Materasso per il mal di schiena

INDICE

L’importanza del materasso per il mal di schiena

Si passa circa un terzo della giornata a letto. Se quel tempo si trascorre beatamente rilassati o girandosi e rigirandosi sul letto dipende molto dal materasso.

Un buon materasso e la corretta postura a letto possono migliorare la qualità del sonno, bisogna sapere quali caratteristiche cercare quando si deve acquistare l’arredamento di casa.

dormire, materasso,dolore,schiena,male,postura,comodità,durezza,morbido,insomnia,sogni
Materasso comodo per dormire bene senza dolore.
AnmFoto/ bigstock.com

Un materasso nuovo può essere un investimento. Tuttavia, se si deve acquistare un letto (o semplicemente sostituire un materasso vecchio e consumato) vale la pena dedicare un po’ di tempo per scegliere il più adatto.

Ci sono un sacco di materassi disponibili da scegliere, quindi si consiglia di fare una ricerca prima di prendere una decisione. www.mattress-wiz.com è un’utile fonte di opinioni e recensioni online.
Una volta che ci si fa un’idea di quale materasso interessa, si confrontano i prezzi online e gli sconti perchè i venditori sono notoriamente invadenti. Poi si va in una showroom per fare alcuni test così si sà esattamente quello che si sta per acquistare.


 

Perché è importante la postura quando si dorme?

“Un materasso può influire sul sonno di una persona”, dice Michael Decker, professore associato presso la Georgia State University e portavoce dell’American Academy of Sleep Medicine.
Un modo in cui il materasso influenza il sonno è legato alla rete di vasi sanguigni chiamati capillari che si trovano sotto la pelle.

Decker dice: “Quando si sta appoggiati su una qualsiasi parte del corpo per un periodo prolungato, il peso riduce il flusso di sangue attraverso i vasi sanguigni e priva la pelle di ossigeno e nutrienti”. Per questo motivo le cellule nervose e i recettori di dolore nella pelle inviano un messaggio al cervello per cambiare posizione. Il rotolamento ristabilisce il flusso di sangue nella zona, ma interrompe brevemente anche il vostro sonno.
Idealmente, un materasso che riduce la pressione su alcuni punti del corpo dovrebbe consentire un sonno migliore durante la notte, dice Decker. Eppure il materasso ideale è diverso per ognuno di noi.

Si pensa che il materasso dovrebbe dare un supporto adeguato alla colonna vertebrale in tutti i suoi punti e mantenere la stessa postura che si ha in piedi.
Un materasso troppo rigido può causare dolori nei punti in cui si appoggia maggior peso, come ad esempio i fianchi. I pazienti che hanno una borsite troncanterica (infiammazione della borsa sierosa del femore) possono essere particolarmente soggetti al dolore se usano un materasso che è troppo duro. Chi dorme di lato applica maggior pressione sui fianchi e sulle spalle, nelle aree in cui sono a contatto con il materasso.


 

Materasso per il mal di schiena
Materasso per il mal di schiena

Qual’è il materasso giusto per te?

Trovare il giusto materasso non vuol dire ricercare il brand di alto livello o spendere più soldi. Decker dice: “un materasso più costoso non è necessariamente migliore”. Un etichetta con un prezzo elevato tiene conto di tutti i materiali che compongono il materasso e del marketing che aiuta a vendere.
Invece di concentrarsi sul prezzo e sulla marca, bisogna pensare a ciò che si desidera in un materasso. Decker dice: “Selezionare un materasso è una scelta molto personale”. Alcune persone preferiscono un materasso più duro, mentre altri ne preferiscono uno più morbido.

Anche se non ci sono prove scientifiche per dimostrare che un materasso aiuta a dormire meglio di un altro, tante persone con mal di schiena riposano più facilmente solo su un certo tipo di materasso.
Chiunque abbia dolore lombare, dorsale o cervicale dovrebbe prestare un attenzione particolare nell’acquisto del materasso: non troppo duro e non troppo morbido.

 

 

 

“Un materasso troppo morbido si affossa nella parte inferiore. Ma uno troppo duro causa troppa pressione sull’osso sacro, sulle spalle e sulla nuca” dice Howard Levy, assistente professore di Emory University di ortopedia, medicina fisica e riabilitazione.
Un materasso di media durezza con un imbottitura più morbida sopra dà il giusto equilibrio tra supporto e comodità.
Se hai bisogno di dormire con la testa sollevata, un letto regolabile può essere un buon acquisto. I medici consigliano di alzare la testa per aiutare le persone con BPCO a respirare più facilmente oppure per evitare il bruciore e il reflusso gastrico notturno. Questi letti consentono anche di regolare l’angolazione tra le ginocchia e i fianchi fino a 90 gradi, alleviando la pressione sulle articolazioni dolenti, dice Levy.


 

Ho bisogno di un nuovo materasso?

materasso,giusto,duro,morbido,affossa,cambiare,scelta,prezzo
Materasso

Se ci sono difficoltà a dormire o se al mattino ti svegli più stanco rispetto a quando sei andato a letto, potrebbe essere necessario controllare dove e come si dorme. Un buon materasso e una base con le doghe in legno permettono di riposare comodamente e di salvaguardare la colonna vertebrale.
I materassi non durano per sempre. La maggior parte di noi aspetta troppo per sostituirlo. Se si usa lo stesso materasso per oltre 10 anni, le probabilità di aver bisogno di cambiarlo sono alte.

Il materasso più apprezzato in generale è quello memory foam perché si adatta alla forma del corpo ed evita di appoggiare il peso soprattutto in certe zone.

Materasso-per-il-mal-di-schiena

 

 

 

 

Ci sono alcuni altri segni da considerare tra cui:

  • Ci si sveglia stanchi e doloranti. Questo può essere un segno che il materasso non dà un sostegno sufficiente per riposare durante la notte. Se al mattino quando ti alzi non hai una sensazione di freschezza, può essere ora di cambiare materasso.
  • Il tessuto sembra vecchio, usurato o sfilacciato. La base scricchiola oppure cigola. Questi sono segni che il materasso e la base potrebbero essere usurati.
  • Il letto non è più confortevole. Il materasso si affloscia o lascia un avallamento dove dormi? Se si rotola verso il centro o non si riesce a trovare una posizione comoda per dormire, è il momento di considerare un acquisto.

La posizione in cui dormo fa differenza? Assolutamente! Dormire su un fianco, con le ginocchia piegate e con un cuscino tra le cosce è il modo migliore per mantenere la corretta postura del corpo. Se si vuole dormire sulla schiena, posizionare un cuscino sotto le ginocchia per sostenere la normale curva della parte bassa della schiena.
Dormire sulla pancia o con la testa rialzata su un cuscino molto alto può invertire le curve naturali della colonna vertebrale, inoltre aumenta la pressione sul diaframma e sui polmoni. Facilmente queste posture portano a girarsi e rigirarsi nel letto tutta la notte, quindi il sonno è meno riposante.

Ruotare spesso il materasso è importante per mantenerlo a lungo e per avere il miglior supporto.