La stenosi del canale lombare (o spinale) è il restringimento dello spazio che contiene:

  1. Il midollo spinale
  2. Le radici nervose.

La stenosi può mettere pressione:

  1. Sul midollo spinale
  2. Sui nervi che decorrono attraverso la colonna vertebrale.
canale,vertebrale,stenosi,dolore,piedi,camminare,restringimento

Canale vertebrale
© turhanerbas – Fotolia.com

La stenosi spinale consiste nel restringimento di almeno uno dei due spazi della colonna vertebrale in cui passano i nervi:
1. Il canale nel centro della colonna vertebrale in cui è contenuto il midollo spinale e le radici nervose,
2. Le aperture tra le vertebre (ossa della schiena) attraverso cui escono i nervi dalla colonna vertebrale e vanno alle altre parti del corpo.

Stenosi-del-canale-lombare

Ci sono due tipi di stenosi spinale:

  1. Stenosi cervicale
  2. Stenosi lombare.

Mentre la stenosi lombare è più frequente, la stenosi cervicale è più pericolosa perché provoca la compressione del midollo spinale più in alto.

 

Chi soffre di stenosi spinale?

Chi-soffre-di-stenosi-spinale

Questo disturbo è più comune tra gli uomini e le donne di età superiore ai 50 anni.

Tuttavia, si può verificare in persone più giovani che:

  1. Sono nate con un restringimento del canale spinale,
  2. Hanno avuto una lesione alla colonna vertebrale.

 

Quali sono le cause della stenosi del canale lombare?

La causa più frequente della stenosi spinale lombare è l‘artrosi o la degenerazione del disco.
L’artrosi può causare:

  1. La perdita della cartilagine delle articolazioni,
  2. La formazione di speroni ossei (osteofiti),
  3. La riduzione della normale altezza dei dischi tra le vertebre della colonna vertebrale
  4. La crescita eccessiva (ipertrofia) dei legamenti.

La degenerazione dei dischi lombari può causare la spondilolistesi: lo slittamento in avanti di una vertebra su un’altra, nei casi più gravi può dare:

  1. Instabilità
  2. Sintomi neurologici.

La spondilolistesi può ridurre il normale spazio disponibile per i nervi nel canale spinale.
La conseguenza è la pressione diretta sui tessuti nervosi che causa i sintomi della stenosi spinale lombare.
La stenosi vertebrale può essere causata anche da altre patologie che diminuiscono lo spazio del canale spinale o del forame vertebrale.

Queste patologie sono:

  • Artrite reumatoide. L’artrite reumatoide colpisce di solito persone sotto i 60 anni e provoca l’infiammazione dei tessuti molli e della membrana sinoviale delle articolazioni (sinovite). Anche l’artrite reumatoide se non è una causa frequente di stenosi spinale, i danni a legamenti, ossa e articolazioni iniziano con la sinovite. Le porzioni della colonna vertebrale con maggior mobilità (ad esempio, la cervicale) sono le più colpite in persone con artrite reumatoide.
  • Tumore (formazione di tessuto anormale nelle strutture che compongono il canale spinale),
  • Infezione,
  • Disturbi del metabolismo osseo che causano la crescita ossea, come la malattia di Paget.

Queste cause, tuttavia, sono molto meno frequenti dell’artrosi.

Sintomi della stenosi del canale lombare

  • Mal di schiena. Le persone con stenosi spinale possono avere mal di schiena.
  • Dolore bruciante nei glutei e nelle gambe (sciatalgia).Il fastidio è descritto come un dolore o una sensazione di bruciore. In genere inizia nella zona delle natiche e si irradia all’inguine e lungo la gamba, anteriormente o posteriormente.
    Il dolore lungo la gamba è chiamato “sciatalgia”.
  • Intorpidimento o formicolio nel glutei e lungo la gamba. Con l’aumento della pressione sul nervo, l’intorpidimento e il formicolio accompagnano spesso il dolore urente. Non tutti i pazienti avranno tutti questi sintomi insieme.
  • Debolezza nelle gambe o “piede cadente”. Una volta che la pressione raggiunge un livello critico, si può avere debolezza in uno o entrambi gli arti inferiori. Alcuni pazienti hanno il piede cadente o la sensazione che il piede striscia sul terreno mentre si cammina.
  • Zoppia neurogena – Questo termine strano significa solo che il paziente zoppica per un problema di nervo. Questo serve per distinguerlo dalla zoppia che origina da un problema circolatorio. Nel paziente con stenosi, la zoppia sembra dovuta alla riduzione dell’afflusso di sangue al nervo durante l’esercizio fisico (Jespersen et al. – 1995).
  • Crampi notturni (Matsumoto et al. – 2009)

Secondo uno studio scientifico di Lee et al. (2007) il 9% della popolazione oltre i 70 anni ha la stenosi vertebrale a livello della cervicale (diametro del canale spinale minore di 12 mm).

Eppure, le persone che si sottopongono a un intervento chirurgico per questo problema sono molto rare.

Questo per spiegare che non c’è una correlazione esatta tra i sintomi e l’esito della risonanza magnetica.

Come nell’ernia del disco, l’elemento che provoca i sintomi è l’infiammazione.

Infatti, tanta gente con l’ernia del disco non ha dolore, ma un giorno si sveglia con la sciatalgia perché si è verificata un’infiammazione.

Il dolore diminuisce quando il paziente si piega in avanti o quando è seduto .

Perché?
Gli studi sulla colonna vertebrale lombare mostrano che la flessione in avanti aumenta lo spazio disponibile per i nervi.
I pazienti hanno sollievo:

  1. Da sdraiati,
  2. Da seduti.

Il dolore peggiora quando si sta in piedi o si cammina (Inufusa et al. 1996).

Alcuni pazienti sanno di poter andare bicicletta o camminare appoggiati ad un carrello. Camminare per più di 1 o 2 isolati può provocare una forte sciatalgia.
Casi gravi di stenosi spinale possono causare anche:

Stenosi lombare,lombare,schiena bassa,dolore,gambe

© alamy.com

Diagnosi della stenosi del canale lombare

L’esame fisico consiste nel testare l’ampiezza di movimento della schiena e nella palpazione per scoprire zone intorpidite.

Il medico deve valutare la schiena e l’arto inferiore, in particolare:

  1. L’ampiezza di movimento,
  2. La forza,
  3. La sensibilità,
  4. I riflessi.

Diagnosi-della-stenosi-del-canale-lombare

Come si può distinguere la stenosi dal mal di schiena aspecifico (non causato da una malattia)?

Una caratteristica tipica della stenosi è il miglioramento dei sintomi in flessione e il peggioramento in estensione.

Invece, i pazienti con mal di schiena tendono a peggiorare dopo tanto tempo che stanno seduti.

Inoltre, i pazienti con stenosi hanno un miglioramento meno importante sdraiati a pancia in su rispetto alla posizione sdraiata sul fianco.

Tuttavia, anche di notte il dolore può rimanere.

La manovra di Valsalva (espirazione forte con la glottide chiusa) aumenta la pressione addominale e provoca più dolore.

I riflessi miotendinei (quelli che il medico valuta con il martelletto) possono essere ridotti, ma è un fenomeno abbastanza frequente negli anziani.

Come capire se il paziente zoppica per un problema di nervi o per un ostruzione nei vasi sanguigni?

Uno dei sintomi principali della stenosi è la zoppia.

La distanza che si fa a piedi prima di sentire i sintomi è più variabile in caso di stenosi rispetto al paziente che ha un problema di circolazione sanguigna agli arti inferiori.

Inoltre, aumenta se il paziente si piega in avanti, cosa che non avviene per chi ha problemi vascolari.

Il dolore causato dalla stenosi si sente lungo il percorso del nervo e non è diffuso a tutto l’arto inferiore.

Altre attività che migliorano i sintomi in caso di stenosi sono:

1) Camminare in salita,

2) Andare in bicicletta.

Test di Kemp per la stenosi lombare

Questo test è abbastanza affidabile per capire se i sintomi del paziente sono collegati alla stenosi lombare.

Esecuzione

Test-di-Kemp-per-la-stenosi-lombare
Posizione iniziale: in piedi
Il paziente deve fare un movimento combinato di:

  • Estensione (inarcamento all’indietro),
  • Rotazione verso il lato dolente,
  • Inclinazione laterale verso il lato che fa male.

Questi movimenti devono essere fatti contemporaneamente.
L’esaminatore può premere sulla spalla del lato dolente per aumentare la compressione lombare.

Il test è positivo se provoca i sintomi del paziente, cioè mal di schiena che si estende all’arto inferiore, debolezza e pesantezza.

Esami per la stenosi lombare

Dopo l’esame, il medico può ordinare gli esami strumentali per rilevare segni anatomici di stenosi spinale lombare.
Il primo esame è una semplice radiografia della schiena.

Stenosi del canale lombare

Stenosi del canale lombare
© Massimo Defilippo

La radiografia può mostrare al medico diversi segni associati alla stenosi spinale, compresa:

  1. la perdita dell’altezza del disco intervertebrale,
  2. la presenza di speroni ossei (osteofiti)

Un altro esame utile per i nervi: è l’elettromiografia (EMG) e lo studio della conduzione nervosa.
Questi esami possono identificare danni o irritazione dei nervi che sono la conseguenza della compressione da stenosi spinale lombare.

Leggi anche:

Bibliografia:

  1. Matsumoto M, Watanabe K, Tsuji T, Ishii K, Takaishi H, Nakamura M, et al. Nocturnal leg cramps: a common complaint in patients with lumbar spinal canal stenosis. Spine. 2009 Mar 1;34(5):E189–94.
  2. Jespersen SM1, Hansen ES, Høy K, Christensen KO, Lindblad BE, Ahrensberg J, Bünger C. Two-level spinal stenosis in minipigs. Hemodynamic effects of exercise. Spine (Phila Pa 1976). 1995 Dec 15;20(24):2765-73.
  3. Lee MJ1, Cassinelli EH, Riew KD. Prevalence of cervical spine stenosis. Anatomic study in cadavers. Bone Joint Surg Am. 2007.
  4. Inufusa A1, An HS, Lim TH, Hasegawa T, Haughton VM, Nowicki BH. Anatomic changes of the spinal canal and intervertebral foramen associated with flexion-extension movement. Spine (Phila Pa 1976). 1996 Nov 1;21(21):2412-20.
  5. Inui Y1, Doita M, Ouchi K, Tsukuda M, Fujita N, Kurosaka M. Clinical and radiologic features of lumbar spinal stenosis and disc herniation with neuropathic bladder. Spine (Phila Pa 1976). 2004 Apr 15;29(8):869-73.

 

Dr. Defilippo Massimo

Massimo Defilippo Mi chiamo Massimo Defilippo, sono un Fisioterapista di Rubiera che effettua fisioterapia ed osteopatia dal 2008.
Mi sono laureato con votazione di 110/110 presso l’università degli studi Magna Graecia …. Biografia completa

RESTA AGGIORNATO

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news


shares
Fisioterapia Rubiera