Dolori alle ossa

INDICE

I dolori alle ossa hanno molte cause: da una semplice frattura ad alcune malattie gravi, come:

Rispetto al dolore di muscoli e articolazioni, quello osseo si sente anche senza muoversi.
Inoltre, la pressione sulla zona colpita causa un forte peggioramento di questo sintomo.

 

Dolore al femore

Cause
Dolore alle ossa,femore,ginocchioAlcune delle cause più frequenti di male al femore si riportano nel seguente elenco:

  1. Frattura ossea dell’anca,
  2. Osteoporosi, solo in caso di frattura,
  3. Artrosi all’anca (tra il femore e il bacino),
  4. Dolori di “crescita” nei bambini e negli adolescenti
  5. Interruzione dell’apporto di sangue, per esempio in caso di anemia falciforme
  6. Edema osseo, un trauma può causare un’infiammazione dell’osso molto dolorosa. A livello del ginocchio può ridurre l’ampiezza di movimento.
  7. Reumatismi come l’artrite reumatoide,
  8. Necrosi asettica,
  9. Osteomielite,
  10. Infezioni,
  11. Calcificazioni ossee o altre anomalie nell’anca,
  12. Displasia congenita dell’anca

 

Dolore alla ossa del bacino

Il dolore osseo pelvico è un evento comune a molte donne in gravidanza.
I sintomi includono dolore all’osso pubico, rigidità e dolore alle articolazioni tra le ossa del bacino e il sacro.

Anche il cambiamento nella postura durante la gravidanza può causare dolore nell’anca.
Si può utilizzare un cuscino tra le gambe e sotto l’addome mentre si dorme: questo accorgimento può alleviare il male all’anca.
Anche nel periodo dell’allattamento si può sentire dolore alle articolazioni perché l’ormone ossitocina prodotto dal corpo provoca una maggior flessibilità delle articolazioni che diventano meno stabili.

Il dolore osseo nella zona delle anche si verifica frequentemente a causa di un’infortunio.

 

Dolori alle ossa del braccio

Il dolore alle ossa del braccio influisce sulle abitudini giornaliere di una persona.

Alcune cause del dolore alle ossa del braccio

La frattura ossea
Una frattura in qualsiasi osso provoca dei dolori lancinanti.
L’osso può fare male anche a distanza di anni quando cambia il tempo (due giorni prima che venga a piovere o a nevicare).

Il tumore alle ossa
I tumori dell’osso sono di due tipi: benigni e maligni.
In alcuni casi si verifica la formazione di una massa, negli altri casi il tumore può provocare una frattura.
I tumori ossei invadono soprattutto le estremità delle ossa lunghe: braccia e gambe, i più frequenti sono i seguenti:

  • Osteosarcoma,
  • Condrosarcoma,
  • Sarcoma di Ewing.

Il dolore cronico all’omero è uno dei sintomi più frequenti del cancro alle ossa.

Il morbo di Paget
Le ossa hanno un rinnovo continuo, una parte di osso è assorbita e una parte è aggiunta.
Nel morbo di Paget questo processo è alterato.
La conseguenza è un’anomalia della normale struttura scheletrica e l’osso è più debole.
L’eccessiva rottura e formazione di tessuto osseo che si verificano con la malattia di Paget può causare debolezza ossea, dolore osseo, artrite, deformità e fratture.
Le ossa più colpite sono:

  1. Bacino,
  2. Cranio,
  3. Femore,
  4. Tibia,
  5. Omero.

Altre malattie
Altre malattie che provocano dolore nell’arto superiore sono elencate di seguito:

Il dolore alle spalle è di tipo muscolare o tendineo nella maggior parte dei casi.
Alcune persone pensano che l’aria condizionata, il freddo o l’umidità possano causare dolore alle ossa.
In realtà l’effetto è una contrattura muscolare, in particolare del trapezio.

 


Dolori alle ossa delle gambe

Ci sono diverse malattie e disturbi che causano male alle ossa:

  • La carenza di calcio o la scarsità di vitamina D provocano debolezza nell’apparato muscolo-scheletrico.
    L’osteoporosi (ossia la perdita di densità ossea) caratterizzata da una carenza di minerali, è frequente nelle donne anziane.
    Lesioni e fratture ossee sono le cause più frequenti di dolore osseo.
  • L’osteomielite (infezione nell’osso) si manifesta con sintomi come gonfiore, rossore nell’area di infezione e febbre.
  • L’anemia falciforme è una malattia ereditaria e provoca un grave dolore osseo.
  • Anche il cancro che si sviluppa nelle ossa causa dolore.
    Il tumore diffuso alle ossa è una crescita incontrollata delle cellule e può essere primario oppure una metastasi ossea.
  • L’artrosi e la gotta provocano infiammazione e gravi dolori articolari, soprattutto nelle ginocchia.
  • L’artrosi al ginocchio si sente soprattutto al risveglio e dopo uno sforzo.
  • I tumori benigni (osteoma osteoide) del femore e della tibia causano un forte dolore cronico, anche di notte.

Il dolore alle gambe si può manifestare anche durante il riposo e il sonno.
Il trattamento rapido e adeguato aiuta ad alleviare il dolore nelle gambe in breve tempo.
Il “mal di gamba” costante compromette la routine quotidiana di un giovane atleta, ma anche di un anziano.

Dolori alle ossaCause di dolore allo sterno

Lo sterno è l’osso centrale del petto in cui convergono le costole.
Lo sterno protegge da lesioni fisiche gli organi interni del corpo, come il cuore e i polmoni.

Cosa provoca dolore allo sterno?
Anche se il dolore allo sterno è un sintomo connesso al dolore toracico, si ricorda che il sintomo percepito è diverso dal dolore ai polmoni o da quello correlato al cuore (infarto e angina).

Caratteristiche del dolore allo sterno:

  1. Il dolore da malattie polmonari è costante e peggiora durante la respirazione,
  2. Il dolore causato dall’angina peggiora durante l’attività fisica, mentre quello da infarto è di tipo “compressivo”
  3. Il dolore osseo sternale può peggiorare durante la respirazione, ma soprattutto si sente con la pressione sull’osso.

Costo-condrite
Un’infiammazione alla cartilagine che collega lo sterno alle costole è una delle cause più frequenti di dolore sternale.
Il dolore peggiora quando si tossisce o si esegue una respirazione profonda.

Lesioni all’articolazione sterno-claveare
L’articolazione sterno-clavicolare (SC) è una struttura anatomica che collega lo sterno alla clavicola.
Un trauma a questa giuntura causa dolore sternale da lieve a grave in base all’entità del trauma.
Ad essere precisi, la diastasi (separazione) anteriore o posteriore dell’articolazione SC può causare un dolore insopportabile allo sterno.

Fratture dello sterno
Un’altra causa di dolore sternale è la frattura causata da un trauma. La rottura dello sterno si verifica quando un oggetto rigido colpisce l’osso direttamente, con una discreta forza.

Altre cause di dolori allo sterno

Il dolore allo sterno è un sintomo post-chirurgico di un’operazione a cuore aperto che implica la separazione dello sterno dai muscoli adiacenti.
Altre possibili cause sono nell’elenco che segue:

  • Cancro alle ossa,
  • Osteomielite dello sterno (infiammazione a causa di un’infezione dell’osso o del midollo osseo).

 

Cause di dolori alle ossa dei piedi

Le ossa dei piedi possono fare male a causa di fratture, in particolare il calcagno e il quinto metatarso.
La parte anteriore del piede è interessata da due disturbi ossei molto dolorosi:

  • L’alluce valgo consiste nella deviazione del primo metatarso e può causare una borsite dell’alluce da sfregamento contro la scarpa;
  • La metatarsalgia è l’infiammazione delle teste dei metatarsi.

 

Dolori alle ossa del cranio

Un trauma cranico può essere lieve oppure può causare una frattura.
Un colpo forte può causare:

  1. Un’emorragia cerebrale,
  2. Deficit neurologici,
  3. Mal di testa,
  4. Sintomi al naso, orecchie e occhi.

I dolori nella nuca non traumatici sono causati spesso da contratture sui muscoli occipitali, non dall’osso.

trauma cranico,ematoma subdurale,edema cerebrale

Le cause più frequenti di dolori alle ossa nei bambini

Nei bambini i dolori ossei e articolari possono essere provocati da molte malattie:

  1. Lupus,
  2. Malattia di Lyme,
  3. Osteomielite,
  4. Leucemia,
  5. Osteosarcoma,
  6. Artrite settica,
  7. Dolori di crescita,
  8. Artrite reumatoide giovanile,
  9. Frattura ossea.

Osteoporosi e iperparatiroidismo

Quando si é affetti da iperparatiroidismo si potrebbe manifestare un calo di calcio nelle ossa.
Le conseguenze possono essere:

  • Fratture,
  • Perdita di altezza a causa dei “crolli” del corpo vertebrale.

Ciò si verifica quando la produzione di PTH (ormone paratiroideo) è in eccesso e provoca il riassorbimento di alte quantità di calcio dalle ossa, rendendole deboli.
L’osteoporosi generalmente colpisce le donne in menopausa.

L’osteoporosi non provoca dolore, ma aumenta il rischio di fratture.
Il medico controlla i segni di osteoporosi con la MOC (mineralometria ossea computerizzata).
Questo test misura la densità di calcio nell’osso.
La macchina utilizza dispositivi speciali a raggi x.

 

Terapia per il dolore alle ossa

La terapia dipende dalla causa.

In caso di frattura, generalmente l’ortopedico applica un gesso o effettua un intervento chirurgico.
Una terapia molto utile, ma spesso non prescritta è la magnetoterapia che può ridurre i tempi di recupero fino al 50%.
Si tratta di un apparecchio che crea un campo magnetico e agisce direttamente sul tessuto osseo.
Si può effettuare in una clinica o a casa (affittando l’apparecchio).

In caso di trauma che provoca dolore osseo, il medico può consigliare:

  1. Dei farmaci contro il dolore,
  2. Degli esercizi di riabilitazione, il movimento può ridurre l’infiammazione e favorisce il recupero,
  3. Una dieta sana con alimenti antinfiammatori.

Il tumore osseo o la metastasi devono essere trattati in oncologia.

In caso di infezione (osteomielite), il medico può prescrivere una terapia antibiotica per via endovenosa o intramuscolare per una o due settimane. Al termine, la terapia può continuare con gli antibiotici per via orale.
Nei casi più gravi (come per il piede diabetico) può essere indicato un intervento chirurgico di amputazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Geographica  –  What City Do You See?