Il dolore al petto destro può essere causato da un trauma, un’infiammazione, un disturbo della respirazione, cardiaco o digestivo.

 

Le cause muscolo scheletriche dei dolori al petto a destra

Sublussazione delle costole
Questa è una causa frequente di dolore al petto.
Se il paziente ha anche la frattura di una costola, il dolore peggiora quando respira profondamente, tossisce o si piega in avanti.

Dolore muscolare toracico
Il dolore muscolare al petto si sente al tatto (pressione sulla zona dolente).
Il dolore muscolare si sente durante il movimento.
Può essere difficile sollevare gli oggetti da terra, respirare profondamente e sollevare il braccio.
Se il paziente sente uno o più di questi sintomi dovrebbe parlare con il medico ed effettuare degli esami strumentali come la risonanza magnetica o la radiografia.
Ci sono diverse terapie efficaci per il dolore intercostale che parte dal dorso e si irradia al petto, per esempio il metodo mckenzie e la tecar terapia.

Strappo del muscolo
Lo stiramento dei muscoli del torace o una contusione può causare un dolore toracico lancinante sul lato destro.
I muscoli e i tendini intercostali si possono infiammare o stirare anche per un colpo di tosse forte.
Gli esercizi in palestra con i pesi possono provocare una lesione muscolare e la formazione di un ematoma doloroso.
Questo dolore peggiora quando il paziente si muove.
Lo strappo del muscolo pettorale è raro, ma in ambulatorio si possono vedere pazienti che hanno avuto questo infortunio lanciando la palla (per esempio durante una partita di pallamano) oppure per aver assunto steroidi anabolizzanti.

Intervento chirurgico
Dopo un intervento chirurgico al torace, si sente dolore per un periodo che dipende dai tempi di recupero.

Costocondrite
La costocondrite è l’infiammazione delle cartilagini costali che fissano le estremità delle costole allo sterno.
La causa può essere un trauma alla gabbia toracica provocato da una caduta o un’incidente automobilistico oppure un’infezione respiratoria.
I muscoli intercostali aiutano la gabbia toracica ad espandersi quando si inspira e a comprimersi quando si espira.
Per questo motivo, in caso di infiammazione o contrattura dei muscoli intercostali la respirazione è dolorosa.
Oltre ad un forte dolore al petto, gli altri sintomi di questa malattia comprendono:
» Dolore intercostale,
» Bruciore lungo le costole,
» Forte dolore durante gli starnuti o la tosse,
» I sintomi peggiorano durante certi movimenti del torace,
» Dolore che si riduce quando il corpo è a riposo,
» Battito cardiaco irregolare o aritmia,
» Difficoltà di respirazione,
» Fiato corto.

Frattura delle costole
Tra le cause di dolore al petto durante la respirazione c’è anche la frattura o incrinatura delle costole.
Tra gli altri sintomi ci sono:
1. Dolore nei movimenti del torace (piegamento in avanti e rotazione),
2. Dolore causato da un respiro profondo, tosse o starnuto.

Leggi anche:

Dr. Giovanni Defilippo – Medico

Giovanni Defilippo Mi chiamo Giovanni Defilippo, sono un ex Medico di Base di Rubiera con 40 anni di esperienza.
Mi sono laureato presso l’università degli studi di Bologna nel 1972 … Biografia completa

RESTA AGGIORNATO

 

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime news


shares
Fisioterapia Rubiera