Infezione batterica e candida

INDICE

L’infezione è una patologia causata dall’invasione di microrganismi parassiti nell’organismo, per esempio virus, batteri, funghi, protozoi ecc.

Molti esseri viventi vivono all’interno e all’esterno del nostro corpo.
Normalmente questi organismi sono innocui o addirittura utili, ma in determinate condizioni possono causare una malattia.
infezione,dolore,microorganismi,virus,batteri
Alcune patologie infettive possono essere trasmesse da persona a persona.
Altre infezioni si trasmettono tramite punture di insetti o animali.
È possibile sviluppare una malattia infettiva dall’ingestione di alimenti o acqua contaminati, oppure da altre esposizioni nell’ambiente .
Un’infezione lieve può rispondere ai rimedi casalinghi, mentre altre possono essere letali e bisogna farsi ricoverare in ospedale.


 

Cause dell’infezione

Le malattie infettive possono essere causate da:
Batteri. Questi organismi composti da una sola cellula sono responsabili di malattie come il mal di gola, le infezioni del tratto urinario e la tubercolosi.
Virus. Anche se sono più piccoli dei batteri, le infezioni virali comprendono molte malattie, come l’Herpes e l’AIDS.
Funghi. Molte malattie della pelle, come la tigna e il piede d’atleta, sono causate dai funghi.
Altri tipi di funghi possono infettare i polmoni o il sistema nervoso.
Parassiti. La malaria è causata da un parassita molto piccolo e viene trasmessa da una puntura di zanzara.
I parassiti intestinali possono essere trasmessi all’uomo dalle feci degli animali.


 

Tipi di infezione

Infezione delle vie urinarie
Un’infezione delle vie urinarie si trova in qualsiasi parte del sistema urinario: reni, ureteri, vescica e uretra.
Le donne hanno un rischio maggiore di sviluppare un’infezione delle vie urinarie rispetto agli uomini. Un’infezione limitata alla vescica può essere dolorosa e fastidioso. Tuttavia, si possono verificare gravi conseguenze se si diffonde ai reni.
I pazienti con cateteri, quelli che si sottopongono a chirurgia urinaria  o gli uomini con la prostata ingrossata sono a più alto rischio di infezioni delle vie urinarie.
I sintomi di un infezione delle vie urinarie variano a seconda del genere (maschile o femminile), dell’età e della zona infetta; alcuni sintomi si sviluppano a seconda dell’agente infettante.
Tra i sintomi dell’infezione delle vie urinarie ci sono: dolore vaginale o rettale, bruciore, continuo stimolo ad urinare, sangue nelle urine e febbre.

Candida
La Candida è un fungo che infetta comunemente la pelle. È abbastanza frequente e può coinvolgere quasi ogni zona della pelle del corpo. Di solito si vede negli ambienti caldi e umidi come le ascelle e l’inguine.
L’Infezione da Candida o candidosi è più comune nelle persone con:

  • Un sistema immunitario indebolito a causa di alcuni farmaci e malattie come l’AIDS
  • Diabete
  • Obesità.

I sintomi di un’infezione da candida o candidosi della pelle sono: prurito intenso, eruzioni cutanee sulle pieghe della pelle, nei genitali, nei glutei, sotto il seno e in altre zone della pelle
L’igiene e la salute generale sono molto importanti per curare le infezioni da candida.
Bisogna mantenere la pelle asciutta ed esposta all’aria.
Gli antimicotici si possono applicare come creme, unguenti o polveri per trattare un infezione da candida intestinale, della pelle, bocca o vagina.
I farmaci antimicotici assunti per via orale possono essere necessari per le infezioni da candida gravi che coinvolgono la bocca, la gola o la vagina.

 

Vaginosi batterica
La Vaginosi batterica è un’infezione che si verifica quando alcuni tipi di batteri che si trovano nella vagina crescono troppo.
È la causa più comune di perdite vaginali nelle donne in età fertile. Solitamente le perdite vaginali sono sottili, gialline o bianco argentato, con un odore di pesce.

I possibili fattori scatenanti della vaginosi batterica sono:

  • i saponi profumati o spray per l’igiene femminile
  • un sistema contraccettivo intrauterino (IUS)
  • gli antibiotici

I possibili sintomi sono:

  • Un cattivo odore dalla vagina che potrebbe sembrare di “pesce”
  • Più perdite (fluido) dalla vagina rispetto al solito
  • Le perdite grigie o bianche e “lattiginose”
  • Prurito intimo


Infezione intestinale
Un’infezione intestinale è una malattia causata da agenti patogeni che invadono il tratto digestivo.
L’intestino crasso è la parte inferiore del tubo digerente umano. È sede di molti tipi di batteri che non causano infezioni.

Tuttavia a volte alcuni batteri nocivi possono essere presenti in numero abbastanza alto per causare la malattia. Allo stesso modo, i virus e gli altri agenti patogeni possono causare un’infezione.
Quando una persona ha un’infezione intestinale può avvertire sintomi piuttosto spiacevoli come la diarrea. In alcuni casi i movimenti intestinali non sono normali, lo spostamento de cibo diventa difficile. Le feci possono avere un’insolita forma o colore.
Oltre ai sintomi che coinvolgono l’aspetto e la consistenza delle feci, un’infezione intestinale può provocare la pancia gonfia e il meteorismo (gas).
L’addome può diventare disteso e si può avere una sensazione generale di malessere.
In alcuni casi, un’infezione intestinale è accompagnata da febbre o emorragie dal retto.
Una volta che il medico ha determinato la causa di un’infezione intestinale, la può trattare di conseguenza. La terapia può comprendere antibiotici o riposo e fluidi, a seconda della gravità dell’infezione e della causa. In alcuni casi, sono prescritti anche i lassativi.

 

Infezione del sangue o sepsi

La Sepsi o setticemia è una patologia in cui il corpo sta combattendo una grave infezione che si è diffusa attraverso la circolazione sanguigna. Se un paziente ha la sepsi, probabilmente soffre di bassa pressione sanguigna che porta una cattiva circolazione e alla mancanza di nutrienti per organi e tessuti vitali.
Questo disturbo è definito “shock” e talvolta si indica come shock settico se l’infezione è la causa.
La setticemia  può svilupparsi come effetto del sistema di difesa del corpo o a causa di sostanze tossiche prodotte dall’agente infettante (per esempio batteri, virus o funghi).

Sintomi della sepsi

Dato che la sepsi può iniziare in diverse parti del corpo, ci possono essere molti sintomi diversi. La respirazione rapida e un cambiamento dello stato mentale, come la riduzione di vigilanza o la confusione possono essere i primi segni di sepsi.
Altri sintomi frequenti sono:

Cura della sepsi

Il primo passo per il successo della terapia per la sepsi è una diagnosi rapida. Se si sospetta una sepsi, il medico esegue i test per cercare batteri, il numero dei globuli bianchi e piastrine e la pressione sanguigna.
La terapia della sepsi di solito inizia con:
  • Antibiotici ad ampio spettro che uccidono molti tipi di batteri
  • Fluidi per mantenere la pressione sanguigna a livelli normali
  • Ossigeno per mantenere la normale ossigenazione del sangue.
Una volta identificato l’agente infettivo, il medico può passare a un farmaco specifico per quel determinato agente.


 

Il contatto indiretto

Si può entrare a contatto con gli organismi patogeni anche per contatto indiretto.
Molti germi possono rimanere su un oggetto come un tavolo, una maniglia o un rubinetto.
Quando si tocca una maniglia che è stata a contatto con un individuo infetto, si possono prendere i germi che ha lasciato alle spalle. Se poi si toccano gli occhi, la bocca o il naso prima di lavarsi le mani, ci si può infettare.

Contaminazione alimentare, i germi patogeni utilizzano anche un altro modo di diffondersi attraverso l’acqua e gli alimenti contaminati.
Questo meccanismo di trasmissione permette ai germi di infettare molte persone attraverso un’unica fonte.

frutta,verdura,contaminata,alimenti,escherichia,coli
La frutta può essere contaminata
Olegkalina/bigstockphoto.com

L’Escherichia coli, per esempio, è un batterio presente in determinati alimenti, come hamburger poco cotti o frutta e verdura non lavate.

Punture di insetti, alcuni germi utilizzano gli insetti come vettori, per esempio si spostano tramite zanzare, pulci, pidocchi o zecche da un essere vivente ad un altro.
Per esempio le zanzare possono trasportare il parassita della malaria.


 

Sintomi dell’infezione

Ogni malattia infettiva ha i propri specifici segni e sintomi.
In generale i sintomi più frequenti sono:


 

Complicanze dell’infezione

Le malattie più infettive possono dare solo lievi complicazioni, ma alcune infezioni, come la polmonite, l’AIDS o la meningite possono essere fatali.
Alcuni tipi di infezioni sono stati collegati a un aumento del rischio a lungo termine di cancro:


 

Test e diagnosi per l’infezione

Il medico può ordinare gli esami di laboratorio (sangue, urine ecc.) o gli esami strumentali come la Risonanza magnetica per aiutare a determinare la causa dei sintomi.

Infezione batterica e candida
Infezione batterica e candida

Dall’esame del sangue si può notare un aumento dei neutrofili che di solito indica un infezione batterica oppure si può vedere un aumento dei linfociti che è legato ad un infezione virale.
Gli altri parametri da controllare se si sospetta un infezione sono la Ves e la Proteina C reattiva.

Gli esami delle urine analizzano il colore nell’urina, se il colore è verdastro o se c’è del sangue può indicare un infezione delle vie urinarie. Se le urine hanno odore di ammoniaca può esserci un infezione batterica.

Altri esami diagnostici utili per le infezioni sono: Il tampone della faringe, la puntura lombare, la radiografia, la risonanza magnetica e la biopsia.


 

Trattamenti e farmaci per l’infezione

Se il medico conosce il tipo di germe che causa la malattia, la scelta dell trattamento appropriato è più facile.

Gli antibiotici sono raggruppati in “famiglie” simili.
I batteri sono classificati insieme in gruppi di tipi simili, come ad esempio lo streptococco o l’Escherichia coli.
Alcuni tipi di batteri sono particolarmente sensibili a particolari famiglie di antibiotici. Così il trattamento è più mirato e i risultati sono migliori.


Gli antibiotici sono indicati solo per le infezioni batteriche, mentre questi tipi di farmaci non hanno alcun effetto sulle infezioni causate da virus.
A volte è difficile dire quale tipo di germe è il responsabile della patologia.
Per esempio, alcuni tipi di polmonite sono causati da virus, mentre altri sono provocati da batteri.
L’uso eccessivo di antibiotici ha portato alla formazione di batteri più resistenti agli antibiotici.
Questo rende molto più difficile l’eliminazione di questi organismi patogeni.
Sono stati sviluppati farmaci antivirali per il trattamento di alcuni virus, per esempio:

  • Herpes
  • L’epatite B
  • L’epatite C
  • Influenza

Le micosi sono delle infezioni fungine che possono interessare i polmoni o le membrane mucose della bocca e della gola, più spesso nelle persone che hanno il sistema immunitario indebolito. Gli antimicotici sono i farmaci di scelta per questo tipo di infezioni.

Alcune malattie, tra cui la malaria, sono causate da piccoli parassiti.
Ci sono farmaci per il trattamento di queste malattie, alcune varietà di parassiti hanno sviluppato la resistenza ai farmaci.


 

Stile di vita e rimedi casalinghi

Molte malattie infettive, come il raffreddore, si risolvono da soli.
Bisogna bere molti liquidi e rimanere a riposo.