Disturbo narcisistico di personalità

INDICE


 

Qual è il significato del disturbo narcisistico di personalità?
Il disturbo narcisistico di personalità (o narcisismo patologico) è un disturbo che provoca un comportamento arrogante, mancanza di empatia verso gli altri e un bisogno di ammirazione.
Questo è evidente sul posto di lavoro e nelle relazioni sentimentali (di coppia).
L’individuo narcisista è descritto frequentemente come presuntuoso, egocentrico, manipolativo, maligno, perverso ed esigente.
I narcisisti possono avere obiettivi personali improbabili (per esempio la fama) ed esigono un trattamento speciale.
Questo disturbo ha delle caratteristiche comuni al disturbo antisociale di personalità, per esempio il “Super io”.

Lo stile di vita a volte pericoloso indica la ricerca di emozioni forti (rapporti sessuali a rischio, decisioni finanziarie audaci).
Il narcisismo maschile è più frequente rispetto a quello femminile, di solito si sviluppa nella tarda infanzia o adolescenza, ma generalmente il ragazzo diventa un adulto con una personalità normale.
I narcisisti possono essere aggressivi
Spesso le persone con dipendenza affettiva stanno con un narcisista e quindi diventano delle vittime del comportamento del partner.

Sicurezza e autostima
Di solito i narcisisti hanno un’autostima alta. Tuttavia, il narcisismo patologico non è uguale all’autostima; le persone che hanno un’elevata autostima sono spesso umili, mentre i narcisisti raramente lo sono.
Una volta si pensava che i narcisisti avessero un’autostima alta solo in apparenza e che in fondo fossero insicuri.
Tuttavia, gli studi più recenti mostrano che i narcisisti sono effettivamente sicuri sotto tutti i punti di vista.
Dall’esterno si può pensare che i narcisisti sono insicuri perché tendono a stare sulla difensiva quando sentono che la loro autostima è in pericolo (ad esempio quando si ridicolizzano).


 

Classificazione secondo freud

1. Narcisismo primario che si verifica nella fase dello sviluppo in cui il bambino non ha differenziato sé stesso dal mondo esterno e le fonti di piacere e gratificazione sono dentro di sé.
2. Narcisismo secondario in cui dopo che la libido si è legata agli oggetti esterni al corpo è reindirizzata a sé stessi.

Altri tipi di narcisismo
1. Il disturbo narcisistico fallico di personalità è una variante meno grave di questa malattia.
2. Il disturbo narcisistico ipervigile è molto diverso dal narcisismo classico, infatti questo individuo è inibito, non vuol essere al centro dell’attenzione, anzi ascolta attentamente quello che dicono gli altri e si sente spesso offeso.


 

Cause del disturbo narcisistico di personalità

Nessuno sa con certezza perché qualcuno diventa narcisista. Gli esperti pensano che la genetica giochi un ruolo importante. L’origine può essere anche il comportamento della madre e del padre se sono eccessivamente permissivi e lodano continuamente i loro figli.
Secondo alcuni ricercatori sono più gli uomini a soffrire di questo disturbo rispetto alle donne, ma molte caratteristiche (egocentrismo, competitività, disinteresse nella sfera intima) sono più accettabili nell’uomo, anche se la donna può essere narcisista anche se le caratteristiche sono meno visibili.
Ad esempio, le donne narcisiste possono mettersi al centro dell’attenzione nella cerchia di amici o al lavoro. Allo stesso modo, alcuni studi mostrano che gli occidentali sono più narcisistici rispetto alle persone asiatiche.


 

Sintomi del disturbo narcisistico di personalità

Il disturbo narcisistico di personalità è un tipo di disturbo della personalità. I disturbi di personalità sono malattie che possono causare modi di comportarsi socialmente angoscianti, limitando le capacità di una persona nelle relazioni e in altre situazioni della propria vita, come il lavoro o la scuola.
Se un individuo soffre del disturbo narcisistico di personalità può essere presuntuoso, vanitoso o pretenzioso.
Spesso può monopolizzare le conversazioni e sminuire o guardare dall’alto le persone che ritiene inferiori.
Si può sentire in diritto di ricevere particolari attenzioni e se non le riceve può diventare impaziente o arrabbiarsi.
Può insistere per avere “il meglio” di tutto, per esempio l’auto migliore, il club alla moda o le cure mediche migliori.
Allo stesso tempo, la persona affetta da disturbo narcisistico di personalità può avere problemi ad accettare le critiche.
Può provare sensazioni nascoste di insicurezza, vergogna, vulnerabilità e umiliazione.
Per sentirsi meglio, può reagire con rabbia o disprezzo e tentare di sminuire l’altra persona per sembrare superiore.
Si può anche sentire depresso e lunatico perché non raggiungere la perfezione.


 

Diagnosi del disturbo narcisistico di personalità

Molti esperti di utilizzano i criteri del Manuale statistico e Diagnostico dei Disturbi Mentali (DSM-5), pubblicato dall’ American Psychiatric Association, per diagnosticare le malattie mentali.
Tra i disturbi di personalità del DSM-5, quello narcisistico è nel gruppo B insieme al disturbo istrionico, borderline e antisociale.
Questo manuale è utilizzato anche dalle compagnie di assicurazione per rimborsare i trattamenti.
I criteri del DSM-5 per il disturbo narcisistico di personalità sono:

  • Avere un senso esagerato di importanza
  • Aspettarsi di essere riconosciuti come superiori anche senza aver raggiunto dei risultati
  • Esagerare i propri successi e talenti
  • Preoccuparsi del successo, potenza, essere brillanti, bellezza o trovare il compagno perfetto
  • Credere di essere superiori e questo può essere compreso solo da persone altrettanto speciali
  • Richiedere ammirazione costante
  • Aspettarsi favori speciali e rispetto incondizionato
  • Approfittare degli altri per ottenere quello che si vuole
  • Dire bugie e lusingare gli altri per manipolare le persone
  • Non riuscire o non voler riconoscere i bisogni e i sentimenti degli altri
  • Gelosia
  • Essere invidiosi degli altri e credere che gli altri provano invidia
  • Comportarsi in modo arrogante e altezzoso, per esempio il narcisista può confessare un tradimento al partner dicendo che la causa era la mancanza di soddisfazione sessuale
  • Utilizzare la violenza verbale, le minacce e la vendetta per raggiungere lo scopo

Il disturbo di personalità narcisistico oltrepassa la soglia della sana fiducia in sé stessi e la persona finisce per pensare così tanto a sé stesso che si mette su un piedistallo e si valorizza eccessivamente senza dare valore agli altri.


 

Complicazioni per il disturbo narcisistico di personalità

Le complicazioni del disturbo narcisistico di personalità (se non curato) possono essere:


 

Narcisismo,disturbo narcisistico,personalitàCura per il disturbo narcisistico di personalità

Per anni, si è pensato che i disturbi di personalità fossero incurabili. Questa idea sta cambiando, ma i narcisisti possono essere tra i casi più difficili da trattare. Generalmente, un narcisista crede che il suo problema principale sia che le altre persone non lo trattano come merita. Quando si pensa di essere il migliore, e quando altre persone si sottomettono, perché cambiare?

Psicoterapia
Il trattamento del disturbo narcisistico di personalità è basato sulla terapia conversazionale, chiamata anche psicoterapia. La psicoterapia può aiutare a:

  • Imparare a relazionarsi meglio con gli altri, quindi i rapporti diventano più intimi, piacevoli e gratificanti
  • Comprendere le cause delle proprie emozioni e che cosa spinge a competere, a diffidare degli altri e a disprezzare sé stessi e gli altri

Poiché è difficile cambiare le caratteristiche della propria personalità, la terapia può durare diversi anni. I cambiamenti servono ad aiutare il paziente, accettare responsabilità e imparare a:

  • Accettare e mantenere relazioni personali reali e collaborazioni con i colleghi
  • Riconoscere ed accettare le proprie capacità, così si possono accettare anche le critiche o i fallimenti
  • Aumentare la capacità di comprensione e tenere sotto controllo i propri sentimenti
  • Capire e accettare l’impatto dei problemi legati alla propria autostima
  • Abbandonare gli obiettivi irraggiungibili e le condizioni ideali e capre cos’è raggiungibile e cosa si può realizzare.

Farmaci
Non esistono farmaci specifici per trattare il disturbo narcisistico di personalità. Tuttavia, se la persona ha sintomi di depressione, ansia o altri disturbi, il medico può prescrivere alcuni farmaci come gli antidepressivi o gli ansiolitici.


 

Autostima,esagerata,narcisismoRimedi naturali per il disturbo narcisistico di personalità

Un narcisista può pensare che il trattamento sia inutile e si può mettere sulla difensiva.
Il narcisista può credere che la terapia non sia degna del suo tempo e attenzione, quindi può essere tentato di smettere.
Tuttavia, è importante:

  • Mantenere una mente aperta. Concentrarsi sui lati positivi del trattamento.
  • Rispettare il programma del trattamento. Partecipare alle sessioni di terapia pianificate e assumere i farmaci come prescritto. Ricordare che può essere molto faticoso e si possono incontrare diverse difficoltà.
  • Informarsi. Imparare di più sul disturbo narcisistico di personalità così si possono capire meglio i sintomi, fattori di rischio e trattamenti.
  • Ricevere un trattamento per l’abuso di sostanze o altri problemi di salute mentale. Le dipendenze, la depressione, l’ansia e lo stress si possono alimentare a vicenda, creando un ciclo di dolore emotivo e comportamento malsano.
  • Imparare metodi di rilassamento e a gestire lo stress. Provare le tecniche di riduzione dello stress, come la meditazione, lo yoga o tai chi.
  • Rimanere concentrati sul proprio obiettivo. La guarigione dal disturbo narcisistico di personalità richiede tempo. Bisogna essere motivati, mantenere i propri obiettivi e ricordarsi che si può lavorare per recuperare le relazioni e per guarire.