Giardia lamblia – sintomi e terapia

INDICE

L’infezione da Giardia lamblia (giardiasi) è una malattia intestinale causata da un parassita microscopico che si trova in tutto il mondo, soprattutto nelle zone con scarsa igiene e nelle fonti d’acqua non sicure.


 

Che cos’è un parassita?

Un parassita è un termine generale per indicare un qualsiasi essere vivente che vive alle spese di un altro organismo.

Un parassita può trarre energia dal proprio ospite, oppure usarlo solo come rifugio senza contribuire al suo benessere.
I parassiti umani includono germi (funghi, batteri, virus e protozoi) e vermi.

 

Che cosa è la giardia?

La giardia intestinalis – nota anche come Giardia lamblia o Giardia duodenalis – è un protozoo parassita.
La giardia può infettare l’intestino e causare la giardiasi, quindi diventa un’infezione intestinale (gastroenterite).


 

La giardia è grave?
Solitamente la giardia non è grave, ma se la diarrea continua per più di 2 settimane, la persona può andare incontro a disidratazione.


 

Come si diffonde la giardiasi?

La giardia non è trasmessa attraverso il sangue, si può diffondere attraverso:

  • Bere acqua contaminata dalla giardia. In una piscina, una persona con la diarrea può contaminare tutta l’acqua. La deglutizione anche solo di una piccola quantità di acqua della piscina che è stata contaminata con il germe può causare l’infezione.
  • Mangiare qualcosa che è stato a contatto con le feci di una persona infetta o con un animale infetto.
  • Il contatto orale con superfici o oggetti che sono stati contaminati da feci di una persona infetta (ad esempio, sdraio, tavoli da picnic, servizi igienici).


 

Sintomi della giardiasi

Il tempo che passa tra il contagio e la comparsa dei sintomi è di 7-14 giorni. In alcuni casi i sintomi non compaiono.

Quali sono i segni e i sintomi della giardiasi?

I sintomi sono quelle reazioni fisiche che il paziente descrive e riporta al medico.
I segni sono invece delle manifestazioni fisiche che il medico o il personale specializzato rileva sul corpo del paziente.
Ad esempio, il mal di testa può essere un sintomo, mentre un eruzione cutanea può essere un segno.
Se compaiono, i sintomi possono includere:

intestino, giardia

La maggior parte dei pazienti migliora entro un paio di settimane, alcuni possono guarire fino a sei settimane dopo e altri ancora più tardi.
I farmaci possono contribuire ad accelerare il recupero.

In certi casi si può sviluppare la giardia cronica, i sintomi comprendono:

  • Pancia gonfia;
  • Feci simili alla diarrea;
  • Feci e flatulenza con cattivo odore.


 

Complicanze della giardiasi

La diarrea può causare una grave disidratazione, soprattutto in bambini e neonati. È importante consumare molti liquidi, preferibilmente acqua.


 

Diagnosi della giardiasi

Per la diagnosi bisogna fare il test degli antigeni della giardia nelle feci.

Siccome le cisti di giardia fuoriescono attraverso le feci, bisogna raccogliere diversi campioni di feci in modo da aumentare l’accuratezza del test (3 campioni di feci raccolti in giorni diversi). L’uso di metodi di concentrazione e colorazione tricromica potrebbe non essere sufficiente ad identificare la Giardia perché la variabilità della concentrazione degli organismi nelle feci può rendere questa infezione difficile da diagnosticare. Per questo motivo, devono essere utilizzati degli immunodosaggi fecali che sono più sensibili e specifici.
Solo la prova molecolare (per esempio, la reazione a catena della polimerasi) può essere utilizzata per identificare i sottotipi di Giardia.

 


 

Terapia per la giardiasi e farmaci

 

Giardia lamblia - sintomi e terapia
Giardia lamblia – sintomi e terapia

Per i bambini e gli adulti che hanno un’infezione da giardia senza presentare sintomi non serve un trattamento a meno che non stiano diffondendo i parassiti.
Le persone che presentano i sintomi migliorano comunque nel giro di poche settimane.
Quando i segni ed i sintomi sono gravi o l’infezione persiste, si possono prendere alcuni farmaci come:

  1. Metronidazolo (Flagyl). Il Metronidazolo è l’antibiotico più comune per l’infezione da giardia. Gli effetti collaterali possono includere nausea e un sapore metallico in bocca. Non bere alcolici durante l’assunzione di questo farmaco.
  2. Tinidazole (Tindamax). Il Tinidazole funziona come il metronidazole e ha molti degli stessi effetti collaterali, ma può essere dato in una dose unica.
  3. Nitazoxanide (Alinia). Questo farmaco è in forma liquida, quindi è più facille assumerlo per i bambini. Gli effetti collaterali possono essere nausea, flatulenza e occhi gialli.

Questi farmaci sono sconsigliati durante la gravidanza, a causa del potenziale nocivo per il bambino. Se si presentano sintomi lievi, il medico può decidere di ritardare il trattamento dopo il primo trimestre.
Se è necessaria una terapia, discutere la migliore opzione terapeutica con il medico.


 

Rimedi naturali per la giardiasi

Aglio
L’aglio è un alimento con diverse proprietà benefiche, tra cui la capacità di contrastare molti tipi di parassiti intestinali, come gli ascaridi, la giardia, il tripanosoma, il plasmodio e la leishmaniosi.

Si dovrebbero tagliuzzare alcuni spicchi d’aglio e riscaldare a fuoco lento per 10 minuti.
Si deve lasciare a riposo durante la notte e si beve la mattina successiva a stomaco vuoto.

L’Idraste è una pianta utile in caso di infezioni alle mucose.
Questa pianta contiene la berberina che è una sostanza in grado di agire efficacemente contro la giardia.


 

Prevenzione della giardia

Per prevenire l’infezione da giardia bisogna avere una buona igiene.
Consigli per una buona igiene:

  • Lavarsi le mani con acqua e sapone prima di mangiare e dopo aver usato il bagno, bisogna insegnare ai bambini a fare lo stesso.
  • Lavarsi le mani con acqua e sapone, dopo aver cambiato dei pannolini.
  • Smaltire correttamente i pannolini e lavare i vestiti che potrebbero essere contaminati.
  • Cercare di non ingoiare l’acqua quando si nuota.

Pre-trattare l’acqua potabile durante un viaggio o escursioni. Questo può essere fatto:

  • Facendo bollire almeno 10 minuti l’acqua potabile.
  • Aggiungendo 5 gocce di tintura di iodio per litro d’acqua (aspettare 30 minuti prima di utilizzarla).
    Lo iodio è molto più efficace nell’eliminare la Giardia rispetto ai trattamenti a base di cloro.
  • Utilizzando un sistema di filtrazione di acqua di alta qualità.
  • Quando si cucina bisogna essere molto attenti alla preparazione adeguata degli alimenti.


 

Tempi di guarigione – prognosi.

Nelle persone sane, i sintomi durano circa 2-6 settimane.