Eiaculazione precoce – cause e farmaci

Eiaculazione precoce significa che lo sperma fuoriesce troppo in fretta ed è uno dei problemi sessuali più frequenti.

Per stabilire se una persona soffre di eiaculazione precoce ci sono tre parametri:

  • Si verifica entro un minuto dalla penetrazione,
  • L’uomo non riesce a controllare o ritardare l’eiaculazione durante il rapporto,
  • Provoca ansia e la persona evita i rapporti sessuali.

In un sondaggio fatto su migliaia di maschi britannici, circa il 10 per cento ha detto che spesso o a volte soffre di questo problema.
Questa malattia è frequente nei più giovani a causa di:

Gli uomini in genere hanno un controllo migliore quando invecchiano.
Molte coppie sono preoccupate perché pensano che l’eiaculazione precoce possa causare problemi di fertilità.
In realtà si verifica solo una riduzione della durata del rapporto, ma l’uomo non ha problemi a fecondare.
Non ci sono prove che l’eiaculazione precoce sia ereditaria.

Classificazione dell’eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce primaria è un disturbo cronico che:

  • Inizia durante il primo rapporto sessuale,
  • Continua per tutta l’esistenza dell’individuo,
  • Si verifica con tutti o quasi i partner sessuali (Waldinger MD, Hengeveld MW, Zwinderman AH, et al. An empirical operationalization study of DSM-IV diagnostic criteria for premature ejaculation. Int J Psychiatry Clin Pract 1998;2:287-93)

Questo è il tipo più frequente, ma molti maschi hanno questo disturbo solo in certi periodi o situazioni.
Eiaculazione precoce secondaria
Questo tipo si verifica se l’uomo non aveva problemi in passato, ma ora ha difficoltà a ritardare l’orgasmo.
Può essere progressivo o si può sviluppare insieme alla disfunzione erettile.
Eiaculazione precoce generalizzata
Si verifica in tutte le situazioni indipendentemente dal partner o dal livello di eccitazione sessuale.
Eiaculazione precoce situazionale
Per alcune persone può essere occasionale, ad esempio si verifica solo con un partner o in una situazione specifica. Generalmente è di tipo acquisito o secondario.
I medici specialisti a cui rivolgersi sono:

  • L’andrologo,
  • L’urologo.

Quanto tempo dura un rapporto normale?

In media l’eiaculazione arriva dopo quasi 10 minuti, ma alcuni uomini hanno una durata di meno di un minuto prima dell’orgasmo.
In certi casi l’eiaculazione si verifica prima della penetrazione, ovviamente in questo caso non può provocare una gravidanza.

Qual’è la causa dell’eiaculazione precoce?

Nessuno sa da cosa dipende l’eiaculazione precoce. Mentre una volta si pensava che fosse solo psicologica, i medici sanno ora che l’eiaculazione precoce è più complicata e comporta una interazione complessa di fattori psicologici e biologici.
Psicologia
Questi motivi si verificano soprattutto nei giovani tra 15 e 20 anni o poco più.
Alcuni medici ritengono che le prime esperienze sessuali possano stabilire un modello psicologico che può essere difficile da cambiare nel corso della vita, come:

  • Situazioni in cui si può avere fretta di raggiungere il punto culminante per evitare di essere scoperti.
  • Sentimenti di colpa che aumentano la tendenza ad accelerare gli incontri sessuali.

Altri fattori che possono avere un ruolo nel causare l’eiaculazione precoce sono:
Disfunzione erettile. Gli uomini che sono ansiosi di ottenere o mantenere l’erezione durante il rapporto sessuale possono sviluppare l’abitudine di essere precipitosi nell’eiaculazione, questo può diventare difficile da cambiare.
Ansia e stress. Molti uomini con l’eiaculazione precoce hanno anche problemi con l’ansia, sia nello specifico riguardo alle prestazioni sessuali o associata ad altre questioni (per esempio la paura di una gravidanza).
Problemi di relazione. Se ci sono stati dei rapporti sessuali soddisfacenti con altri partner in cui l’eiaculazione precoce si verificava raramente o per niente, è probabile che i problemi interpersonali con il partner attuale contribuiscano alla patologia.
La prima volta che si ha un rapporto sessuale oppure la prima volta con una ragazza nuova possono creare una tensione emotiva che provoca l’eiaculazione precoce.
Questo disturbo si verifica soprattutto durante l’adolescenza.
Troppi preliminari. In certi casi i preliminari durano un ora o anche di più e l’uomo arriva ad un orgasmo rapido per troppa eccitazione.

Cause biologiche dell’eiaculazione precoce
Un certo numero di fattori biologici può provocare l’eiaculazione precoce, tra cui:

  1. Livelli ormonali anormali
  2. Livelli anormali di sostanze chimiche del cervello chiamate neurotrasmettitori
  3. Problemi di tiroide
  4. Infiammazione e infezione dell’uretra o della prostata
  5. Frenulo corto (causa l’ipereccitazione delle cellule nervose che trasmettono la sensazione di godimento, quindi l’eiaculazione si verifica prima). In certi casi si può ricorrere all’intervento chirurgico per risolvere questo disturbo.
  6. Varicocele. Ci sono delle ipotesi che questa malattia possa provocare o aggravare l’eiaculazione precoce, ma non ci sono prove al riguardo.
  7. Fimosi e parafimosi – si tratta del restringimento del prepuzio (pelle che ricopre il glande). In questo caso il medico può consigliare la circoncisione per asportare il prepuzio.
  8. Fattori ereditari.

Raramente, l’eiaculazione precoce è dovuta a danni al sistema nervoso derivanti da interventi chirurgici o traumi.

Cosa fare? Terapia per l’eiaculazione precoce

Quando si ha un’eiaculazione precoce lieve (per esempio, è possibile durare cinque minuti ma il desiderio sarebbe di durare 10 minuti) non ha probabilmente senso andare da un medico.
Perchè? Perché si dovrebbe essere in grado di migliorare la situazione tramite delle tecniche semplici di distrazione.
Ciò significa orientare la mente verso qualcos’altro quando si sente che il culmine è vicino.
Ad esempio, si può pensare a qualcosa di totalmente diverso dai rapporti sessuali o pizzicare se stessi.
Crema o gel anestetico locale
Alcuni uomini cercano di curare se stessi con un gel anestetico locale che si applica all’asta del pene poco prima del rapporto sessuale.
Generalmente questo prodotto contiene la lidocaina.
Si pubblicizza questo prodotto alla gente per ridurre la sensazione sessuale nel pene.
Non si consiglia di utilizzare questo gel perché l’anestetico locale può intorpidire la sensazione sessuale per il partner.
Può anche causare una reazione cutanea dolorosa accompagnata da:

Farmaci antidepressivi
La serotonina è il freno naturale del riflesso dell’eiaculazione.
Un basso livello di questo neurotrasmettitore è una delle cause principali dell‘eiaculazione precoce.
Gli antidepressivi hanno la capacità di aumentare il livello di serotonina.
É possibile curare l’erezione precoce con dei farmaci antidepressivi presi poche ore prima del rapporto.
Il gruppo di farmaci che si utilizzano principalmente per questo scopo è quello degli SSRI (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina).
L’uso di queste medicine può sembrare un po’ strano, ma ritardare l’orgasmo maschile è un effetto collaterale noto di alcuni antidepressivi.
Per la maggior parte degli uomini, tale effetto collaterale non è voluto.
Però i ragazzi con l’eiaculazione precoce desiderano molto questo effetto.
Gli antidepressivi utilizzati più frequentemente per questo scopo comprendono:

  • Dapoxetina (Priligy)
  • Clomipramina (Anafranil),
  • Fluoxetina (Prozac),
  • Sertralina (Zoloft®).

Bisogna però fare attenzione: questi sono farmaci potenti che hanno un elenco considerevole di effetti collaterali possibili.
Preservativi ‘Long love’
Gli scienziati tedeschi hanno escogitato un approccio leggermente diverso che non causa l’irritazione vaginale.
Si chiama ‘preservativo long love’ e contiene un anestetico locale (benzocaina o lidocaina) all’interno.
Ora si vendono i preservativi Long love in molti paesi sotto marche diverse.
Alcuni pazienti maschi hanno detto che durano più a lungo con questi preservativi, ma l’uomo è ancora a rischio di una reazione allergica all’anestetico locale.

Leggi anche:

Tipi di sclerosi multipla e cause

Tipi di sclerosi multipla SM recidivante-remittente (SM-RR) È il più tipo più frequente, è caratterizzata da attacchi o fasi di

Clicca sull'Area che ti Fa Male Mal di Testa Dolore al petto Dolore all'Anca Dolore al Piede Dolore al Collo Dolore alla Spalla Dolore al Gomito Mal di Schiena Dolore al Ginocchio Dolore al Piede
© bestdesign36 - bigstockphoto.com
Chiudi Menu