Dolore alla spalla laterale e al braccio

Dolore alla spalla nella parte laterale o esterna

Tendinite della spalla
Un tendine è un cordone fibroso che collega il muscolo all’osso.

INDICE

La maggior parte delle tendiniti sono la conseguenza dell’usura del tendine che si verifica gradualmente con il tempo.
Succede come il consumo sulla suola di una scarpa che si assottiglia e si spezza per l’uso eccessivo.
I tendini che si infiammano più frequentemente sono:

La cuffia dei rotatori è composta da quattro muscoli che coprono la testa dell’osso del braccio e lo tengono unito alla spalla.
La cuffia dei rotatori aiuta a dare stabilità all’articolazione.

In genere, la tendinite è di due tipi:

Acuta. Gli sportivi che lanciano la palla frequentemente con forza o altre attività con il braccio sopra la testa possono causare una tendinite acuta, in genere colpisce i giovani.
Chi pratica bodybuilding in palestra deve stare attento ad eseguire gli esercizi correttamente e a non esagerare, altrimenti può danneggiare i muscoli e i tendini.

La tendinite acuta è caratterizzata da:

  • Forte dolore,
  • Limitazione del movimento.

Cronica – Il nuoto è uno sport che sovraccarica molto la spalla, è facile che i nuotatori abbiano la tendinite del capo lungo del bicipite.
Alcuni lavori ripetitivi possono causare una tendinite cronica o tendinosi con il passare del tempo. In questo caso i soggetti più colpiti sono gli adulti.
I sintomi sono il dolore sulla parte anteriore o esterna della spalla che si può estendere fino a metà braccio, raramente si verifica:

  • Una limitazione di movimento
  • Gonfiore articolare.

Il trattamento più prescritto è: riposo e fisioterapia (laserterapia e ultrasuoni).

kinesio,taping,spalla,bicipite,dolore,infiammazione,contrattura
Kinesio taping bicipite nella spalla destra

Kinesio Taping per contrattura bicipite brachiale e tendinite del capo lungo del bicipite
Azione: decontratturante, drenante e antinfiammatoria) Forma: Una striscia a ”Y”. Lunghezza: da alcuni centimetri sotto al gomito fino all’acromion. Applicare il nastro senza tensione facendo estendere il braccio posteriormente.

Calcificazione alla spalla
La tendinite calcifica è un disturbo che causa il deposito di calcio all’interno di un tendine, si verifica più frequentemente nei tendini della cuffia dei rotatori.
Il trattamento della tendinite calcifica dipende dalla gravità dei sintomi, generalmente si risolve con la fisioterapia, le onde d’urto sono indicate per questo problema di salute.
In certi casi è necessario l’intervento chirurgico per asportare la calcificazione.

Dolore alla spalla da rottura dei tendini
La rottura o lacerazione dei tendini può essere provocata da:

  • Un trauma improvviso
  • Alterazioni degenerative e graduali dei tendini dovute all’età e all’uso eccessivo.

Questi strappi possono essere parziali o totali e possono rompere il tendine in due parti. Nella maggior parte dei casi di lesioni complete, i due pezzi di tendine sono tirati dal muscolo e tendono ad allontanarsi.
Le lesione del sovraspinoso e del bicipite sono tra i più frequenti.
I sintomi sono:

  • Dolore durante il movimento,
  • Dolore a letto di notte,
  • Limitazione dei movimenti, soprattutto la rotazione interna.

Il trattamento conservativo prevede:

Nel caso la terapia medica non fosse sufficiente, dopo alcuni mesi dall’esordio del dolore si può effettuare un intervento chirurgico.

Sindrome da conflitto o Impingement
L‘impingement della spalla si verifica quando la parte superiore ed esterna della scapola (acromion) preme sui tessuti molli sottostanti durante il sollevamento del braccio dal corpo. Il medico spesso usa il termine periartrite per indicare questo disturbo.
Quando si solleva il braccio, l’acromion strofina o va in conflitto con:

  • I tendini della cuffia dei rotatori,
  • La borsa subacromiale.

Questo può provocare una borsite e una tendinite, quindi:

  • Dolore alla spalla nella parte esterna quando si alza lateralmente la spalla, soprattutto quando il braccio forma un angolo di 90° con il torace.
  • Limitazione di movimento della spalla.

Con il tempo, un trauma importante può causare anche la rottura della cuffia dei rotatori.
I nuotatori hanno spesso disturbi alla spalla, in particolare la sindrome da conflitto subacromiale per il sovraccarico dell’articolazione della spalla.

Sindrome da conflitto,intervento,spalla,acromionplastica

Dolore alla spalla diffuso o generale

Dolore alla spalla da artrite
Il dolore alla spalla può essere causato anche dall’artrite o infiammazione dei tessuti che compongono l’articolazione:

  • Membrana sinoviale,
  • Capsula,
  • Legamenti,
  • Cartilagine.

I sintomi sono:

  • Gonfiore,
  • Dolore
  • Rigidità,

In genere si verifica dopo i 50 anni.
Altri tipi di artrite sono correlati:

Spesso la gente evita i movimenti di spalla nel tentativo di ridurre il dolore. Questo porta ad una chiusura o irrigidimento delle parti molli dell’articolazione, causando una limitazione dolorosa del movimento.

Il medico prescrive dei farmaci per il trattamento dell’artrite, se non fossero sufficienti è fondamentale seguire un alimentazione naturale, per esempio la dieta vegana/crudista o quella del gruppo sanguigno.


Artrosi alla spalla
Molti pensano che l’artrosi sia la causa più frequente di dolore alla spalla negli anziani.
L’artrosi è la degenerazione dell’articolazione che si verifica con l’età e consiste in:

  • Riduzione della cartilagine,
  • Alterazioni dell’osso con formazione di osteofiti o becchi ossei nel perimetro dell’articolazione,
  • Formazione di zone con una maggior o minore concentrazione di calcio nell’osso.

In alcuni casi si possono formare degli osteofiti sotto l’acromion che interferiscono con la borsa e il tendine del sovraspinoso.
Se c’è poco spazio tra l’acromion e l’omero, questo tessuto in eccesso può causare infiammazione e dolore.

L’articolazione tra la glena della scapola e l’omero non soffre di artrosi perché:

  1. La spalla non deve sopportare il peso del corpo come l’anca o il ginocchio.
  2. Le persone anziane con dolore alla spalla hanno spesso la lesione della cuffia dei rotatori e il dolore si presenta solo da un lato.

Gli interventi di protesi alla spalla sono molto rari rispetto a quelli dell’anca.

Fratture della spalla
Le fratture della spalla interessano:

Le fratture della spalla nei pazienti più anziani sono spesso la conseguenza di una caduta.
I pazienti più giovani si possono fratturare la spalla con un infortunio ad alta energia, come ad esempio:

  • Un incidente stradale,
  • Un violento trauma sportivo.

Le fratture provocano:

  • Dolore (peggiora con l’umidità),
  • Gonfiore,
  • Un grande ematoma sulla spalla e sul torace del soggetto.

La frattura della clavicola di solito è causata da una caduta su una mano tesa.
La rottura della scapola è provocata generalmente da un impatto diretto.

Dolore alla spalla da capsulite adesiva

capsulite adesiva,aderenze

La capsulite adesiva o spalla congelata si presenta generalmente tra i 40 e i 65 anni, l’artrosi si verifica successivamente dopo i 60 anni.
La spalla congelata o frozen shoulder è più frequente nelle persone con diabete e può verificarsi anche dopo una prolungata immobilizzazione.
Il dolore è diffuso a tutta la spalla, soprattutto superiore e posteriore.

sblocco in narcosi,capsulite adesiva

La capsula articolare della spalla:

  • Si retrae o accorcia,
  • Diventa più spessa,
  • Si formano delle aderenze tra le fibre.

Le conseguenze sono il dolore e la limitazione del movimento.
La differenza rispetto alle altre patologie della spalla è che il blocco del movimento è brusco, come se si incontrasse un ostacolo duro.
Il trattamento prevede:

Un’altra possibile terapia naturale è la modifica della dieta.
Un fattore di rischio di questo disturbo è il diabete, questo permette di capire l’importanza dell’alimentazione anche per le patologie della spalla.
Un’alimentazione naturale senza cereali (pane, pasta, grissini, pizza, riso, farro, avena, ecc.) può aiutare a guarire.
Si consiglia di sostituire i cereali con:

  • Legumi,
  • Patate,
  • Pseudocereali come quinoa e amaranto.