Sintomi della febbre alta

La febbre alta non è una malattia, ma generalmente è il sintomo di una malattia, spesso è causata da un’infezione.

INDICE

In base all’età, alle condizioni di salute e al motivo della febbre, potresti:

  • Aver bisogno di un trattamento,
  • Aspettare che passi da sola.

La febbre è un meccanismo di difesa naturale contro le infezioni perché la temperatura eccessiva:

  • Ostacola la sopravvivenza e la proliferazione di virus, batteri e altri microrganismi nocivi che hanno bisogno di una temperatura di circa 37°,
  • Aumenta il metabolismo delle cellule del corpo e quindi il sistema immunitario diventa più forte.

Generalmente , la febbre non è considerata pericolosa.
Tuttavia se diventa molto alta, il corpo non è più in grado di controllare la temperatura corporea.

Ragazza,febbre,brividi

Cos’è la febbre alta

La temperatura corporea normale misurata:

  • In bocca dovrebbe essere 36.8 ± 0.7º.
  • A livello dell’ascella oltre 37.1º è considerata febbre (o piressia).

La febbre:

  • È più alta di sera e di notte,
  • Al mattino è più bassa perché il corpo brucia meno sostanze nutritive quando si dorme.

 

Febbre alta nel neonato e nel bambino

La febbre alta nei neonati può causare danni cerebrali, causando effetti a lungo termine come:

Il sistema immunitario del lattante o del bambino non è forte come quello di un adulto, quindi bisogna fare attenzione.
I neonati hanno una temperatura corporea più alta degli adulti.

  • Neonati: Per i bambini con meno di 3 mesi, una temperatura di rettale di 38ºC (37,5 ascellare) è considerata febbre.
  • Bimbi da 3 a 6 mesi: la temperatura interna di 38.8-39°C (corporea di 38,3ºC) è da considerarsi febbre alta.
  • Bambini oltre i 6 mesi: per i bimbi con almeno 6 mesi, la temperatura corporea di 39.4ºC è considerata febbre eccessiva.

 

Come si misura la febbre nei neonati?

Per misurare la temperatura nei neonati, il valore più attendibile si ottiene con il termometro elettrico rettale.
Rispetto alla temperatura misurata sotto l’ascella, quella rettale è interna e quindi è più alta di 0,5 gradi.

 


Quando preoccuparsi per la febbre alta?

  1. Giovani e bambini: 1. In caso di febbre sopra i 40 gradi bisogna andare dal medico o in ospedale.
  2. La febbre alta persistente (da più di due giorni).
  3. Se sono presenti altri sintomi.

 


Sintomi che possono accompagnare la febbre alta

La febbre alta persistente è un motivo di preoccupazione, il nel corpo si possono verificare i seguenti sintomi:

1. Confusione (ridotta capacità di pensare)
2. Epilessia o convulsioni (rare, solo in bambini con predisposizione genetica)
3. Stanchezza (perdita di energia)
5. Urine scure (di colore giallo scuro) – può indicare problemi al fegato.
6. Comportamento anomalo o delirio
7. Lingua bianca
8.Eruzioni cutaneePuntini e macchie rosse sulla pelle (soprattutto nei bambini che possono avere il morbillo, varicella,rosolia, ecc.)
9. Placche in gola – per esempio in caso di faringite o tonsillite
10. Mal di pancia (per esempio in caso di gastroenterite)
11. Linfonodi ingrossati, per esempio se il paziente soffre di AIDS, mononucleosi, herpes, ecc.
12. Frequenza cardiaca rapida (tachicardia)
13. Mal di testa, dolori articolari e muscolari sono altri sintomi frequenti dell‘influenza stagionale.

La febbre alta non è un sintomo di gravidanza.

 

Sintomi che possono accompagnare la febbre alta nei bambini

  1. Il neonato è irritato.
  2. Evita di mangiare e giocare.
  3. Potrebbe dormire molto o non dormire affatto.
  4. Respira più rapidamente, potrebbe avere difficoltà nella respirazione (respiro affannoso).
  5. Le difficoltà respiratorie possono causare anche le labbra viola.
  6. Il bambino si sente molto caldo o freddo.
  7. Tosse
  8. Male all’orecchio
  9. In alcuni casi, il bambino vomita continuamente e può diventare pallido.

 


Cause della febbre alta negli adulti

Tra le cause di febbre alta ci sono:

L’esposizione a tossine o una reazione allergica alle medicine può scatenare la febbre alta negli adulti.

Pancreatite: Questa è una malattia che causa l’infiammazione del pancreas.
La pancreatite è caratterizzata da:

La malattia è la conseguenza dell’invasione degli enzimi digestivi, può causare:

Colpo di calore: Un colpo di calore si verifica a causa dell’esposizione prolungata al sole. Quando una persona rimane in un ambiente eccessivamente caldo, la temperatura corporea può aumentare oltre i 40 gradi.
La disidratazione e gli allenamenti sportivi per una lunga durata possono provocare questo disturbo.
Con un adeguata terapia la febbre dura solo 1 giorno.

Infezione virale: Le infezioni virali come il raffreddore e l’influenza stagionale sono una delle cause più frequenti di febbre alta nei bambini e negli adulti.
Il sintomo principale del raffreddore è il naso chiuso, inoltre si sente:

Generalmente provoca una febbre lieve.
La febbre da influenza dura almeno 4/5 giorni, ma in caso di ricaduta la durata è più lunga, almeno una settimana.
Tuttavia, se l’infezione è grave, la febbre può andare oltre i 39° e può provocare:

In tali casi, serve un trattamento urgente.

AIDS
L’AIDS è una sindrome che può essere provocata dal virus dell’HIV. Il virus dell’HIV indebolisce progressivamente il sistema immunitario e può causare una febbre alta intermittente.

Infezione batterica: le infezioni batteriche che causano la polmonite e la bronchite e interessano le vie respiratorie sono altri fattori responsabili della febbre.
Il paziente:

I batteri che interessano il tratto intestinale provocano:

Inoltre possono alzare la temperatura corporea.

Malaria: la febbre alta negli adulti può essere provocata anche dall’infezione di un parassita che si diffonde attraverso le punture di zanzara.
La malaria si verifica con il morso della zanzara Anopheles e chi ha questa malattia nota anche:

Malattia di Lyme
La malattia di Lyme è causata dalla puntura di zecca e può provocare diversi sintomi, tra cui:

  • Febbre alta,
  • Dolori muscolari,
  • Mal di testa.

Senza una terapia questa patologia può diventare grave e potrebbe causare disturbi:

  • Al cuore,
  • Ai nervi.

Parto
La febbre alta dopo il parto (superiore a 38°) non dev’essere trascurata perché può essere causata da:

  • Un’infezione uterina,
  • L’infezione dell’incisione perineale.

Tumore
Alcuni tipi di tumore possono causare febbre alta, soprattutto ad uno stadio avanzato, per esempio il tumore al fegato.

 

Cause di febbre alta nei bambini

 

Febbre,termometro,orecchio

La causa della febbre alta nei bambini in crescita possono essere

  • Le infezioni virali e batteriche,
  • L’allergia a certi farmaci,
  • L’eruzione dentaria (quando spuntano i dentini),
  • I vaccini
  • Otite: si tratta di un infezione da batteri o funghi che colpisce l’orecchio.
    Può provocare:

  • Meningite: Le membrane protettive del cervello e del midollo spinale sono dette meningi.
    Quando queste membrane si infiammano si parla di meningite.
    La febbre alta improvvisa e il male al collo sono i sintomi più frequenti della meningite, il termometro indica in genere una temperatura sopra i 39,5 gradi.

 

Meningite,febbre alta

Cosa fare? Che farmaci prendere per la febbre alta? Come abbassarla?

La febbre alta indica che il sistema immunitario è impegnato nella difesa del corpo contro le infezioni.
Quando si abbassa la temperatura corporea con i farmaci è possibile prolungare la durata della malattia perché una temperatura più alta favorisce la difesa immunitaria dell’organismo.
In caso di infezione, il corpo cerca di combattere l’infezione aumentando la temperatura, così crea un ambiente sfavorevole per i batteri.

Quando serve una terapia?
Tuttavia in caso di febbre alta bisogna evitare dei possibili danni agli altri organi.
Gli adulti con febbre inferiore a 40° non devono preoccuparsi perché non provoca delle complicanze, quindi è meglio evitare i farmaci antipiretici (per far scendere la febbre).

Farmaci
Generalmente il medico prescrive il paracetamolo (Tachipirina o Efferalgan) per ridurre la temperatura corporea.
Se la febbre non scende con la tachipirina dopo alcuni giorni potrebbe esserci un’infezione importante nel corpo.
Bisogna riferire tutti i sintomi al dottore (per esempio la fotofobia, le eruzioni cutanee o il respiro affannoso) perché possono essere importanti:

  • Nella diagnosi,
  • Per la terapia.

Gli antinfiammatori hanno un effetto antipiretico, tra i più prescritti c’è il Nurofen ® (Ibuprofene) in compresse.

Quando bisogna prendere l’antibiotico?
In caso di infezione batterica il medico può prescrivere degli antibiotici per combattere i batteri.
Se la malattia è causata da un virus non serve l’antibiotico.

 

 


Polmoni,apparato respiratorio

Rimedi naturali e casalinghi per la febbre

Tra i rimedi per combattere la febbre senza medicine ci sono:

Idratazione
Bere acqua è uno dei modi per abbassare la febbre naturalmente.
In questo modo si recupera l’acqua che si perde attraverso:

  • La sudorazione in eccesso,
  • Il vomito (quando si verifica).

Riposo
È importante il riposo e astenersi da qualsiasi attività fisica o sforzo per ripristinare la normale temperatura corporea.
L’obiettivo è quello di aiutare il corpo ad espellere le sostanze indesiderate e i microbi.

Basilico tulsi
Il decotto di basilico sacro (Ocimum Sanctum) è un buon rimedio per la febbre.
Per la preparazione bisogna bollire 1 litro d’acqua con 25 g di foglie di basilico sacro finché il liquido diventa denso.
Servire con la polvere di cardamomo.

Le foglie di basilico normale si possono utilizzare per preparare un succo.

  • Lavare le foglie di basilico fresco e tritare per fare il succo.
  • Diluire i cucchiai di questo succo di basilico in un bicchiere d’acqua,
  • Bere 2 – 3 volte al giorno.

La temperatura corporea dovrebbe scendere presto.

Spugnature
Tra i rimedi della nonna per far scendere la febbre alta si può fare un bagno con la spugna. L’efficacia del bagno freddo come trattamento della febbre è discutibile.

Quindi, per essere sicuri, si possono effettuare delle spugnature sulle ascelle, fronte, schiena e altre zone del corpo con una spugna umida a intervalli regolari.

Succo di agrumi
Il succo di pompelmo, arance e limone è efficace per il trattamento della febbre.
Queste sostanze:

  • Danno un effetto di raffreddamento,
  • Riducono la sete,
  • Nutrono il corpo,
  • Rafforzano il sistema immunitario per lottare contro le infezioni.

Infuso di tamarindo
Il tamarindo è una sostanza con effetto antimicrobico che può essere utilizzato per combattere:

  • Le infezioni virali,
  • La febbre.

Istruzioni:

  • Schiacciare le foglie di Tamarindo insieme ad un pezzo di radice di curcuma,
  • Versare in un bicchiere d’acqua molto calda,
  • Bere la tisana.

Succo di frutta fatto in casa
Il succo di albicocca o di altra frutta fresca è un ricostituente naturale ed è efficace nel trattamento della febbre.
Preparare il succo di albicocca in casa

  • Lavare 500g di albicocche mature,
  • Tagliare le albicocche in pezzi piccoli
  • Mettere in una pentola,,
  • Aggiungere mezzo litro di acqua,
  • Scaldare a fuoco lento per 10 minuti,
  • Spegnere il fuoco,
  • Aggiungere il succo di 1 limone,
  • Frullare il composto,
  • Diluire con acqua,
  • Versare un cucchiaino di miele per aumentare le sue proprietà terapeutiche,
  • Mescolare bene e servire.

In alternativa alle albicocche si può utilizzare altra frutta di stagione come:

  • Pesche,
  • Pere.

Miele, limone e zenzero
Una bevanda fatta con il miele, succo di limone e zenzero è un rimedio antichissimo per il trattamento delle infezioni virali.
Si può curare la febbre causata da un virus bevendo una bevanda con:

  • 1 bicchiere di acqua calda,
  • 1 cucchiaino di miele,
  • Succo di 1 limone,
  • Zenzero tritato

Bere questa bevanda due o tre volte al giorno.

Utilizzo dell’acool per la febbre alta
L’alcool raffredda la pelle perché evapora presto.
Si sconsiglia di utilizzare l’alcol perché:

  • Quando si raffredda il corpo del bambino troppo velocemente con l’alcool o un bagno fresco, il bimbo può iniziare a tremare, questo provoca un aumento della temperatura.
  • Inoltre, l’alcool può essere assorbito attraverso la pelle e anche inalato, quindi c’è il rischio di avvelenamento da alcool.

Attenzione al ghiaccio per la febbre
Evitare di mettere gli impacchi di ghiaccio in testa o all’inguine perché potrebbero causare l’effetto opposto ovvero l’aumento della temperatura interna.

 

Dieta e alimentazione per la febbre alta

In base alla medicina naturale e all’igienismo, l’alimentazione è la cosa più importante per guarire.
Secondo gli igienisti, per guarire velocemente non bisogna fare niente e bisogna evitare anche:

  • I farmaci (che sono considerati veleni),
  • I rimedi e le tisane (aumentano le tossine nell’organismo).

L’alimentazione leggera e naturale a base di frutta e verdura é la terapia più veloce.
Un digiuno breve è sicuramente la terapia più efficace (se non ci sono controindicazioni).
Se il paziente non ha appetito a causa della febbre, non bisogna andare contro natura e mangiare.

Il brodo di pollo è sempre stato considerato un alimento fondamentale, in realtà durante la cottura assorbe tutte le tossine dei muscoli dell’animale.
Quindi aumenta l’intossicazione del corpo e rallenta la guarigione.

 

    Articoli utili correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code