Gola secca di notte e di mattina

La gola secca può essere causata da:

  • Eccessiva evaporazione del liquido sull mucosa orale,
  • Riduzione della produzione di saliva a causa di una malattia o un cattivo funzionamento delle ghiandole salivari.
INDICE

 

Malattie delle ghiandole salivari

Malattie infettive

 A) Infiammazione acuta (scialoadenite)
La causa può essere un’infezione batterica o virale.
L’infezione acuta virale più importante è la parotite epidemica sostenuta dal Paramixovirus e colpisce entrambe le parotidi (bilaterale).
La scialoadenite batterica generalmente è causata dallo Stafilococco aureus e colpisce preferibilmente le ghiandole affette da malatie infiammatorie croniche; di solito è monolaterale.
Tra le complicanze dell’infezione c’è la formazione di ascessi.

B) Infiammazione cronica

  • Forme aspecifiche: di solito sono la conseguenza di infiammazioni ricorrenti (recidivanti) che provocano un dolore e gonfiore. Con il tempo si può verificare un indurimento e riduzione del volume della ghiandola.
  • Forme specifiche: la causa è un’infiammazione batterica. La più frequente è la forma tubercolare, mentre l’actinomicosi è molto rara.

 Sindrome di sjogren
Le ghiandole salivari possono essere colpite da malattie reumatologiche.
La patologia può essere:

  1. Primaria: xerostomia (bocca secca) e xeroftalmia (occhi secchi) coesistono senza altre malattie associate;
  2. Secondaria: questi due sintomi sono una conseguenza dell’artrite reumatoide o altre malattie del collagene.

È una patologia autoimmunitaria a lenta evoluzione, c’è una degenerazione del tessuto ghiandolare in cui le cellule sono sostituite da cellule del sistema immunitario.
Col tempo il tessuto ghiandolare è completamente distrutto.
I sintomi della sindrome di Sjogren sono la secchezza delle mucose: si ha una riduzione della produzione di:

  • Saliva,
  • Lacrime,
  • Tutte le altre secrezioni ghiandolari.


Calcoli salivari (scialolitiasi)
I calcoli salivari possono causare gonfiore improvviso e dolore alla ghiandola interessata (le ghiandole colpite sono la parotide e la sottomandibolare, ma la sottolinguale non è colpita da calcolosi).
L’origine dei calcoli è una modificazione del pH della saliva per cui i sali sciolti si depositano e si accumulano.
Le conseguenze sono:

  • Un rallentamento del flusso salivare,
  • L’occlusione dei canali in cui scorre la saliva.

Questo provoca l’infiammazione acuta delle ghiandole salivari colpite caratterizzata da:

  • Gonfiore,
  • Dolore durante i pasti che migliora alcune ore dopo aver mangiato.

Tumore delle ghiandole salivari
Le ghiandole salivari possono sviluppare tumori benigni e maligni.
Si tratta di zone poco conosciute perché questi tumori non sono frequenti

L’adenoma pleomorfo è molto frequente (80% dei casi) ed è benigno.
Per cui il medico tende a sottovalutare questa massa. Purtroppo nel 20% di casi si rischia di fare un errore molto grave.

Tumori maligni
Sono tumori rari. Inoltre, i tumori maligni della parotide sono meno frequenti rispetto ai tumori maligni delle ghiandole sottomandibolari.
Il rapporto tra tumori benigni e maligni è di 4/1 nella parotide e 1/1 nelle ghiandole salivari minori e nella sottomandibolare.
Nella ghiandola sottolinguale la maggior parte dei tumori sono maligni.

 

Sintomi che si verificano insieme alla gola secca

Una gola secca può essere il segno di un problema più grande, inoltre può essere accompagnata da molti altri sintomi.

  • Perdita del gusto. Oltre a influenzare la formazione della saliva, la gola e la bocca secca influenzano le papille gustative nella bocca.
  • Afte. Le afte in bocca sono ulcere (lesioni) che causano difficoltà a deglutire la saliva. La conseguenza può essere la gola secca.
  • Sete frequente. È naturale bere molta acqua quando si ha la gola secca per provare a guarirla.
  • Problemi di deglutizione. In caso di gola secca, la persona ha problemi ad ingoiare dei cibi.
  • Alitosi. La produzione scarsa di saliva provoca la bocca secca.. La bocca secca è un disturbo diverso dalla gola secca ma si possono verificare insieme. Questo causa un alito cattivo perché i batteri rimangono in bocca invece di essere eliminati dalla saliva.

 

Cause della gola secca al risveglio di mattina


Clima
Molte volte abbiamo una gola secca di mattina durante l’inverno. Una delle cause è l’aria asciutta. Il tempo d’inverno è freddo e più secco rispetto all’estate. Inoltre, in casa il riscaldamento riduce l’umidità nell’aria che si respira. Questo può provocare l’arsura nella gola.
L’aria condizionata in estate può dare lo stesso effetto.

Modo di dormire
Si può chiedere ai famigliari o agli amici se di notte si dorme con la bocca aperta o si russa.
Quando si respira con la bocca, l’aria non è filtrata e riscaldata dal naso. La conseguenza è l’irritazione della gola.

Stile di vita
Una gola secca di mattina può essere la conseguenza dello stile di vita. L’abitudine del fumo o masticare il tabacco può provocare anche delle malattie mortali come il cancro.

Apnea notturna
L’apnea notturna si verifica quando il paziente smette di respirare più volte durante il sonno.
Il motivo è il blocco delle vie aeree.
Spesso i pazienti che soffrono di apnee notturne dormono con la bocca aperta.
La conseguenza può essere la secchezza della gola di notte e al risveglio.

Gola secca,disidratazioneDisidratazione
La disidratazione può portare ad una gola secca e dolorante al mattino, le cause possono essere:

 

La gola secca con prurito

L’irritazione alla gola può essere dovuta a:

  • Le allergie,
  • Al raffreddore,
  • L’esposizione all’aria asciutta .

Il fastidio in gola è un sintomo che si verifica soprattutto in inverno. L’arsura e l’irritazione non sono gravi, ma l’infiammazione può essere provocata da molti fattori.
Quando le pareti interne della gola si infiammano, causano spesso:

  • Una tosse  secca costante,
  • L’irritazione (sensazione di pizzicore in gola).


Cause di gola secca con prurito
A parte l’esposizione all’aria secca, ci possono essere molte cause sottostanti. Cantare ad alta voce per tanto tempo può provocare l’irritazione nella gola.
Tra le altre cause ci sono:

  • Mal di gola,
  • Raffreddore,
  • Influenza,
  • Alcuni tipi di allergia, come l’allergia ai pollini, quella alimentare o agli inquinanti industriali.
  • Il fumo (sia attivo che passivo),
  • La disidratazione,
  • La tubercolosi laringea,
  • La sinusite,
  • La tosse cronica.

 

La gola secca di sera e di notte

La gola secca notturna è una malattia frequente.

Cause 

Congestione nasale
Quando si soffre di congestione nasale si respira con la bocca mentre si dorme. Quando questo accade, si irrita la gola che diventa secca.

Inquinamento atmosferico
Il fumo e l’inquinamento sono degli altri motivi per la gola secca. Quando si inala il fumo o altri irritanti, la gola si può infiammare.
Quando si soffre di questa malattia bisogna smettere di fumare o stare lontani da chi sta fumando, poiché il fumo passivo può essere pericoloso come quello attivo.

Allergia
La secchezza della gola può essere causata da una reazione allergica ad un cibo particolare o può essere provocata dai cambiamenti del tempo, in particolare nei mesi invernali.
Le polveri e i pollini possono causare l’arsura nella gola alle persone allergiche.
Tra i sintomi ci sono anche il raffreddore, naso chiuso, prurito in gola e muco o catarro.

Tosse
In caso di tosse stizzosa, si possono avere degli attacchi durante la notte in posizione sdraiata. Questo può portare ad una gola secca e irritata.

Sinusite
Le infezioni delle seni nasali possono produrre diversi sintomi come il mal di testa, dolore tra gli occhi, guance e mascelle, perdite dal naso, orecchie tappate e la gola secca. Spesso le infezioni ai seni peggiorano di notte quando si è sdraiati.

Reflusso gastroesofageo
Il reflusso gastroesofageo (conosciuto anche come reflusso acido) può causare la gola secca dopo mangiato.
In questa malattia i fluidi dello stomaco tornano nell’esofago irritando la gola. Spesso chi soffre di reflusso soffre per la gola secca e altri sintomi come il bruciore di stomaco, bruciore di gola, difficoltà a deglutire, nausea e bocca amara.

Ansia
Lo stress e l’ansia possono causare la gola secca solo da un lato, a volte si sente la sera prima di andare a dormire o appena si va a letto.