Gengive gonfie

INDICE


Che cosa sono le gengive gonfie?

Le gengive sono molto importanti per la salute orale. Le gengive sono fatte da una mucosa rosa che copre le mascelle. Questo tessuto è spesso, fibroso e con molti vasi sanguigni.
Quando le gengive si gonfiano, si sente dolore. Il gonfiore  si verifica dove la mucosa tocca il dente. Se le gengive sono molto gonfie possono nascondere una parte dei denti. Quando sono gonfie e infiammate diventano rosse.

 

Cause delle gengive gonfie e infiammate

Le cause più frequenti di gonfiore sono:

gengive gonfie,dentistaLa mucosa orale sanguina più facilmente quando si lavano i denti.

Gengivite
La gengivite è la causa più frequente di gonfiore alle gengive. La gengivite provoca irritazione e gonfiore. Molte persone hanno la gengivite, ma non sono consapevoli perché i sintomi possono essere lievi. Quando non si tratta, la gengivite può causare la perdita dei denti.

Spesso, la gengivite è la conseguenza di una scarsa igiene orale. Quando non si lavano i denti si crea la placca sul bordo della gengiva e dei denti. La placca è una pellicola composta da batteri e particelle di cibo che si depositano sui denti. Se la placca resta sui denti per molti giorni diventa tartaro.
Il tartaro non si rimuove con spazzolino e dentifricio o col filo interdentale.
Un deposito di tartaro può causare la gengivite.


Gravidanza
Il gonfiore alle gengive si può verificare durante la gravidanza e l’allattamento.
Gli ormoni che il corpo produce durante la gestazione possono causare un aumento del flusso di sangue nelle gengive.
L’aumento del flusso sanguigno può causare un’irritazione alle gengive che provoca gonfiore.
I cambiamenti ormonali riducono le difese immunitarie del corpo contro le infezioni. Ciò facilita la formazione della gengivite.

 
Altre cause meno frequenti di gonfiore delle gengive gonfie sono le seguenti:

Malnutrizione
La carenza di vitamine (soprattutto B e C) può causare gonfiore alle gengive. La vitamina C ha un ruolo importante nel mantenimento e nella riparazione dei denti e delle gengive.

Gengive gonfie,infiammate,dolore Se i livelli di vitamina C sono troppo bassi la persona si può ammalare di scorbuto. Lo scorbuto può causare l’anemia. Nelle nazioni più ricche, la malnutrizione è una patologia rara, si verifica soprattutto negli anziani.

Infezione
Le infezioni sono causate da funghi e da virus. Esse possono possono provocare gonfiore gengivale. L’herpes virus potrebbe causare la stomatite erpetica.
I sintomi della stomatite erpetica sono dolore e gonfiore alle gengive.
Quando il lievito della candida (che si trova naturalmente nella bocca) cresce in modo eccessivo, si verifica un infezione da lievito chiamata mughetto.
Tra le infezioni che provocano le gengive gonfie ci sono anche il mal di gola e la tonsillite.
L’infezione può causare anche i linfonodi del collo ingrossati.

Ascesso
Il gonfiore alle gengive può dipendere anche da un ascesso. Un ascesso è un accumulo di pus tra la mucosa e il dente. Nella maggior parte dei casi l’ascesso è causato da un’infezione della gengiva.
Il dentista esegue una radiografia per confermare la diagnosi e prescrive l’antibiotico per curare l’infezione.
Quando si guarisce, bisogna andare dall’igienista dentale per una pulizia e si consiglia di effettuare dei controlli annuali.

Non tutti sanno che il gonfiore alle gengive può essere provocato da un’infezione causata da un dente morto.
In questo caso si deve estrarre il dente e la radice.

Apparecchio ortodontico
L’apparecchio fisso impedisce la rimozione della placca e del tartaro che possono causare le gengive gonfie.

Gengive infiammate dopo otturazione
In certi casi un otturazione può provocare il gonfiore alle gengive a causa della pressione degli strumenti del dentista oppure se la carie si trova molto vicina alla gengiva.
La pulizia dentale può dare gli stessi disturbi temporaneamente.

Denti da latte nei bambini
La nascita dei primi dentini da latte nei bimbi può causare gengive gonfie e infiammate all’esterno o all’interno (sotto al palato).

Piorrea
La parodontite (o piorrea) è una malattia che colpisce la gengiva e i tessuti di sostegno del dente, può provocare la gengiva gonfia, scura e staccata dal dente.

Dente del giudizio
Tra le cause che provocano gonfiore c’e la crescita o l’infezione di un dente del giudizio. Questi denti si trovano nella parte posteriore della bocca: sono i terzi molari.
Dopo l’estrazione le gengive sanguinano e possono diventare gonfie.

Gengive e ormoni
Alcune donne hanno problemi alle gengive durante la pubertà, le mestruazioni, la gravidanza e la menopausa.
L’aumento degli ormoni durante la pubertà può aumentare il flusso di sangue alle gengive.
La conseguenza è che diventano rosse, gonfie e molto sensibili.
Nelle donne con gengivite mestruale, le gengive diventano rosse, gonfie e sanguinanti prima di ogni ciclo mestruale.
Quando arrivano le mestruazioni i problemi si risolvono.
La gengivite in gravidanza inizia nel secondo o terzo mese di gestazione e continua fino all’ottavo mese, causando irritazione, gonfiore e perdite di sangue dalla mucosa orale.
La pillola anticoncezionale può causare problemi simili alle gengive.
Durante la menopausa, le gengive diventano secche, dolenti e possono sanguinare.

Tumori e chemioterapia
La leucemia può causare le gengive gonfie e scure.
La chemioterapia ha diversi effetti collaterali, tra cui dolore, gonfiore e sanguinamento delle gengive. Molte persone che eseguono il trattamento per il cancro hanno stomatiti, ulcere e piaghe dolorose nella bocca e sulle gengive.

Gengive e fumo
Le sigarette sono dannose per le gengive. Spesso, le persone che fumano sviluppano malattie gengivali.
Il fumo causa molti problemi alle gengive:

  • Ipersensibilità,
  • Sanguinamento,
  • Piaghe,
  • Dolore.


 

Sintomi delle gengive gonfie

I sintomi più frequenti si possono verificare insieme al gonfiore sono i seguenti:

  • Sanguinamento,
  • Gengive color rosso\porpora,
  • Piaghe,
  • Dolore alle gengive e mal di denti,
  • Recessione gengivale,
  • Mucosa lucida,
  • Ulcere con il centro bianco o giallo.

Sintomi di una grave malattia
In alcuni casi, le gengive gonfie si verificano con altri sintomi che potrebbero essere causati da una patologia grave. Quando si notano i seguenti sintomi si deve chiamare il 118:

  • Difficoltà a deglutire,
  • Difficoltà a respirare,
  • Febbre alta (superiore a 38,5°C)
  • Grave sanguinamento delle gengive.


 

gengive,labbra,belle,denti bianchiCosa fare? Come curare le gengive gonfie

Pulire le gengive:

  • Usare lo spazzolino da denti e un dentifricio,
  • Usare il filo interdentale,
  • Pulire la bocca con attenzione per evitare danni alla mucosa,
  • Ri-sciacquare con acqua salata per disinfettare la bocca dai batteri,
  • Bere tanta acqua: l’acqua stimola la produzione di saliva. La saliva uccide i batteri che causano le malattie in bocca.
  • Evitare sostanze irritanti (tabacco, alcol e collutorio),
  • Un impacco caldo sul viso diminuisce il dolore alla gengiva. Un impacco freddo riduce il gonfiore.

Terapia farmacologica
I farmaci antinfiammatori non steroidei come l’ibuprofene (Brufen) o il ketoprofene (Oki) e l’aspirina o gli analgesici come il paracetamolo aiutano ad alleviare il dolore e l’infiammazione causata dal gonfiore.

Antibiotici
In caso di infezione o ascesso il medico raccomanda l’antibiotico, tre le medicine più prescritte c’è l’amoxicillina (Zimox).
In caso di gengivite o se le gengive sanguinano, il medico può consigliare un colluttorio che contiene l’antibiotico, per esempio la clorexidina (Curasept).


 

Rimedi naturali per le gengive gonfie

Massaggio
Dopo aver lavato accuratamente le mani, massaggiare con un cubetto di ghiaccio le gengive per 5 minuti. I nervi trasmettono solo un messaggio sensitivo alla volta. Col massaggio i nervi trasmettono la sensazione di freddo invece che quella del dolore.

Ghiaccio
Il male alla gengiva e al dente si deve trattare come un livido. Mettere un impacco di ghiaccio contro la guancia, o far sciogliere un cubetto di ghiaccio in bocca aiuta a ridurre il dolore e il gonfiore.

Lavare i denti almeno due volte ogni giorno

Mangiare in modo equilibrato
Una dieta equilibrata ricca di vitamina C e calcio può ridurre le probabilità avere problemi alle gengive.

Bere molta acqua
Dopo aver mangiato, l’acqua toglie il cibo che si è incastrato trai denti. Ciò prevenie la formazione di placca e tartaro.
Evitare cibi e bevande molto caldi o molto freddi. Quando si hanno problemi alle gengive, si dovrebbero mangiare cibi tiepidi e bevande a temperatura ambiente.

Relax
Lo stress aumenta i livelli di cortisolo (ormone prodotti dalle ghiandole surrenali), questo aumenta la probabilità di avere un’infiammazione alle gengive.

Gengive gonfie,dentista,specchiettoLimone
Dopo aver bollito del succo di limone con dell’acqua si consiglia di eseguire dei gargarismi 2 volte al giorno. Questo rimedio della nonna riduce il gonfiore fin dai primi gargarismi. Si può usare anche il succo di limone mescolato con essenza di rosa canina 2-3 volte al giorno.

Acqua e bicarbonato
Si può sciacquare la bocca con acqua calda e 1 cucchiaio di bicarbonato per ridurre il gonfiore delle gengive. Questo rimedio della nonna dà un sollievo temporaneo.

Cosa usare per i gargarismi?
Un gel a base di aloe vera riduce il sanguinamento delle gengive e diminuisce il dolore. Eseguire dei gargarismi con l’aloe vera riduce il gonfiore delle gengive, in alternativa si può utilizzare il tea tree oil.


 

Prevenzione delle gengive gonfie

Consigli sullo spazzolino
Le mucose orali sono un tessuto delicato e lavare i denti nel modo sbagliato potrebbe lesionare le gengive.
Quando si acquista uno spazzolino (sia manuale o elettrico) si dovrebbe controllare se ha le setole di nylon morbide. In commercio si trovano molti spazzolini con le setole dure: essi possono danneggiare lo smalto dei denti o arrossare le gengive.

Evitare le sostanze irritanti
I colluttori da banco e alcuni dentifrici possono causare l’irritazione dei denti e delle gengive. Si deve cambiare marca di collutorio\dentifricio in caso di ipersensibilità all’alcol o a uno degli altri ingredienti. Anche i prodotti del tabacco possono irritare le gengive. Bisogna trovare il modo per smettere di fumare. Ci sono prodotti a basa di nicotina che aiutano a non essere più dipendenti dal fumo.