Bruciore sulla pelle

INDICE

Una sensazione di bruciore sulla pelle può essere fastidioso o doloroso in base alla gravità.
Spesso, il bruciore è causato dai nervi, ma ci sono molte altre cause potenziali.

Le lesioni cutanee, infezioni e malattie autoimmuni possono causare dolore e danni ai nervi.


 

Cause della sensazione di bruciore della pelle

Uno dei motivi più frequenti di bruciore nel corpo è il danno o la disfunzione del sistema nervoso.

Tra questi ci sono il sistema nervoso centrale, cervello e spina dorsale, ma anche i nervi periferici che si trovano in tutto il corpo.

Diversi tipi di malattie nervose e della colonna vertebrale causano dolore bruciante come sintomo di:

  • Infiammazione di un nervo nella spina dorsale causato dalla stenosi lombare o dall’artrosi vertebrale alla schiena.
    Si tratta di un fenomeno naturale dell’invecchiamento.
    L’infiammazione provoca dolore urente in alcuni casi, ma non sempre.
  • L’artrosi cervicale è una conseguenza dell’invecchiamento.
    La degenerazione delle articolazioni e delle vertebre del collo provoca questa malattia e dolore cervicale cronico.
  • Ernia del disco o la protrusione discale si verificano quando un disco nella spina dorsale scivola fuori dalla sua sede e comprime una radice nervosa.
    L’ernia può causare bruciore, mal di schiena e dolore lungo la gamba.
  • La neuropatia periferica significa un danno a un singolo nervo o un gruppo di nervi.
    Questa malattia provoca dolore in una parte del corpo.
    Tra gli esempi ci sono sono la sindrome del tunnel carpale che provoca dolore al polso e la sindrome da intrappolamento del nervo ulnare che provoca dolore al braccio e alla mano.
    Una neuropatia può colpire qualsiasi nervo nel corpo.
    È causata spesso dal diabete mellito.
    Quando almeno due nervi o settori sono interessati si chiama neurite multipla, per esempio si verifica nella lebbra.
  • Le disfunzioni del sistema nervoso centrale possono causare bruciore della pelle.
    Ci sono diverse cause, tra cui tumore al cervello, epilessia, fratture vertebrali, ictus e il morbo di Parkinson.
  • La nevralgia è un bruciore che si sente lungo un nervo.
    Può essere causata da infezioni come l’herpes zoster, sostanze irritanti, traumi, pressione esercitata dalle ossa o tumori e dal diabete.
    Le nevralgie delle piccole fibre neuroepidermiche possono causare un bruciore sotto la pelle simile a un insetto che cammina all’interno.
  • La sclerosi multipla è una malattia del sistema nervoso.
    È caratterizzata da un danno al materiale protettivo che circonda le cellule nervose e provoca diversi sintomi, come un dolore bruciante.
  • Cattiva circolazione del sangue
    Se i vasi sanguigni si induriscono o si restringono, il flusso di sangue si riduce.
    Questo può causare intorpidimento o un dolore bruciante, specialmente alle mani, gambe e piedi.
    Diabete, ipertensione, malattie cardiache e livelli elevati di colesterolo aumentano il rischio di sviluppare una malattia vascolare periferica che influisce sulla circolazione del sangue.
  • Incidenti, infortuni e traumi sono altre possibili cause della sensazioni di pelle che brucia:
    Il colpo di frusta è un trauma che provoca male al collo nei tessuti molli.
    È causata da un movimento improvviso della testa simile a una frustata, ad esempio in un incidente d’auto.
  • Punture e morsi di insetti o animali velenosi producono una sensazione di bruciore sulla zona interessata, soprattutto al tatto.
  • Il congelamento si verifica quando la pelle e il tessuto sottostante si raffredda eccessivamente.
    All’inizio si sente la zona intorpidita, successivamente il congelamento provoca una sensazione di bruciore.


 

Bruciore alla pelle senza arrossamento da carenze nutrizionali
1. L’anemia perniciosa è una carenza di vitamina B12.
2. L’anemia megaloblastica può essere provocata dalla carenza di vitamina B12 o acido folico.
3. Beriberi è un deficit di tiamina o di vitamina B1.
4. Ipoparatiroidismo è una malattia rara caratterizzata da una sottoproduzione di paratiroide, un ormone.
Questo può causare una carenza di calcio.


 

Bruciore sulla pelle
Bruciore sulla pelle

Bruciore sulla pelle in viso

Questo sintomo può essere provocato da:

  • La rosacea è una malattia della pelle che produce arrossamento e a volte si può sentire un forte calore.
  • Le afte sono delle ulcere che provocano bruciore alla bocca.
  • L’herpes labiale è una patologia caratterizzata dalla formazione di vesciche intorno alle labbra che bruciano.
  • La nevralgia del trigemino causa bruciore e dolore lancinante su un lato del viso, dall’orecchio verso lo zigomo, l’occhio e la mandibola.


 

Bruciore dopo la doccia

I prodotti che sono a contatto con la faccia possono causare il bruciore dopo la doccia, per esempio il sapone, shampoo e la schiuma da barba.
Raramente si tratta di una reazione alla temperatura dell’acqua.


 

Bruciore sulla pelle in gravidanza

Le alterazioni della pelle durante la gravidanza sono causate dall’aumento degli ormoni.
I cambiamenti ormonali possono interessare la pelle e possono causare diversi problemi della pelle come l’acne, eruzioni cutanee e pelle secca con bruciore.

Dopo il parto, la pelle può tornare normale.

  1. Aumento dei livelli ormonali. Gli estrogeni e il progesterone possono alterare la condizione della pelle, rendendola troppo grassa o secca.
  2. Un fattore responsabile di questo sintomo è lo stiramento della pelle.
    Questa sensazione di bruciore intorno all’addome si verifica perché l’utero si estende per lasciare spazio al feto.
    Lo stiramento della pelle può provocare una sensazione di bruciore e dolore alla pancia, al fianco destro o sinistro.
    Alcune donne possono avere anche la sensazione di bruciore sotto al seno dopo uno stiramento della pelle.
    L’areola intorno ai capezzoli si può irritare a causa della pelle secca e dolente.
  3. L’intertrigo è una malattia in cui la pelle diventa secca e pruriginosa. Le aree colpite sono sotto le braccia, seno, ginocchia e altre pieghe della pelle.
    Questo disturbo è provocato da un’infezione batterica o da fungo e causa una sensazione di bruciore sulla pelle.
  4. L’ipertiroidismo può provocare prurito, eruzioni cutanee e sensazione di bruciore.
    L’iperattività della ghiandola tiroide può portare a una malattia chiamata miliaria, nota anche come eruzione cutanea da calore o sudamina.
  5. Il diabete gestazionale è uno dei motivi principali per la sensazione di bruciore della pelle durante la gravidanza. Che soffre di questa forma di diabete può avere una disidratazione. Quando il corpo perde l’acqua, l’effetto si può vedere sulla pelle che diventa asciutta e meno elastica.

 

Ansia
Gli scienziati iniziano a comprendere in che modo la mente influenza il corpo.
Molte persone che soffrono di grave ansia e attacchi di panico sentono una sensazione di bruciore della pelle molto grave.
Quando si ha l’ansia, nel corpo si verifica una scarica di adrenalina.
L’adrenalina influenza le persone in diversi modi.
Alcune persone sentono debolezza o formicolio, mentre altri hanno una sensazione di bruciore in tutto il corpo.
La fibromialgia è una patologia che colpisce i soggetti ansiosi, il sintomo principale sono i dolori muscolari.

 

Sensazione di bruciore agli occhi

Alcune persone sentono bruciore intorno agli occhi anche se non hanno sintomi sulla pelle.
Il corpo ha un aumento di energia che aumenta la pressione all’interno e intorno agli occhi provocando una sensazione di bruciore.
L’ansia può provocare gli occhi secchi, anche se il legame tra i due dev’essere ancora scoperto.


 

Bruciore ai testicoli e allo scroto

Epididimo,epididimiteEpididimite
L’epididimite è l’infiammazione dell’epididimo, il tubo che collega il testicolo al dotto deferente.
L’epididimite di solito è causata dalla diffusione di un’infezione batterica dall’uretra, prostata o vescica.
Le infezioni più frequenti che causano questo disturbo in giovani uomini eterosessuali sono la gonorrea e la clamidia. Negli anziani e bambini, l’Escherichia coli e le infezioni simili sono molto più frequenti.
L’epididimite può iniziare con una febbricola, brividi e una sensazione di pesantezza al testicolo.

Tra gli altri sintomi ci sono:

  • Dolore durante l’eiaculazione
  • Bruciore al testicolo durante la minzione
  • Testicolo gonfio.

 

Sintomi dell’ernia inguinale

L’ernia inguinale è frequente e può causare fastidio allo scroto e ai testicoli.
Tra i segni e sintomi dell’ernia ci sono:

  • Un rigonfiamento nello scroto o nella zona inguinale (parte alta della coscia) che può peggiorare con la tosse o uno sforzo;
  • Sensazione di bruciore allo scroto e/o testicoli.
  • Dolore alla zona genitale.

Altre cause di bruciore al prepuzio e al glande sono:

Nelle donne il bruciore ai genitali è spesso chiamato Vulvodinia, si tratta di dolore vulvare senza rossore.


 

Terapia per il bruciore sulla pelle

Una volta determinata la causa della sensazione di bruciore si può scegliere il trattamento più adatto.

Rimedi casalinghi
L’olio d’oliva può alleviare il bruciore sul seno o sulla pancia. Questo rimedio naturale è particolarmente utile per le donne incinte.

Evitare il calore e mantenere la calma. Fino a quando si ferma la sensazione di bruciore sulla pelle, evitare l’acqua calda o la luce solare diretta.
Cercare di non graffiare la pelle anche se causa prurito per evitare le infezioni.

Migliorare la circolazione. I diabetici affetti da bruciore alla pelle dovrebbero migliorare la circolazione facendo esercizio fisico regolare ed eliminando gli alimenti che causano un picco della glicemia.

Farmaci
Ci sono diverse pomate e oli contro il bruciore causato da infezioni o reazioni allergiche.
Il medico può prescrivere degli antidepressivi ai pazienti che sviluppano una sensazione di bruciore sulla pelle come conseguenza dell’ansia.
I cortisonici topici possono essere applicati per ridurre al minimo la pelle che brucia.

In caso di compressione di un nervo si può effettuare la fisioterapia, per esempio il metodo mckenzie è il più indicato in caso di ernia del disco.
Nei casi più gravi il medico può consigliare l’intervento chirurgico (per esempio l’intervento per il tunnel carpale o per l’ernia discale).