Dolore all’inguine

INDICE

Il dolore all’inguine può avere diverse cause e si può verificare insieme al dolore in altre zone del corpo, per esempio la gamba, il gluteo o la schiena.


 

Cause del dolore all’inguine e alla gamba

Strappo all’inguine

Uno strappo muscolare all’inguine è la lacerazione o rottura di un muscolo adduttore a causa di un movimento brusco o rapido della gamba.
Si può verificare durante la corsa, nel cambio di direzione oppure in un movimento contro una resistenza come durante il calcio di una palla.

Dolore all’inguine

La lesione dei muscoli nell’inguine si può verificare durante un allenamento a destra o a sinistra con le stesse probabilità.
I sintomi si sentono durante il cammino, la corsa e quando il paziente alza la gamba.
Il paziente non avverte male quando sta fermo.

Ernia inguinale
L’ernia inguinale è un’altra causa comune che si verifica quando una parte del tessuto interno (grasso, muscolo, intestino, ecc.) si gonfia o sporge a causa della debolezza nella parete addominale sovrastante.

Cruralgia
La lombocruralgia si verifica a causa dell’infiammazione o compressione sul nervo crurale che origina dalle prime 4 vertebre della schiena e scende fino alla parte anteriore della tibia e del piede passando dal lato interno del ginocchio.
È un dolore spasmodico acuto alla gamba che si irradia dalla parte posteriore della schiena al fianco destro o sinistro e poi scende lungo la parte anteriore e interna della coscia.
Dato che alcuni nervi del testicolo partono dal crurale, chi soffre di questo disturbo ha anche dolore al testicolo.
Il dolore peggiora con la tosse e durante l’evacuazione perché provocano una contrazione addominale che aumenta la pressione sul disco intervertebrale.

Trauma
La prima causa di infortunio acuto all’inguine o alla gamba può essere un trauma diretto, un incidente, una caduta o una torsione anomala della gamba.
L’uso eccessivo o il sovraccarico su una zona lesa da eccesso di attività possono causare lo stiramento muscolare o strappo che può causare gonfiore e dolore all’inguine e alla gamba.

Osteite del pube
L’osteite del pube è un’infiammazione dell’osso pubico che potrebbe causare dolore intorno all’inguine e alla gamba durante l’attività fisica.

Contrattura del muscolo Ileo-psoas
Molte persone pensano di avere uno strappo dei muscoli addominali, ma in realtà questi muscoli non subiscono questo tipo di infortunio.
La lesione muscolare si verifica nei muscoli che si allungano in maniera violenta (per esempio il polpaccio, quadricipite, ecc.).
In realtà il dolore muscolare si può sentire in un muscolo più profondo chiamato ileo-psoas.
La contrattura o un trigger point attivo a questo livello causa un dolore che si può irradiare fino al quadricipite.

 

Artrosi all’anca e artrite
Le malattie degenerative possono provocare dolore all’anca e all’inguine.
L’artrosi all’anca può essere la causa del dolore negli anziani.
Il dolore si può irradiare anche dalla regione inguinale fino al ginocchio nell’interno coscia.
I sintomi si sentono durante il movimento di rotazione interna o di estensione dell’anca (portando il bacino in avanti e il ginocchio indietro).
Questo disturbo non causa dolore al testicolo.
L’articolazione dell’anca può essere colpita anche dall’artrite.
L’infiammazione della capsula esterna dell’articolazione dell’anca a causa dell’artrite reumatoide può provocare un dolore urente all’anca.

Artrosi all'anca,dolore,inguine

Altri fattori:

  1. Calcoli renali,
  2. Tumore (il dolore si sente anche di notte),
  3. Frattura del femore a livello dell’anca,
  4. Infiammazione,
  5. Sindrome del piriforme (spesso causa anche dolore inguinale),
  6. Varicocele (dilatazione di una vena), generalmente colpisce lo scroto a sinistra, ma non si sente dolore inguinale.
  7. Compressione dei nervi.


 

Dolore all’inguine durante la gravidanza

Le donne incinte possono provare dolore all’inguine a causa di diversi fattori, come i cambiamenti ormonali e i cambiamenti nella struttura del corpo.

Cambiamenti ormonali
La maggior parte dei disagi correlati alla gravidanza includono il dolore all’inguine, questo può essere attribuito ai cambiamenti ormonali che si verificano durante questo periodo.
Un crescente livello di ormoni della gravidanza, soprattutto relaxina e progesterone, rende i muscoli e i legamenti della regione pelvica più morbidi e distesi al fine di facilitare il parto.
Tuttavia, questi muscoli e legamenti sostengono le articolazioni della regione pelvica e quando diventano lassi (flessibili), le donne incinte possono sentire dolore nella zona addominale inferiore, nell’inguine e sui fianchi.


 

Modifiche strutturali del corpo

La gravidanza è caratterizzata anche da alcuni cambiamenti strutturali del corpo che possono provocare dolore pelvico e all’inguine.
La crescita del feto, così come un aumento di peso corporeo, può aumentare la pressione sui fianchi e sulle articolazioni pelviche.
Un aumento di peso corporeo altera anche il centro di gravità del corpo che può provocare dolore nell’area pelvica e nella zona addominale inferiore.
Queste alterazioni non si verificano ad inizio gravidanza, ma verso il 5° mese e raggiungono l’intensità massima intorno all’ottavo o nono mese.



 

Dolore al legamento rotondo

Il dolore al legamento rotondo è spesso descritto come un dolore acuto e lancinante che si può sentire ai fianchi, nella pelvi e al basso addome o inguine.
I legamenti rotondi si possono trovare intorno all’utero e sono responsabili del supporto di questo organo.
Durante la gravidanza, questi legamenti si allungano e si ispessiscono per sostenere e fare spazio all’utero in crescita.

Tutti questi cambiamenti strutturali, tuttavia, possono produrre dolore nella zona addominale inferiore e dolore profondo nell’inguine.
A volte il dolore può spostarsi fino ai fianchi.
Le donne in gravidanza di solito provano questo dolore quando si alzano improvvisamente da una posizione seduta e anche quando tossiscono o fanno un’attività che mette pressione sui legamenti rotondi.

dolore all'inguine,Ileo psoas,muscolo,contrattura,

Disfunzione alla sinfisi pubica

La pelvi (o cintura pelvica) è una struttura ossea che consiste di quattro ossa, due ossa dell’anca, sacro (una struttura ossea triangolare situata alla base della spina dorsale) e coccige.
Il coccige e il sacro sono uniti nella parte posteriore, mentre le due ossa dell’anca si trovano ai lati, che poi curvano intorno per incontrarsi nella parte anteriore.
La sinfisi pubica è la giunzione fibrocartilaginea nella parte anteriore, dove si incontrano le due metà del bacino.
Nelle articolazioni fibrocartilaginee, le ossa sono unite da cartilagini e tessuti fibrosi, e questo tipo di articolazioni permettono piccoli movimenti e poca flessibilità.

La relaxina e il progesterone sono gli ormoni che preparano il corpo per il parto, ammorbidendo e rilassando i legamenti pelvici.
Questo permette all’articolazione pelvica di muoversi, così il bambino può passare attraverso il bacino.
Normalmente, la sinfisi pubica si allarga da 2 a 3 mm durante la gravidanza, per dilatare l’anello pelvico e facilitare il parto.
A volte, l’articolazione pelvica si muove troppo a causa dei legamenti eccessivamente lassi e di conseguenza, la cintura pelvica diventa instabile.
Questa condizione viene definita disfunzione della sinfisi pubica (SPD) e le donne incinte possono soffrire di questa condizione durante il loro secondo trimestre.

Non è nota con certezza la causa che provoca SPD, anche se si ritiene che diversi fattori abbiano un’associazione con questa condizione, tra cui la sovrapproduzione di ormoni della gravidanza, l’incremento del carico sulla pelvi (a causa di aumento di peso) e il modo in cui si muove il corpo.
Le aree circostanti la sinfisi pubica possono infiammarsi mentre si cammina o muovendo le gambe se un lato del bacino si muove più dell’altro.
SPD può produrre dolore intenso al pube e nella zona inguinale.
Alcune donne possono provare dolore alla schiena, ai fianchi e all’interno cosce, premendo nella zona pubica.

Diastasi della sinfisi pubica

Questa condizione è relativa a SPD ed è causata dalla rottura parziale o completa dell’articolazione sinfisi pubica, situata nella parte anteriore del bacino.

Questo accade quando l’articolazione pubica si allunga a tal punto che lo spazio tra le due ossa pubiche si allarga in modo anormale.
Nelle donne, la distanza media tra le ossa dell’articolazione pubica è tra 4 e 5 mm, ma può aumentare da 2 a 3 mm durante la gravidanza.
Se la distanza diventa 10 mm o più, la condizione viene definita come diastasi della sinfisi pubica (DSP) che può produrre dolore nella zona pubica, insieme a mal di schiena e dolore addominale basso.


 

Dolore all’inguine femminile

Cisti ovariche:
Un’altra causa di dolore all’inguine è la presenza di cisti ovariche, che in alcuni casi possono essere gravi e provocare molti altri sintomi.
Le cisti ovariche causano anche dolori alle ovaie e al basso ventre.

Altri fattori:
Alcune delle cause più probabili di dolore all’inguine nelle donne sono:


 

Dolore all’inguine a causa di altri fattori

Presenza di calcoli renali:
I calcoli possono causare un forte dolore che si irradia dal rene all’inguine e ai testicoli (o grandi labbra nelle femmine) quando questi passano attraverso l’uretere (il tubo che collega il rene alla vescica).

Il linfonodo ingrossato:
L’ingrossamento di un linfonodo nella zona dell’inguine a causa di un’infezione provoca un dolore forte in questa zona.
Alla palpazione si sente una pallina gonfia.

Appendicite
L’infiammazione dell’appendice causa dolore all’inguine destro in alto, ma all’inizio si può sentire fastidio anche a sinistra.
Questo disturbo colpisce soprattutto i bambini, ma in rari casi si può presentare anche negli adulti.

Pubalgia
La pubalgia è un infiammazione dolorosa che si verifica nella zona dell’inguine.
È un disturbo maschile che colpisce i ragazzi che praticano calcio o football.
La pubalgia è una tendinopatia che colpisce l’inserzione dei tendini dei muscoli addominali oppure degli adduttori della coscia.

Ernia inguinale,inguine,intestinoSintomi
La pubalgia causa dolore durante i movimenti, soprattutto nell’abduzione e adduzione della gamba (allargando e stringendo le cosce) non ci sono sintomi a riposo.
Generalmente la zona non è gonfia, a differenza dell’ernia inguinale.
Senza una cura, questo disturbo può causare dolore cronico e invalidante all’uomo e impedisce di riprendere le attività sportive.

Sinovite transitoria
La sinovite transitoria dell’articolazione dell’anca è una malattia associata ad infiammazione della sinovia o del rivestimento interno dell’articolazione dell’anca.
Questo potrebbe essere responsabile del dolore nell’anca, nella coscia, nell’inguine o al ginocchio del lato colpito.


 

Terapia e rimedi naturali per il dolore all’inguine

Dopo aver provato dolore all’inguine per qualche tempo, sarebbe meglio consultare un medico per una diagnosi.
Gli esami del sangue, delle urine e la diagnostica per immagini possono aiutare a individuare la causa del dolore.

Se un legamento inguinale stirato strappato sta causando dolore in questa zona, i medici raccomandano in generale l’approccio RICE.

Muscoli-dell'inguine,coscia,pubalgiaRICE è sinonimo di riposo, ghiaccio, compressione ed elevazione.
Aiuteranno anche l’uso di impacchi di compressione e appoggiare le gambe su cuscini mentre si riposa.
I farmaci anti-infiammatori possono anche aiutare ad alleviare il dolore.
Una volta che la lesione guarisce, si può eseguire stretching dei muscoli dell’inguine o fare terapia per rinforzare i muscoli.

 

Nei casi più gravi, dove è necessaria la ricostruzione dei legamenti o dei tendini, potrebbe essere consigliata una procedura chiamata proloterapia.
Questo implica l’uso di iniezioni di destrosio sul punto in cui il legamento o il tendine incontrano l’osso.
L’iniezione di soluzione di destrosio aiuta a riparare i tessuti e stimola la crescita del nuovo legamento.
È molto efficace nell’alleviare il dolore causato dalla debolezza dei legamenti.

Se si è affetti da ernia inguinale, potrebbe essere consigliata la chirurgia.
La riparazione dell’ernia consiste nel fare incisioni e spingendo indietro la sezione sporgente dell’intestino.

Ernia inguinale,orchiectomia,rete,intervento chirurgico
Successivamente si ricuce il muscolo strappato.
Se il dolore è causato dai calcoli renali, si possono usare rimedi casalinghi per scioglierli, oppure ci si può sottoporre ad intervento chirurgico per la loro rimozione. Procedure come la litotrissia ad onde d’urto, la nefrolitotrissia o l’ureteroscopia possono essere utilizzate anche per il trattamento di calcoli renali.

A volte, il dolore in questa zona potrebbe essere causato anche da infezioni urinarie o infezioni che colpiscono gli organi riproduttori. Questi possono essere trattati con l’aiuto di farmaci.
La tigna, infezioni da lieviti o le infezioni batteriche possono causare un rash all’inguine, che potrebbe portare a dolore e prurito nella zona inguinale.
Si possono prendere antidolorifici per alleviare il dolore, ma anche l’applicazione topica di creme medicanti può aiutare a ridurre la sensazione di prurito o il bruciore nella regione inguinale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *