Mani fredde

INDICE

Le mani fredde, intorpidite, con formicolio e dolore sono frequenti durante l’inverno quando la temperatura è molto bassa.

Ci sono tante cause che possono causare questo sintomo anche se il clima non è freddo.
È probabile che le donne sentano un po’ più freddo degli uomini.

Questo si verifica per la presenza di livelli alti degli ormoni estrogeni e perché la donna ha più depositi di grasso e meno tessuti muscolari nel corpo rispetto all’uomo.

Cause delle mani fredde

Dieta e alimentazione
La dieta di una persona incide molto su come si sente. Perciò una dieta non salutare (nel cibo spazzatura mancano i nutrienti e le vitamine necessarie oppure dopo aver perso molto peso) può causare debolezza, stanchezza e sensazione di freddo.

Squilibrio ormonale
Quando una donna entra in menopausa o è incinta si verificano molti squilibri ormonali nel corpo.
Quando  i livelli di estrogeni si alzano, si possono verificare molti sintomi, tra cui le mani fredde.
È un meccanismo del corpo per proteggere il bambino che si verifica soprattutto durante il periodo dell’ovulazione e in gravidanza.

Avere un peso normale
Quando una persona mangia, il corpo manda il sangue verso lo stomaco per aiutare la digestione.
Questo lascia le altre parti dell’organismo con una quantità di sangue inferiore, provocando il corpo freddo.
Inoltre, se un individuo è sottopeso sente questi cambiamenti di temperatura corporea più degli altri.

Pressione sanguigna
Le persone che soffrono di pressione sanguigna alta e bassa sentono spesso le mani e i piedi freddi. Se un individuo ha la pressione sanguigna bassa, solo una quantità ridotta di sangue raggiunge le mani e i piedi.
Dall’altra parte, in caso di pressione sanguigna alta il sangue scorre con difficoltà, quindi solo una piccola quantità raggiunge le estremità.
Entrambe queste situazioni rendono una persona più predisposta al freddo rispetto agli altri.

Farmaci
Se una persona prende dei medicinali, questi possono provocare degli effetti collaterali come la sensazione di freddo, specialmente se il farmaco non è adatto all’individuo.

Problemi di tiroide
Se la sensazione di freddo è accompagnata da un aumento rapido di peso che neanche l’attività fisica e una dieta adeguata riescono a controllare, probabilmente la persona soffre di un problema alla tiroide.
Questo problema rallenta il metabolismo e può causare le mani fredde e la pelle secca con un colorito più bianco.

Sistema immunitario indebolito
Si può sentire il freddo in due modi:

  • In tutto il corpo,
  • Nelle mani e nei piedi.

Nel secondo caso, il motivo potrebbe essere un sistema immunitario debole, che potrebbe essere causato da parassiti (che provocano delle infezioni come la candida) nel corpo.
Le infezioni possono causare brividi e mani fredde.
Il paziente malato (per esempio con influenza o tubercolosi) è debilitato, spesso non ha fame e ha la febbre.

Fenomeno di Raynaud
Le persone con questa malattia hanno spesso le mani e i piedi molto freddi.
Quando un individuo normale è sottoposto ad una temperatura estremamente fredda, il sangue nel corpo si muove verso gli organi interni per conservare il calore.
Tuttavia, nelle persone con il fenomeno di Raynaud le arterie della pelle si dilatano, provocando la sensazione di freddo.

Mani fredde quando si svolgono certe attività
Molte persone notano che almeno una mano diventa fredda quando si lavora al computer oppure quando si guida.
Chi sta molte ore fermo davanti al monitor può avere la mano che appoggia sul mouse più fredda dell’altra.
Alcuni medici parlano dello stress causato dall’eccesso di lavoro al pc, ma può essere anche la postura scorretta del braccio e del polso.

Perché le mani sono sempre fredde?

La maggior parte delle volte le mani e i piedi freddi sono dovuti a dei problemi circolatori che sono il sintomo di una malattia sottostante.
Quando c’è freddo, il corpo reagisce alterando il flusso circolatorio per tenere gli organi vitali al caldo.

Cause delle mani sempre fredde

Sindrome di Raynaud
Quando a causa di alcuni motivi il flusso normale del sangue diminuisce si possono sentire le mani fredde.
Possono essere un sintomo del morbo di Raynaud.
In questa malattia, quando c’è un calo lieve della temperatura o quando si tocca un oggetto freddo le arterie presenti nelle dita si contraggono in modo anormale.
La conseguenza è una diminuzione del flusso sanguigno e quindi le dita diventano fredde.
Le mani si intorpidiscono e si può avere un’alterazione del colore della pelle. Le donne hanno un rischio maggiore rispetto agli uomini di soffrire della sindrome di Raynaud.

Flessori delle dita,tendinite,nervo ulnare,radiale,arteria

Congelamento
Quando si sentono i sintomi delle mani fredde dopo essere stati esposti a una temperatura molto bassa senza indossare i guanti, è probabile che si soffra di geloni.
Si può capire dall’alterazione del colore della pelle (che diventa spesso blu, nera o grigia), dall’indurimento della cute e dalla formazione di vesciche. Il soggetto sente anche dolore.
Tuttavia, se l’esposizione ad una temperatura fredda è prolungata, si potrebbero danneggiare anche i vasi sanguigni sottostanti.

Ansia e stress
Anche lo stress mentale può provocare questa patologia.
Quando si è sotto stress eccessivo, il sistema nervoso risponde restringendo i vasi sanguigni presenti alle estremità del corpo.
Gli individui con attacchi di panico frequenti,  hanno spesso le mani fredde e sudate, anche in estate.
L’attacco di panico può sembrare un infarto perché il battito cardiaco è accelerato, ma non è così.
A volte si può sentire il viso caldo, una vampata di calore dovuta alla tensione emotiva e all’ansia, per esempio quando si parla in pubblico.
L’ansia può provocare anche formicolio alle dita delle mani e dei piedi, tachicardia, vertigini o giramenti di testa.

Quando si parla di mani fredde e cuore caldo, il riferimento è ad un ragazzo innamorato perché l’emozione causa questo sintomo.

Altre cause
I pazienti con diabete mellito soffrono di una lesione nervosa conosciuta come neuropatia periferica che aumenta il freddo alle estremità del corpo.

In questa malattia, oltre alle mani e ai piedi freddi si sente una sensazione di formicolio alle dita, bruciore e indolenzimento.
Questi sintomi possono indicare un problema del sistema circolatorio.
La malattia vascolare periferica che causa dei blocchi nelle arterie provoca spesso questa patologia.
Le persone che hanno il vizio del fumo sono predisposte ad avere problemi di circolazione del sangue, poiché i vasi sanguigni si restringono.
Altre cause sono ipotiroidismo, anemia ed effetti collaterali dei medicinali.

Dottoressa,camice biancoSentire la mano fredda dopo aver mangiato

Alcuni dottori attribuiscono questa sensazione a un livello basso di ferro, al numero scarso di globuli rossi o alla pressione alta o bassa. Altri ritengono che una dieta povera di carboidrati provochi la sensazione di freddo dopo aver mangiato.
Anche lo stress può contribuire.
La maggior parte dei dottori è d’accordo nel dire che il sangue si focalizza sul processo di digestione.
Questo devia l’afflusso sanguigno dalle estremità e dal cervello.

Mani e piedi freddi alla nascita

Prima di avvolgere il neonato in un’altra coperta bisogna sentire il torso.
Se il bimbo è caldo e rosa significa che non sente freddo.
Visto che il sistema circolatorio del neonato si sta ancora sviluppando, il sangue è deviato agli organi e ai sistemi vitali.
Le mani e i piedi sono l’ultima parte corporea a ricevere un buon apporto di sangue.
Possono servire fino a tre mesi prima che la circolazione si adatti completamente alla vita fuori dall’utero.

Cosa provoca le dita viola?

Di solito, il rosso acceso del sangue ossigenato che circola sotto la pelle crea una colorazione rosa o rossiccia, specialmente attorno ai polpastrelli.
La pelle pallida indica una perdita di sangue, invece la cute bluastra o viola può derivare da una mancanza di ossigeno nel corpo.
Le dita di colore viola o bluastro possono essere dovute a cianosi, fenomeno di Raynaud e alcune malattie mediche.

Sangue ossigenato
Il sangue ossigenato dà un colore roseo alla pelle.
Il sangue deossigenato viaggia verso il cuore e i polmoni attraverso le vene.
Questo sangue manca di ossigeno, è più scuro e può dare una colorazione bluastra o viola alla pelle.

Cianosi
Sebbene il colore più scuro del sangue deossigenato sia normale quando viaggia verso i polmoni per trovare più ossigeno, le aree violacee o blu della pelle possono indicare una malattia chiamata cianosi.
La cianosi periferica causa delle dita di colore viola e le unghie blu, invece la cianosi centrale provoca pallore in viso, bocca, labbra o torso.
La cianosi periferica può essere normale nei bambini, ma negli adulti indica spesso un problema al cuore, polmoni o sangue.
La quantità di ossigeno trasportata dalle cellule del sangue può essere disturbata da:

  • Coaguli nelle arterie
  • Malattie polmonari
  • Malattie o difetti del cuore
  • Esposizione ad aria o acqua fredde
  • Vivere ad alta quota.

Rimedi naturali per le mani fredde

Per le persone che sentono costantemente freddo, la prima cosa da fare è iniziare una dieta salutare e bilanciata, con la giusta dose di proteine, vitamine, grassi e minerali.

Una dieta bilanciata assicura che il peso sia appropriato e aiuta a mantenere la temperatura corporea normale.
Bisognerebbe evitare di saltare i pasti perché se una persona è a digiuno o salta un pasto, il corpo non riceve abbastanza energia, perciò produce molto meno calore.
L’esercizio (specialmente il training cardiovascolare) dà beneficio ai capillari e migliora la circolazione.
I dottori dicono che l’attività migliore è il nuoto.

Alcuni runner sentono molto freddo alle mani durante la corsa in inverno.
Si consiglia di spalmare un olio riscaldante, una crema con l’artiglio del diavolo o il balsamo di tigre e poi mettere un guanto isolante.

Massaggiare immediatamente le mani e i piedi quando si avverte la sensazione di freddo.
Per riscaldare gli arti fare dei massaggi con oli, pepe nero, zenzero e cannella.
Un rimedio casalingo efficace per mantenere la giusta temperatura corporea è lavare le mani e i piedi con l’acqua calda e poi avvolgere gli arti con un telo in spugna prima di andare a letto.
La sensazione di freddo può essere normale, specialmente al mattino.

Il motivo è che c’è una grossa distanza tra la cena e la colazione, perciò lo stomaco è privo di cibo.
Per questo la temperatura del corpo si alza ad un livello superiore a quella esterna e di conseguenza la persona sente freddo.