Tipi di sclerosi multipla e cause

Tipi di sclerosi multipla

Sclerosi multipla

SM recidivante-remittente (SM-RR)
È il più tipo più frequente, è caratterizzata da attacchi o fasi di peggioramento della funzionalità neurologica.
Questi attacchi (ricadute) sono seguiti da periodi di recupero parziale o completo (remissione o malattia asintomatica) in cui i sintomi migliorano parzialmente o completamente e non c’è un apparente progressione della malattia1. (Weiner – 2008).
In questo stadio la SM non è invalidante.

SM secondariamente progressiva
Questo tipo è successivo al tipo remittente-recidivante.
La maggior parte delle persone ha una progressione costante (anche se non necessariamente più rapida), con o senza ricadute.

SM primariamente progressiva
È caratterizzata dal costante peggioramento neurologico fin dall’inizio.
La velocità di progressione può variare con il tempo.

SM recidivante-progressiva (PMR)
È il più raro ed è caratterizzato da una costante progressione della malattia dall’inizio e alcuni peggioramenti durante la vita.
Le persone con questa forma di SM possono non avere un recupero dopo gli attacchi; la malattia continua a progredire senza remissioni.

Non bisogna confondere questa malattia con la sclerosi laterale amiotrofica (SLA) che provoca la paralisi:

  • Degli arti,
  • Dei muscoli della deglutizione e della fonazione (che servono per parlare).

La SLA causa anche le fascicolazioni, mentre la SM di solito non le provoca.

 

Cause della Sclerosi multipla

La causa della sclerosi multipla è sconosciuta. Gli esperti pensano che sia una malattia autoimmune: il sistema immunitario attacca i tessuti del corpo.
Nella SM gli anticorpi distruggono la mielina. La mielina è una sostanza grassa che riveste e protegge le fibre nervose nel cervello e nel midollo spinale.

Fattori di rischio
Questi fattori possono aumentare il rischio di sviluppare la sclerosi multipla:

  • Età: La SM si può verificare a qualsiasi età, ma è più frequente tra i 20 e 40 anni.
  • Genere: Le donne hanno il doppio delle possibilità di avere la SM degli uomini.
  • Ereditarietà: Se un genitore o un fratello ha avuto la SM il rischio di sviluppare la malattia è maggiore.
  • Infezioni. Molti virus si collegano alla SM. Gli agenti patogeni sono i seguenti: Epstein-Barr, il virus che causa la mononucleosi infettiva.
  • Razza: i bianchi, in particolare i caucasici hanno un rischio più alto di sviluppare la SM.
  • Clima. La sclerosi multipla è molto più frequente nei paesi con climi temperati (incluso il Canada meridionale) negli Stati Uniti, in Nuova Zelanda, in Australia ed in Europa.
  • Malattie autoimmuni: Le persone con malattie autoimmuni hanno un rischio maggiore di sviluppare la SM. Anche le malattie della tiroide, il diabete di tipo 1 o le malattie infiammatorie intestinali  (morbo di Crohn e colite ulcerosa) possono aumentare il rischio di contrarre la sclerosi multipla (Kosmidou et al. – 2017).
  • Alimentazione: gli studi mostrano che il rischio è ridotto in caso nelle persone che mangiano molto pesce (SWANK et al. – 1952), mentre è maggiore nelle persone che mangiano molti grassi animali.
  • Fumatori: I fumatori hanno più possibilità di sviluppare la SM rispetto ai non fumatori.

Leggi anche:

Bibliografia:

  1. Loren A. Rolak, M.D. Multiple Sclerosis: It’s Not The Disease You Thought It Was. Clin Med Res. 2003 Jan; 1(1): 57–60.
  2. Ingrid Loma and Rock Heyman. Multiple Sclerosis: Pathogenesis and Treatment. Curr Neuropharmacol. 2011 Sep; 9(3): 409–416. doi:10.2174/157015911796557911
  3. Weiner HL. A shift from adaptive to innate immunity: a potential mechanism of disease progression in multiple sclerosis. J Neurol. 2008 Mar; 255 Suppl 1():3-11.
  4. Kosmidou M, Katsanos AH, Katsanos KH, Kyritsis AP, Tsivgoulis G, Christodoulou D3, Giannopoulos S. Multiple sclerosis and inflammatory bowel diseases: a systematic review and meta-analysis. J Neurol. 2017 Feb;264(2):254-259. doi: 10.1007/s00415-016-8340-8.
  5. Kimura K1, Hunter SF, Thollander MS, Loftus EV Jr, Melton LJ 3rd, O’Brien PC, Rodriguez M, Phillips SF. Concurrence of inflammatory bowel disease and multiple sclerosis. Mayo Clin Proc. 2000 Aug;75(8):802-6.
  6. SWANK RL, LERSTAD O, STRØM A, BACKER J. Multiple sclerosis in rural Norway its geographic and occupational incidence in relation to nutrition. N Engl J Med. 1952 May 8; 246(19):722-8.
  7. Alter M, Yamoor M, Harshe M. Multiple sclerosis and nutrition. Arch Neurol. 1974 Oct; 31(4):267-72.
  8. Nazem Ghasemi, Ph.D, Shahnaz Razavi, Ph.D,,* and Elham Nikzad, B.Sc. Multiple Sclerosis: Pathogenesis, Symptoms, Diagnoses and Cell-Based Therapy. Cell J. 2017 Apr-Jun; 19(1): 1–10. doi:  10.22074/cellj.2016.4867
Informazioni su

Il dottor Massimo Defilippo è un fisioterapista specializzato in terapia manuale e osteopatia. Appassionato di medicina convenzionale e naturale, ama scrivere e lo sport all'aria aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Geographica  –  What City Do You See?