Labbro gonfio

INDICE

Il labbro gonfio (o edema labiale) può essere causato dall’accumulo di fluido o dall’infiammazione del labbro.
Le labbra sono tra le parti più delicate del corpo.

Lo strato cutaneo esterno delle labbra è più sottile rispetto al resto del corpo.
Una botta, l’esposizione a un allergene o ad una sostanza irritante possono causare il labbro gonfio.


 

Cause del labbro gonfio

Le cause più frequenti delle labbra gonfie sono:

1. L’Allergia è una causa frequente di gonfiore al labbro, soprattutto nel bambino e nel neonato

  1. Allergia al lattice. Il contatto diretto con il lattice può irritare la pelle e provocare gonfiore, prurito o eruzioni cutanee.
    Il contatto può avvenire tramite palloncini, alcuni giocattoli per bambini o guanti.
  2. Allergia alla penicillina contenuta negli antibiotici.
  3. Allergia alimentare da uova, pesce, lattosio, dadi di grano, oli, soia o latte.
  4. Allergia ai cosmetici può essere dovuta ad alcuni lucidalabbra, rossetto, balsamo per le labbra.
  5. La puntura di zanzara può dare una reazione allergica all’improvviso.

Alcune persone hanno il labbro gonfio al risveglio al mattino a causa di una reazione allergica, quindi bisogna indagare la causa.

2. Botta o lesione
Chi ha avuto un trauma alle labbra o al viso (per esempio una gomitata o un pugno) può sviluppare il gonfiore.
La ceretta è un altra causa del gonfiore e rossore al labbro.
Raramente un morso al labbro può causare gonfiore, ma in certi casi provoca una lesione cutanea e un afta all’interno del labbro.

3. Labbra scottate o screpolate
Le labbra screpolate possono causare il gonfiore.
Bagnare o leccare eccessivamente le labbra, il clima ventoso, arido, secco e troppo sole sono le cause principali delle screpolature.

4. Deficit nutrizionale
A volte, le labbra gonfie possono essere causate dalla carenza nutrizionale, soprattutto dal deficit di vitamina B. Se gli angoli delle labbra sono gonfi, si potrebbe avere una carenza di vitamina.

5. Herpes labiale
L’herpes labiale è un’infezione virale che causa la formazione di bolle piene di liquido. Le bolle possono essere intorno o sulle labbra. Inoltre sono attivate tramite l’invasione del virus herpes simplex tipo 1. Se si è affetti da questa malattia, le labbra sono infiammate e anche una lieve pressione provoca un dolore lieve o moderato.

6. Altre cause
L’angioedema è una reazione allergica a un alimento, polline, punture di insetti o farmaci.
Può causare il gonfiore del viso, della lingua e delle labbra.
Infezione. Le infezioni fungine, batteriche o virali possono causare il labbro gonfio. Se si hanno le labbra screpolate, le infezioni possono accedere alle labbra attraverso le aperture.
Gravidanza, le donne incinta soffrono di ritenzione di liquidi che può provocare il gonfiore labiale.


 

Labbro superiore gonfio all’improvviso 

Se si verifica l’improvviso gonfiore del labbro superiore, la causa più probabile oltre alle punture d’insetto è l’allergia alimentare. Per ridurre il gonfiore, avvolgere alcuni cubetti di ghiaccio in un tovagliolo di carta o panno e premere contro il labbro a intervalli di 20 minuti. Se il gonfiore non scompare in due giorni, è necessario contattare il medico.


 

Gonfiore notturno

Il labbro gonfio e dolorante può essere causato dall’orticaria causata da un’allergia.
Poiché si verifica di notte, l’allergia potrebbe riguardare le piume del cuscino o il detersivo con cui si lavano le lenzuola.
Un’altra causa può essere una malattia chiamata angioedema idiopatico.


 

Il labbro gonfio dopo l’anestesia del dentista

L’anestetico locale non blocca tutte le trasmissioni nervose, solo quelle dolorose. È come un antidolorifico molto forte applicato localmente, quindi si può ancora sentire il freddo, il caldo, la pressione, il formicolio ecc.

Si può avere il labbro gonfio per l’iniezione?
Il gonfiore per l’iniezione è molto raro, quindi si dovrebbe parlare con il dentista.

Ci sono diverse cause per l’infiammazione del labbro.
Innanzitutto, è possibile avere un’allergia al lattice dei guanti indossati dal dentista.
Questo spiegherebbe perché le labbra sono gonfie.
In alternativa, si può verificare la reazione a uno dei componenti utilizzati nel materiale utilizzato per l’intervento odontoiatrico.
Alcuni materiali sul labbro possono causare una sensazione di bruciore, ma certamente non provocano il gonfiore di entrambe le labbra.
Infine, è possibile essere allergici all’anestesia locale stessa.

Quanto dura? Quando passa?
La sensazione di labbro gonfio e addormentato dipende dalla quantità di anestetico utilizzato, ma in generale la durata è di poche ore.


 

Quali altri sintomi si possono verificare con il labbro gonfio?

Spesso il labbro gonfio si verifica insieme ad altri sintomi a seconda della malattia sottostante.
Ad esempio, il gonfiore del labbro dovuto all’infezione si può verificare insieme a febbre, rossore e calore intorno alle labbra.

Tra i sintomi che si possono verificare con il labbro gonfio ci sono:

  1. Vesciche o bolle;
  2. Labbra screpolate;
  3. Variazioni nel colore del labbro che può diventare viola;
  4. Occhi gonfi (in caso di allergia);
  5. Stanchezza;
  6. Febbre e brividi;
  7. Mal di testa;
  8. Dolore;
  9. Brufoli;
  10. Piaghe cutanee o protuberanze piene di pus;
  11. Lacrimazione, prurito agli occhi;
  12. Congestione nasale.


 

Come sgonfiarlo?

Terapia per il gonfiore al labbro superiore o inferiore
I farmaci utilizzati per trattare le labbra gonfie e le malattie sottostanti possono essere:

  1. Antistaminici;
  2. Farmaci antinfiammatori non steroidei (per esempio l’oki o il brufen);
  3. Iniezioni di adrenalina.


 

Rimedi casalinghi per il labbro gonfio

Impacchi freddi e caldi: prendere alcuni cubetti di ghiaccio e avvolgerli in un asciugamano.
Appoggiare questo impacco freddo sul labbro gonfio.
In caso contrario, tenere un cucchiaio in freezer per qualche tempo e premere delicatamente sulle labbra.
Si possono provare anche degli impacchi caldi.
Tenere un asciugamano imbevuto di acqua calda per 10-15 minuti sulle labbra.
Questi rimedi sono utili se la causa del gonfiore è un infortunio.

Sale e amamelide: la miscela di estratti di amamelide e sale in un rapporto di 2:1 è efficace per diminuire il gonfiore.
Questa miscela deve rimanere sulle labbra per circa 15-20 minuti, poi si rimuove con acqua fredda.

 

Labbro gonfio
Labbro gonfio

Curcuma: un altro rimedio utile è l’applicazione della miscela di polvere di curcuma, terra di Fuller e acqua. La terra di Fuller possiede delle proprietà di raffreddamento che aiutano a ridurre il gonfiore. Si possono anche mescolare poche gocce di miele biologico a questa miscela, per evitare che la curcuma e la terra di Fuller secchino le labbra.

Bustina di thè: Immergere una bustina di tè nell’acqua calda per qualche minuto.
Togliere la bustina di tè e lasciarla raffreddare. Appoggiarla sulle labbra per pochi minuti.
Applicare un balsamo medicale sulle labbra per prevenire la bocca secca.

Aloe vera e tea tree oil: una miscela di chiara aloe vera gel e olio dell’albero del tè in un rapporto di 2:1 aiuta a lenire l’infiammazione delle labbra.
Applicare questa pasta sulle labbra gonfie e lasciarla asciugare. Successivamente, lavarla con acqua fredda. Si può ripetere questa procedura un paio di volte al giorno se il gonfiore non scompare.

Patate: possono aiutare a ridurre il gonfiore. Grattugiare una patata e spremere il succo. Applicare questo succo sul gonfiore per ridurre l’infiammazione.

Olio di cocco: l’olio di cocco è efficace nella cura delle lesioni cutanee.
Inoltre previene l’eccessiva secchezza cutanea, l’infiammazione e il gonfiore.
Applicare uno strato di olio di cocco sulle labbra 3-4 volte al giorno.

Bicarbonato di sodio: se il gonfiore è la conseguenza di una puntura d’insetto, il bicarbonato può essere utile.
Mescolare 3 cucchiaini di bicarbonato in 1 cucchiaino d’acqua e applicare la pasta più volte al giorno, internamente ed esternamente, fino a quando il gonfiore scompare.

Acqua salata: se la causa del gonfiore è un’eventuale lesione al labbro, l’applicazione di acqua tiepida e sale può ridurre il gonfiore. Bisogna mescolare 1 cucchiaio di sale in una tazza d’acqua e applicare la soluzione più volte al giorno su un batuffolo di cotone.
La guarigione della lesione cutanea è più rapida, ma potrebbe causare la sensazione di bruciore.

Miele: questo alimento ha proprietà anti-batteriche e curative.
Il miele può curare efficacemente le labbra gonfie in tempi brevi. Prendere circa un cucchiaino di miele, immergere un batuffolo di cotone e applicarlo direttamente sulle labbra.
Lasciare per 20 minuti, poi sciacquare con acqua fredda.
Ripetere 2 o 3 volte ogni giorno.
Il miele idrata le labbra e previene l’infezione.
Questo rimedio riduce anche l’infiammazione e il dolore che si verificano insieme alle labbra gonfie.

Tea tree oil: è uno dei rimedi migliori da utilizzare quando si soffre di labbro gonfio.
La cosa importante è non usare mai l’olio dell’albero di tè puro perché può bruciare la pelle.
Bisogna diluirlo con un altro olio essenziale e quindi applicare la miscela sulle labbra gonfie.
Questo è un metodo sicuro per alleviare il gonfiore, mantenere le labbra idratate e disinfettate.
Questo rimedio riduce anche il dolore e l’infiammazione.


 

Piercing sul labbro

Per quanto tempo il labbro rimane gonfio dopo il piercing?
In genere il gonfiore causato dal foro dura circa 2 settimane, ma può proseguire fino a un mese.
In alcune persone il gonfiore scompare in pochi giorni.
Il labbro gonfio è assolutamente normale, è un fenomeno del processo di guarigione.

Consigli per la medicazione del piercing sul labbro
Può essere necessario seguire questi consigli per evitare il rischio ulteriore d’infezioni.
Siccome il gonfiore del labbro causato dal piercing è una ferita aperta, è necessario evitare i baci e i rapporti sessuali orali fino a quando la ferita è guarita completamente.
Bisogna evitare di mangiare del cibo estremamente caldo e freddo o qualsiasi cosa che possa causare irritazione alla bocca e alle labbra.

Si dovrebbe evitare completamente di fumare, bere e assumere farmaci fino a quando la ferita o il gonfiore si sono ridotti.
Si dovrebbe evitare di toccare il piercing con le mani sporche.
Lavarsi i denti e mantenere la bocca pulita aiuta a ridurre il rischio di infezioni.