Mal di pancia

INDICE


Il mal di pancia nell’addome superiore è situato tra la gabbia toracica e l’ombelico, può essere causato da disturbi che riguardano diversi organi.

Molte persone soffrono di mal di pancia nella vita. La ricerca mostra che il 30% degli adulti soffrono di mal di stomaco e crampi ogni tanto.
mal di pancia,dolore addominale,intestino

La cosa fondamentale da ricordare è che il dolore è un segnale importante che qualcosa non va.

Ci sono molti trattamenti disponibili che sono essere molto efficaci per curare il mal di stomaco. Tuttavia, alcuni sintomi più gravi indicano la necessità dell’intervento medico e si dovrebbe vedere il medico in queste circostanze.

Non considerare l’auto trattamento se il dolore:

  • È molto forte e tende a peggiorare,
  • Associato a perdita di peso,
  • Associato a sanguinamento dall’intestino,
  • Associato a difficoltà di deglutizione,
  • Associato a vomito persistente.

 

Mal di pancia nella zona superiore


Reflusso gastroesofageo
Il cibo ingerito passa dall’esofago allo stomaco attraverso lo sfintere esofageo inferiore, un anello muscolare che separa l’esofago e lo stomaco. Il malfunzionamento dello sfintere esofageo inferiore provoca l’apertura spontanea o non si riesce a chiudere completamente, permettendo all’acido gastrico e al contenuto di salire verso l’esofago.
Il reflusso gastroesofageo provoca una sensazione di bruciore e dolore nella parte superiore dello stomaco.

Gastrite
Il bruciore nella parte superiore dello stomaco è provocato spesso dalla gastrite.
La gastrite è l’infiammazione della parete dello stomaco. Alcol, caffeina, farmaci e l’abitudine a saltare i pasti possono contribuire a causare la gastrite.

Ernia iatale,stomacoErnia iatale
Questo disturbo si verifica quando una parte dello stomaco si spinge sopra al diaframma. Una grande ernia iatale può provocare bruciore di stomaco perché il cibo e l’acido sono spinti verso l’esofago.
Il mal di stomaco nella regione superiore e i bruciori di stomaco sono alcuni dei sintomi connessi all’ernia iatale.

Angina
L’angina è il dolore toracico e il fastidio provocato dal cuore che non riesce a ricevere abbastanza ossigeno.
L’angina non è una malattia ma il sintomo di una malattia cardiaca sottostante, come la malattia coronarica.
Il dolore dell’angina è simile all’indigestione secondo il National Heart Lung and Blood Institute, e causa dolore e pressione nella regione addominale superiore.

Aneurisma dell’aorta addominale
In questo caso si sente un improvviso e grave inizio di dolore addominale superiore e centrale che si irradia al dorso.
Questo è dovuto all’espansione e rottura dell’aorta, la grande arteria che trasporta il sangue dal cuore a tutto il corpo.
L’aneurisma provoca mal di schiena insieme al dolore addominale superiore centrale.
È più frequente nelle persone con ipertensione arteriosa, quelli che hanno fumato in passato o chi ha già avuto un aneurisma aortico in passato.

Aneurisma,aorta addominale,arteria
È associato alle vertigini e può causare una sensazione di svenimento o collasso se si rompe l’aorta.
Per la diagnosi bisogna fare subito un’ecografia o una TAC in pronto soccorso.
La terapia può essere l’intervento chirurgico a cielo aperto o la riparazione endoscopica se l’arteria perde sangue, ma non si è ancora rotta.

Pancreatite
Il pancreas si trova dietro allo stomaco, vicino alla parte superiore dell’intestino tenue,
Il pancreas secerne enzimi digestivi nell’intestino tenue per aiutare a digerire il cibo.
La pancreatite si verifica quando il pancreas si infiamma e gli enzimi rimangono all’interno del pancreas causando un danno tissutale. Se inizia improvvisamente, si parla di pancreatite acuta e provoca un dolore fortissimo. Sia la pancreatite acuta che quella cronica causano dolore nella parte superiore dell’addome che può irradiarsi verso la schiena.

Ascesso splenico
L’ascesso splenico si verifica quando una persona ha una quantità anormale di pus nella milza.
Questo è causato da un’infezione batterica del flusso sanguigno. Questa malattia si verifica soprattutto nelle persone con un sistema immunitario indebolito.
I sintomi sono dolore addominale superiore nella parte sinistra, febbre, nausea, vomito ecc.

Cancro del fegato e altri organi addominali
I tumori della regione addominale alta sono molto frequenti e il cancro del fegato è uno di quelli. Questa neoplasia si può verificare in caso di epatite o per la moltiplicazione di eventuali cellule anormali nel fegato.
I sintomi sono: dolore addominale che si può irradiare alla spalla destra e alla schiena, ascite (accumulo di liquido nell’addome), perdita di peso e appetito, vomito, nausea, stanchezza, ittero (pelle e occhi di colore giallo) e febbre.
Anche la cirrosi epatica può dare questi sintomi oltre a prurito e confusione mentale.
Il dolore nella regione superiore destra dell’addome può essere provocato dal cancro al fegato, al pancreas o allo stomaco.
Se il dolore si sente nella zona centrale della pancia è possibile soffrire di tumore al colon.

Mal di pancia nell’area centrale

Tra le cause di dolore addominale nella zona ombelicale o centrale ci sono:

 

Dolore nella parte inferiore dell’addome

Malattie del sistema urinario
Le infezioni urinarie sono disturbi frequenti che possono causare bruciore durante la minzione e bisogno di urinare spesso.
L’infezione può diffondersi ai reni (pielonefrite) e può causare malessere con febbre alta e mal di schiena.
I tumori del sistema urinario non sono frequenti.

Malattie degli organi della riproduzione
Il dolore che si sente vicino al fianco può provenire dall’ovaio.
Il dolore che origina nell’utero peggiora durante il ciclo mestruale e si chiama dismenorrea.

Tra gli altri disturbi dell’apparato riproduttivo ci sono:

 

Dolore ai muscoli addominali
Ci sono dei muscoli molto grossi nella parte anteriore della pancia, in particolare il retto dell’addome e il muscolo trasverso dell’addome.
Se si prende un colpo di freddo oppure dopo aver fatto degli esercizi per rinforzare gli addominali, soprattutto se non si è abituati, si può sentire dolore durante il movimento.
Per esempio quando si tossisce, si ride oppure ci si alza dal letto si può avere un mal di pancia dovuto alla contrattura muscolare.

 

Mal di pancia
Mal di pancia

Causa del dolore insieme ad altri sintomi

Il mal di pancia si può sentire in diverse parti dell’addome. A volte può essere più in alto sotto la gabbia toracica, mentre altre volte è più in basso nella zona ombelicale.

Se il dolore si sente venire dall’alto dell’addome, cioè sotto la gabbia toracica:

  • Se è associato a bruciori di stomaco ed eruttazione ed è aggravato o alleviato quando si mangia, può essere causato dagli acidi gastrici e quindi può essere collegato al reflusso o ad un’ulcera. Il dolore legato all’acido si cura con antiacidi o con farmaci che abbassano l’acidità. Parlare con il medico per sapere i farmaci più adatti e i rimedi fai da te per il reflusso gastroesofageo.
  • Se si sente un forte dolore nella zona superiore-centrale dell’addome che si irradia alla schiena, è possibile che ci siano dei calcoli biliari e bisogna verificare con il medico.
    In questo caso il dolore si sente dopo aver mangiato un pasto abbondante e ricco di grassi.
  • Se il dolore nell’addome superiore è aggravato dall’esercizio potrebbe essere angina o un attacco di cuore e si dovrebbero fare gli esami necessari, per esempio l’elettrocardiogramma.
  • Se il dolore addominale è più in basso e se c’è anche un sanguinamento o una modifica dell’alvo si potrebbe soffrire di una malattia intestinale grave e bisogna verificare con il medico.

 

Mal di pancia e diarrea

In caso di crampi addominali e diarrea, la causa può essere un’infezione intestinale (gastroenterite).
Questo disturbo provoca anche febbre, vomito e stanchezza.
Cosa bisogna mangiare in questi casi?
Sicuramente in fase acuta si consiglia il digiuno perché il corpo sta cercando di liberarsi di qualcosa e non bisogna ostacolarlo.
Quando la febbre è passata e il paziente si sente meglio, si consiglia una dieta leggera con cibi che si digeriscono facilmente.

In caso di mal di pancia diffuso e diarrea frequenti, si può avere una malattia cronica chiamata: sindrome dell’intestino irritabile.
Questa può essere di tipo psicosomatico, cioè provocata da una situazione stressante (per esempio un esame, un colloquio, ecc), inoltre si può verificare quando si beve il latte o l’acqua fredda e quando si rimane in una stanza con l’aria condizionata.

Altre cause di mal di pancia e diarrea sono:

  • Intolleranza al lattosio;
  • Diverticolite; Il diverticolo è una dilatazione della parete dell’intestino che provoca la formazione di una tasca esterna. La diverticolite consiste nell’infiammazione del diverticolo;
  • Morbo di Crohn. Si tratta di una malattia infiammatoria intestinale che causa infiammazione e ulcere nel sistema digerente e può provocare anche il blocco intestinale.

La terapia per il mal di pancia nell’addome superiore

Ci sono diversi farmaci e terapie che possono curare il dolore nell’addome superiore a seconda della causa.
Alcune altre patologie come l’ernia iatale e l’aneurisma dell’aorta addominale necessitano di un intervento chirurgico per risolvere la causa del dolore.
Alcuni sintomi possono passare da soli, mentre altri possono essere controllati con cambiamenti nella dieta e con l’esercizio fisico.
Tuttavia, se una persona ha un persistente mal di pancia nell’addome superiore si consiglia sempre di consultare un medico immediatamente poiché all’interno della cavità addominale ci sono molti organi vitali.

Farmaci per il mal di pancia
Gli antispastici (come il Buscopan ® – Butilscopolamina) possono essere particolarmente utili nella terapia del mal di stomaco e dei crampi. Piuttosto che mascherare semplicemente il dolore, la medicina può rilassare i muscoli dello stomaco che causano dolore, crampi e fastidio.

Alcuni farmaci possono causare mal di stomaco come effetto collaterale. Se si soffre di mal di stomaco ricorrente può essere utile consultare il medico o il farmacista per rivedere i farmaci che si assumono.



Alcuni farmaci che possono causare dolore addominale sono:

 

Ulcera duodenale,stomaco,perforata

L’aspirina e i farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) sono sicuri come terapia per il dolore addominale, ad eccezione del periodo in cui possono causare o aggravare un problema di ulcera allo stomaco o all’intestino.

Alcuni di questi prodotti sono disponibili in farmacia (per es. l’ibuprofene) e si dovrebbero sempre verificare le avvertenze sulle etichette. Se causano effetti collaterali, come ulcere allo stomaco e mal di pancia bisogna evitare di prenderli.

Cinque rimedi naturali per il mal di pancia

Mangiare sano e regolarmente
È facile trascorrere la nostra vita di lavoro mandando giù uno snack tra le riunioni e poi sedersi davanti alla TV la sera con patatine fritte, pop corn o altri cibi che fanno male.
Se si mangia in questo modo si possono causare problemi al vostro sistema digestivo.

Smettere di fumare
Fumare può indebolire il muscolo che controlla lo sfintere tra l’esofago e lo stomaco, così si provoca bruciore di stomaco e reflusso acido.

Perdere peso in eccesso e svolgere esercizi regolarmente
Le persone sovrappeso hanno il grasso della pancia che esercita una pressione sull’addome e può causare bruciore di stomaco.

Non bere alcolici
Questo aumenta la produzione di acido nello stomaco e può causare bruciore di stomaco, inoltre può peggiorare altri disturbi digestivi.

Vincere lo stress
L’ansia e le preoccupazioni possono sconvolgere il delicato equilibrio della digestione e peggiorare le condizioni digestive come la sindrome dell’intestino irritabile.

Zenzero
Lo zenzero è probabilmente il miglior alimento per chi soffre di mal di stomaco, ma non è sufficiente per risolvere le malattie che provocano mal di pancia.
E’ fondamentale seguire un’alimentazione sana e uno stile di vita salutare.

Mal di pancia nei bambini

I dolori di stomaco sono molto comuni nei bambini e ci sono molte cause. La maggior parte dei mal di pancia non sono causati da una grave malattia e i bambini di solito stanno meglio da soli.

Quali sono le cause del dolore addominale nei bambini?

Il dolore può derivare da qualsiasi organo addominale compreso lo stomaco, l’intestino, la cistifellea, il pancreas e gli altri organi.
Il mal di pancia anche se intenso non significa sempre che il bambino è affetto da una grave malattia.
Il mal di stomaco molto forte può essere associato a malattie lievi come i gas nello stomaco per

  • Aver bevuto troppe bevande frizzanti,
  • Aver mangiato troppo,
  • Crampi da stitichezza,
  • Un’infezione virale.

Tuttavia, alcune malattie gravi possono iniziare con il mal di pancia relativamente lieve.
Alcuni bambini hanno dolore addominale a causa dello stress.

Bisogna contattare il medico locale immediatamente se:

  • Il dolore è grave e persiste per un periodo prolungato (ad esempio parecchie ore) o si sveglia il bambino dal sonno durante la notte.
  • Il dolore ritorna frequentemente e regolarmente.
  • Il bambino ha la febbre alta (supera i 38,5 ° C).
  • Ha un’eruzione cutanea o appare molto pallido.
  • Il bambino ha vomito persistente, il vomito è verde oppure contiene del sangue.
  • Le feci del bambino diventano nere o rosse (potrebbe essere sangue nelle feci).
  • Il bambino diventa molto stanco o assonnato.
  • Ha forte dolore anche in altre parti del corpo.
  • Il bambino ha la pancia gonfia a livello dell’inguine.
  • Ha dolore quando va in bagno per urinare o l’urina contiene sangue.
  • Il dolore è causato da una ferita o un trauma addominale (ad esempio un infortunio sportivo).
  • Il bambino sembra non migliorare.

 

Mal di pancia durante il ciclo mestruale

Nel periodo compreso tra l’ovulazione e i primi giorni di mestruazioni, si possono verificare dei crampi dolorosi.
I crampi solito iniziano uno o due anni dopo il menarca (primo ciclo mestruale).
Il dolore di solito si sente nel basso ventre o nella schiena, per alcune donne è lieve, ma per altre è grave.
Generalmente l’intensità dei dolori mestruali si riduce dopo il primo parto o con il cambio di alimentazione.
I rimedi naturali per questo disturbo sono:

  • Evitare cibi fritti, gli alimenti che contengono caffeina, sale, zucchero, glutine, latticini e carne.
  • Le donne sportive e quelle che fanno esercizio fisico regolare soffrono meno di crampi mestruali.

Dolore addominale durante la gravidanza

È normale avere un lieve dolore addominale durante la gravidanza?
I disturbi addominali ogni tanto sono un fatto comune in gravidanza. In certi casi può essere innocuo, ma può essere anche il segno di un problema serio. (Il grave o persistente dolore addominale non dovrebbe mai essere ignorato).
Non cercare di fare la diagnosi da sola.
Se si verificano dolori addominali o crampi insieme a spotting (piccole perdite di sangue), emorragia, febbre, brividi, perdite vaginali, fastidio durante la minzione, nausea o vomito oppure se il dolore non regredisce dopo alcuni minuti di riposo, chiamare il medico.

Gravidanza ectopica
In una gravidanza normale, un ovulo fecondato si impianta nell’utero. In una gravidanza ectopica l’ovulo fecondato non raggiunge l’utero e si impianta da qualche altra parte. Una gravidanza extrauterina si verifica spesso nella tuba, provocando una “gravidanza tubarica”. Può accadere anche nell’ovaio, nella cervice o nell’addome.
È importante fermare la gravidanza ectopica nelle sue fasi iniziali. Una gravidanza extrauterina può causare una perforazione o danneggiare l’organo pelvico in cui si è impiantata.
Questo può essere molto pericoloso per la mamma.

Gravidanza ectopica,tube di falloppio