Malattie sessualmente trasmissibili

INDICE

Le malattie sessualmente trasmissibili (o malattie veneree), sono patologie che si diffondono durante i rapporti sessuali con qualcuno che è infetto.

È possibile avere una malattia da attività sessuale orale o altri tipi.
Etero o gay, sposati o single, tutti sono vulnerabili alle malattie sessualmente trasmissibili.

Le malattie veneree possono colpire gli uomini e le donne di ogni età e provenienza, compresi i

Malattie sessualmente trasmissibili
Malattie sessualmente trasmissibili

bambini.

Le malattie sessualmente trasmissibili sono diventate più comuni negli ultimi anni perché la gente sta diventando sessualmente attiva in età più giovane, si hanno più partner e non si utilizzano i metodi di prevenzione per ridurre la possibilità di infettarsi.
Le persone possono trasmettere una malattia al partner sessuale, anche se non hanno alcun sintomo.
Spesso, le malattie veneree possono essere presenti senza causare sintomi, soprattutto nelle donne (per esempio, clamidia, herpes genitale o gonorrea). 
Questo può verificarsi anche in alcuni uomini.
I problemi di salute e le conseguenze a lungo termine da malattie sessualmente trasmissibili sono più gravi per le donne rispetto agli uomini.
Alcune malattie sessualmente trasmissibili possono causare infezioni pelviche come la malattia infiammatoria pelvica (PID), che può provocare un ascesso tubo-ovarico. L’ascesso, a sua volta, può portare a cicatrici degli organi riproduttivi che possono provocare una gravidanza extrauterina (una gravidanza di fuori dell’utero), infertilità o addirittura la morte.

Il papilloma virus umano (infezione da HPV) è una causa nota di cancro della cervice.
Molte malattie sessualmente trasmissibili possono essere passate da una madre al suo bambino prima, durante o immediatamente dopo la nascita.
Poiché il metodo di infezione è simile per tutte le malattie a trasmissione sessuale, una persona può prendere più di una malattia con un rapporto sessuale.
Per esempio, molte persone (circa il 50%) si infettano con la gonorrea e la clamidia insieme.

Di solito, le malattie sessualmente trasmissibili sono causate da virus e batteri.

Leggi l’approfondimento sulle malattie veneree

Clamidia

Candidosi

Vaginosi batterica

Scabbia

Herpes genitale

papillomavirus

Condilomi

Gonorrea

Tricomoniasi

Cistite

Sintomi delle malattie sessualmente trasmissibili

A volte, non ci sono sintomi delle malattie sessualmente trasmissibili.

Se i sintomi sono presenti, possono essere uno o più dei seguenti:

Segni e sintomi di ogni malattia sessualmente trasmissibile (MST)

Le malattie sessualmente trasmissibili frequenti hanno una varietà di sintomi e molte diverse complicazioni, compresa la morte.

Sintomi di malattie a trasmissione sessuale causate da batteri

Sintomi delle Ulcere veneree
Non sono frequenti negli Stati Uniti ma si trovano spesso nei paesi in via di sviluppo,
I sintomi comprendono ulcere dolorose sui genitali,
Può essere confusa con la sifilide o l’herpes,
È curabile con gli antibiotici.

Sintomi della clamidia
È la più frequente di tutte le malattie a trasmissione sessuale, è causata da batteri.
Non causa sintomi nell’80% delle donne e nel 50% degli uomini.

Quando i sintomi sono presenti, di solito ci sono perdite dalla vagina o dal pene e bruciore o dolore durante la minzione.
È trasmessa attraverso il contatto sessuale vaginale, orale o anale.
La gravidanza extrauterina e la sterilità per le donne sono possibili complicazioni gravi.
È curabile con gli antibiotici.

Sintomi della gonorrea
Oltre il 50% delle donne infette non ha sintomi, ma sono ancora in grado di trasmettere la malattia ad altri:

  • Perdite dalla vagina o dal pene,
  • Minzione dolorosa.
  • La gravidanza ectopica, malattia infiammatoria pelvica (PID), infertilità femminile, la sindrome di Fitzhugh-Curtis (perihepatitis) e la morte sono possibili complicazioni gravi.

È curabile con antibiotici, ma molti ceppi stanno diventando resistenti alla maggior parte dei farmaci.

Sintomi di granuloma inguinale (donovanosi)
Non è frequente negli Stati Uniti
I sintomi sono ulcere genitali non dolorose nella zona dell’inguine.
È curabile con antibiotici, di solito per tre o più settimane

 

 

Linfogranuloma venereo
Non è frequente negli Stati Uniti
I sintomi sono ascessi nell’inguine, retto o altre aree; si possono verificare fistole che drenano il pus e sono curabili con gli antibiotici.

coppia,sifilide,sesso
Mikhail:bigstockphoto.com

Sifilide

I sintomi sono lievi e spesso passano inosservati all’inizio.
Il primo segno è un ulcera indolore genitale che va via da sola.
I sintomi sono: Eruzioni cutanee, febbre, mal di testa e articolazioni doloranti
È curabile con antibiotici.
Le complicanze più gravi sono associate alle fasi successive della malattia se non è curata.

Sintomi di malattie veneree causate da virus

Herpes genitale
Ci sono formazioni ricorrenti di bolle simili a piaghe sui genitali.
Può essere trasmessa da una madre al suo bambino durante il parto.
La terapia riesce a ridurre la frequenza e la gravità dei focolai di verruche, ma non elimina completamente l’infezione.
Può essere trasmessa da un partner che ha l’herpes, anche se le bolle non sono presenti.

Verruche genitali
Causata dal papillomavirus umano (HPV)
Si formano indolori, piccole protuberanze nelle zone genitali o anali (a volte delle grandi masse che assomigliano al cavolfiore)
Sono disponibili diversi trattamenti (per esempio, il congelamento o le pennellate sulla verruca con un farmaco)
I vaccini sono disponibili contro i più comuni tipi di HPV

Epatite
L’epatite B e D sono spesso associati al contatto sessuale, l’epatite A, C, E sono trasmessi meno frequentemente con il contatto sessuale.
Entrambi possono essere trasmessi tramite il contatto con il sangue; per l’epatite B la trasmissione sessuale si crede responsabile del 30% dei casi in tutto il mondo.
Il virus dell’epatite B può causare un’infiammazione acuta del fegato e una forma cronica.
Solo il 50% delle infezioni acute con il virus dell’epatite B può produrre i sintomi.
La fase iniziale dell’infezione dura un paio di settimane e nella maggior parte delle persone (90-95%) l’infezione si risolve completamente.
L’Infezione in fase acuta può dare un colorito giallastro a pelle e occhi, febbre, indolenzimento e stanchezza (sintomi simil-influenzali).

Le gravi complicazioni in alcune persone, tra cui la cirrosi epatica e il cancro del fegato possono verificarsi in una piccola percentuale degli individui infettati da HBV.
Sono disponibili delle terapie e la remissione è possibile con alcuni farmaci aggressivi.
Le vaccinazioni sono disponibili per prevenire l’epatite B.

HIV/AIDS
Si trasmette principalmente con il contatto sessuale e con la condivisione di aghi.
Si può trasmettere nel momento in cui una persona si infetta con altre malattie sessualmente trasmissibili.
Non ci sono specifici sintomi o segni che confermano l’infezione da HIV.
Il tempo medio per lo sviluppo dei sintomi dell’infezione correlati all’immunosoppressione (ridotto funzionamento del sistema immunitario) è di 10 anni.
Stanchezza, sudorazioni notturne, brividi o febbre durano diverse settimane, la tosse e il mal di testa si possono verificare un paio di settimane dopo aver contratto il virus.
Le gravi complicazioni dell’AIDS comprendono le infezioni inusuali o i tumori, la perdita di peso, il deterioramento mentale (demenza) e la morte.
Non esiste una cura ma i farmaci sono disponibili per rallentare la progressione della malattia.

Mollusco contagioso
È una patologia che causa la formazione di piccole papule (2-5mm) sulla pelle.
È molto contagiosa, di solito per contatto diretto pelle a pelle.
Può durare per mesi o anni, si tratta con alcune creme.
Spesso si esegue la crioterapia (congelamento) o la rimozione chirurgica.

Tricomoniasi
Sintomi: perdite vaginali schiumose con un forte odore.
La terapia prevede farmaci antibatterici e antiprotozoi.

Sintomi di malattie sessualmente trasmissibili causate da funghi

La Candidosi è un’infezione da lievito, non sempre è una malattia venerea.
I sintomi sono: perdite vaginali simili al formaggio o essudati biancastri a volte associati ad una macchia rossastra della pelle; si può verificare intorno al prepuzio nei maschi infetti.
I sintomi più frequenti sono una sensazione di prurito e bruciore della vagina o del pene.
La cura prevede farmaci antifungini topici nella maggior parte dei casi.

Sintomi di malattie a trasmissione sessuale causate da parassiti

Pidocchi pubici
Sono insetti molto piccoli che si trovano nel pelo pubico, talvolta indicati come “granchi”.
Si possono prendere dai vestiti o dalla biancheria da letto.
In primo luogo si sente prurito nella zona pubica.
Si possono curare con creme, agenti anti-pidocchi oppure si strappano via.

Scabbia
È un infestazione della pelle causata da un acaro minuscolo, è altamente contagiosa.
Il sintomo principale è un intenso prurito che peggiora di notte.
SI trasmette principalmente dal contatto sessuale o dal contatto con la pelle, lenzuola infestate, asciugamani o mobili.
Si cura con le creme.

Diagnosi di malattie sessualmente trasmissibili

Alcune malattie sessualmente trasmissibili possono essere diagnosticate senza alcun test (per esempio, i pidocchi pubici).
Altre malattie sessualmente trasmissibili necessitano di un esame del sangue o un campione di qualsiasi fluido inusuale (ad esempio le perdite dalla vagina o dal pene per la gonorrea o la clamidia).

L’analisi del campione dev’essere analizzata in un laboratorio per arrivare alla diagnosi.
Alcuni test sono rapidi e la persona può aspettare l’esito in ospedale, mentre altri test necessitano di un paio di giorni prima che una persona abbia i risultati (ad esempio, la sifilide).

Le cure per le malattie sessualmente trasmissibili

Il trattamento di una malattia venerea varia a seconda del tipo.
Alcune malattie sessualmente trasmissibili si curano con un farmaco antibiotico per bocca o con un’iniezione; altre patologie si trattano con creme o soluzioni speciali sulla pelle. Spesso, il riesame da parte di un medico è necessario dopo il trattamento per confermare che la malattia è completamente sparita.

Alcune malattie come l’herpes genitale e l’HIV (che conduce all’AIDS), non possono essere curate, ma solo controllate con i farmaci.

Prognosi di malattie sessualmente trasmissibili

La maggior parte delle malattie sessualmente trasmissibili possono essere curate con i farmaci o le creme.
Di solito, il tempo di guarigione è di 1/2 settimane, ma molte patologie si possono ripresentano nei mesi successivi.
Oltre al disagio dell’infezione, alcune malattie veneree possono causare altri problemi a lungo termine più gravi, tra cui l’infertilità e possono causare disturbi ai neonati infettati dalla madre durante la gravidanza come cecità, deformità ossee, ritardo mentale e anche la morte.

L’HIV può solo essere rallentato, non eliminato e può causare la morte.

 

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code