Come abbassare la pressione alta? | Rimedi naturali

Cosa fare per abbassare la pressione sanguigna rapidamente?

Gli studi scientifici mostrano che l’attività fisica regolare riduce significativamente la pressione cardiaca.

INDICE


È importante fare un’attività aerobica (cammino, corsa, ciclismo) circa 60 minuti complessivi al giorno per avere dei buoni risultati.
I medici spesso consigliano mezz’ora per 4 volte la settimana, ma non è sufficiente.

Cammino: Camminare è l’esercizio più semplice per abbassare la pressione sanguigna.
In generale, si dovrebbe iniziare lentamente e aumentare gradualmente il ritmo.
Evitare un andatura troppo veloce.

Corsa e jogging: questi esercizi aerobici sono molto efficaci.
È possibile fare jogging o correre al parco, in alternativa si può usare il Tapis roulant.

Nuoto. il nuoto è uno sport molto utile per mantenere un livello sano di pressione sanguigna.
Migliora la circolazione del sangue e tonifica anche i muscoli.
Il nuoto riduce lo stress e dà una sensazione di benessere.

Ciclismo
La bicicletta può essere molto divertente e aiuta a rimanere in forma.
Pedalare per la strada per poche ore ogni settimana ha degli effetti positivi sulla pressione.

Respirazione profonda. Per ridurre lo stress e l’ansia si possono fare dei lenti respiri profondi, per esempio praticando lo yoga di pranayama

 

Circolazione,pressione altaRimedi naturali per la pressione alta

I rimedi naturali possono abbassare la pressione di alcuni millimetri di mercurio.
Tuttavia, raccomandiamo una modifica dello stile di vita per avere una pressione normale a lungo termine.

Cioccolato
Il cacao in polvere è usato per prevenire le malattie cardiovascolari.
I flavonoidi, contenuti nel cioccolato stimolano la formazione di ossido nitrico che ha questi effetti:

  • Vasodilatatore,
  • Antiaggregante.

Secondo uno studio scientificio di Kyrou I, Chrousos (GP, Tsigos C. Stress, visceral obesity, and metabolic complications. Ann N Y Acad Sci. 2006;1083:77–110), una persona che mangia da 46 a 105g al girono di cioccolato fondente o al latte ottiene una riduzione della pressione:

  1. Sistolica di 5 mmHg,
  2. Diastolica di circa 3 mmHg.

Aglio
L’aglio (crudo e cotto) è una medicina naturale efficace per diverse malattie, tra cui l’ipertensione arteriosa.
Questo alimento:

  1. Dilata i vasi sanguigni,
  2. Riduce i livelli di colesterolo,
  3. Migliora la circolazione sanguigna.

L’aglio aiuta a rilassare i vasi sanguigni stimolando la produzione di:

  • Ossido nitrico,
  • Solfuro di idrogeno.

La maggior parte degli esperti consiglia di mangiare uno spicchio d’aglio ogni mattina.

Se l’aglio crudo non piace, è possibile mescolare cinque o sei gocce di succo d’aglio in quattro cucchiaini d’acqua.
Bere questa bevanda due volte al giorno.

Acqua di cocco
L’acqua di cocco è particolarmente utile per abbassare la pressione sanguigna.
Inoltre può aumentare i livelli di colesterolo HDL (buono).
Uno studio del 2005 pubblicato nel West Indian Medical Journal ha scoperto che l’acqua di cocco può aiutare a ridurre la pressione sanguigna sistolica perché è ricca di:

Si tratta di un ottima bevanda da bere al mattino al risveglio.

Zenzero – Zingiber officinale
Un altro rimedio della nonna per gestire un attacco di ipertensione è lo zenzero
Lo zenzero può ridurre la pressione sanguigna perché previene la formazione di coaguli di sangue nelle arterie e nei vasi sanguigni.
I coaguli di sangue possono limitare o impedire al sangue di fluire attraverso il sistema circolatorio.
La conseguenza è l’ipertensione.
In questo modo, lo zenzero può aiutare a prevenire:

Fonte: Michael Castleman, autore di “The Healing Herbs”.

Pepe di cayenna
Un cucchiaino di pepe di cayenna può abbassare la pressione sanguigna velocemente.
Chi soffre di ipertensione lieve può trarre beneficio dal pepe di cayenna.
Questo tipo di peperoncino rosso aiuta a regolare il flusso sanguigno:

  • Prevenendo l’aggregazione delle piastrine,
  • Causando la vasodilatazione.

Si può mettere un po’ di pepe di cayenna in un’insalata di verdura o una zuppa.

Fieno greco
Secondo P. Sowmya, P. Rajyalakshmi (Hypocholesterolemic effect of germinated fenugreek seeds in human subjects Plant Food Hum. Nutr., 53 (1999), pp. 359-365), i semi e le foglie di fieno greco sono un ingrediente efficace per abbassare la pressione perché hanno un alto contenuto di:

  • Potassio,
  • Fibre alimentari.

Modo de preparo:

  1. Bollire uno o due cucchiaini di semi di fieno greco in acqua per circa due minuti,
  2. Filtrare,
  3. Mettere i semi in un frullatore,
  4. Mescolare finché diventa una pasta.
  5. Mangiare questa pasta due volte al giorno, una volta al mattino a stomaco vuoto e una volta la sera.

 

Dieta e alimentazione per la pressione alta

Ci sono diverse diete utili per curare l’ipertensione, in questa pagina si confrontano:

 

Medicina convenzionale

Troppo sale nella dieta può aumentare la pressione sanguigna.
Il funzionamento del cuore è permesso dall’equilibrio degli elettroliti (sali minerali) nel corpo, per esempio serve una quantità minima di potassio.
Gli alimenti ricchi di potassio sono:

  1. Sedano,
  2. Succo di mele,
  3. Banane,
  4. Barbabietole,
  5. Carote,
  6. Pere,
  7. Avocado,
  8. Legumi,
  9. Melone,
  10. Arance,
  11. Salmone,
  12. Sardine
  13. Uva passa.

Nell’alimentazione si può inserire:

  1. Carne magra e pollame (piccole quantità),
  2. Pesce,
  3. Prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grassi (poco),
  4. Legumi,
  5. Cereali integrali,
  6. Noci,
  7. Frutta e verdura (quantità abbondanti).

I cibi ricchi di potassio, calcio e magnesio fanno bene, quindi si possono mangiare le sardine, uvetta, fichi e albicocche.
Si consiglia di mangiare i cibi che contengono acidi grassi omega-3 che aiutano a ridurre il colesterolo nel corpo.

Alimenti da evitare
È fondamentale avere un livello di colesterolo basso, quindi bisogna ridurre l’assunzione di grassi saturi e grassi trans.
Evitare gli alimenti trasformati.
Gli alcolici possono interferire con i farmaci anti-ipertensivi, quindi si consiglia di non bere alcol.
Evitare i dolci, i cibi zuccherati e la liquirizia.

pressione alta,liquirizia

Dieta del gruppo sanguigno

Il dr. D’Adamo ha creato questa dieta osservando la reazione del sistema immunitario quando si mangiano determinati alimenti.
In Italia il Dr. Mozzi ha perfezionato questa dieta.

Le loro statistiche hanno permesso di capire che alcuni alimenti possono causare delle malattie a tutti.
Inoltre, in base al gruppo sanguigno, gli alimenti possono essere:

  • Benefici,
  • Neutri,
  • Nocivi.

Secondo la dieta del gruppo sanguigno, per ridurre la pressione minima tutti dovrebbero evitare di mangiare i cereali:

  • Cracker,
  • Pasta,
  • Biscotti,
  • Fette biscottate,
  • Pane,
  • Pizza,
  • Riso,
  • Avena,
  • Miglio,
  • Farro,
  • Mais,
  • Kamut,
  • Orzo.

Tra gli alimenti che possono causare la pressione diastolica alta ci sono anche:

  • Dolci,
  • Caramelle e chewing gum (contengono dei dolcificanti come: maltitolo, aspartame, xilitolo, ecc.),
  • Grano saraceno,
  • Frutta (più raramente).

Per ridurre la pressione massima (sistolica)

Tutti dovrebbero evitare di mangiare:

  • Carne di maiale e salumi,
  • Latte, formaggio (in particolare quelli grassi e stagionati) e yogurt,
  • Bevande stimolanti (tè e caffè) e alcool.

 

Dieta Paleo

Seguire la dieta Paleo significa mangiare:

  1. Verdure nutrienti,
  2. Frutta,
  3. Carne,
  4. Pesce,
  5. Grassi sani,
  6. Noci e semi.

Da evitare:

  • Cereali,
  • Legumi (fagioli, soia, ecc.)
  • Latticini,
  • Oli vegetali raffinati,
  • Zucchero raffinato.

Inoltre, la dieta paleo prevede un alimentazione composta da:

  1. Vegetali coltivati localmente,
  2. Animali che mangiano gli alimenti adatti alla loro specie (non da allevamento).

Il miglioramento della pressione è dovuto soprattutto agli alimenti ricchi di potassio (frutta e verdura) e alla riduzione dei prodotti trasformati ricchi di sodio.

 

Dieta vegana/crudista

Secondo gli igienisti, la riduzione della pressione è molto semplice.
Seguendo una dieta vegana con la maggior parte degli alimenti crudi, la pressione diventa normale anche negli anziani.
La dieta vegana comprende solo alimenti di origine vegetale, mentre la dieta crudista è composta da:

  • Frutta,
  • Verdura cruda,
  • Noci diverse e semi.

Gli alimenti vegetali hanno una quantità di potassio enorme rispetto al sodio.
Secondo l’igienismo si possono mangiare anche le patate.

Da evitare:

  1. Tutti gli alimenti di origine animale,
  2. Le spezie,
  3. Le bevande stimolanti (come tè e caffè),
  4. La cottura degli alimenti
  5. Gli alimenti trasformati.