Aneurisma dell’aorta

INDICE

Un aneurisma dell’aorta addominale (chiamato AAA o tripla A) è una patologia della parete aortica addominale. Questa risulta indebolita e gonfia con un diametro superiore del 50% rispetto alla normalità.
L’aorta origina dalla parte superiore del ventricolo sinistro e risale verso la colonna vertebrale cervicale (aorta ascendente), poi curva verso il basso (arco aortico) attraversando l’area del petto (aorta discendente o toracica) e nell’addome (aorta addominale).
L’aorta trasporta il sangue ossigenato pompato dal cuore al resto del corpo.

Aneurisma,aorta addominale,arteria

L’arteria aorta ha un diametro di 2cm, oltre questo limite si verifica un ectasia e poi un aneurisma.
L’aneurisma è un espansione arteriale che continua senza limiti. Se l’aneurisma si rompe può causare un emorragia pericolosa e mortale.

La posizione più frequente di aneurismi arteriosi è nell’aorta addominale, nel segmento dell’arteria sotto i reni. Un aneurisma addominale a questo livello è chiamato aneurisma sottorenale. Un aneurisma può essere caratterizzato dalla posizione, dalla forma e dalla causa.

Questo rigonfiamento si verifica lungo la lunghezza delle arterie nell’addome, nel cervello e nel petto. Gli aneurismi possono essere di due tipi: cerebrale e aortico.

Un aneurisma si può sviluppare ovunque lungo l’aorta:

1.Un aneurisma che si forma nella sezione dell’aorta che percorre l’addome (aorta addominale) é chiamato aneurisma aortico addominale.
2. Un aneurisma che si forma nella zona del torace é chiamato aneurisma aortico toracico e può interessare la radice aortica , l’aorta ascendente, l’arco aortico o l’aorta discendente.
3. Un aneurisma che coinvolge l’aorta nel tratto tra l’addome e il torace é chiamato aneurisma aortico trans-addominale.

Gli aneurismi si possono sviluppare in altri vasi sanguigni:

  • I vasi poplitei della gamba: un aneurisma dell’arteria femorale dietro il ginocchio
  • I vasi renali: un aneurisma nell’arteria renale è una patologia molto rara
  • I vasi viscerali: un aneurisma nell’arteria di un organo interno.

Tra le arterie viscerali che possono avere un aneurisma ci sono:

  • L’arteria renale per i reni,
  • L’arteria splenica per la milza,
  • L’arteria epatica per il fegato,
  • L’arteria polmonare per i polmoni (raro),
  • L’arteria mesenterica superiore per lo stomaco e l’intestino.


 

Classificazione degli aneurismi

La classificazione di Stanford suddivide le dissezioni in tipo A e tipo b:

Tipo A coinvolge l’aorta ascendente e l’arco.
Tipo B non interessa l’aorta ascendente.

La classificazione di DeBakey:

Tipo I: aorta, arco aortico e aorta discendente (30%).
Tipo II: solo l’aorta ascendente (20%).
Tipo III: aorta discendente distale alla succlavia sinistra (50%).

Una variante di questo disturbo è l’aneurisma dissecante dell’aorta.
La parete esterna dell’arteria è formata da tre strati.
Se due strati si separano, può entrare il sangue tra loro.
A questo punto il rivestimento esterno dell’aorta è più debole perché è formato da uno strato o due in meno.

 

Dissezione aortica,sangue,aorta


 

Che cos’è la dissezione aortica?

Una dissezione aortica inizia con uno sfoltimento dello strato interno della parete dell’arteria. La parete aortica è costituita da tre strati di tessuto.
Quando si verifica un distacco nello strato più interno, il sangue si incanala nella parete  e aumenta la separazione del tessuto.
Questo genera un indebolimento della parete aortica con un alto potenziale di rottura.

Rottura dell'aneurisma,aorta,addominale
La dissezione aortica può essere una pericolosa situazione d’emergenza.

1. La dissezione è detta acuta quando si arriva alla diagnosi entro 14 giorni dall’esordio.
2. Se la durata è più lunga si definisce dissezione cronica.


 

Quali sono le cause dell’aneurisma dell’aorta addominale?

Un aneurisma aortico addominale può essere causato da molteplici fattori che determinano l’abbattimento delle proteine della parete aortica che servono a stabilizzarla. La causa esatta non è nota.

Si pensa che l’aterosclerosi (deposito di sostanze grasse e colesterolo) svolge un ruolo importante nella malattia aneurismatica.

I fattori di rischio dell’aterosclerosi sono i seguenti:

  1. Età (più di 60 anni),
  2. Maschio (la patologia nei maschi è di quattro-cinque volte superiore alle femmine),
  3. Storia familiare (parenti di primo grado come padre o fratello),
  4. Ereditarietà, l’aneurisma può essere ereditario (genetico),
  5. Iperlipidemia (livelli di grassi elevati nel sangue),
  6. Ipertensione (pressione arteriosa alta),
  7. Fumo,
  8. Diabete,
  9. Obesità.

 

Altre malattie che possono causare un aneurisma addominale sono le seguenti:

  • Patologie genetiche: disturbi del tessuto connettivo come la sindrome di Marfan, la sindrome di Ehlers-Danlos, la sindrome di Turner e il rene policistico.
    La sindrome di Marfan può causare la dilatazione della parte basale dell’aorta o bulbo aortico, cioè quella che comprende la valvola e l’anello aortico.
  • Sindromi congenite (presenti alla nascita) come la valvola aortica bicuspide o la coartazione dell’aorta,
  • Arterite delle cellule giganti (una malattia che infiamma le arterie temporali e altri vasi sanguigni della testa e del collo riducendo il flusso di sangue nelle zone colpite e causando mal di testa persistente e perdita della vista),
  • Trauma,
  • Aortite: infezione dell’aorta causata da agenti patogeni come la sifilide, la salmonella o lo stafilococco. Queste malattie infettive sono rare.

Aneurisma dell’aorta


 

Segni e i sintomi dell’aneurisma dell’aorta

I sintomi di questa patologia possono differire a seconda della posizione.
Brain Surgery - Middle Cerebral Artery Aneurysm RepairI segni di un aneurisma cerebrale sono diversi dai sintomi di un aneurisma aortico.
Un piccolo rigonfiamento in un arteria del cervello potrebbe essere asintomatico.
Il problema può essere rilevato solo con test, analisi ed esami effettuati per un’altra patologia.

I sintomi di aneurisma aortico si differenziano in due categorie:

Sintomi di aneurisma aortico toracico

L’aorta prende il nome di aorta toracica dall’arco aortico al diaframma.
I sintomi di aneurisma toracico sono più importanti quando l’arteria acquisisce una forma curva.
I sintomi dell’aneurisma aortico toracico sono i seguenti:

  1. Dolore toracico acuto ricorrente,
  2. Mal di schiena,
  3. Dolore durante la respirazione,
  4. Abbassamento di voce,
  5. Tosse,
  6. Mancanza di respiro,
  7. Difficoltà a deglutire il cibo.

L’aneurisma aortico toracico rischia la rottura quindi è una patologia molto pericolosa.
Se l’aneurisma scoppia si osserva una forte caduta della pressione sanguigna.
Tale circostanza necessita di un intervento medico immediato perché può portare alla morte improvvisa.

Sintomi di aneurisma aortico addominale
L’aorta addominale inizia dal diaframma e scende finche si divide per formare le arterie iliache comuni. La funzione dell’aorta addominale è quella di portare il sangue ossigenato alle strutture addominali e pelviche nel corpo. L’aneurisma porta a:

  1. Mal di pancia,
  2. Dolore al torace,
  3. Mal di schiena lombare,
  4. Dolore all’inguine,
  5. Dolore alle gambe,
  6. Dolore al gluteo,
  7. Dolore al fianco destro o sinistro.

L’intensità del dolore può variare da lieve a grave e non è influenzato dai movimenti.

Alcune posizoni come quella seduta e sdraiata possono essere più confortevoli rispetto alla stazione eretta.
Quando c’è una rottura, si riduce il flusso del sangue nella parte inferiore del corpo, la conseguenza sono i piedi freddi e il formicolio alle gambe.
I giovani sono predisposti soprattutto a questo tipo di aneurisma.


 

Aneurisma, pressione alta,scoppio,arteria,sangueDiagnosi dell’aneurisma dell’aorta

L’aneurisma è diagnosticato per caso durante gli esami o test effettuati per altri motivi.
Alcuni test aiutano il medico cercare una determinata malattia prima che compaiano i primi sintomi.
Gli esperti raccomandano il controllo per l’aneurisma addominale agli uomini con le seguenti caratteristiche:

  • Fumatore con età compresa tra i 65-75 anni,
  • Almeno 60 anni di età e un consanguineo (ad esempio il padre o il fratello) con un aneurisma. Queste persone hanno un fattore di rischio aneurisma più alto rispetto a donne o uomini non fumatori.

Gli esperti raccomandano l’ecografia addominale per la prevenzione dell’aneurisma toracico a quelle persone con un parente stretto che ha avuto questo disturbo.

Se il medico pensa alla presenza di un aneurisma si possono fare degli esami come la TAC o la risonanza magnetica per scoprire la posizione e la grandezza.


 

Terapia per l’aneurisma dell’aorta

L’aneurisma dell’aorta addominale può essere una patologia che compromette la salute del paziente. Spesso si cura con l’intervento chirurgico.
Il trattamento di questa patologia dipende da tre fattori:

  1. Le dimensioni,
  2. La posizione,
  3. Lo stato di salute del paziente.

Quando operare?
Se il rigonfiamento dell’arteria è piccolo, il medico controlla periodicamente il paziente.
Quando si scopre un aneurisma con dimensione crescente, si può rompere la parete dell’arteria.
La migliore opzione per curare il vaso sanguigno è l’intervento chirurgico.

Il trattamento prevede un intervento di chirurgia toracica aperta o in laparoscopia.
La scelta dipende dalla posizione dell’aneurisma.
In questo tipo di operazione chirurgica la parte interessata della parete arteriosa è sostituita da un innesto artificiale.
Si attacca un materiale specifico sull’aorta che funziona come un ponte e facilita il normale flusso sanguigno.
Le pareti dell’aorta non saranno soggette alla pressione del sangue e si impedisce all’aneurisma di espandersi.

La chirurgia endovascolare è indicata per coloro che hanno altre complicazioni.
Essa è meno invasiva della chirurgia toracica aperta e con minori perdite di sangue.
I tempi di recupero sono brevi e non serve una lunga degenza in terapia intensiva.
A oggi esiste una nuova tecnica di chirurgia conosciuta come chirurgia endovascolare. In questo tipo di operazione si inserisce un catetere nel flusso sanguigno attraverso un’arteria a livello dell’inguine. Il catetere è costituito da un cilindro metallico che contiene un innesto di materiale sintetico.
Il movimento del catetere all’interno del corpo è controllato con l’aiuto di un monitor a raggi x.
L’innesto si dispone nella posizione esatta in cui l’aorta è indebolita a causa dell’aneurisma.
L’innesto si espande e rafforza l’aorta nel suo punto debole.
Il cilindro metallico impedisce al flusso di sangue di danneggiare l’aneurisma e rende il sangue fluido. Con questa procedura l’aneurisma si riduce per un periodo di tempo.


 

Quali sono le aspettative? La prognosi del paziente con aneurisma dell’aorta

Quando un aneurisma addominale si rompe è un’emergenza.
Meno dell’80% dei pazienti sopravvive a una rottura dell’aneurisma addominale.