Disfunzione erettile – cause e rimedi naturali


La disfunzione erettile indica l’incapacità di raggiungere e mantenere un’erezione per un uomo.

INDICE




La maggior parte degli uomini può soffrire di problemi di erezione pur avendo un normale desiderio sessuale.

La disfunzione erettile (nota anche come impotenza), ha diversi livelli di gravità.
Alcuni uomini non riescono a raggiungere l’erezione (incapacità totale), mentre altri possono averla, ma il pene non è abbastanza duro per la penetrazione (erezione parziale).
In certi casi la persona riesce a penetrare, ma dopo un breve periodo diventa molle.

 

Fisiologia dell’erezione e patofisiologia della disfunzione erettile

La disfunzione erettile è causata da un disturbo nel flusso sanguigno dei corpi cavernosi (due camere a forma di cilindro lunghe come il pene).
In caso di eccitazione sessuale, il cervello invia e riceve dei segnali chimici che provocano il rilascio di ossido nitrico.
Questa sostanza chimica:

  1. Rilassa i muscoli del pene,
  2. Permette l’arrivo di una grande quantità di sangue attraverso i corpi cavernosi che provoca un’erezione.

Ma l’erezione si perde quando la fosfodiesterasi tipo 5 (un altra sostanza chimica):

  1. Neutralizza l’effetto dell’ossido nitrico,
  2. Causa il pene flaccido.

Nel pene c’è la muscolatura liscia dei corpi cavernosi e delle arterie che può essere responsabile della disfunzione erettile.
Quando il pene è flaccido, i muscoli delle arterie sono contratti, quindi:

  1. Riducono il calibro dell’arteria (diventa più stretta),
  2. Riducono il flusso sanguigno all’organo.

La stimolazione sessuale causa il rilassamento di questi muscoli e quindi permette l’arrivo di un importante flusso sanguigno.
Fonte: Physiology of Penile Erection and Pathophysiology of Erectile Dysfunction – Robert C. Dean, MDa and Tom F. Lue, Mdb – Urol Clin North Am. 2005 Nov; 32(4): 379–v.

 


Cause della disfunzione erettile

  1. Diabete mellito
  2. Malattie renali
  3. Sclerosi multipla
  4. Fumo
  5. Alcol
  6. Droga
  7. Obesità
  8. Mancanza di attività fisica
  9. Varicocele
  10. Pressione alta o bassa
  11. Depressione maggiore
  12. Radioterapia
  13. Aterosclerosi (placche composte soprattutto da colesterolo che ostruiscono le arterie)
  14. Prolattina alta
  15. Trattamento del cancro della prostata, cancro della vescica e l’iperplasia prostatica benigna (BPH)
  16. Alcuni farmaci (di solito i beta bloccanti che servono per la pressione alta e gli antidepressivi)

La disfunzione erettile non indica l’invecchiamento
Quando un uomo invecchia, diminuiscono gradualmente i livelli di testosterone.
Normalmente questo calo inizia dai 30 anni.
Così, la maggior parte degli uomini con problemi di erezione può supporre che questa circostanza è un segno dell’invecchiamento.
Tuttavia l’impotenza è causata soprattutto da malattie di cuore come l’aterosclerosi e non dalla carenza di testosterone.

Alcune persone perdono la capacità di raggiungere l’erezione:

  1. Quando soffrono di una malattia cronica e grave,
  2. Dopo aver assunto la droga o bevuto alcool.

 


Fattori psicologici

Il ruolo del cervello è fondamentale per innescare la serie di eventi che provocano un’erezione.
La disfunzione erettile saltuaria è spesso un problema mentale.
Disfunzione erettile
I maschi più giovani hanno spesso il problema della disfunzione erettile a causa:

  1. Dell’ansia,
  2. Dello stress.

Il nervosismo della prima o seconda volta può causare dei problemi di erezione in un uomo.
L’ansia può originare dalla paura di causare una gravidanza e le sue conseguenze.
Può essere strano da capire, ma alcuni maschi perdono l’erezione dopo aver messo il preservativo.
Non solo questo, ma la scarsa comunicazione o i problemi nel rapporto possono contribuire all’impotenza giovanile temporanea.


Non sempre la responsabilità è del maschio!

È importante sottolineare che un uomo può avere problemi di erezione con la fidanzata, mentre con un altra ragazza (per esempio l’amante) raggiunge delle erezioni totali e lunghe.
Questo dipende dall’energia della ragazza, dalle caratteristiche fisiche (troppo magra o troppo grassa) e dalla carica sessuale femminile.
Le prostitute hanno un modo di fare troppo veloce che causa la mancanza del desiderio in alcuni uomini.

Sarebbe errato pensare che i problemi di erezione siano legati alla libido (calo del desiderio).
Nonostante la scarsa libido e i problemi di erezione sono entrambi disturbi sessuali, non sono sempre collegati.

 

Diagnosi della disfunzione erettile

Il grado di disfunzione erettile può variare da persona a persona, può essere momentaneo oppure una totale incapacità di mantenere un’erezione ed avere dei rapporti sessuali.
La diagnosi della malattia è effettuata in questo modo:

Esame fisico
Il medico cerca di capire le possibili cause del problema durante l’esame fisico come:

  1. La sensibilità del pene agli stimoli sessuali,
  2. La determinazione delle possibili lesioni che causano la disfunzione, ecc.

La storia clinica del paziente e il comportamento

Analisi psicologica
L’esame psicologico del paziente può:

  1. Rivelare le cause del problema,
  2. Aiutare a scoprire tutte le soluzioni possibili.

 


Ho dei problemi di erezione solo con la mia ragazza, cosa posso fare?

Premesso che se un ragazzo è innamorato non dovrebbe rompere la relazione per questo motivo, probabilmente si crea una tensione a letto che non permette a entrambi di stare tranquilli.
Si può cercare di creare l’eccitazione sessuale:

  1. Con delle posizioni diverse,
  2. Con un massaggio,
  3. Con una doccia prima di avere il rapporto.

È possibile avere dei problemi di erezione in certi ambienti (per esempio in macchina) mentre in casa la tranquillità favorisce il raggiungimento dell’erezione.

Inoltre si consiglia di concentrarsi sulle parti del corpo della donna o sulle fantasie che eccitano di più.
Bisogna vivere il presente senza pensare alle prestazioni.

 

Farmaci per la disfunzione erettile

Nel caso di disfunzione erettile, un tipo di trattamento consiste nei farmaci noti come inibitori della fosfodiesterasi.
Questi farmaci ostacolano la funzione della sostanza chimica (fosfodiesterasi di tipo 5) e permettono all’ossido nitrico di svolgere il proprio compito.
In questo modo, permettono di mantenere l’erezione per un periodo più lungo.
Alcuni esempi comuni di questi farmaci orali includono:

  1. Viagra,
  2. Cialis,
  3. Levitra.

Tuttavia, è necessario prestare attenzione prima di prendere questi farmaci.

È meglio discutere dei benefici ed effetti collaterali delle medicine con un medico.
Questo è ancora più importante per coloro che prendono anche altri farmaci o che soffrono di patologie croniche.
Per queste persone, l’assunzione di farmaci senza ricetta medica può causare delle complicanze gravi.

 

Altre terapie

Le seguenti terapie sono utili per il trattamento della disfunzione erettile:

Onde d’urto a bassa intensità – tra le nuove cure, questa terapia dà degli ottimi risultati perché nel 57% dei casi il paziente riprende la funzione sessuale senza effetti collaterali.
I risultati degli esperimenti scientifici mostrano che le onde d’urto a bassa intensità provocano un microtrauma cellulare.
La conseguenza è il rilascio di fattori angiogenetici, cioè che favoriscono la formazione di nuovi vasi sanguigni nel tessuto trattato.
Fonte: Shockwave treatment of erectile dysfunction. – Gruenwald I1, Appel B, Kitrey ND, Vardi Y. – Ther Adv Urol. 2013 Apr;5(2):95-9.

Self-administered intraurethral therapy (Muse), si tratta di un iniezione direttamente nell’uretra,
Il farmaco utilizzato è l’alprostadil, è efficace su tutti i tipi di disfunzione erettile (neurologica, vascolare e psicologica).
Funziona praticamente nel 100 % dei casi ed inoltre necessita di un dosaggio molto basso (10-20 μg, al massimo 60 µg).
Dev’essere iniettato direttamente nei corpi cavernosi del pene per avere un’azione più efficace e questo è spesso un problema per il paziente, anche perché alcuni lamentano un dolore nella zona dell’iniezione.
Come meccanismo d’azione sfrutta la vasodilatazione data dalle prostaglandine.
L’azione inizia circa 5-20 minuti dopo l’iniezione e rimane per circa 1 ora.
La frequenza massima di somministrazione generalmente raccomandata non deve essere superiore a:

  1. Una iniezione al giorno (con almeno 24 ore di intervallo tra una somministrazione e l’altra),
  2. Tre a settimana.

alprostadil-disfunzione-erettile

 

La terapia ormonale sostitutiva (testosterone).

Alcuni dispositivi meccanici sono disponibili per raggiungere l’erezione. Tra questi ci sono:

  • Anello di costrizione,
  • Pompa a vuoto.

In alcuni casi, una persona si può sottoporre all’intervento chirurgico come:

  • La chirurgia vascolare,
  • La chirurgia arteriosa,
  • La protesi peniena semirigida,
  • La protesi del pene gonfiabile. ecc.

Nei casi in cui il disturbo è relativo ad un problema psicologico, cosa più frequente nei maschi più giovani, la persona interessata e il suo partner si possono rivolgere ad uno psicoterapeuta.

 

Rimedi naturali e modifiche dello stile di vita

Spesso i problemi di erezione si risolvono con dei rimedi naturali e modificando l’alimentazione.

  • Cambiare l’atmosfera e l’umore quando si fa l’amore.
    Si può illuminare la stanza con delle candele per passare una notte tranquilla in una baracca sulla spiaggia.
  • Cercare nuove posizioni è un modo naturale per aumentare il piacere sessuale, oppure fare la doccia insieme prima del rapporto.
  • Non bloccare la comunicazione con il partner. Spesso, la mancanza di questo elemento diventa un elemento che aggrava la disfunzione erettile.
  • Evitare di bere alcool prima del rapporto.
  • Secondo gli esperti, la masturbazione, è un buon metodo per esplorare il funzionamento sessuale e le prestazioni.
    Può essere utile perché insegna il modo in cui bisogna raggiungere il piacere.

 

Dieta e alimentazione per la disfunzione erettile

Si consiglia di provare diverse diete, in base ai sintomi si può capire la più adatta.

Ci sono diverse diete naturali che possono risolvere la disfunzione erettile, per esempio la dieta del gruppo sanguigno.
In base a questo tipo di alimentazione, ci sono alcuni alimenti tollerati e altri nocivi in base al gruppo sanguigno di appartenenza.
Gli alimenti proteici sono i più importanti nell’alimentazione perché il corpo è composto da proteine.
In generale, tutti dovrebbero eliminare:

  1. Latte e latticini,
  2. Carne di maiale,
  3. Spezie (per esempio pepe e peperoncino).

La frutta si può mangiare solo al mattino e in piccole quantità, altrimenti può causare dei disturbi.
I legumi sono consigliati, ma devono essere:

  • Germogliati,
  • Cotti molto tempo.

In base alla dieta del gruppo sanguigno, la carne e il pesce possono aiutare a risolvere la disfunzione erettile, in particolare:

  1. Agnello,
  2. Tacchino,
  3. Pecora,
  4. Salmone,
  5. Pesce azzurro.

Le verdure raramente causano disturbi, ma le solanacee (pomodoro, peperone, bacche di Goji, melanzane, patate) possono essere nocive.
I cereali devono essere ridotti o eliminati, soprattutto quelli con il glutine.
Bisogna alternare più possibile gli alimenti per evitare di sviluppare delle intolleranze.
Il corpo tollera un alimento nocivo in piccole quantità, ma l’ingestione quotidiana può causare sintomi e malattie.

L’igienismo è una medicina naturale che può aiutare a risolvere la disfunzione erettile, in questo caso la dieta consigliata è vegana con la maggioranza di alimenti crudi.

Ci sono alcuni alimenti che possono migliorare la salute sessuale, tra cui:

  • Avocado
    L’avocado s è ottimo per il sistema immunitario, è ricco di acido folico, vitamina B6 e potassio e aiuta nella produzione degli ormoni maschili.
  • Banana
    Le banane sono ricche di nutrienti necessari per la riproduzione dell’ormone sessuale, infatti contengono molto potassio e vitamina B6.
    Contiene inoltre dei minerali chelanti e l’enzima bromelina che aumentano la libido maschile.
  • Mango
    Il mango aumenta virilità negli uomini.
  • Pesca
    La pesca contiene tante sostanze nutritive, per questo motivo è uno degli afrodisiaci naturali per gli uomini.
  • Ananas
    L’ananas è ricco di vitamina C che può essere molto utile nel trattamento dell’impotenza.
  • Zucca
    La zucca ha tutti i nutrienti essenziali per una sana libido e contiene molti antiossidanti. I semi di zucca sono ricchi di zinco.
  • Bacche di stagione
    Le bacche contengono il resveratrolo che è un antiossidante. Ostacolano l’invecchiamento precoce, aumentano il flusso di sangue, sono utili nella prevenzione della pressione alta.
  • Pomodoro
    Il pomodoro è una fonte ricca di nutrienti come la vitamina C.
  • Anguria
    L’interno dell’anguria è dolce e molto buono, ma è la buccia che contiene molti fitonutrienti, tra cui la citrullina.
    La citrullina è convertita in arginina dal corpo che aumenta l’ossido nitrico, rilassa i vasi sanguigni e ha lo stesso effetto del Viagra; quindi è ottima per trattare la disfunzione erettile e per la prevenzione.

 

Come creare l’atmosfera giusta

Champagne
Lo champagne è un ottimo modo per creare un’atmosfera ricca di sensualità.

Cioccolato
Questo ‘cibo’ contiene una sostanza chiamata feniletilamina che migliora l’umore.
È la sostanza chimica prodotta nel nostro cervello quando ci innamoriamo.
La teobromina contenuta nel cioccolato è un alcaloide che dà il gusto amaro al cioccolato ed è un vasodilatatore fantastico (dilata le arterie).
Inoltre ha proprietà diuretiche e stimola il cuore.

Più alto è il contenuto di cacao del cioccolato, migliore è l’effetto.
Il cioccolato fondente è indiscutibilmente il peccato più lussurioso e succulento.
Il cioccolato contiene triptofano che dà al cioccolato la reputazione di uno dei migliori afrodisiaci.

Vino rosso
Un solo bicchiere di vino rosso a tavola aiuta a stare meglio perché è ricco di antiossidanti.
Attenzione perché l’ubriachezza elimina l’inibizione, ma riduce le prestazioni sessuali.

 


Erbe afrodisiache

Basilico
Il basilico è ricco di flavonoidi che hanno proprietà anti-infiammatorie. Contiene anche il beta-carotene, magnesio, potassio e vitamina c.
Questa erba era considerata sacra ed ha tante proprietà curative.

Damiana (Turnera afrodisiaca)
La damiana è un afrodisiaco per fare l’amore.
Ha un effetto calmante sul sistema nervoso e sugli organi sessuali.
Si consiglia di prendere il thè di damiana un’ora prima del rapporto sessuale, così produce un effetto molto soddisfacente.
Questa erba aiuta anche nella produzione del testosterone.

Ginkgo
Il ginkgo aumenta il flusso sanguigno genitale.
Migliora significativamente la produzione di dopamina, adrenalina e altri neurotrasmettitori nel cervello che sono i responsabili dell’eccitazione e del desiderio sessuale.

Kava (o Yaqona)
L’erba kava riduce l’ansia che spesso provoca la riduzione della libido. Agisce come lieve anestetico, rilassa i muscoli e migliora l’umore.

Rosmarino
Questa erba profumata calma i nervi, dà una sensazione di relax ed è un afrodisiaco naturale.

Germe di grano
Le germe di grano, olio o germogli contengono estrogeni e vitamina E. Entrambi rafforzano gli organi sessuali e sono afrodisiaci naturali.

Barbabietola rossa
La barbabietola rossa è stata considerata un afrodisiaco dall’antichità perché ha un alto contenuto di boro, un minerale che stimola la produzione di ormoni sessuali e rafforza il sistema immunitario.

Aglio
Le proprietà anti-coagulazione dell’aglio sono responsabili di aumentare il flusso di sangue al cervello e agli organi sessuali per l’azione di un enzima chiamato ossido nitrico sintasi (NOS).
Questa sostanza è il responsabile principale dell’erezione.

Ginseng
Il ginseng riduce la fatica, lo stress e cura l’impotenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

Top