Cervello

Cerchi informazioni su Anatomia del Cervello? Scopri l’archivio degli articoli relativi ad Anatomia del Cervello.

taxonomy, array( 'parent' => $term->term_id, 'hide_empty' => false ) ); if ( $children ) { foreach( $children as $subcat ) { echo '
  • name . '" href="' . esc_url(get_term_link($subcat, $subcat->taxonomy)) . '">' . $subcat->name . '
  • '; } } ?>

    Formazione reticolare

    La formazione reticolare è una rete nervosa, formata da cellule nervose e fibre di sostanza bianca, che rappresenta un centro di interazione tra sistema nervoso somatico

    Via gustativa

    Per quanto riguarda la via gustativa, tra i nuclei dei nervi cranici c’è un nucleo sensitivo chiamato nucleo del tratto solitario, la cui porzione superiore

    Vie acustiche

    Nelle vie acustiche esiste sia un tratto periferico, sia un tratto centrale. Per quanto riguarda il tratto periferico, i primi neuroni sensitivi, che con i loro

    Vie ottiche

    Le vie ottiche trasportano una sensibilità esterocettiva somatica. Le componenti della parte anteriore dell’occhio sono il cristallino (lente biconvessa), l’iride (membrana che riveste sopra il cristallino),

    Anatomia del talamo

    Il talamo è una formazione ovoidale pari, posta lateralmente al terzo ventricolo, che si trova al centro del diencefalo, mentre è posto più medialmente rispetto al

    Ipotalamo e subtalamo

    L’ipotalamo è una formazione del diencefalo, del peso di circa 4 grammi, localizzata, come dice lo stesso nome, al di sotto del talamo. Difatti, ai lati

    Anatomia dell’epitalamo

    Il diencefalo è composto dall’epitalamo, dal talamo, dal ipotalamo e dal subtalamo, con l’ipotalamo ed il subtalamo che stanno sotto al talamo, con l’ipotalamo posto in

    Cellule della corteccia cerebrale

    I tipi cellulari presenti sono rappresentati dalle cellule orizzontali del cajal, che stanno nella parte più superficiale della corteccia, quindi nel primo strato, lo strato

    Corteccia cerebrale

    Nel 1909 Brodmann descrisse 57  aree corticali, mappando tutta la corteccia cerebrale, dove ci sono delle aree dette primarie, e sono quelle dove è presente

    Vie motorie extrapiramidali

    Il sistema extrapiramidale è un pò complesso, ci sono delle aree di questo sistema localizzate un po’ in tutto il sistema nervoso centrale, da cui sopraggiungono

    Vie motorie piramidali

    Le vie motrici si dividono in un sistema piramidale ed un sistema extrapiramidale. Questi due sistemi hanno caratteristiche anatomiche e funzioni proprie ma non possono lavorare

    Nervo vago, accessorio e ipoglosso

    Il decimo paio dei nervi cranici o nervo vago è un nervo misto, sensitivo e motore, viscerale e somatico branchiale. Con la sua componente motrice somatica

    Chiudi Menu