Rimedi per la nausea

INDICE


La nausea è la sensazione che ci sia la necessità di vomitare, è un sintomo che avvertono spesso le donne in gravidanza.

La nausea può essere acuta e di breve durata oppure può essere prolungata.
Quando è prolungata, può essere debilitante.

nausea,gravidanza,mattino,mattutina,vomito

Nausea mattutina in gravidanza, cos’è?

Quella sensazione di forte nausea che a volte può portare a vomito, è soprannominata erroneamente nausea mattutina perché inizia appena svegli al mattino a stomaco vuoto, ma si può verificare anche al pomeriggio, di sera o durante la notte, soprattutto nel primo trimestre di gravidanza, ma può continuare fino all’ultimo trimestre o alle ultime settimane.

Nausea mattutina durante la gravidanza — Quali sono le cause?

Qualche combinazione sconosciuta di ormoni, aumento dello stress e altre alterazioni del corpo (ad esempio un senso dell’odorato più acuto o un sapore metallico durante la gravidanza) possono influenzare una donna incinta, soprattutto nei primi mesi.
La nausea durante la gravidanza può essere causata:

  • Dall’aumento del livello di ormoni gonadotropine ed estrogeni circolanti nel corpo,
  • Il rilassamento dei muscoli del tratto digestivo (digestione meno efficiente) a causa di crescenti livelli di progesterone,

Saltare i pasti e i disturbi alimentari in gravidanza possono contribuire alla sensazione di nausea.

Nausea mattutina in gravidanza, quello che dovete sapere.
La maggior parte delle donne incinte che soffrono di nausea conosce già la cattiva notizia: la nausea durante la gravidanza spesso inizia al mattino, ma può essere costante per tutto il giorno e per 7 giorni a settimana.
La buona notizia è che per la maggior parte delle mamme in attesa, il periodo peggiore va dalla 12° alla 14° settimana.
La nausea si può verificare dalla seconda settimana di gravidanza fino all’ottavo e nono mese (ultimi mesi) in cui la donna è incinta o in certi casi fino agli ultimi giorni.
La notizia migliore: La nausea tende ad essere peggiore nella prima gravidanza. Dalla seconda gravidanza le probabilità di non avere la nausea sono buone.
La nausea mattutina non danneggia il bambino. Infatti, le donne che avvertono nausea durante la gravidanza hanno molte meno probabilità di abortire rispetto alle donne che non la avvertono.
Attenzione, la maggior parte delle donne partorisce bambini sani indipendentemente dal fatto di aver avuto la nausea mattutina continua.

Che cosa può provocare nausea e vomito oltre alla gravidanza?

Nausea e vomito si possono verificare separatamente o insieme. Le cause più frequenti sono:

Cosa fare per la nausea?

Bere liquidi chiari
Se lo stomaco è irritato, probabilmente non è una buona idea mangiare perché dovrebbe fare uno sforzo aggiuntivo per digerire il cibo.
Bisogna limitarsi a bere fluidi fino a stare un po’ meglio e smettere di vomitare.
I liquidi adatti sono chiari e a temperatura ambiente, si consigliano l’acqua e i succhi di frutta diluiti senza agrumi.
Questi fluidi sono facili da digerire e servono per prevenire la disidratazione che può essere la conseguenza del vomito o della diarrea.

Aspettare che la malattia passi da sola
I medici concordano che la cura migliore per l’influenza intestinale di 24 ore è il riposo a letto per un po’ di tempo.
Più si riesce a riposare, più energia ha il corpo per lottare contro l’invasore.

Sdraiarsi a letto
Il riposo spesso è la cura migliore per qualsiasi cosa che provoca la nausea o il vomito.

Non bere alcolici
Chiunque abbia avuto una sbornia sa che l’alcol può essere molto irritante per lo stomaco. Quando si soffre di mal di stomaco, certamente non è il momento di ubriacarsi.
E se la nausea improvvisa è la conseguenza dell’ubriacatura, è un motivo in più per evitarlo.
Lo stesso vale per i cibi grassi, cibi molto conditi, le bevande contenenti caffeina e le sigarette.

Lasciarlo andare
La cosa peggiore che si può fare per il vomito è combatterlo, dato che il vomito è un modo del corpo di liberarsi di qualcosa che sta causando i danni allo stomaco. Cercare di trattenere lo stimolo può effettivamente causare dei danni all’esofago.

 


Provare un impacco freddo
Applicare il ghiaccio sopra la testa può dare molto sollievo quando si sente lo stimolo del vomito. Non ferma il vomito, ma aiuta a sentirsi un po’ meglio.

Mantenere l’equilibrio di acqua e sali minerali
In caso di nausea accompagnata a vomito, oltre a reintegrare i fluidi che si perdono con il rigetto, è importante mantenere l’equilibrio di sodio e potassio (elettroliti) nel corpo.
Se non si riesce a evitare il cibo per più di un giorno o due, bere una bevanda per gli sportivi, come il Gatorade, che è leggero per lo stomaco ed è progettato per reintegrare i sali minerali.
Si può provare a diluirlo con l’acqua se berlo normalmente dà fastidio allo stomaco.

Agopuntura e rimedi per rilassarsi
Si può provare ad effettuare l’agopuntura che ha dimostrato di ridurre la nausea durante la gravidanza.
Le tecniche classiche anti-stress, come la meditazione o lo yoga prenatale sono altri rimedi utili.

Limone
Si consiglia di bere una spremuta di limone o limonata contro la nausea, anche l’odore del limone può ridurre i sintomi.

Terapia per la nausea cronica

Farmaci che si possono prendere anche in gravidanza
I farmaci da banco per lo stomaco contenenti bismuto proteggono la parete dello stomaco e possono aiutare ad alleviare la nausea. Evitare l’aspirina perché può irritare lo stomaco.
Si possono prendere dei farmaci anche in gravidanza, per esempio:

  • Dimenidrinato (Travelgum®, Xamamina®),
  • Metoclopramide (Plasil®)
  • Domperidone (Peridon)

Se la nausea è causata da un problema digestivo si può bere un bicchier d’acqua con un cucchiaino di bicarbonato.

 


 

Cosa mangiare? Dieta per la nausea mattutina in gravidanza

 

Rimedi per la Nausea
Rimedi per la Nausea

Seguire la dieta della gravidanza. Concentrarsi sul duo dinamico: proteine e carboidrati complessi che sono buoni per tenere a bada la nausea, specialmente se mangiati insieme.
Evitare latte e latticini.

Rimedi naturali in cucina

Semi di anice
Questo alimento aiuta a curare nausea e vomito.
Preparare un tè all’anice mettendo ¼ di cucchiaino in 1/2 tazza di acqua bollente.
Tenere a riposo per cinque minuti.
Bere una volta al giorno.
Si possono cospargere le verdure come le carote o la zucca con i semi di anice.
Se lo stomaco tollera la frutta durante o subito dopo un attacco di nausea, provare l’anice insieme alle mele o alle pere al forno.

Finocchio
Prendere 1 Cucchiaio di semi di finocchio e mantenere per dieci minuti in una tazza di acqua bollente. Dolcificare a piacere con miele. Sorseggiare in base a quanto permesso dalla nausea.

Zenzero
Senza dubbio, lo zenzero è la cura migliore per l’irritazione dello stomaco.
Preso in qualsiasi forma, questo allevia la nausea in gravidanza e non solo.
Provare il tè allo zenzero o il pan di zenzero.
Chi è in viaggio dovrebbe prendere con sé i bastoncini di zenzero o lo zenzero cristallizzato invece di pillole o cerotti.

Gli studi mostrano che lo zenzero è più efficace della medicina che si acquista in farmacia. Evitare il ginger ale tranne se contiene realmente lo zenzero. Molto Ginger Ale oggi non contiene lo zenzero curativo.

Menta
Il tè alla menta allevia la nausea. Semplicemente tenere circa 1 cucchiaio di foglie secche in mezzo litro d’acqua calda per 30 minuti; mescolare e bere.
Non buttare fuori le foglie di menta quando si beve il tè. Invece, bisogna mangiarle. Mangiare foglie di menta bollita può aiutare a curare la nausea.

Liquirizia
Si può masticare la radice di liquirizia, ma ci sono degli effetti collaterali tra cui la pressione alta.

Consigli per stare meglio con la nausea in gravidanza

Evitare di mangiare (o guardare o annusare) i piatti che scatenano la nausea (cibi piccanti, grassi e acidi possono essere particolarmente difficili da digerire dato che hanno un forte aroma).
È probabile che si riesca a trovare alcuni cibi sani che si possono tenere mangiare senza nausea e che garantiscono la maggior parte delle esigenze nutrizionali finché una dieta più varia diventa accettabile.

Non preoccuparsi troppo di mangiare la dose giornaliera di cibo a breve termine dato che i bisogni del bambino ora sono molto ridotti.

Si consiglia di mangiare da sei a otto piccoli pasti durante la giornata piuttosto che tre grandi pasti.
Quando la pancia è vuota, gli acidi non hanno niente da sgranocchiare tranne il rivestimento interno dello stomaco, così aumenta la nausea durante la gravidanza.
In più, i pasti più piccoli sono più facili da digerire e ci sono meno probabilità di innescare la nausea.

Mangiare a letto. Riempire il comodino con frutta, cereali freddi e snack notturni (in modo che la pancia non è completamente vuota quando si va a dormire.
Mangiare qualcosa come prima cosa al mattino per evitare l’inizio della nausea.

Si può fare anche un piccolo spuntino notturno se la futura mamma si sveglia nel mezzo della notte per fare pipì.
Concentrarsi sui fluidi che sono sempre più importanti dei solidi a breve termine (in particolare se si vomita).
Possono anche essere più facili da digerire se non sono solidi, quindi bere i nutrienti nelle minestre o frullati.
Provare i cibi con lo zenzero (diversi studi scientifici mostrano una riduzione della nausea e del vomito in gravidanza), come il ginger ale, tè allo zenzero, caramelle allo zenzero o bevande allo zenzero.

Prendere il vecchio utile cracker se nient’altro sembra far passare la nausea.
Prendere le vitamine prenatali di sera e assicurarsi che siano senza ferro, almeno finché passa la nausea mattutina della gravidanza.
Chiedere al medico se si deve prendere la vitamina B6 che è legata alla riduzione dello stress e della nausea.