Feci dure e fecaloma

INDICE

Chi soffre di feci dure può sentire molto dolore anale durante l’evacuazione.


 

Cause delle feci dure o del fecaloma

Alimentazione
Gli alimenti che non contengono molta fibra possono causare le feci dure.

Le persone che mangiano molti carboidrati bianchi, come pane o riso bianchi, dovrebbero passare a quelli integrali.
Le uova possono provocare le feci dure, insieme ai latticini (per esempio il formaggio) e alla carne.
I bimbi mangiano spesso dei cibi trasformati (per esempio i dolci) che causano difficoltà ad evacuare.

Farmaci che causano le feci dure
A volte, la difficoltà a defecare è un effetto collaterale di un farmaco.
I farmaci che provocano le feci dure sono:

  • Diuretici perché causano la perdita di molta acqua, in questo caso bisogna bere molto.
  • Antidepressivi, calcio antagonisti, codeina e morfina sono altre medicine che provocano le feci dure.

Questo elenco non è completo, bisogna verificare il foglietto illustrativo di ogni medicinale per sapere se causa la stipsi.

Gravidanza e feci dure
A causa delle alterazioni ormonali e della necessità di più acqua nel corpo, la gravidanza può causare le feci dure.
La donna incinta potrebbe mangiare un po’ di crusca a colazione, oltre ad albicocche e prugne.
La stitichezza in gravidanza è frequente nel terzo trimestre e di solito si risolve dopo il parto.

Feci dure e malattie del sistema digerente
In caso di costipazione costante, si può soffrire di una malattia del sistema digerente.
Il Morbo di Crohn e la sindrome del colon irritabile sono cause frequenti di feci dure.
Queste patologie possono causare un alternanza tra feci dure e molli.
Oltre a questo, il medico dovrebbe escludere la possibilità di un’occlusione intestinale.
Raramente la stitichezza è causata da un tumore al colon, ma il medico dovrebbe prescrivere degli esami per escludere questo disturbo (per esempio la colonscopia).

Colonscopia,feci,intestino,colon

Disturbi neurologici e metabolici
Alcune malattie neurologiche e metaboliche possono rallentare il passaggio delle feci nel sistema digerente, questo provoca la costipazione.
I disturbi neurologici, come un trauma al midollo spinale e il parkinsonismo influenzano il cervello e la spina dorsale.
Le malattie metaboliche, come il diabete e l’ipotiroidismo, alterano il modo di utilizzare il cibo per creare l’energia necessaria.
L’ipotiroidismo è una malattia che induce il corpo a produrre pochi ormoni tiroideoi, quindi può causare il rallentamento di molte funzioni del corpo.

Ansia e depressione
In alcuni casi, anche lo stress e la depressione possono causare questo problema a causa delle alterazioni ormonali.

Lassativi
L’uso eccessivo di lassativi può causare ironicamente le feci dure.
Questo si verifica perché l’uso costante di lassativi indebolisce i muscoli dell’intestino che spostano le feci.
Quindi gli scarti della digestione rimangono più tempo nel colon e perdono più liquidi.

Sopprimere lo stimolo a defecare regolarmente può provocare la perdita dell’impulso per espellere le feci.

Feci dure nel neonato
La stitichezza nel neonato è abbastanza frequente perché l’intestino non si è ancora sviluppato completamente.
I lattanti che si alimentano con il latte artificiale soffrono più spesso di stipsi perché manca il lattulosio (un tipo di zucchero che si trova nel latte della mamma).
Il medico può consigliare dei probiotici o fermenti lattici per favorire la salute dell’intestino.
Durante l’allattamento la mamma deve seguire un alimentazione sana, evitando il caffè e le bevande zuccherate.


 

Sintomi delle feci dure o di un fecaloma

I sintomi più frequenti sono:

Feci con consistenza di piccoli palle
La consistenza ideale delle feci è grande, morbida, soffice, inoltre le feci normali escono facilmente.
Ma in caso di problemi, le feci possono diventare più simili a piccole palline dure.
Il tempo di transito nell’intestino può essere un fattore di rischio perché se le feci scorrono lentamente, perdono liquido e diventano meno voluminose e soffici.
Generalmente questo tipo di feci sono pesanti e rimangono sul fondo del gabinetto, mentre quelle morbide galleggiano.
La mancanza di fibra nella dieta può essere la responsabile.

Attenzione, le diete iperproteiche (come la Atkins o Dukan) che si basano sull’aumento delle proteine e la diminuzione dei carboidrati hanno un basso contenuto di fibra.
Tra le conseguenze ci sono le feci dure con la forma di alcune palline.
In ogni caso, le persone che mangiano poco soffrono più spesso di stitichezza.


 

Colore delle feci

I prodotti di scarto dell’intestino possono avere anche un colore anomalo, per esempio:
Se sono scure la causa può essere un eccesso di ferro o un emorragia nella prima parte del sistema digerente (stomaco, esofago o duodeno);
Le feci gialle e chiare possono indicare una malattia del pancreas (ad esempio la pancreatite o il tumore al pancreas), la celiachia o dei problemi di assorbimento dei grassi.
Le feci verdi possono essere causate da un alimentazione ricca di verdure che contengono clorofilla, diarrea oppure alcune malattie infiammatorie dell’intestino, la celiachia e il tumore del colon.

Un individuo che non è stitico può avere le feci dure?
Sì, è possibile andare in bagno ogni giorno ed avere le feci dure.
La stitichezza è definita come una malattia in cui una persona ha meno di tre evacuazioni alla settimana.
È possibile avere ancora le feci dure anche per le persone che evacuano tutti i giorni.


 

Feci dure e fecalomaTerapia per le feci dure

Il trattamento di un fecaloma consiste nella rimozione delle feci incastrate.
Successivamente, bisogna prevenire la formazione di feci dure in futuro.
Il trattamento più immediato per ammorbidire e lubrificare le feci consiste in un clistere caldo con olio minerale oppure olio d’oliva.
Tuttavia, un clistere da solo di solito non è sufficiente a rimuovere un fecaloma grosso.

Se le feci non escono, può essere necessaria la rimozione manuale.
Un operatore sanitario inserisce una o due dita nel retto e lentamente rompe la massa in pezzi più piccoli, così riescono ad uscire.
Questo processo dev’essere fatto gradualmente per evitare di provocare delle lesioni al retto.
Di solito le feci sono ferme nell’ampolla rettale o intestino retto.
Le supposte inserite nel retto possono essere somministrate per eliminare le feci che sono difficili da espellere.

Megacolon tossico,colite ulcerosaRaramente serve un operazione chirurgica per trattare un fecaloma.
È necessario un intervento di rimozione di emergenza in caso di:

  • Megacolon tossico, è una dilatazione eccessiva dell’intestino causata dall’accumulo di gas.
  • Ostruzione intestinale completa.

Quasi chiunque abbia avuto un fecaloma ha bisogno di un programma di riqualificazione dell’intestino.
Il medico e un infermiere specializzato devono:
Controllare la storia dettagliata del paziente, la dieta, il tipo di feci, l’uso di lassativi o altri farmaci e le altre malattie.


 

Cosa fare quando le feci sono dure? Rimedi naturali

Trattare la costipazione
Se la causa delle feci dure è la stitichezza bisogna capire le cause.
Una diagnosi accurata è essenziale per sviluppare un programma di trattamento.

Aggiungere la fibra alla dieta
Una soluzione contro la stitichezza può essere la fibra solubile.
Questa sostanza si scioglie nell’acqua, quindi ammorbidisce le feci.
La fibra solubile si trova in molti frutti, verdure, fagioli e cereali. Lo psillio (Plantago psyllium) e i semi di lino sono ottime fonti di fibra solubile.
Questi ingredienti possono ammorbidire significativamente le feci.


Regolare esercizio fisico
L’attività fisica può aiutare a stimolare l’attività intestinale.

Assunzione di liquidi
Bere molta acqua e altri fluidi aiuta ad ammorbidire le feci

Andare in bagno
Avere abbastanza tempo per le visite alla toilette.
Non ignorare lo stimolo ad evacuare.


 

Terapie alternative per le feci dure o il fecaloma

Ci sono diversi approcci alternativi che potrebbero dare sollievo, anche se non sono stati studiati.

Massaggio. La massoterapia nella direzione del colon con compressione, manipolazione e vibrazione favorisce la defecazione.
Tra le cure naturali ci sono anche l’agopuntura e lo shiatsu.
Il massaggio addominale può rilassare tutti i muscoli che supportano la vescica e l’intestino, quindi favorisce l’attività dell’intestino.

Agopuntura. Questa medicina tradizionale cinese prevede la manipolazione e l’inserimento di aghi molto sottili in diverse zone del corpo.
Questa terapia stimola il colon e può ridurre il dolore da costipazione, anche se non ci sono prove dell’efficacia dell’agopuntura per le feci dure.

Tisana. Tra i rimedi della nonna c’è la tisana per la stitichezza che può contenere la frangula, finocchio, liquirizia, camomilla o melissa.

Prendere un prodotto ammorbidente delle feci
Ci sono dei prodotti da banco che servono ad ammorbidire le feci e stimolano la muscolatura dell’intestino.
Gli emollienti delle feci riducono la quantità di fluido che assorbe l’intestino e lasciano più acqua nelle feci.
Questi prodotti sono diversi dalle supposte (che sono una forma di lassativo stimolante).
Generalmente gli emollienti sono considerati un’alternativa più sicura.
Controllare sempre con un medico prima di prendere un prodotto da banco.


 

Alimenti consigliati per le feci dure e fecaloma

 

 Categoria  Cibo
Pane Muesli, pane, focaccine di crusca di frumento, pane di grano intero
Cereali e granaglie Fiocchi di mais, fiocchi di crusca, frumento glassato, frumento tagliuzzato, farina d’avena, bastoncini di crusca, All-Bran, crusca, crusca di mais, crusca di avena, riso integrale, pane di segale
Verdure Carciofo, cavolini di Bruxelles, broccoli, cavolo, rucola, bietole, carote, piselli, fagiolini, mais dolce, spinaci, zucca, patate con la pelle, rapa
Legumi Lenticchie cotte, fagioli, ceci, piselli, fagioli di lima, fagioli pinto, chili con fagioli
 Frutti Avocado, mela con la buccia, banana, arancia, papaia, nettarine, kiwi, pera, more, lamponi, mango, fragole, prugne
 Altri Burro di arachidi croccante, mandorle, pistacchi, noci, anacardi, fichi secchi, semi di girasole, concentrato di pomodoro, salsa di mele, uvetta


 

Cibi da evitare per le feci dure

Alimenti a basso contenuto di fibre
La fibra è la parte indigeribile degli alimenti vegetali ed è importante per ammorbidire le feci perché assorbe grandi quantità di liquidi.

Alimenti grassi
Le feci che derivano da rifiuti alimentari grassi hanno più probabilità di essere dure.
I cibi grassi si muovono lentamente nell’intestino, questo provoca un maggior assorbimento del liquido delle feci.
Limitare il consumo di cibi grassi come:

  • Latte intero,
  • Gelati,
  • yogurt intero-grassi,
  • Patatine fritte,
  • Burro di arachidi cremoso,
  • Burro,
  • Margarina,
  • Condimenti per insalata.

Alimenti trasformati
Bisogna limitare il consumo di alimenti trasformati perché contengono pochissima fibra.
Esempi di alimenti trasformati:

  • Cracker,
  • Pasti precotti,
  • Torte,
  • Ciambelle.


 

Quali sono le complicazioni della stitichezza?

La costipazione può causare un fecaloma che si presenta soprattutto nei bambini e negli adulti più anziani.
La stitichezza può causare delle complicazioni come:

  • Emorroidi, che si presentano per lo sforzo durante la defecazione
  • Ragadi anali (lesioni cutanee intorno all’ano) che si verificano quando le feci dure stirano il muscolo dello sfintere. Ciò può causare sanguinamento rettale.
  • A volte, la spinta eccessiva provoca il prolasso rettale, in cui una piccola parte della mucosa intestinale esce dall’apertura anale.