Tosse secca

INDICE

La tosse secca è un sintomo che può avere diverse cause.


 

Cause della tosse secca:

  • Animali domestici nelle vicinanze
  • Naso chiuso
  • Infezione delle vie respiratorie
  • Fumo di sigaretta
  • Raffreddore
  • Bassa umidità
  • Asbestosi
  • Laringite
  • Allergia
  • Asma
  • Tracheite
  • Broncospasmo
  • Reflusso gastroesofageo
  • Esposizione a sostanze inquinanti
  • Cambiamenti nella temperatura dell’aria condizionata.
  • Esposizione al fumo o a sostanze chimiche
  • Effetti collaterali di alcuni farmaci
  • Influenza – infezione virale
  • Polmonite

Tosse durante la notte

Le infezioni respiratorie sono una delle cause più frequenti di tosse durante la notte. Una posizione inadeguata e una cena pesante possono provocare il reflusso gastroesofageo che può causare una tosse incessante.

Altre cause

  1. Asma
  2. Sinusite
  3. Farmaci su prescrizione
  4. Fumo
  5. Problemi di cuore
  6. Naso che cola
  7. Reazione allergica
  8. Dieta a basso contenuto di ferro.


 

Tosse secca nei bambini

La tosse secca nei bambini ha un origine non grave.

Perche il bambino ha la tosse secca?
I fattori che potrebbero causare la tosse secca nei bambini possono essere:

  1. Infezioni virali come il raffreddore e l’influenza
  2. Respirare aria secca e riscaldata
  3. Naso che cola
  4. Laringite
  5. Esposizione ad allergeni ambientali o sostanze irritanti
  6. Asma (provoca la tosse secca cronica)
  7. Pertosse (provoca la tosse secca che dura per mesi)
  8. Reflusso gastroesofageo
  9. Polmonite (soprattutto nei bambini in età scolare)
  10. Malattie polmonari interstiziali (meno frequente nei neonati e nei bambini)
  11. Se il neonato soffre di tosse è meglio recarsi dal pediatra per una visita.


 

Sintomi che possono accompagnare la tosse secca

Si noti che la tosse non è una malattia in sé, ma un risultato di qualcos’altro.


A seconda della causa, il bambino può avere i seguenti sintomi a parte la tosse.

  • Orticaria
  • Brividi
  • Diarrea
  • Starnuti
  • Vomito
  • Eruzione cutanea
  • Mal di gola
  • Lacrimazione agli occhi
  • Perdita di peso
  • Voce rauca
  • Irritabilità
  • Stanchezza
  • Mal di stomaco
  • Pianto
  • Conati di vomito
  • Respirazione rumorosa
  • Dolore al petto (se la tosse è forte)
  • Battito cardiaco accelerato (tachicardia)
  • Occhi rossi con prurito
  • Respiro affannoso
  • Bava dalla bocca
  • Difficoltà di deglutizione
  • Sudorazione eccessiva
  • Scarsa alimentazione/perdita di appetito
  • Febbre alta o una febbricola

 

Tosse secca al mattino

Cause di tosse secca di mattina

Fumatori
Questo è forse il motivo più frequente per la tosse di mattina ogni giorno. In casi estremi, le person che fumano possono tossire sangue al mattino.
Quando si smette di fumare, per un periodo variabile si può avere una tosse più intensa di prima.

Asma
L’asma è una malattia genetica che colpisce una persona fin dalla nascita. Esistono degli inalatori per ridurre i sintomi, ma l’efficacia di questi inalatori è dubbia.

Gocciolamento retronasale
Il muco nei seni nasali scende lentamente all’indietro nelle zone posteriori della gola e di conseguenza provoca irritazione.
Dato che il muco va all’indietro, questa malattia peggiora quando la persona dorme, pertanto si soffre di tosse al risveglio.

Reflusso gastroesofageo
Questa è una malattia che può provocare tosse cronica al mattino. Il reflusso acido sale inaspettatamente ed è difficile da risolvere.
Questa malattia può causare anche bruciore di stomaco ed esofagite.

Farmaco
I farmaci che si usano per l’ipertensione (ACE-inibitori) possono causare la tosse secca che può diventare incessante al mattino.

BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva)
Il primo segno della BPCO è la tosse ogni giorno di mattina. Questa malattia polmonare è provocata dalla bronchite cronica e l’enfisema.
È caratterizzata dalla produzione eccessiva di muco e catarro che causa il restringimento delle vie respiratorie e la conseguenza è un minore afflusso di ossigeno.

Bronchite,cronica,tosse,muco

Tosse secca cronica e persistente

Chi soffre di tosse per un lungo periodo di tempo può avere la tosse secca cronica.

Motivi della tosse che non passa
Una delle cause della tosse cronica molto frequente è il gocciolamento nasale posteriore. Quando una persona soffre di sinusite, raffreddore o qualche allergia, la sostanza prodotta dal naso gocciola nella parte posteriore della gola.

  1. L’asma è uno dei motivi che provoca la tosse secca continua.
  2. Un’altra causa è il reflusso gastroesofageo che provoca irritazione alla gola e persino nei polmoni.
  3. A volte, la tosse secca può essere causata dall’assunzione di alcuni farmaci, soprattutto gli inibitori ACE (enzima di conversione dell’angiotensina).
    Solitamente questi farmaci si somministrano ai pazienti che soffrono di malattie renali, cardiache e ipertensione arteriosa.
  4. Un’altra causa di tosse secca perenne è il tumore al polmone.

 

Tosse secca
Tosse secca

Tosse dopo aver mangiato

La tosse dopo un pasto può essere provocata da diversi motivi.

Cause
La tosse improvvisa può essere un’azione riflessa ad alcune particelle di cibo mangiato che intasano le vie respiratorie.

Tra le malattie che provocano la tosse dopo i pasti ci sono:

Allergie e infezioni
Alcune persone sono allergiche a certi alimenti ed hanno la tosse cronica dopo l’ingestione di queste sostanze.
In particolare accade con il gelato o altri cibi freddi, piccanti o grassi.
Si verifica una risposta immunitaria che provoca la tosse subito dopo aver mangiato.

Le malattie infettive della laringe e dell’esofago possono portare a una disfunzione temporanea di quell’organo e quindi difficoltà a deglutire i cibi e le bevande. La conseguenza può essere il soffocamento.
Questa situazione può causare una tosse cronica a prescindere dal cibo che si mangia.

Il reflusso gastroesofageo è provocato dal malfunzionamento dello sfintere esofageo inferiore.
Dopo aver mangiato, lo sfintere non è in grado di trattenere il cibo e i succhi digestivi acidi dello stomaco.
Quindi una parte del contenuto dello stomaco è spinto indietro nell’esofago.
Questa situazione può causare la tosse.

Un’altra malattia è il diverticolo esofageo di Zenker, si forma una parte dell’esofago sporge e provoca la tosse dopo un pasto.

Il bruciore di stomaco può favorire la tosse.

La disfalgia è un disturbo che impedisce a una persona di deglutire correttamente il cibo.
La peristalsi (contrazioni dei muscoli dell’apparato digerente) sono assenti o troppo deboli per spostare il cibo, quindi si forma una sensazione di blocco in gola. Questo causa una tosse cronica ogni volta che si mangia qualcosa.


 

Modi naturali per fermare la tosse con il miele

Il meccanismo di funzionamento del miele contro la tosse non è ancora chiaro. La consistenza sciropposa e liscia sembra molto utile per ridurre l’irritazione e il prurito in gola.
Oltre a ciò, si ritiene che il miele ha delle proprietà antibatteriche e antiossidanti.

Uno studio sui bambini piccoli (oltre i due anni) mostra che un cucchiaino di miele somministrato prima di coricarsi è più efficace nell’alleviare la tosse di alcuni sciroppi.
Si può mescolare un cucchiaino di miele in un bicchiere di latte tiepido e berlo prima di coricarsi.

Una combinazione di miele e zenzero da consumare prima di andare a dormire è un rimedio efficace per il catarro.

Si può prendere il miele insieme al succo di limone per la tosse. Per preparare questo rimedio si deve bollire un limone intero per pochi minuti. Quando il limone diventa freddo, spremere e mescolare il succo con una tazza di miele.
Si possono bere uno o due cucchiai di questa miscela a intervalli di quattro ore. È utile soprattutto in caso di tosse da irritazione grave in gola.

Un altro metodo è quello di far bollire un cucchiaio di miele con una tazza d’acqua, un cucchiaio di origano e un paio di spicchi d’aglio schiacciato. Bisogna bollire la miscela per dieci minuti, poi è pronta da bere.


 

Terapia farmacologica per la tosse secca

Farmaci Antitussivi
Il trattamento della tosse secca prevede l’utilizzo di soppressori della tosse.
Questi farmaci calmano la tosse da inalazione di sostanze irritanti. La tosse secca è il meccanismo del corpo per eliminare le particelle estranee dai polmoni.

Tossemed (Guaifenesina e Destrometorfano)
Questo è un marchio di sciroppo per la tosse che contiene degli ingredienti che alleviano l’infiammazione della gola.
Inoltre, Tossemed contiene il destrometorfano, un farmaco noto per la capacità di calmare la tosse.
Tuttavia, non si può prescrivere ai bambini sotto i 6 anni di età.

Lisomucil tosse sedativo ®
Lisomucil tosse sedativo ® è usato spesso per trattare la tosse secca. Una fastidiosa tosse di notte può impedire al bambino di addormentarsi. Lo sciroppo prescritto per i bambini oltre 12 anni contiene destrometorfano che calma temporaneamente la tosse per 12 ore.

 

Dosaggio dei farmaci per la tosse secca

Questi sciroppi per la tosse devono essere presi dopo aver consultato un medico.
Prendere lo sciroppo nel giusto dosaggio è la chiave per liberarsi della tosse persistente.
Il bambino può soffrire di effetti collaterali dovuti all’uso eccessivo dello sciroppo.

Farmaci,tosse,antibioticiAntibiotici
In caso di infezione batterica, il medico può prescrivere anche degli antibiotici per eliminare i batteri.

Broncodilatatore
In caso di asma, il medico può prescrivere un broncodilatatore come il Ventolin (salbutamolo) per inalazione.


 

Rimedi naturali per la tosse secca

Di seguito ci sono alcuni tra i più efficaci per la tosse secca che si possono prendere anche in gravidanza o durante l’allattamento.
Se la causa è un’infezione, la tosse secca diventa grassa e stizzosa dopo alcuni giorni, quindi nella seconda fase bisogna modificare la terapia.

  • Il succo della radice di zenzero è molto efficace nella cura della tosse.
    Miscelare un cucchiaino di succo insieme a un cucchiaino di miele e pepe.
    Bere il succo di radice di zenzero crudo dà sollievo dal mal di gola.
  • Prendere un cucchiaino di miele con un pizzico di pepe bianco tre volte al giorno per 4-5 giorni può aiutare a prevenire e curare la tosse, specialmente quella secca.
  • La curcuma mescolata nell’acqua calda si può bere prima di andare a letto per ridurre la tosse mattutina.Per curare la tosse secca, scaldare un pezzo di radice di curcuma a fuoco lento.
    Aspettare che diventi freddo. Dopo bisogna macinare per formare una polvere. È possibile prendere questa polvere con acqua calda o miele.
  • Per la tosse ripetitiva, tagliare un limone a metà e riempire metà di questo con miele e pepe.
    Succhiare il limone frequentemente per ridurre la tosse.
  • Mangiare le foglie di basilico mescolate al miele per il mal di gola e la tosse.
  • Si può effettuare anche l’aerosol con vapore acqueo e l’essenza di limone.
  • Per i bambini, mescolare 2 cucchiai di miele con una tazza di succo d’arancia e dare al bimbo due volte al giorno.
  • Consumare una tisana preparata facendo bollire insieme lo zenzero, foglie di limone, pepe e miele, è uno dei migliori rimedi casalinghi per la tosse.
  • Le cipolle devono essere tritate finemente e il loro succo dovrebbe essere estratto e consumato come rimedio per la tosse.
    Allevia la congestione del torace e allevia l’irritazione della gola.
    Il succo di cipolla mescolato al miele può essere assunto anche per fluidificare il muco e alleviare la tosse.

I rimedi casalinghi per la tosse secca comprendono
1. Gargarismi con acqua salata due volte al giorno,
2. Consumare la tisana con il succo di cipolla
3. Mangiare aglio crudo o chiodi di garofano.
4. Si può anche preparare uno sciroppo per la tosse fatto in casa miscelando il tè, miele e succo di cipolla.
Prendere questo rimedio due volte al giorno per calmare la tosse.
5. Un ottimo rimedio naturale è lo sciroppo con estratto di bava di lumache e succo di lampone.
Bisogna prendere 3/4 cucchiaini al giorno lontano dai pasti.

Umidificatore
Si consiglia di mantenere l’umidità nell’aria, quando c’è il riscaldamento acceso bisogna tenere un umidificatore.


 

Quanto dura? La prognosi del paziente con tosse secca

La durata è variabile in base al disturbo, può essere acuta (per esempio in caso di infezione) e quindi passa in una settimana circa oppure è cronica (come nel caso dell’asma) e rimane per mesi o anni.