Lingua gonfia

INDICE

La lingua gonfia è spesso un disturbo doloroso.
Il gonfiore è pericoloso perché se la lingua diventa molto grossa può ostruire le vie aeree nella parte posteriore della gola e può bloccare l’aria prima che raggiunga i polmoni.
Ci sono diversi motivi per cui una lingua si può gonfiare, ma il più frequente è l’infiammazione.
L’infiammazione della lingua è chiamata glossite.
Generalmente, la glossite provoca l’arrossamento e il gonfiore della lingua, oltre alla scomparsa delle papille gustative.

Le papille gustative sono delle piccole protuberanze sulla superficie superiore della lingua.
Se queste scompaiono, la lingua diventa lucida e liscia.
La glossite può interessare tutta la lingua o solo alcune zone. Un nome alternativo per questo disturbo è “sindrome della lingua che brucia“.
Questo nome è appropriato perché la glossite spesso produce una sensazione di bruciore continuo.
La lingua può anche essere dolente e intorpidita quando si tocca.


 

Lingua gonfia nei bambini

La lingua gonfia può essere un sintomo grave, ma è importante considerare gli altri sintomi che ha il bambino e pensare alla causa del gonfiore.
Una reazione allergica può provocare:

  • Un orticaria sulla lingua o sulle labbra oltre alle classiche macchie sulla pelle.
  • Un altro tipo di gonfiore che si chiama angioedema e provoca un gonfiore sotto la superficie della pelle, ma il risultato è lo stesso.

Sia l’orticaria sulla lingua sia l’angioedema possono essere provocati da un’intolleranza alimentare, allergia ai farmaci, un morso, una puntura di insetto, ecc.

Se non ci sono altri sintomi gravi (per esempio difficoltà di respirazione o deglutizione) la lingua gonfia è probabilmente il sintomo di una lieve reazione allergica.
I genitori devono chiamare subito il pediatra nel caso in cui il bambino ha bisogno di una terapia più aggressiva.


 

Altre cause di lingua gonfia

Ci sono altre cause possibili per una lingua gonfia oltre alle allergie, tra queste si trovano:

  • Le carenze nutrizionali come la mancanza di ferro, vitamina B12 o vitamina B3;
  • Un’infezione all’interno o all’esterno della lingua;
  • Danni alla lingua da traumi, per esempio un ustione o un piercing;
  • L’irritazione da bevande, cibi caldi e piccanti, alcolici o fumo di sigaretta;
  • Un tumore o una massa;
  • Una puntura d’insetto o un pungiglione sulla lingua che provoca gonfiore, anche se non causa una reazione allergica.

Tenere presente che queste cause si verificano gradualmente con il tempo, quindi si fa fatica a capire la causa.
In altri casi il motivo della lingua gonfia è più evidente. Ad esempio, il bambino potrebbe aver avuto un’infezione virale che ha causato le ulcere sulla lingua e poi ha favorito un’infezione batterica secondaria.
In un altro caso può essere stato punto sulla sua lingua da un’ape.

Angioedema
Alcune persone hanno una predisposizione a sviluppare la lingua gonfia. Questo disturbo si chiama angioedema ereditario e si può verificare periodicamente senza una causa evidente.
“Angioedema” significa gonfiore sotto la superficie della pelle e interessa la lingua, bocca, gola e altre zone del corpo.

L’angioedema è un accumulo di liquido (gonfiore) che si verifica poco sotto la superficie della pelle, di solito intorno alle labbra e agli occhi.
Quando si ha una reazione allergica, il corpo produce istamina che provoca la dilatazione dei vasi sanguigni.
L’angioedema è come un’orticaria, ma senza il prurito e le macchie rosse sulla superficie della pelle. Il gonfiore è più profondo.
Ci sono due tipi fondamentali di angioedema:

  1. Angioedema ereditario, una malattia rara e genetica,
  2. Angioedema acquisito.

L’Angioedema si può sviluppare ovunque in pochi minuti o in aclune ore.
Può interessare un solo lato del corpo ma non l’altra.
Nella maggior parte dei casi, l’angioedema è lieve.
Se diventa grave può provocare il gonfiore alla lingua o alla gola e può ostruire le vie respiratorie.
In questo caso può essere letale.

Malattie che possono causare una lingua gonfia
Queste malattie non sono necessariamente gravi ma può essere necessario l’intervento di un medico:
1. Trauma (tra cui un’ustione della lingua mangiando cibo troppo caldo);
2. Piaghe sulla lingua (di solito sono causate da un virus);
3. Herpangina, una malattia virale poco conosciuta che si verifica nei periodi caldi;
4. Infezione da streptococco;
5. Cancro (ad esempio cancro alla lingua, leucemia, o neurofibraomatosi);
6. Disordini genetici come la sindrome di down o la sindrome di Beckwith-Wiedemann;
7. Alcune malattie come l’acromegalia (gigantismo), ipotiroidismo e amiloidosi; l’ipotiroidismo è un disturbo caratterizzato da una scarsa produzione di ormoni tiroidei nella ghiandola tiroide.
8. Rabdomiolisi (la rottura del tessuto muscolo-scheletrico);
9. Anemia perniciosa;
10. Deficit cronico di vitamina B3;
11. Malattia di Kawasaki.

Malattie gravi
Si dovrebbe consultare un medico immediatamente se la lingua gonfia è accompagnata da difficoltà respiratorie, bava alla bocca o difficoltà di deglutizione.
Una reazione allergica con gonfiore alla lingua può essere un avviso per una malattia letale chiamata shock anafilattico.
L’epiglottite è un’infezione che può causare la lingua e la gola gonfie.
Di solito si verifica nei bambini piccoli e si vede il bimbo che sta sbavando.

Gravidanza
Tante donne incinte lamentano gonfiore della lingua e dolori in gravidanza.
Questo si può verificare a causa di un’infezione, allergia, traumi e altri motivi.

Nel caso in cui la lingua si gonfia rapidamente, può essere il segno di uno shock anafilattica e bisogna andare subito dal medico.
Se il gonfiore persiste per un lungo periodo di tempo, si consiglia di consultare il ginecologo per capire la causa.

Piercing
I tempi di recupero dopo il piercing sono di almeno 15 giorni.
Nei primi due giorni dopo aver messo il piercing alla lingua si può avere un dolore forte ed è probabile che la lingua aumenta di dimensioni.

I medici spesso consigliano di consumare bevande fredde e di sciogliere il ghiaccio in bocca per ridurre il gonfiore.
La cosa positiva è che la lingua gonfia dopo un piercing è assolutamente normale e non bisogna andare nel panico.
All’inizio è viola, successivamente diventa bianca, poi gialla e infine torna al suo colore normale.
Dopo il piercing bisogna mangiare solo alimenti freschi e morbidi, per esempio gelato, yogurt o bere succhi di frutta.

 

Lingua gonfia
Lingua gonfia

Se non è curato, il gonfiore causato dal piercing può provocare un’infezione nella lingua che causa gravi problemi orali. Tuttavia, se non si riesce ad alleviare il dolore, si possono prendere alcuni farmaci antinfiammatori nei primi giorni, dopo aver chiesto il parere del medico.
La guarigione della lingua gonfia avviene da sola e non si può fare molto.
Tutto quello che si può fare è evitare di aggravare i sintomi, astenersi dal mangiare cibi e bevande che possono causare un’infiammazione e peggiorare il gonfiore.


 

Quali sono i sintomi della lingua gonfia?

I sintomi di infiammazione alla lingua dipendono dalla gravità del disturbo e dalle malattie che la provocando.
I sintomi più frequenti associati all’infiammazione della lingua sono:

  • Problemi a masticare, deglutizire o parlare;
  • Lingua dolorante;
  • Alterazioni del colore della lingua che può apparire chiara o rossa, raramente diventa nera o marrone;
  • Grave gonfiore della lingua che blocca le vie aeree.
  • Alcune persone con questa malattia non sentono dolore.
  • L’unico sintomo può essere il gonfiore alla lingua.


 

La diagnosi in medicina tradizionale cinese

Nella medicina tradizionale cinese, gli operatori ritengono che l’aspetto della lingua possa rivelare molto sulla salute di una persona.
La diagnosi della lingua è una parte importante della valutazione medica cinese.
Durante un esame, il terapista di solito guarda il rivestimento esterno della lingua, la forma e il colore. Poi lui o lei guarda i settori specifici della lingua.


 

Qual è la forma della lingua?
Di solito, la forma d lingua non è troppo spessa o sottile, inoltre il centro della lingua dev’essere liscio.
La lingua non dev’essere tagliata ai lati e non deve avere dei tagli al centro.
Le alterazioni nella forma della lingua riflettono solitamente una malattia cronica che coinvolge sangue, fluidi corporei o Qi (energia interna).
La lingua gonfia secondo la medicina cinese indica un deficit di Qi della milza, soprattutto se ci sono i segni dei denti ai lati


 

Cosa fare per la lingua gonfia? La terapia

Il trattamento della lingua infiammata si concentra su due obiettivi.
In primo luogo, la terapia per l’infiammazione alla lingua dovrebbe ridurre il gonfiore e il dolore.
In secondo luogo, il trattamento dell’infiammazione dev’essere mirato alla malattia sottostante che causa il disturbo.

Il medico può prescrivere un farmaco antinfiammatorio o suggerire un farmaco da banco come l’ibuprofene per ridurre l’infiammazione e avere sollievo dal dolore.
Per curare la malattia che causa il gonfiore della lingua, il medico può prescrivere dei farmaci, come antibiotici, antimicotici o antimicrobici.


 

Rimedi naturali per la lingua gonfia

  • Se necessario si consiglia di modificare la dieta;
  • Si possono prendere degli integratori di ferro o di vitamina B12;
  • Modifiche dello stile di vita come smettere di fumare ed evitare l’alcool;
  • Una buona igiene orale può contribuire a ridurre i sintomi dell’infiammazione alla lingua;
  • Una buona igiene orale comprende:
    • Lavarsi i denti 3 volte al giorno;
    • Passare il filo interdentale tra i denti ogni giorno;
    • Fare la pulizia e la visita dal dentista regolarmente.


 

Omeopatia per la lingua gonfia

Tra i rimedi omeopatici si trova l’Echinacea.

La tintura madre di echinacea è un integratore liquido che si prende per rafforzare il sistema immunitario.
Alcune persone assumono questo rimedio quando hanno il raffreddore o l’influenza di stagione.
Gli erboristi affermano che una tintura madre di echinacea aiuta ad aumentare i livelli dei globuli bianchi, il tipo di cellule del sangue che aiutano a combattere le infezioni.
L’echinacea ha anche proprietà anti-virali, anti-fungine, anti-batteriche e antinfiammatorie che possono aiutare a guarire dal raffreddore o dall’influenza virale.

La tintura può essere aggiunta a un bicchiere d’acqua o si può applicare sotto la lingua.
Il numero di gocce che servono dipende dalla potenza della tintura.
Nella maggior parte dei casi, tuttavia, una tintura madre di echinacea dovrebbe essere presa due o tre volte al giorno finché i sintomi persistono.
Alcune persone fanno i gargarismi con la tintura di echinacea per il mal di gola.