Dolore alla coscia e all’inguine – anteriore o posteriore

Il dolore alla coscia e all’inguine può essere causato da diverse strutture:

  • Ossa,
  • Articolazioni,
  • Muscoli,
  • Tendini.
INDICE

 

Dolore alla coscia e all’inguine

Cause di dolore alla coscia e all’inguine:

Strappo muscolare all’inguine
La lesione muscolare provoca dolore nella parte alta della coscia e all’inguine, per esempio si può verificare durante un calcio alla palla.
Se il dolore è nella parte superiore e anteriore, il muscolo colpito è il quadricipite.
In caso di dolore nella parte interna della coscia e nell’inguine, la causa potrebbe essere la lesione di un muscolo adduttore.

Lo strappo del quadricipite
Il quadricipite è un gruppo di muscoli nella zona anteriore della coscia. Il quadricipite estende (raddrizza) il ginocchio.
In caso di strappo, la rottura delle fibre muscolari causa:

  • Un ematoma,
  • Gonfiore,
  • Un forte dolore nella zona anteriore della coscia.

La causa può essere un tiro al pallone o uno scatto.
Generalmente la lesione si verifica nella parte superiore o inferiore del muscolo, vicino ai tendini, è rara a metà coscia.
Nei primi due giorni la persona zoppica.
I sintomi si sentono anche quando si cammina o con dei semplici movimenti.
Quando l’infiammazione acuta passa (dal 3° giorno) il dolore si sente quando si effettuano delle attività più dure, per esempio correre o salire le scale.

Cruralgia
La cruralgia è l’infiammazione del nervo crurale o femorale.
Può causare dolore lungo il decorso del nervo, cioè nella parte inferiore della schiena che si estende a:

In questo caso, il dolore aumenta durante alcuni movimenti della schiena che stirano il nervo, in particolare l’estensione all’indietro (inarcando la schiena posteriormente).

 

strappo muscolare,lesione

 

L’artrosi all’anca è un tipo di artrite provocata dalla degenerazione dell’articolazione, è causata dall’invecchiamento. Tra i sintomi c’è il dolore cronico alla coscia.



Dolore alla coscia anteriore

Cause

Ferite e trauma
Le lesioni cutanee e le contusioni sulla coscia provocano dolore.
Una frattura del femore causa molto male alla coscia anteriore.
Sulla coscia si formano spesso un ematoma o dei lividi a causa di traumi minori, soprattutto nella donna che ha una circolazione peggiore dell’uomo.
Generalmente il sangue si assorbe in 2/3 settimane senza terapia.

Strappo del muscolo quadricipite
Lo strappo del muscolo quadricipite provoca anche dolore improvviso e grave alla coscia.
Questo si verifica quando il muscolo si strappa o si stira in modo eccessivo durante un’attività sportiva.

Osteomielite
L’osteomielite è un’infezione ossea causata da batteri.

Osteosarcoma
L’osteosarcoma è un cancro, le cellule cancerose originano nell’osso.

Gravidanza
Durante la gravidanza, i cambiamenti che si verificano nel corpo della futura mamma possono causare dolori alle cosce.
Il sistema circolatorio deve lavorare maggiormente durante la gravidanza perché aumenta il volume di sangue, soprattutto verso la fine.
Malattie come l’edema (gonfiore) degli arti inferiori e la disfunzione della sinfisi pubica possono causare dolore durante la gravidanza.
Anche le maggiori dimensioni dell’utero e aumento del peso del corpo durante la gravidanza possono essere causa di male.
Il peso corporeo in eccesso esercita una pressione sugli arti inferiori.

Muscoli dell'inguine,coscia,pubalgiaTendinite del quadricipite
In caso di trauma o sovraccarico, si può sviluppare una tendinite del muscolo quadricipite, nella zona sopra al ginocchio.
Gli sportivi che soffrono di questo disturbo sono soprattutto i ciclisti che hanno il sellino troppo basso.

 

Dolore posteriore alla coscia

Lesione al bicipite femorale
Una delle lesioni muscolare più frequenti è lo stiramento\strappo del bicipite femorale. L’individuo sente dolore sulla parte posteriore della coscia.
Il bicipite femorale è una struttura muscolare della gamba che parte dal gluteo (ischio) e termina dietro al ginocchio.
La lesione è causata da un allungo o da uno scatto.
Anche correre in pendenza può lesionare il bicipite femorale.
Lo stiramento causa difficoltà a distendere la gamba.

Tendinite degli ischio-crurali
Gli ischio-crurali sono i muscoli posteriori della coscia:

  1. Bicipite femorale,
  2. Semitendinoso,
  3. Semimembranoso.

I velocisti e saltatori sono i più predisposti a sviluppare una tendinite.
Il dolore si sente nella parte posteriore e inferiore della coscia, in corrispondenza dei tendini colpiti.

Sciatalgia
La sciatalgia (infiammazione del nervo sciatico) è un’altra causa frequente di dolore.

Sindrome del piriforme
Il muscolo piriforme è vicino al nervo sciatico. Esso si trova sotto i muscoli glutei, origina dalle vertebre S2-S3 e si inserisce sul grande trocantere del femore.
Il sovraccarico di questo muscolo può causare dolore.
Poiché si trova vicino al nervo sciatico, il può irritare o comprimere il nervo.
Il dolore muscolare riferito a causa della sindrome del piriforme si può sentire sulla parte posteriore-esterna della coscia sinistra fino al ginocchio, è rarissimo a destra.

Sindrome compartimentale
La sindrome compartimentale è un problema di salute che si verifica quando la pressione all’interno dei muscoli aumenta eccessivamente.

Ciò può comprimere i nervi, vasi sanguigni e i muscoli.
Questa pressione può ridurre il flusso sanguigno, quindi l’ossigeno e i nutrienti non riescono ad arrivare alle cellule:

  • Nervose,
  • Muscolari.

La mancanza di ossigeno causa la morte del tessuto.

Dolore riferito
Quando si sente dolore in zone distanti dalla lesione si tratta di dolore riferito.
Spesso, il dolore è causato da un’infiammazione di muscoli, legamenti o tendini dell’anca o dell’articolazione sacro-iliaca, ma si sente male lungo la coscia.

Cattiva circolazione del sangue
Le persone possono sentire dolore nella coscia quando sono sedute per tanto tempo.
Il dolore è causato dalla cattiva circolazione del sangue.
Le persone che soffrono di insufficienza venosa, trombosi venosa profonda (formazione di un coagulo in una vena profonda) e problemi di coagulazione del sangue potrebbero sentire dolore alle cosce e ai polpacci.

Cellulite dolorosa
Le donne che soffrono di cellulite avanzata, grave ritenzione idrica e lividi frequenti possono sentire dolore alla coscia.

 

Cosa fare? Rimedi naturali per il dolore alla coscia

Di seguito ci sono alcuni dei trattamenti casalinghi per dare sollievo dal dolore.

Un’attività fisica lieve può essere utile per recuperare il completo movimento e per smaltire l’acido lattico.
Si consiglia di pedalare in bicicletta o sulla cyclette perché questa attività non sovraccarica i muscoli, i tendini e le articolazioni.
Si può effettuare lo stretching senza allungare troppo il muscolo.

Mantenere la coscia calda
Indossare pantaloni di lana durante la notte aiuta a ridurre il male nelle cosce.
Mantenere la coscia avvolta nella flanella: questo è uno dei rimedi casalinghi più efficaci per alleviare il dolore alla coscia.

La crioterapia (terapia del freddo) è molto utile per ridurre il dolore.

  • Si riempie un sacchetto di plastica con diversi cubetti di ghiaccio e acqua fresca.
  • Appoggiarlo sulla coscia per 20 minuti.
  • Ripetere per 2 – 3 volte al giorno.

Massaggi: Per far passare i crampi si consiglia di eseguire un massaggio.
Bisogna massaggiare in direzione del cuore per favorire la circolazione sanguigna.
La massoterapia:

  • Migliora la circolazione sanguigna locale,
  • Diminuisce la rigidità dei muscoli e li riscalda.

Massaggiare le cosce con olio d’oliva; si può aggiungere uno o due spicchi d’aglio per ottenere un risultato migliore.