Ansia e stress

INDICE

La maggior parte delle persone soffre di ansia e stress in certi periodi.
Lo stress può essere causato da un evento che provoca frustrazione e nervosismo.
L’ansia è una sensazione di paura, preoccupazione o disagio.
Esempi di normale stress e ansia sono la preoccupazione di trovare un lavoro, nervosismo prima una grande prova o l’imbarazzo in determinate situazioni sociali.

Tuttavia, se lo stress e l’ansia interferiscono con la vita quotidiana, possono indicare un problema più serio.

L’ansia e lo stress possono colpire a qualunque età, nell’infanzia, nell’adolescenza o in tarda età.
Se il paziente evita alcune situazioni a causa di paure irrazionali oppure è costantemente preoccupato per un evento traumatico accaduto alcune settimane prima, bisogna parlare con il medico.
Spesso l’ansia è accompagnata dalla depressione.


 

Quali sono le cause di ansia e stress?

Per la maggior parte delle persone, lo stress e l’ansia vanno e vengono.
Essi solitamente si verificano dopo un particolare stimolo, ma poi scompaiono.
I fattori di stress più frequenti sono:
– Traslocare
– Iniziare una nuova scuola o lavoro
– Una gara sportiva
– Una malattia o un infortunio
– Avere un amico o un familiare malato o infortunato
– Morte di un familiare o un amico
– Sposarsi
– La gravidanza
– Avere un bambino

I farmaci che contengono stimolanti possono aggravare i sintomi di ansia e stress.
I farmaci che possono peggiorare i sintomi sono:
– Farmaci della tiroide
– Inalatori per l’asma
– Pillole per dimagrire

Anche l’assunzione regolare di caffeina, cocaina e alcol può peggiorare i sintomi.


 

Disturbi correlati ad ansia e stress

Stress e ansia che si verificano frequentemente o sembrano esagerati, possono essere segni di un disturbo d’ansia. Quasi 40 milioni di americani soffrono di disturbi d’ansia.
Gli individui affetti da questi disturbi si sentono ansiosi e stressati quotidianamente e hanno paure irrazionali (fobie). I disturbi d’ansia più frequenti sono:
Disturbo d’ansia generalizzato (GAD): é un disturbo d’ansia frequente che causa preoccupazioni incontrollabili riguardo a pericoli imminenti
Disturbo di panico: è una malattia che provoca momenti di estrema paura, tachicardia (battito cardiaco accelerato) e mancanza di respiro. È comunemente noto come attacco di panico
Stress post-traumatico (PTSD): è un disturbo che può provocare allucinazioni o ansia a causa di un’esperienza traumatica passata
Fobia sociale: è una patologia che provoca un’intensa ansia in situazioni di interazione con gli altri
Disturbo ossessivo-compulsivo: è un disturbo che provoca pensieri ricorrenti e l’ossessione a completare certe azioni rituali
Agorafobia. Le persone che soffrono di attacchi di panico a volte hanno paura di andare in posti dove può essere impossibile ricevere aiuto o tornare a casa facilmente. Questo disturbo è chiamato agorafobia. I luoghi solitamente evitati sono negozi affollati, le lunghe file, guidare, ascensori, ristoranti, una chiesa o semplicemente rimanere in un luogo lontano da casa.


 

Qual è la differenza tra stress e ansia?

Stress e ansia non sono disturbi completamente differenti. Per molti versi, l’ansia può essere considerata stress cronico e lo stress cronico può essere un fattore di rischio del disturbo d’ansia. Le loro somiglianze e il loro rapporto sono alcune delle ragioni per cui le persone che soffrono di uno di questi disturbi per un lungo periodo spesso soffrono anche dell’altro per molto più tempo.
Non è ben chiaro perché l’ansia e lo stress si influenzano a vicenda, ma ci sono parecchi motivi possibili. Ad esempio:
Debole reazione alle difficoltà, sia l’ansia che lo stress sono spesso legati a problemi della vita. Avere dei problemi per un lungo periodo di tempo può avvilire la persona e quindi favorisce nuovi problemi.
Problemi ormonali, un’altra probabile causa di entrambi i disturbi può essere un problema mentale o corporeo. Questi derivano da una malattia che continua da molto tempo. Si pensa che il corpo elimina i neurotrasmettitori sbagliati (sostanze chimiche cerebrali), come l’adrenalina e il cortisolo perché diventano più difficili da regolare.
Pensieri negativi, sia lo stress che l’ansia provocano pensieri negativi. Ad esempio, una persona stressata crede di essere destinata ad avere problemi in futuro. Ciò provoca ansia e così via.


 

Sintomi fisici dell’ansia e dello Stress

L’ansia può anche essere vista come una reazione allo stress. Si stima che circa il 18% degli americani soffre di disturbi d’ansia. I segni fisici e i sintomi che possono essere osservati negli individui che soffrono d’ansia sono:
Sudorazione: è uno dei sintomi comunemente osservati. Spesso si tratta di una reazione fisiologica all’ansia che si può verificare in seguito a nervosismo, imbarazzo, rabbia o paura.
Formicolio: il paziente sente formicolio a mani e piedi, spesso ha anche i brividi di freddo.
Tremore: Il tremore, che si può verificare come reazione all’ansia, può avere una causa ben radicata. Il paziente si agita o trema a causa dei cambiamenti biochimici che avvengono nel proprio corpo. Questi cambiamenti influenzano direttamente il sistema nervoso e il cervello.
Difficoltà a respirare: l’ansia potrebbe anche provocare difficoltà nella respirazione. Ciò è dovuto ad un insufficiente apporto di ossigeno nel corpo. L’individuo che soffre di questo disturbo può avere anche le vertigini o giramenti di testa in questa fase.
Dolore toracico: Il paziente potrebbe provare un senso di oppressione al torace. Il dolore toracico a volte è confuso con un attacco di cuore. Il dolore al petto può essere lieve ma anche intenso.
Lingua bianca: questo sintomo è provocato dall’alterazione della composizione della saliva causato dall’ipersollecitazione delle ghiandole surrenali.
Mal di stomaco,ansia,stressStomaco: l’ansia provoca mal di stomaco e gastrite.
Nausea e vomito: questi sintomi derivano da diversi stati del corpo, compresa l’ansia. La nausea è il modo in cui il sistema nervoso centrale reagisce all’ansia.
Ciclo mestruale: lo stress e l’ansia possono causare un ritardo del ciclo.
Calo della vista: l’ansia può provocare una perdita della vista temporanea.
Acufeni: in certi casi si sente un ronzio nelle orecchie.

La maggior parte dei sintomi e delle conseguenze provocati dallo stress sono simili a quelli dell’ansia.
Difese immunitarie basse: Lo stress prolungato può abbassare le difese immunitarie della persona, provocando spesso delle infezioni. Il paziente ha più probabilità di avvertire dolori in diverse parti del corpo.
Mal di testa: Lo stress può provocare il mal di testa e l’emicrania che possono influire sulla vita quotidiana. La sensazione di oppressione nella testa possono certamente interferire con la routine.
Cuore e circolazione: l’ansia causa la pressione alta, il battito cardiaco accelerato e può provocare anche l’extrasistole.

Fatica: Un individuo sotto stress per un lungo periodo può sentire la stanchezza.
Problemi digestivi: Lo stress può provocare sintomi diversi su persone diverse. Ad esempio in alcuni può provocare diarrea o costipazione.
Dolori: Il paziente può provare spesso dolori muscolari in diverse parti del corpo.
Insonnia: Lo stress prolungato può colpire anche i regolari ritmi di sonno, provocando insonnia.
Acne: l’ansia può causare la formazione di brufoli e acne.

Lo stress e l’ansia possono far ingrassare o dimagrire, dipende dalla reazione personale.
Alcune persone si sfogano mangiando, mentre altre hanno una perdita di appetito e un nodo in gola.

Ci sono donne che hanno paura di avere un aborto spontaneo a causa dell’ansia, ma in realtà non succede così.


 

Dolore toracico da stress e ansia

• Sia uomini che donne possono soffrire di dolore toracico dovuto allo stress.

• Il tipo di dolore toracico causato da stress è molto simile all’infarto.

• Il dolore toracico, senza alcuna causa medica conosciuta, è solitamente considerato come un sintomo di ansia o di stress.

Altri effetti dannosi dello stress sono mal di testa cronico, mal di schiena, disturbi al cuore, dolore alla spalla, ecc.
Anche se lo stress è una delle cause minori del dolore toracico e solitamente non comporta effetti a lungo termine, non dev’essere ignorato. Si raccomanda di consultare immediatamente il medico per una visita di controllo.


 

Come combattere l’ansia? Rimedi naturali per gestire l’ansia e lo stress

Quando si sente ansia o stress, le cure naturali possono essere molto utili:
-Distrarsi un po’ aiuta a liberare la mente dai problemi, per esempio si può praticare yoga, ascoltare la musica, meditare o imparare tecniche di rilassamento
-Gli olii essenziali sono utili per vincere l’ansia e lo stress, si consiglia di massaggiare le tempie e la nuca con poche gocce di lavanda, melissa o incenso.
-Mangiare pasti ben equilibrati. Non saltare i pasti. Fare spuntini salutari ed energetici.
Una dieta ricca di vitamine e sali minerali è fondamentale per vivere più serenamente, per esempio una carenza di zinco o magnesio può causare l’ansia.
Gli zuccheri fanno male al corpo e alla mente, quindi si consiglia di evitare i dolci, soprattutto quelli che si comprano al supermercato.
-Limitare alcool e caffeina, che possono provocare attacchi d’ansia.
-Dormire abbastanza. Il corpo quando è stressato ha bisogno di maggior sonno e riposo.
Le persone che fanno fatica ad addormentarsi possono prendere un integratore di valeriana che ha un forte effetto calmante.
Tra i prodotti di fitoterapia c’è anche il biancospino, cioè un erba molto utile per rilassarsi.


 

Alcuni consigli di fitness

  • Fare respiri profondi. Inspirare ed espirare lentamente.
  • Contare fino a 10 lentamente. Ripetere e contare fino a 20 se necessario.
  • Essere orgogliosi di tutto ciò che si ottiene, invece di puntare alla perfezione che non è possibile.
  • Accettare di non avere tutto sotto controllo. Guardare allo stress da un’altra prospettiva: è davvero così terribile come si pensa?
  • Buon umore. Una bella risata migliora la qualità della vita.
  • Mantenere un atteggiamento positivo. Fare uno sforzo per sostituire i pensieri negativi con quelli positivi.
  • Attività. Fare volontariato o trovare un altro modo per essere attivo nella comunità. Questo crea una rete di supporto e concede una pausa dallo stress quotidiano.
  • Scoprire le cause dell’ansia (lavoro, famiglia, scuola o qualcos’altro che si può identificare)
  • Scrivere in un diario i periodi di maggior stress e ansia per capire il motivo.
  • Parlare con qualcuno.
    Dire agli amici e alla famiglia quello che si sente e spiegare cosa possono fare.
    Si consiglia di parlare con un medico o uno psicoterapeuta per avere un approccio psicologico al disturbo.

Rimanere in buona salute per eliminare lo stress
Per ottenere maggiori benefici dall’attività fisica, cercare di fare almeno 2 ore e mezzo di attività fisica di moderata intensità (per esempio camminata) ogni settimana, 1 ora circa di un’attività più intensa (come jogging o nuoto) o una combinazione delle due.
5 x 30: corsa, camminata, bicicletta o danza, da tre a cinque volte alla settimana per 30 minuti.

Porsi dei piccoli obiettivi quotidiani e puntare ad essere costanti, piuttosto che alla perfezione.
È meglio camminare ogni giorno per 15-20 minuti piuttosto che attendere il weekend per fare una maratona di tre ore.
Diversi dati scientifici dimostrano che la cosa importante è la frequenza.
Trovare esercizi divertenti e piacevoli.
Alle persone estroverse spesso piace fare lezioni e attività di gruppo.
Invece, le persone più introverse preferiscono un’attività solitaria.

Distrarsi con un iPod o altro lettore multimediale portatile in cui scaricare musica o audiolibri.
Molti credono che sia più divertente fare attività fisica mentre si ascolta qualcosa che piace.
Trovare un “compagno di allenamento”.
Spesso è più facile continuare a fare attività fisica quando si ha un accordo con un amico, un socio o un collega.
Le persone più sedentarie hanno bisogno di circa quattro-otto settimane per sentirsi in forma.


 

Rimedi da erboristeria per ansia e stress

Tra i fiori di bach per l’ansia e lo stress ci sono:
Rock rose – serve per le persone che hanno paura di qualsiasi evento non previsto.
Oak – è utile agli individui che sentono l’oppressione causata da troppi impegni e responsabilità.


 

Quanto dura l’ansia e lo stress? La prognosi

È difficile stabilire la durata, per guarire serve un approccio mentale diverso dei problemi.