Lividi sulle gambe

INDICE

I lividi sulle gambe (o contusione o ecchimosi) sono delle lesioni del tessuto che si trova sotto la pelle.
Di solito accade quando una persona sbatte o colpisce qualcosa di duro.

La superficie della pelle rimane intatta e non mostra segni di lesioni, ma le fibre muscolari e i tessuti connettivi sotto la cute si schiacciano.
Il sangue esce dai vasi sanguigni rotti, ma rimane sotto la pelle.
Più tardi questo sangue intrappolato provoca una macchia rossa o viola sotto la cute che è visibile dall’esterno.
Questo è un livido che fa male al tatto.
Non è permanente e il colore cambia col passare dei giorni.
I lividi si possono formare anche sotto le unghie, in questo caso si parla di ematoma subungueale.
Il colore del tessuto sotto l’unghia è nero.
Le persone predisposte possono sviluppare i lividi anche dopo una puntura di insetti, per esempio una zanzara.

Spesso lividi fanno male nei primi giorni, ma quando diventano gialli o verdi non dovrebbero essere più dolorosi.


 

Quali sono le cause dei lividi alle gambe?

Quando i capillari (o vasi sanguigni piccoli) si rompono, scoppiano o sviluppano una perdita lieve sotto la pelle, possono causare dei lividi inspiegabili.
L’emorragia sotto la pelle provoca un segno bluastro, rosso o violaceo che con il tempo diventa di colore verde o giallo.
Una contusione non significa che la pelle è rotta.
A volte, l’infortunio è profondo all’interno dei muscoli e tessuti.
Può essere un po’ doloroso e generalmente dura circa 2 settimane.

Tra le cause di lividi sulle gambe ci sono:

Strato di grasso sottile
Il grasso corporeo svolge un ruolo importante nella protezione dalle contusioni.
Quando lo strato di grasso è troppo sottile, anche un urto minimo può provocare degli ematomi sulle gambe.
Molte persone non hanno uno strato di grasso adeguato sugli arti superiori e inferiori.
Gli ammassi di grasso attutiscono gli impatti sul corpo e prevengono i lividi.

Malattia di von Willebrand
La malattia di von Willebrand è una patologia genetica molto rara che può causare dei lividi senza motivo.
Circa l’1% della popolazione soffre di questa malattia.
Il sangue non coagula correttamente e la persona subisce un’emorragia eccessiva nel naso e nelle gengive. Inoltre questi individui sono predisposti ad avere dei lividi inspiegabili.
In alcuni casi i sintomi sono molto lievi e la malattia passa inosservata. Si usa la desmopressina come farmaco per la cura della malattia di Von Willebrand.

Porpora
Un altra ragione può essere la porpora.
In questa malattia, i vasi sanguigni sono predisposti alla rottura e causano delle ecchimosi facili sulle gambe.
Essi si possono rompere senza motivo o infortunio.
Questa malattia è più frequente nelle donne.

Acantosi nigricans
L’acantosi nigricans è una malattia che spiega la relazione tra il diabete e i lividi inspiegabili.
I diabetici possono osservare delle macchie marroni o nere sulla pelle, specialmente sulle pieghe e grinze intorno all’articolazione del ginocchio, inguine, ascelle e collo.
Ciò si verifica a causa di una iperpigmentazione dovuta alla presenza di insulina in eccesso.
L’insulina si riversa nella pelle, soprattutto nelle persone con il diabete di tipo II.
Se il medico non ha diagnosticato il diabete, bisogna fare attenzione ad altri segni, tra cui:
1. Sete eccessiva,
2. Stanchezza,
3. Infezioni frequenti
4. Vista offuscata.
Se questi sintomi sono presenti insieme a delle contusioni piccole, fare l’esame per il diabete.

Piastrinopenia
Le piastrine servono per chiudere le lesioni dei vasi sanguigni e bloccare l’emorragia.
Le piastrine molto basse favoriscono la formazione di grossi lividi.
Ci sono molti fattori che potrebbero causare questa malattia. Può essere una patologia ereditaria, acquisita dopo la nascita o dovuta a una paralisi prolungata. Si può notare la formazione di macchie rosse nelle gambe.

Altre cause della comparsa di lividi
I farmaci come aspirina, antinfiammatori non steroidei (ibuprofene) e pillola anticoncezionale possono aumentare la probabilità di sviluppare degli ematomi inspiegabili.
Alcune delle malattie che causano dei lividi senza motivo sono:

  • Sindrome di Marfan
  • Sindrome di Ehlers-Danlos
  • Scorbuto
  • Mieloma multiplo
  • Emofilia
  • Leucemia
  • Malattia di Hodgkin
  • Lupus
  • Sepsi.

Alcune ragazze notano i lividi dopo un allenamento in palestra.
La causa può essere un trauma mentre si pratica Fit boxe o Thai boxe, ma in certi casi i lividi escono semplicemente per un movimento brusco o violento.

Dopo la gravidanza si sviluppano spesso dei lividi alle gambe, a prescindere se il parto è naturale o cesareo.
Nei neonati e nei bambini piccoli che non parlano, il medico non può escludere la violenza come causa dei lividi.
Un’operazione chirurgica causa sempre la formazione di lividi o ematomi.
Anche un intervento semplice come la scleroterapia per le vene varicose o la liposuzione può provocare dei lividi.

Le punture intramuscolo che si fanno nel gluteo possono causare la formazione di un livido tondo e piccolo.
L’accumulo di sangue tende a spostarsi a causa della gravità, in una settimana può scendere anche di 10/20cm.
Per esempio un trauma all’occhio (detto anche occhio nero) può causare la formazione di un livido sullo zigomo dopo pochi giorni.


 

Cause dei lividi sulle gambe senza un motivo apparente

Tra le cause, il diabete può essere uno dei colpevoli.

I lividi compaiono di più sulle donne che sugli uomini perché spesso hanno dei problemi di circolazione e ritenzione idrica (gambe e caviglia gonfie).
Spesso le femmine si lamentano per le contusioni ovunque su gambe, cosce, glutei e braccia.
Le femmine con insufficienza venosa o con una ritenzione idrica importante possono avere dei lividi a causa di un massaggio perché provoca la rottura dei capillari.
Le persone più magre sono più predisposte ai lividi poiché non hanno il rivestimento di grasso che aiuta a prevenire le lesioni.
Possono anche essere dovuti a deficit di vitamina C, vitamina B12, acido folico e vitamina k.
Bisogna fare attenzione all’alimentazione per evitare la carenza di vitamine, soprattutto nei bimbi.

Molte volte l’assunzione di farmaci come l’aspirina, antinfiammatori non steroidei e pillola contraccettiva aumenta le probabilità di avere lividi improvvisi.
I cortisonici topici e sistemici causano un assottigliamento della pelle, quindi la persona diventa predisposta ai lividi spontanei. Molte volte l’ecchimosi può essere provocata da disturbi al fegato, malattie renali e del sangue come:

  • Piastrine basse (si consiglia di fare gli esami del sangue per escludere questo disturbo)
  • Malattia di Hodgkin
  • Malattie del tessuto connettivo come sindrome di Ehlers-Danlos, sindrome di Marfan e scorbuto
  • Emofilia e malattia di von Willebrand: si tratta di malattie in cui il sangue non coagula normalmente.
  • Leucemia e mieloma multiplo: sono tumori del sangue.
  • Cirrosi: Questa malattia diminuisce la capacità del fegato di produrre le proteine che regolano la coagulazione del sangue.
  • Pancreatite acuta: in questa malattia c’è un’infiammazione improvvisa del pancreas che può causare tanti lividi nella zona addominale.
  • Sepsi: Questa è un’infezione diffusa nel sangue.

Sintomi dei lividi ingiustificati
I sintomi sono una zona rossa-violacea come se ci fossero dei puntini rossi minuscoli o delle macchie sulla pelle.
Il livido può essere di dimensioni molto ridotte e si può mimetizzare con il colore della pelle.
Oppure la contusione può essere di dimensioni grandi, gonfia e dolorosa.


 

Quando preoccuparsi per i lividi sulle gambe?

Se si formano dei lividi ovunque senza urti o traumi, in particolare di notte, si consiglia di andare da un medico perché la causa potrebbe essere una malattia grave.

 

Contusione al coccige

Una contusione al coccige causa dolore lancinante.
A volte, il dolore è intenso e può causare delle conseguenze sulla vita quotidiana.
Le donne hanno una regione pelvica più ampia; quindi, sono più perdisposte a questo tipo di dolore rispetto agli uomini.
Ci sono motivi diversi che possono dar luogo a un coccige contuso.
Una caduta accidentale, un passo falso e l’esecuzione di esercizi fisici sbagliati può aumentare le probabilità di avere questo disturbo. Inoltre, l’esercizio fisico eccessivo, un trauma accidentale, uno strattone o un colpo al coccige potrebbero provocare molti danni.
In alcuni casi, anche la gravidanza è una delle cause di contusione al coccige.

Terapia per la contusione al coccige
Sono necessarie un paio di settimane per attenuare il dolore e guarire completamente. Si possono prendere degli antidolorifici.
Di solito, queste compresse hanno un effetto temporaneo.
Dopo che si interrompe l’assunzione di queste pastiglie, il dolore potrebbe ritornare.
Evitare di dormire sui letti che hanno un materasso estremamente morbido e spugnoso poiché tende ad aggravare il dolore. Quindi, cercare di dormire su superfici dure.
Applicare un impacco di ghiaccio sulla zona colpita aiuta ad alleviare il dolore.
Mettere l’impacco sull’area per 20-30 minuti.
Ripetere questa terapia ogni 3 ore per alleviare il dolore e il fastidio.
L’utilizzo di impacchi di ghiaccio rende la zona insensibile, quindi allevia il dolore.

Inserire abbastanza fibre e fluidi nella dieta per nutrire il corpo, accelerando il processo di guarigione.
Degli esercizi di respirazione profonda e bagni con acqua calda possono essere utili.
Indossare delle scarpe comode. Evitare i tacchi.


 

Formazione di lividi frequenti sulle gambe

Si può avere una formazione di ecchimosi frequente sulle gambe a causa di effetti collaterali dei medicinali o di qualche malattia sottostante.

Spesso, si osservano le contusioni nei bambini che giocano e rimangono attivi per tutto il giorno.
Gli adulti sviluppano dei segni di colore rosso o bluastro sulla pelle quando urtano qualcosa.
La causa delle contusioni è abbastanza ovvia; le lesioni ai tessuti molli e ai vasi sanguigni piccoli che si rompono sotto la pelle.
Anche se tutte le parti del corpo sviluppano i lividi, le braccia e le gambe sono più predisposti.

lividi sulle gambeCause dei lividi facili sulle gambe
Secondo gli esperti, i lividi sulle gambe e sulle braccia diventano frequenti quando una persona invecchia.
Lo stesso problema nei bambini e giovani può essere dovuto a una cattiva alimentazione o a malattie sottostanti.
Le persone sono predisposte a sviluppare dei lividi senza alcun motivo apparente.

Altre cause:

  • Le piastrine basse sono un motivo di lividi frequenti.
  • Può essere dovuto anche a dei problemi di coagulazione del sangue.
  • I farmaci cortisonici e alcuni integratori alimentari (ginkgo e olio di pesce) sono le cause principali di questa malattia.
  • Anche le persone che prendono dei farmaci anticoagulanti può avere lividi frequenti.
  • Gli anziani soffrono spesso di fragilità capillare e quindi i vasi sanguigni si rompono anche con una collisione lieve.


 

Cosa fare per i lividi sulle gambe e il gonfiore

Quando si sente dolore o gonfiore causato dalla contusione, i movimenti del corpo sono limitati.
I farmaci che si usano per le contusioni non devono andare intorno all’occhio, bocca e zona delle narici.
Inoltre, è importante non drenare il livido inserendo qualcosa di tagliente ed evitare qualsiasi attività fisica forte per non aggravare l’ematoma.
Qui ci sono alcune terapie che è possibile utilizzare a casa per ridurre i lividi sul viso e le altre parti del corpo:

Ghiaccio: Uno dei modi più facili ed efficaci contro i lividi è un impacco di ghiaccio, ma solo per le prime 24 ore dopo il trauma.
Prendere del ghiaccio e avvolgerlo in un panno.
Si può anche congelare il ghiaccio in una ciotola e avvolgere la ciotola nel panno.
Premere questo impacco sulla zona contusa per 15 minuti ogni ora per ridurre i lividi velocemente. Questo aiuta a ridurre il gonfiore e dà sollievo dal dolore.

Impacchi bollenti: Come gli impacchi di ghiaccio, si possono provare degli impacchi bollenti per ridurre i lividi.
Fare un impacco caldo da appoggiare sull’area interessata per diminuire le contusioni e il dolore.
Ricordare che gli impacchi freddi lavorano bene per le distorsioni, gonfiori o contusioni recenti.
Invece gli impacchi bollenti si usano per curare una lesione in fase subacuta e uno stiramento muscolare.

Farmaci: Non prendere gli antidolorifici come l’aspirina o warfarin per una contusione cronica. Invece, è meglio prendere il paracetamolo per ridurre il dolore (Efferalgan).
Questo farmaco si può trovare senza ricetta e aiuta nella cura dei lividi della pelle, muscoli e ossa.
Le vitamine o altri integratori possono aumentare le probabilità di sviluppare dei lividi, quindi parlare col medico quando si prendono degli integratori.

Arnica: l’arnica è una medicina naturale che si usa per curare le contusioni, si può acquistare senza prescrizione.
Per i lividi scuri o gonfi, applicare l‘arnica in gel ogni 3 ore sulla zona contusa.
Questo aiuta a diminuire l’ecchimosi, gonfiore, rigidità e schiarisce il livido. Tuttavia, dopo il primo utilizzo, nel caso si verifichi rossore o prurito, questo significa che la pelle è allergica all’Arnica e si dovrebbe interrompere l’uso.

Mangiare cibi sani: Mangiare alimenti ricchi di vitamina C e vitamina K, visto che la vitamina C aiuta a prevenire la formazione di ecchimosi e la vitamina K è necessaria per la coagulazione del sangue e la guarigione.
Gli alimenti ricchi di vitamina C sono limoni, ribes nero, fragole, arance ecc e quelli con la vitamina K sono le verdure verdi scure come spinaci, broccoli, cavoli, ecc.
È inoltre possibile includere i vinaccioli nella dieta, in quanto hanno proprietà antiossidanti forti che aiutano a ridurre la formazione di ecchimosi frequenti.

Riposo: Un consiglio frequente è quello di riposare in caso di contusioni.
Si consiglia di tenere la parte del corpo lesa più in alto, così il flusso di sangue scende verso il cuore. Questo schiarisce il livido.
Ad esempio, quando si ha una contusione sulla coscia, mettere la gamba su un tavolo (su un cuscino).


 

Come nascondere i lividi?

Per scegliere il trucco adatto, l’analisi dei colori del livido è necessaria. Il blu del livido si compensa con il trucco giallo.
Per un ematoma rosso bisogna usare un trucco marrone chiaro.

Il tipo di trucco migliore è un correttore che può essere spalmato sul livido, la crema è meglio del correttore in polvere.

Quando si utilizza il trucco su un livido, bisogna coprire completamente anche all’esterno dei bordi reali del livido.
In questo modo, il trucco si vede e la pelle non sembra innaturale o irregolare.


 

Quanto tempo durano i lividi sul corpo?

Quando il sangue si riassorbe, il livido cambia colore. Quindi, il colore della contusione indica quanto tempo è rimasto.
Nel momento in cui il sangue comincia ad apparire sotto la pelle, il livido è di colore rossastro.
Dopo un paio di giorni, l’emoglobina del livido cambia colore.
Il livido diventa viola-bluastro o nero dopo 1 o 2 giorni.
Dopo circa 5-10 giorni, l’ecchimosi può cominciare ad apparire leggermente giallastra o verdastra. In seguito il livido diventa marrone-giallastro o marroncino dopo circa 10-14 giorni. I tempi di guarigione di solito sono di 2-3 settimane.
Tuttavia, in alcuni casi, il livido può durare per almeno un mese, soprattutto negli anziani.