Aria nella pancia

INDICE

Avere dell’aria nella pancia (gas nello stomaco e nell’intestino) può creare disagio ma la pruduzione di gas è un fenomeno fisiologico e non patologico.
I gas intestinali sono un sottoprodotto della digestione.
In media, una persona può produrre da mezzo litro a 2 litri di gas al giorno.

Dato che il gas galleggia, crea pressione in direzione opposta al flusso gastrico.
La maggior parte dell’aria intrappolata nel corpo è espulsa attraverso l’eruttazione.

Il resto è assorbito dall’intestino tenue e rilasciato attraverso il retto.
Diversi problemi si verificano quando il gas non è espulso correttamente dal corpo o se si verifica un”eccessiva produzione e accumulo dei gas nell’ intestino.

 

Cause di aria nella pancia

L’aria nello stomaco può essere dovuta a tante cause.

Ingestione d’aria
Nella maggior parte dei casi, l’eruttazione è causata dall’aria che si ingoia (aerofagia).
È possibile aumentare le probabilità di inghiottire aria con le seguenti azioni:

  • Fumare;
  • Masticare una chewing gum;
  • Bere con la cannuccia;
  • Bere le bevande gassate;
  • Mangiare o bere troppo rapidamente;
  • Indossare una dentiera.

Altre cause di gas nello stomaco e nell’intestino

 

Aria nella pancia del bambino

Tutti i bambini producono gas durante la digestione a prescindere se:

  • Sono allattati al seno
  • Se bevono dal biberon.

Mentre l’aria nello stomaco è un fenomeno fisiologico nei bambini a qualsiasi età, le coliche gassose sono più frequenti nei neonati e nei bimbi con meno di quattro mesi perché l’intestino si sta sviluppando.
L’intestino deve ancora imparare a scomporre il cibo e a formare le feci efficacemente.

Le coliche gassose si manifestano con:

  • Improvvise crisi di pianto inconsolabile (per più di tre ore al giorno, almeno tre giorni a settimana).
  • Addome gonfio e duro,
  • Colorito pallido,
  • Flessione delle gambe verso il ventre,

Non si conoscono le cause con certezza, ma le coliche gassose possono essere provocate da:

  • Allergia al latte vaccino (di mucca) che si può trovare anche nel latte materno se la mamma mangia i latticini. In questo caso il neonato dovrebbe avere anche vomito e diarrea.
  • Ipermotilità intestinale
  • Ansia e stress in famiglia
  • Deficit nella flora batterica dell’intestino,
  • Metabolismo dei carboidrati.

L’alimentazione dei bambini dev’essere composta da:

  • Latte,
  • Frutta fresca in estate,
  • Frutta secca in inverno (uva secca, datteri e fichi).

Il latte materno non contiene amidi, ma solo zuccheri semplici perché il bambino per almeno 2 anni non è in grado di digerire i carboidrati complessi.

Alcuni cibi non possono essere digeriti dal bambino:

  • Cereali (pasta, riso, pane, ecc.)
  • Patate,
  • Carne e altre proteine animali.

 

Quali sono le cause dell’aria nella pancia dei bambini?

Se il bimbo non si attacca bene al seno o al biberon può inghiottire troppa aria durante i pasti.

Allergie e intolleranze
Il latte materno contiene tracce degli alimenti mangiati dalla madre.
Alcuni bambini possono essere intolleranti a quei cibi.
Un alimentazione materna che comprende alimenti allergizzanti può provocare i sintomi della cattiva digestione e le coliche nei neonati, per esempio:

  • Latte e derivati,
  • Uova,
  • Pesce,
  • Frutta secca.

Sovralimentazione
Un’indigestione può causare problemi.
L’alimentazione troppo veloce può produrre un sovraccarico di lattosio e un aumento della degradazione del lattosio che causa un aumento del gas intestinale (meteorismo).

Alimenti nuovi
Gli alimenti nuovi possono causare l’accumulo di aria nell’intestino del bambino finché non impara a elaborarli.
Un eccesso di alimenti ricchi di zucchero, come i succhi di frutta, può causare feci acquose o gas nell’intestino del bambino.

Equilibrio dei batteri
La digestione è favorita da migliaia di miliardi di batteri “buoni” (probiotici) che collaborano con gli enzimi digestivi per scomporre e digerire in modo efficace gli alimenti e le sostanze nutritive.
Le alterazioni della flora batterica intestinale possono causare un eccesso di gas intestinali.

 

Aria nella pancia in gravidanza

La gravidanza aumenta il livello di progesterone ed estrogeni nel corpo.
Il progesterone è un ormone che rilassa il tratto gastrointestinale insieme ad altri muscoli del corpo.
L’aumento di elasticità in gravidanza è necessario per preparare il bacino all’espansione che serve durante il parto.

Purtroppo questo causa:

  • Un rallentamento della digestione provocato dal rilassamento della muscolatura intestinale,
  • Bruciore di stomaco perché rilassa la muscolatura dello sfintere tra esofago e stomaco, quindi il contenuto acido risale verso la gola,
  • Formazione di gas nello stomaco.

Questo accade soprattutto se la donna è verso la fine della gravidanza.

 

Aria nella pancia durante il ciclo mestruale

L’aumento dell’ormone progesterone causa un rallentamento delle contrazioni della muscolatura liscia nel tubo digerente.
I sintomi principali che causano l’aumento di progesterone (ed estrogeni) sono:

 

Sintomi dell’aria nella pancia

Eruttazione
L’eruttazione è il modo più frequente di espellere il gas nello stomaco.
Questo si verifica soprattutto dopo un pasto.
L’eccessiva ingestione di aria è la causa usuale di eruttazione.
L’eruttazione eccessiva a causa del gas nello stomaco si può verificare nelle persone che bevono grandi quantità di bevande gassate.

Gonfiore – questo sintomo provoca molto fastidio.
Il gonfiore si verifica quando c’è un eccesso d’aria intrappolata nell’addome.
Il gonfiore si verifica dopo un pasto pesante.
I cibi proteici possono ritardare lo svuotamento dello stomaco, così si accumula l’aria nello stomaco che causa il gonfiore.

Sapore acido – I rutti possono provocare un gusto acido in gola o una bocca amara.
Questo si verifica quando gli acidi alimentari dello stomaco salgono lungo l’esofago nella bocca. Le persone con reflusso gastroesofageo soffrono spesso di eruttazione maleodorante.

Flatulenza – l’uscita del gas attraverso l’intestino è detta flatulenza.
Il gas intrappolato nell’intestino può causare:

  • Crampi,
  • Diarrea,
  • Gonfiore addominale.

Il gas può rimanere intrappolato nell’intestino a causa di un disturbo digestivo o per il consumo di alcuni alimenti.

Nausea – i pazienti con sindrome dell’intestino irritabile o ulcere possono avere gas nello stomaco che può causare la nausea. Questa sensazione può continuare per qualche tempo, finché il gas nello stomaco è espulso.

 

Quali sono i segni e sintomi di aria nella pancia nei lattanti?

L’eruttazione è un modo naturale per espellere il gas accumulato nello stomaco e si dovrebbe incoraggiare il bambino a ruttare durante e subito dopo il pasto.
Tuttavia, se il bambino ha il singhiozzo o rutta eccessivamente, può indicare che ha inghiottito troppa aria durante l’alimentazione.
L’aria nella pancia, a volte può essere causata da:

  • Tipo di latte,
  • Particelle nel latte materno,
  • Mangiare eccessivamente,
  • Mangiare troppo velocemente.

 

Rimedi naturali per l’aria nella pancia

aria nella pancia,farmaci,rimedi naturaliLa terapia per l’aria nella pancia prevede di:

  • Inghiottire meno aria,
  • Fare delle modifiche alla dieta
  • Prendere delle tisane (per esempio al finocchio) o rimedi da erboristeria.

 

Ridurre l’ingestione d’aria.
Ingoiare meno aria può ridurre il gas nello stomaco, soprattutto per le persone che ruttano frequentemente.
Si consiglia di:

  • Mangiare più lentamente e masticare finché il cibo diventa quasi liquido,
  • Evitare le gomme da masticare e le caramelle dure
  • Evitare le bibite gasate,

 

 

Cosa mangiare? Dieta e alimentazione per l’aria nella pancia

Le abitudini alimentari e la dieta possono influenzare la quantità di aria nella pancia.

Combinazioni alimentari corrette

  • Gli alimenti proteici non possono essere mangiati insieme a quelli ricchi di carboidrati.
    Le proteine hanno bisogno di un ambiente molto acido per la digestione, mentre i carboidrati sono digeriti in un ambiente lievemente acido.
    Un piatto di riso e fagioli rallenta la digestione perché il corpo elabora prima un alimento e poi l’altro. Un’altra pessima combinazione è legumi + latticini.
  • La frutta dev’essere mangiata da sola e almeno 30 minuti prima di un pasto o per colazione perché il corpo la metabolizza rapidamente. Se una persona mangia la frutta alla fine di un pasto, questa rimane tanto tempo nell’apparato digerente e fermenta.
  • Mangiare la verdura all’inizio del pasto.
  • Si consiglia di mangiare un tipo di alimento alla volta, non mischiare cibi grassi (olio) con proteine o amidi (cereali). 

Consigli alimentari

  • Evitare di bere alla fine dei pasti perché questo rallenta la digestione.
  • Non mangiare fino alla fine della digestione del pasto precedente.
  • Mangiare i cibi a temperatura ambiente perché il corpo lavora correttamente a una temperatura di 37 gradi, quindi i cibi freddi provocano una congestione.

 

 

Cibi da evitare o ridurre

Gli alimenti che possono provocare la formazione di aria durante la digestione contengono:

  • Carboidrati,
  • Zuccheri (in particolare il lattosio, sorbitolo, raffinosio e fruttosio).

Cibi che provocano aria nello stomaco:

  • Legumi (fagioli, piselli, soia, ecc.) a causa del contenuto di oligosaccaridi (stachiosio, raffinosio, verbascosio). Queste sostanze fermentano nell’intestino perché nell’uomo manca l’enzima alfa-galattosidasi che serve per la digestione.
  • Frutta che contiene sorbitolo (come mela,pere, pesche, prugne e mango),
  • Verdure crucifere (come cavoli, carciofi, broccoli)
  • Aglio e cipolle
  • Alimenti lievitati rapidamente, per esempio la pizza,
  • Topinambur, se mangiato per cena può causare dolore nella pancia dalla mattina alla sera del giorno dopo.
  • Cereali integrali, tranne il riso
  • Latticini – contengono il lattosio
  • Dolcificanti (mannitolo, sorbitolo e xilitolo).
  • Alimenti fritti,
  • Cibi che assorbono aria durante la preparazione come i frullati o il gelato.

La quantità di gas prodotta dalla digestione degli alimenti varia da persona a persona.

Anche se il grasso non causa la produzione di gas, limitare i cibi ricchi di grassi può aiutare a ridurre il gonfiore e il fastidio.
Pochi grassi nella dieta aiutano lo stomaco a svuotarsi più velocemente, permettendo al gas di muoversi rapidamente nell’intestino tenue.

Per l’aria nella pancia di notte bisogna mangiare prima delle 19 di sera ed le evitare bibite gasate durante la cena.

Integratori per evitare l’aria nella pancia

Alcuni batteri probiotici, come Lactobacillus reuteri, possono ridurre l’aria nell’intestino.
Gli integratori di L. reuteri sono disponibili per i bambini.
Lo yogurt è una fonte importantedi probiotici.
Diversi studi hanno dimostrato che l’introduzione di probiotici orali o gli alimenti probiotici possono aiutare i bambini con l’aria nella pancia se somministrati per diverse settimane.

Carbone vegetale o attivo: aiuta ad assorbire i gas intestinali in eccesso prodotti durante la digestione.

Questo rimedio può essere utile in caso di:

  • Meteorismo e flatulenza,
  • Colite,
  • Diarrea,
  • Cattiva digestione,
  • Gastrite

Si sconsiglia l’uso prolungato del carbone vegetale perché potrebbe causare stitichezza.
Inoltre, è bene chiedere consiglio al medico se si assumono farmaci dato che le proprietà assorbenti del carbone vegetale potrebbero ridurre o annullare l’effetto delle medicine

 

Rimedi naturali per evitare l’aria nella pancia dei bambini e dei neonati

Tecniche di alimentazione

1. Nutrire il bambino in posizione orizzontale.
Inserire tutto il capezzolo nella bocca del neonato.
2. Provocare un ruttino durante e dopo l’allattamento.
3. Utilizzare il biberon e il latte adeguati se non si allatta al seno.

 

Terapie fisiche per l’aria nella pancia

Anche con una perfetta alimentazione, il bambino può ancora sentire fastidio per l’aria nella pancia e può avere il singhiozzo.
L’eruttazione non è sempre efficace perché il gas si forma nell’intestino e nello stomaco. Si possono effettuare le seguenti terapie circa 30 minuti dopo la poppata o dall’insorgenza dei sintomi.

  • Pancia in giù: Tenere il bambino con la pancia appoggiata sull’avambraccio. La gravità applica una leggera pressione sulla pancia e può aiutare a rilasciare il gas.
    Un massaggio delicato sulla schiena aumenta la pressione.
  • Bambino sdraiato prono: Lasciare il bambino sdraiato a pancia in giù quando è sveglio. La leggera pressione della gravità può aiutare a far uscire il gas intrappolato.
  • Massaggio alla pancia: Mentre il lattante è sdraiato, massaggiare delicatamente la pancia del bambino in senso orario.
  • Muovere le gambe del bimbo: mentre il bambino guarda verso l’alto, pompare lentamente entrambe le gambe avanti e indietro come se si va in bicicletta.
    Il movimento circolare delicato crea un movimento nell’intestino, che favorisce il rilascio dell’aria nella pancia.
    Articoli utili correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code