolore al petto Dolore all'Anca Dolore al Piede Dolore al Collo Dolore alla Spalla Dolore al Gomito Mal di Schiena Dolore al Ginocchio Dolore al Piede
© bestdesign36 - bigstockphoto.com
Chiudi Menu