Sangue dal naso

INDICE

Di solito il sangue dal naso è innocuo e può essere gestito facilmente.
Il sangue dal naso è un problema molto frequente tra i bambini.

In termini medici è conosciuto come epistassi.
Generalmente proviene da una sola narice, ma può uscire da entrambe.

Cause del sangue dal naso

La causa più frequente dell’emorragia al naso occasionale è un trauma che può essere dovuto a un colpo violento o uno schiaffo, per esempio giocando a boxe.
A volte, si può provocare una lesione mettendo le dita nel naso quando il muco si secca e diventa duro e ruvido.
Il riscaldamento durante l’inverno può essere il responsabile del sangue dal naso poiché il calore provoca la secchezza delle membrane interne del naso che diventano più predisposte alla rottura e poi al sanguinamento.
Tra le cause di sanguinamento dal naso ci sono :

Tra le malattie che causano l’epistassi ci sono:
1. Leucemia,
2. Malattia di Rendu-Osler-Weber
3. Alcuni tipi di infezione,
4. Tumore del naso benigno o maligno,
5. Diabete,
6. Emofilia,
7. L’aterosclerosi è una malattia delle arterie che si induriscono a causa di depositi di grasso (ateromi).
8. Porpora trombotica trombocitopenica (provoca stanchezza, febbre, dolori muscolari e articolari, mal di testa, confusione mentale, perdita della vista ecc.)

La maggior parte delle volte, i bambini hanno la tendenza a fare una doccia fredda subito dopo aver giocato all’aperto, in particolare sotto il sole cocente.
In alcuni casi la variazione improvvisa della temperatura del corpo può provocare il sangue dal naso.
Quando il corpo raggiunge una temperatura elevata a causa di alcune attività fisiche, ha bisogno di tempo per ridurre la temperatura.
Nel frattempo, se il corpo è esposto al freddo improvvisamente (come una doccia o un bagno freddi), il meccanismo è sbilanciato e questo può causare sanguinamento e altri disturbi.

 

Il sangue dal naso e la pressione alta

Esistono due tipi di sanguinamento al naso, anteriore e posteriore. Uno dei motivi per l’emorragia posteriore del naso è l’alta pressione sanguigna, definita come la pressione esercitata dal sangue sulle arterie. Si ha l’epistassi se la pressione arteriosa sistolica (massima) supera almeno i 160 mm HG.

 

Sangue dal naso e carenza di vitamine

Mancanza di vitamina B-9 e B-12
La carenza delle vitamine B-9 e B-12 potrebbe provocare il sangue dal naso perché causa dei livelli elevati di omocisteina nel sangue che danneggia le pareti dei vasi sanguigni e aumenta il rischio di aneurismi e rotture dei capillari.

Deficit di vitamina A
La vitamina A è necessaria per l’umidità e la salute delle membrane mucose del naso, seni paranasali, bocca, occhi e apparato digerente.
La carenza può provocare secchezza e infiammazione nella cavità nasale, quindi aumenta il rischio di lesioni e sanguinamento.
Inoltre le mucose asciutte sono un fattore di rischio di infezione che può causare il sangue dal naso.

Deficit di vitamina K
La vitamina K serve come cofattore per un enzima che trasforma l’acido glutammico in acido gamma-carbossiglutammico, che è necessario per la coagulazione.
La coagulazione è il processo che ferma la fuoriuscita di sangue formando un coagulo nell’arteria.
Questo processo è fondamentale per guarire i vasi sanguigni danneggiati.
La mancanza di vitamina K causa un’emorragia incontrollabile quando un vaso sanguigno si rompe.

Naso,setto nasale,setto mascellare,conca

Carenza di vitamina C
La vitamina C è necessaria per lo sviluppo del collagene che è il componente principale del tessuto connettivo.
Il collagene si trova all’interno della pelle e dei vasi sanguigni.
Una carenza di vitamina C indebolisce i vasi sanguigni e può causare una malattia chiamata fragilità capillare.
La fragilità dei vasi e dei capillari del naso dipendono soprattutto dal collagene che serve per prevenire la rottura e le perdite di sangue.


Sangue dal naso nei bambini

Le ricerche mostrano che i bambini con episodi di epistassi sono:
1. Circa il 30% dei bambini con un’età compresa tra 0-5 anni,
2. Il 56% dei bimbi con un’età che va dai 6 ai 10 anni,
3. Il 64% dei bambini dagli 11 ai 15 anni.

Cause dell’epistassi nei bambini
L’epistassi anteriore è più frequente per il clima secco o durante l’inverno. Con questo tempo, l’aria secca brucia o secca le membrane nasali che possono creare una crosta, provocare una rottura e sanguinare.
I bambini e gli adulti possono soffrire di sangue dal naso a causa di:

  • Trauma: Un incidente potrebbe causare delle lesioni al naso che possono provocare delle emorragie. Questa è una delle cause più frequenti dell’emorragia dal naso nei bambini.
  • I bambini infilano dei corpi estranei come: cibo, giocattoli piccoli, altri oggetti, ecc., nel naso.
    I corpi estranei possono marcire, irritare ed erodere le mucose, causando il sanguinamento nasale.
  • Grattare: Raschiare il muco essiccato, graffiare la mucosa del naso o provocare l’abrasione della parete con le dita o le unghie può causare il sangue dal naso nei bambini.
  • Allergie e infezioni: le infezioni delle vie respiratorie superiori e dei seni paranasali possono provocare un’infiammazione che può aumentare le probabilità di avere sangue dal naso.
    Le allergie come la rinite possono causare l’epistassi.
  • Fattori stagionali: In inverno, quando il clima è secco, il riscaldamento può causare la secchezza nei passaggi nasali, provocando la rottura e il sanguinamento dei tessuti.
    In estate o primavera, i pollini nell’aria causano allergie nei bambini e possono essere un motivo di emorragia del naso.
  • Anomalie strutturali: una struttura anomala nel naso come i polipi nasali o il setto nasale deviato può essere un’altra causa del sangue dal naso.
  • Soffiare il naso energicamente: dato che i tessuti e la mucosa dei bambini sono molto morbidi e sottili, soffiare il naso vigorosamente può provocare la rottura dei tessuti che può causare il sangue dal naso.
  • Farmaci: Il processo di coagulazione del sangue può essere ostacolato dai farmaci come ibuprofene, aspirina, ecc.
    Questi medicinali non causano l’epistassi ma potrebbero aggravare la malattia e provocare dei problemi nella coagulazione.


Sangue dal naso durante la gravidanza

Perché sto avendo il sangue dal naso?
Il sangue dal naso è frequente in gravidanza, soprattutto dal secondo trimestre.
Circa una donna incinta su cinque ha il sangue dal naso, mentre solo una donna su 16 non incinta ha questa malattia.

I sanguinamenti si verificano spesso perché gli ormoni della gravidanza (progesterone e estrogeno) dilatano i vasi sanguigni più ampi.
Allo stesso tempo, L’afflusso maggiore di sangue aumenta la pressione sulle vene delicate del naso.
Le pareti interne (mucose) umide dentro il naso si possono gonfiare e seccare.
Questo può peggiorare in inverno, una stagione in cui si verifica il raffreddore e il riscaldamento centralizzato rende la casa calda e secca.
Tutto questo può provocare facilmente la rottura dei vasi sanguigni, causando dei sanguinamenti minori.

Sangue dal nasoCause del naso sanguinante di notte e al mattino

Clima caldo, freddo e secco
Le cause più frequenti dell’epistassi, soprattutto di notte, sono la secchezza provocata dal calore, soffiare eccessivamente il naso, raschiare dentro al naso e le allergie.
L’aria secca causa l’incrostamento del muco nel naso, la conseguenza è la sfaldatura e l’emorragia.

Esso è pieno di vasi sanguigni piccoli e sensibili che sanguinano facilmente, soprattutto quando si gratta, sfrega o soffia il naso.

Altre cause possibili sono:
1. Raffreddore,
2. Fumo,
3. Infezione delle vie respiratorie superiori,
4. Un corpo estraneo nel naso,
5. Ipertensione,
6. Tumore,
7. Lesione in viso,
8. Disturbo di coagulazione del sangue,
9. L’effetto collaterale di una medicina anticoagulante o aspirina e la droga.

Allergia, infezione e raffreddore
A volte quando si ha un raffreddore o allergia, le membrane nasali si infiammano e questo può causare l’epistassi sia la mattina che la notte.
Inoltre, il raffreddore causa la congestione dei cavità nasali e si ricorre all’utilizzo di decongestionanti nasali che possono irritare e seccare il naso.
Questo può provocare l’epistassi.
Anche soffiare eccessivamente il naso può causare lo strappo della mucosa e può provocare il sangue dal naso.
Secondo l’Accademia americana di otorinolaringoiatria, le allergie e infezioni possono causare prurito.
Quindi il paziente si gratta il naso e può causare l’emorragia.

Setto deviato
Un setto deviato si verifica quando la parete tra le due narici diventa storta.
Questo disturbo può predisporre al sangue dal naso.
Un setto deviato consente a degli oggetti estranei di ferire le cavità nasali e causare l’epistassi.
Un setto deviato può provocare un’ostruzione nasale, delle infezioni e lesioni della mucosa nasale che causano una grave epistassi.
Di conseguenza, il sangue dal naso si può verificare durante la mattina o di notte nel sonno.

Come curare un naso sanguinante?

Quando si capisce che il naso sanguina, bisogna stare seduti dritti e stringere saldamente le narici tra il pollice e l’indice per almeno 10-15 minuti.
Non piegare la testa all’indietro (o in su) perché si rischia di portare il sangue nelle vie respiratorie.
Se il sanguinamento è dovuto alla secchezza, strofinare le membrane con un lubrificante denso (vaselina) impedisce delle emorragie ulteriori.
In alcuni casi, applicare un impacco freddo di ghiaccio tra la fronte e il naso ferma l’emorragia.


Rimedi naturali per il sangue dal naso

Quando l’emorragia si ferma, mantenere la testa più alta rispetto al cuore.
Si guadagna tempo per la coagulazione del sangue e si previene un sanguinamento ulteriore.
Non soffiare il naso e non mettere niente dentro poiché questo può rimuovere il coagulo.
Se non si possono evitare gli starnuti, tenere la bocca aperta per far uscire l’aria invece che dal naso.

Se l’emorragia si ripete ogni tanto, non bisogna aver paura a soffiare il naso con forza. Questo serve per eliminare i coaguli di sangue, così si può spruzzare in entrambe le narici con uno spray decongestionante nasale.
Bisogna ricordare che lo spray deve contenere l’ossimetazolina.
Successivamente, stringere le narici e stare seduti dritti.

Terapia medica e farmaci per il sangue dal naso

Ci sono dei farmaci che si possono assumere in forma di compressa oppure per via endovenosa, per esempio l’acido tranexamico (Ugurol).

L’intervento medico è necessario se il naso non arresta il sanguinamento anche dopo aver seguito le indicazioni descritte sopra o se continua per più di 15-20 minuti.
Un’emorragia persistente può indicare altre malattie gravi del corpo che forse non sono diagnosticate. Quindi chiamare il soccorso appena possibile, in particolare se la persona interessata è un neonato, un bambino o una persona anziana e la perdita di sangue è consistente.