In questo articolo ti spiego cosa fare per un dolore muscolare.

E ti mostro le false credenze di chi tratta i muscoli con terapie per l’infiammazione.

Quindi, se hai questo problema, questa guida ti piacerà.

Ok, iniziamo!

La terapia per il dolore al muscolo inizia dopo aver capito la causa.

Altrimenti, ogni trattamento è solo un tentativo.

Non sempre la causa è facile da trovare, ma bisogna almeno cercarla.

Ora cerco di fare chiarezza su alcune convinzioni di molte persone.

Quando hai un dolore muscolare devi stare a riposo?

Tutti i miei pazienti sono convinti che il riposo è sufficiente per curare quasi tutti i disturbi muscolo scheletrici.

E per sopportare meglio il dolore bisogna prendere dei farmaci.

Tra le affermazioni dei pazienti che sento più spesso ci sono:

  • Se non fossi andato a lavorare e non avessi fatto niente per una settimana sarei guarito,
  • Adesso non sento dolore perché sono sotto l’effetto dei farmaci antinfiammatori.

 Cosa c’è di vero in tutto ciò?

Se stare a casa, a riposo, fosse l’unica terapia efficace, l’umanità si sarebbe estinta da un bel po’.

Infatti, il muscolo ha bisogno di essere ossigenato.

Per guarire serve una buona circolazione.

Quindi, basta evitare alcuni movimenti, ma stare a letto è controproducente.

Soprattutto dopo i primi 2 giorni dalla comparsa del dolore.

Ghiaccio

Si deve applicare il ghiaccio per le prime 24-48 ore in caso di infortunio per ridurre il dolore e l’infiammazione. Nei giorni successivi, il calore aiuta il rilassamento del muscolo e stimola i processi riparativi.

Dolore al muscolo - rimedi

Dolore al muscolo – rimedi
© Massimo Defilippo

L’esercizio fisico regolare può aiutare a ripristinare l’adeguato tono muscolare.

Camminare, andare in bicicletta e nuotare sono buone attività aerobiche per iniziare.

Bisogna cercare di dormire sufficientemente la notte e di ridurre lo stress.

L’esercizio fisico può essere utile come cura e prevenzione, ma va eseguito nella maniera corretta.

    • Ci si deve riscaldare prima di allenarsi e alla fine dell’allenamento è utile il defaticamento.
    • Lo stretching dovrebbe essere evitato prima e dopo l’attività.
    • Bisogna bere molti liquidi prima, durante e dopo l’allenamento.
  • Se si lavora nella stessa posizione la maggior parte della giornata (come seduti a un computer), bisogna fare qualche allungamento almeno ogni ora.

Fisioterapia

In caso di lesione, contrattura resistente o stiramento muscolare, la fisioterapia può velocizzare o risolvere il disturbo grazie ad alcuni strumenti, in particolare la Tecar terapia che è molto usata in ambito sportivo per questo tipo di infortuni.

 

Kinesio taping

kinesio,taping,contrattura,bicipite,allungamento,accorciamento,grinza,dolore,muscolo

Kinesio taping per contrattura del bicipite
© Massimo Defilippo

Kinesio Taping: Azione: decontratturante, drenante e antinfiammatoria Forma: Una striscia a ”Y”. Lunghezza: da alcuni centimetri sotto al gomito fino all’acromion. Applicare il nastro senza tensione facendo estendere il braccio posteriormente.
Ricordarsi di lavorare con giuduzio in palestra, cioè non bisogna esagerare. Si deve mantenere l’intensità e il carico ad un livello che consente di avanzare, senza sforzare i muscoli al massimo.
Si consiglia di scegliere le palestre che offrono l’utilizzo della vasca idromassaggio.
Si può provare una sauna terapeutica o il bagno turco per alleviare lo stress e la tensione.

Riposo attivo

Bisogna dare al muscolo o ai muscoli la possibilità e il tempo di rilassarsi. Non caricare sempre gli stessi gruppi muscolari ogni giorno sollevando dei pesi. Si deve dare al vostro corpo la possibilità di recuperare.
L’uso eccessivo dei muscoli può provocare lesioni.
Se si sente dolore di qualsiasi tipo e intensità mentre si lavora, si dovrebbe smettere immediatamente!

Leggi anche:

Dr. Defilippo Massimo

Massimo Defilippo Mi chiamo Massimo Defilippo, sono un Fisioterapista di Rubiera che effettua fisioterapia ed osteopatia dal 2008.
Mi sono laureato con votazione di 110/110 presso l’università degli studi Magna Graecia …. Biografia completa

RESTA AGGIORNATO

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news


shares
Fisioterapia Rubiera