Gola secca e irritata – rimedi naturali

La gola secca è un sintomo molto frequente, spesso caratterizzata da una sensazione di:

INDICE


 
Si aggrava:

  • Quando si parla,
  • Ingoiando il cibo
  • Durante la corsa,perché la bocca è aperta e la respirazione è rapida.

 

Idratazione della gola

Le ghiandole salivari sono degli organi che producono la saliva e si trovano nella testa e nel collo.
Ci sono centinaia di piccole ghiandole salivari, ma alcune sono grandi:

  • Parotide,
  • Sottomandibolare,
  • Sottolinguale.

Un flusso continuo di saliva previene le infezioni causate da lesioni e le carie.
I batteri e i residui alimentari sono lavati via.
Gli ioni di fosfato di calcio contribuiscono alla remineralizzazione dei denti.

Il bicarbonato contenuto nella saliva agisce come un tampone contro gli acidi:

  • Del cibo,
  • Prodotti dal metabolismo batterico.

Inoltre aiuta a prevenire le carie ai denti.
Il pH è più elevato se la quantità di saliva in bocca aumenta e questo può proteggere la mucosa esofagea perché neutralizza gli acidi dello stomaco che arrivano nell’esofago in caso di reflusso.

Gli studi sulla saliva dei bambini sono particolarmente rilevanti per i problemi dentali.
Sembra che la qualità della saliva (contenuto di proteine) è fondamentale per prevenire la carie, è più importante della quantità.
In un gruppo di bambini da quattro a sei anni, Bhalla et al. ha dimostrato che la formazione di carie è più frequente se la saliva contiene poca prolina (un aminoacido), ma non dipende dalla quantità totale di saliva prodotta [1].

 

Cause della gola secca e irritata


Alcool
L’alcool assorbe  l’umidità dai tessuti e la gola rimane secca e impastata (irritata). Quando si bevono alcolici, bisogna sorseggiare dell’acqua per non seccare il cavo orale.

Disidratazione
Una bassa percentuale di acqua nel corpo può far diventare la gola secca e la lingua bianca, specialmente in inverno. Quindi bisogna bere acqua o mangiare frutta e verdura per evitare la disidratazione.

Aria secca
L’inverno riduce i livelli dell’umidità nell’aria, la conseguenza è l’entrata dell’aria secca e fredda nel corpo mentre si respira. Questo causa l’irritazione delle membrane della gola provocando una sensazione di arsura e di irritazione.

Fumo
Il fumo di sigaretta, masticare il tabacco e/o qualsiasi narcotico possono provocare la gola secca. Gli ingredienti di queste sostanze disidratano il corpo e il fumo irrita la gola. Fumare le foglie della pianta di cannabis (marijuana) può causare la gola secca e irritata.

 

Malattie che causano la gola secca e irritata

Diabete
La gola secca è un sintomo frequente del diabete.
La bocca secca può essere un effetto collaterale dei farmaci:

  • Per ridurre la glicemia nel sangue.
  • Per le complicanze del diabete come le malattie cardiache e la pressione alta.

Tuttavia, la causa principale di gola secca nei diabetici è la disidratazione perché il diabete:

Sclerodermia
La sclerodermia è una malattia che causa l’accumulo di collagene e di matrice extra-cellulare nel tessuto connettivo e vascolare (vasi sanguigni) dell’organismo.
La conseguenza è l’ipossia dei tessuti, cioè la carenza di ossigeno.
La gola e la bocca secche sono causate dalla fibrosi di:

  • Capillari,
  • Canali escretori,
  • Ghiandole salivari.

Tubercolosi
La tubercolosi (TB) è un’infezione batterica cronica, causata dal Mycobacterium tuberculosis che porta alla formazione di granulomi (struttura nodulare causata dall’infiammazione) nei tessuti infetti.
Tra le conseguenze ci sono:

  • Bocca e gola secche,
  • Formazione di cisti o granulomi nelle ghiandole salivari che possono diventare gonfie.

Le malattie granulomatose come la sarcoidosi e la tubercolosi possono ridurre la funzionalità delle ghiandole salivari, causando la xerostomia


Allergie
Ci sono diverse allergie che provocano la gola secca. La reazione allergica delle vie respiratorie causa l’irritazione della gola che può essere accompagnata da:

Gli allergeni più frequenti sono:

  • I prodotti chimici,
  • I  pollini,
  • Il pelo degli animali

Intossicazione alimentare del Botulismo
L’intossicazione alimentare del botulismo è una malattia infettiva dovuta al batterio Clostridium botulinum. Le tossine di questo batterio bloccano le funzioni nervose e causano una paralisi muscolo scheletrica. Dalle 12 alle 36 ore dopo aver ingerito le tossine (es. ingestione di cibi contaminati) si notano i sintomi come:

Sindrome di Sjogren
La sindrome di Sjogren è una malattia sistemica autoimmune che distrugge le ghiandole esocrine, le quali producono:

  • Le lacrime,
  • La saliva.

La conseguenza è la secchezza delle mucose, quindi la gola secca, gli occhi secchi, ecc.
Quando la produzione della saliva si riduce (in alcuni casi si ferma completamente) la bocca e la gola diventano secche.

Tumore alla gola
I sintomi del tumore alla gola possono essere confusi con quelli delle infezioni delle vie aeree.
Una sensazione di arsura è uno dei sintomi del tumore alla gola.
Solitamente si verificano anche altri sintomi che possono variare in base alla localizzazione del tumore, tra cui:

  • Alterazioni della voce persistenti,
  • Dolore e difficoltà a deglutire,
  • Gonfiore al collo.

Infezioni
Il batterio Streptococco può causare un’infezione in gola (faringite, tonsillite, ecc.).
L’infezione batterica causa:

Queste infezioni sono contagiose e si diffondono attraverso:

  • Le secrezioni nasali,
  • La saliva,
  • La tosse,
  • Gli starnuti
  • Il contatto fisico.


Disturbi alle tonsille
Le tonsille si gonfiano a causa di:

  • Un’infezione,
  • Tumore o cancro,
  • Ascesso,
  • Tonsillite cronica.

La conseguenza è un’interruzione del flusso della saliva alla gola.
Durante il sonno le tonsille gonfie possono ostruire le vie aeree e costringere il paziente a dormire con la bocca aperta.
La conseguenza è la gola secca perché la saliva evapora.

Altre malattie
La secchezza della gola si presenta anche per certe malattie, come:

  • Herpes labiale,  se si verifica in bocca (stomatite erpetica) le afte dolorose causano difficoltà a deglutire la saliva. Quindi, il paziente non deglutisce e soffre di scialorrea (bava alla bocca). La conseguenza può essere la gola secca.
  • Laringite,  l’infiammazione della laringe,
  • Tosse cronica, irrita la gola causando anche secchezza e bruciore.
  • Reflusso gastroesofageo, gli acidi gastrici che risalgono in gola irritano le mucose e causano bocca amara e tosse secca.
  • Mal di gola,
  • Cancro alle ghiandole salivari,  Si tratta di un tumore piuttosto raro, può causare una massa dolente al collo e difficoltà a deglutire.

 

 

Bocca e gola secche

Gola secca

Una bocca e una gola secche possono indicare una malattia sottostante.

Le cause della gola e della bocca secche
La disidratazione è una delle cause principali dell’arsura nella bocca e nella gola.
Può essere la conseguenza di:

L’arsura orale può essere la conseguenza di un danno ai nervi cerebrali e cervicali dovuto ad un infortunio o ad un’operazione chirurgica tra la testa e il collo.

Farmaci
La gola secca e bocca secca possono essere un effetto collaterale di certi farmaci usati per curare:
1. Depressione,  antidepressivi triciclici
2. Allergiaantistaminici;
3. Ipertensionediuretici;
4. Asma, decongestionanti;
5. Malattie psicotiche, antipsicotici;
6. Incontinenza,
7. Dolore, analgesici e narcotici;
8.Parkinson, antagonisti della dopamina.

La radioterapia o la chemioterapia riducono la quantità di saliva prodotta.

 

Rimedi della nonna per la gola secca che sono sicuri anche in gravidanza


Usare un umidificatore
La soluzione migliore per curare i sintomi della gola secca è utilizzare un umidificatore tutte le volte che l’umidità scende sotto i livelli raccomandati.
In inverno è sufficiente mettere un piccolo recipiente d’acqua vicino ai termosifoni.
Il caldo provoca l’evaporazione dell’acqua che aumenta l’umidità.
Si può anche stendere un asciugamano bagnato sul calorifero, il risultato è lo stesso.

Tenere il corpo idratato
L’idratazione è importante per la gola secca. L’acqua produce un effetto lubrificante e idrata le vie di passaggio dell’aria secca.
Bisogna bere una quantità d’acqua adeguata (almeno 8 bicchieri al giorno).

Gargarismi con l’acqua salata
I gargarismi con l’acqua salata tiepida sono tra i rimedi migliori per alleviare l’arsura e l’irritazione della gola.
Un’altra ricetta per i gargarismi è aggiungere un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere d’acqua.

Limone e miele
Un altro rimedio casalingo efficace per la gola secca e irritata e per la tosse persistente è una bevanda con il limone e il miele preparati nell’acqua calda.
Per preparare questa tisana è sufficiente:

  • Riscaldare una tazza d’acqua (250 ml),
  • Spremere il succo di un limone,
  • Aggiungere uno o due cucchiaini di miele.

Praticare delle tecniche di respirazione
Chi  soffre di disturbi del sonno (es. apnea) respira con la bocca mentre dorme può sviluppare la gola secca. Questo perché l’umidità delle vie respiratorie va via durante l’inalazione e l’esalazione.
Gli esercizi per la respirazione aiutano a rafforzare i muscoli coinvolti nella respirazione e a prevenire l’ostruzione delle vie aeree.

 

[1] Bhalla S, Tandon S, Satyamoorthy K. Salivary proteins and early childhood caries: A gel electrophoretic analysis. Contemp Clin Dent. 2010 Jan;1(1):17–22. doi: 10.4103/0976-237X.62515.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code