Diabete insipido

INDICE

Il diabete insipido è una patologia caratterizzata da un emissione di urina esagerata e una fortissima sete.

Quando la maggior parte delle persone sente dire “diabete”, pensa al diabete mellito, un disturbo in cui gli zuccheri nel sangue sono cronicamente elevati.

Diabete insipido
Bottiglia d’acqua per l’eccessiva sete da diabete insipido

Il diabete è un termine generale per le patologie che causano un incremento della produzione di urina.
Se una persona si sveglia spesso durante la notte per urinare è possibile che soffra di diabete insipido, soprattutto se l’urina è molto chiara, simile all’acqua.


 

Che cos’è il diabete insipido?
Le conseguenze del diabete insipido sono la minzione e la sete eccessiva. Il motivo è un problema dell’ormone antidiuretico (ADH o vasospressina) o del suo recettore.

Il modo in cui l’organismo è colpito determina quale forma di diabete insipido causa i sintomi:

Diabete insipido centrale

La causa del diabete insipido centrale negli adulti è generalmente un danno alla ghiandola pituitaria o all’ipotalamo.
Spesso è causata da un intervento chirurgico, un tumore, una malattia (come la meningite), un infiammazione o un trauma cranico. Per i bambini, la causa è spesso una malattia genetica ereditaria, ma in alcuni casi non si sa cosa provoca il diabete insipido. Questo danno interferisce con la normale produzione, accumulo e rilascio dell’ormone ADH.

Diabete insipido nefrogenico
Il diabete insipido nefrogenico si verifica quando c’è un difetto dei tubuli renali, le strutture dei reni che indirizzano l’acqua verso l’espulsione o verso il riassorbimento.
Questo malfunzionamento rende i reni incapaci di rispondere adeguatamente all’ormone ADH.
Il difetto può essere dovuto a una malattia ereditaria (genetica) oppure a una malattia renale cronica. Alcuni farmaci, come il litio e la demeclociclina (un antibiotico), possono causare diabete insipido nefrogenico.

Diabete insipido gestazionale
Il diabete insipido gestazionale si verifica solo durante la gravidanza e quando un enzima prodotto dalla placenta distrugge l’ormone ADH nella madre. La placenta è il sistema dei vasi sanguigni e altri tessuti che permette lo scambio di nutrienti e prodotti di scarto tra la mamma e il suo bambino.


Polidipsia primaria
La polidipsia primaria è detta anche diabete dipsogenico insipido o Polidipsia psicogena e fa andare in bagno per eliminare grandi quantità di urina diluita.
Piuttosto che un problema con la produzione di ADH o una lesione, la causa è l’assunzione eccessiva di liquidi. Bere troppa acqua può danneggiare i reni e sopprimere l’ormone ADH, rendendo il corpo incapace di concentrare l’urina. La polidipsia primaria può essere la conseguenza di una sete eccessiva provocata da danni al centro di regolazione della sete, situato nell’ipotalamo.
La Polidipsia primaria può essere causata anche da una malattia mentale.

 


Trattamento del diabete insipido
Bisogna trattare la causa della patologia sottostante quando è possibile.
Il diabete insipido centrale può essere controllato con la vasopressina e la desmopressina.
Si può assumere la vasopressina sotto forma di spray nasale o di compresse.
Se il diabete insipido è nefrogenico, è causato da farmaci (ad esempio, litio), quindi smettere di prendere il farmaco può aiutare a ripristinare la normale funzione renale.
Tuttavia, dopo molti anni in cui si è assunto il litio, il diabete insipido nefrogenico può essere permanente.

Il diabete insipido Nefrogenico ereditario o quello indotto dal litio sono trattati bevendo molti liquidi. Si abbina l’espulsione dell’urina con i farmaci che abbassano la produzione di urina.
I Farmaci usati per trattare il diabete insipido nefrogenico sono:

  • Farmaci anti-infiammatori come l’indometacina (Indocid),
  • Diuretici, per esempio l’idroclorotiazide mescolato con amiloride (Moduretic).

 

Leggi anche: Il diabete  –  Il diabete in gravidanza  –  Diabete e legumi