Fisioterapiarubiera.com parla di mal di schiena, dolore al collo, sintomi e terapia

Fisioterapia Rubiera, dolore, sintomi, terapia e rimedi

Fisioterapiarubiera.com è un sito di medicina e fisioterapia che parla di: Malattie, Sintomi (soprattutto il dolore), Terapie, Rimedi naturali, Anatomia, diagnosi, dieta, alimentazione e sport.
Gli argomenti più trattati sono: mal di schiena, dolore al collo, mal di testa, mal di pancia, dolori alle braccia e alle gambe.
Fisioterapiarubiera.com è un sito che riguarda la medicina convenzionale e alternativa perché i farmaci e gli interventi chirurgici non sono le migliori terapie e spesso riducono solo i sintomi.


La nostra mission

Quando un paziente ha un disturbo deve andare dal medico perché è l’unico professionista qualificato per fare la diagnosi e prescrivere la terapia, però dovrebbe conoscere anche le possibili alternative.
Ci sono tante cure naturali che possono aiutare il paziente a stare meglio e che possono eliminare la causa della malattia.
Un alimentazione corretta e sana insieme agli esercizi di ginnastica sono ottimi metodi per curare e prevenire i disturbi, ma non sempre sono sufficienti.

Ci sono tante terapie manuali che possono ridurre i sintomi e spesso eliminano la causa della malattia.
Tra le terapie manuali più efficaci ci sono
1) Fisioterapia,
2) Osteopatia,
3) Chiropratica,
4) Riflessologia plantare,
5) Medicina tradizionale cinese,
6) Agopuntura,
7) Shiatsu e reiki.

In caso di disturbi cronici, il paziente potrebbe avere dei sintomi causati da contratture muscolari, anche se generalmente pensa di avere un problema di nervi (per esempio un ernia o l’infiammazione del nervo sciatico).
Negli ultimi anni si effettuano sempre meno interventi per l’ernia del disco perché nell’80% dei casi non eliminano il dolore.
I medici specialisti (fisiatra e ortopedico) prescrivono sempre più spesso esercizi di rinforzo, per esempio il pilates perché i muscoli forti stabilizzano la colonna vertebrale e riducono i sintomi.
L’esercizio fisico è importante sempre, soprattutto per le persone sedentarie che lavorano o studiano e passano molto tempo davanti al computer.


Cosa facciamo

I pazienti mi chiedono spesso come usare il ghiaccio e il calore perché c’è molta confusione sull’argomento.
Nel sito c’è una pagina sul ghiaccio per l’infiammazione che spiega bene il concetto.
Fisioterapiarubiera.com contiene molti video che spiegano alcuni concetti fondamentali di medicina e mostrano come effettuare i test ortopedici, gli esercizi (per il mal di schiena, dolore alla spalla e al ginocchio), il linfodrenaggio, l’applicazione dei bendaggi con il kinesio taping e i rimedi naturali.
Per ogni malattia, si possono leggere le cause, i sintomi, eventuali esami strumentali o test che permettono al medico di diagnosticare il disturbo, il trattamento, i rimedi naturali e la prognosi.

La cura è decisa in base alle condizioni personali della persona, non si può trattare il paziente come un consumatore e vendere delle terapie uguali per tutti.
La prima cosa da fare è una valutazione globale per capire la causa del disturbo e poi si imposta una terapia adeguata.
Per la diagnosi, il medico deve sapere tutti i sintomi del paziente, se ha avuto degli interventi chirurgici, traumi, le medicine che prende, i valori anomali nelle analisi del sangue, ecc.

Il paziente deve andare dal medico e solo dopo può consultare internet per capire meglio la causa del sintomo e sapere di più sulle opzioni di trattamento e su eventuali terapie naturali.
Le informazioni che si trovano online devono essere interpretate da un professionista, la diagnosi fai da te può essere pericolosa.

Le medicine non sono l’unica possibilità terapeutica, nel mondo ci sono molti popoli che non utilizzano farmaci per curarsi e la gente vive normalmente.
In asia, gli indiani e i cinesi preferiscono rimedi naturali o altre terapie come l’agopuntura, i massaggi ayurvedici, le manipolazioni, ecc.
Non condanno la medicina basata sui farmaci che in certi casi è molto utile, ma non dovrebbe essere l’unica possibilità terapeutica.

Un altro aspetto da considerare è la mente che spesso è sottovalutata.
Tutti sanno che una forte emozione può causare attacchi di panico o crisi di ansia, ma spesso si sottovaluta lo stress cronico o temporaneo.
Chi va all’estero spesso può notare che la tensione emotiva per il viaggio, il caldo e l’aria condizionata, alcuni problemi nella sistemazione o situazioni di pericolo possono causare disturbi intestinali come la gastroenterite.
La prevenzione delle malattie dovrebbe partire da qui, cercare di migliorare lo stile di vita e l’alimentazione.

Internet è un ottima invenzione che permette a tutti di conoscere le malattie, i sintomi e le terapie che si possono effettuare, ma non sostituisce il medico
Serve una figura professionale che abbia studiato tutta la medicina e abbia esperienza clinica per valutare ogni situazione.
Le malattie non si presentano sempre come sono scritte nei libri di medicina e bisogna interpretare i sintomi. Inoltre un paziente può avere più di un disturbo contemporaneamente, quindi la diagnosi si complica.
I farmaci hanno tanti effetti collaterali e interazioni tra di loro, quindi solo un medico che conosce la storia clinica del paziente può prescriverli.


Dicono di noi