Salpingite acuta e cronica, sintomi, complicanze, cura e prognosi

INDICE

Salpingite significa infiammazione di una o entrambe le tube di Falloppio.
Le donne hanno due tube che sono lunghe circa 10cm e trasportano le uova dalle ovaie all’utero.

L’infiammazione è causata da germi, che in genere arrivano alle tube e risalgono attraverso la vagina e l’utero, soprattutto a causa dei rapporti sessuali.
Ecco perché la salpingite è molto rara nelle vergini.

ovaio,utero,anatomia,osso sacro,vescicaÈ di vitale importanza fare la diagnosi di salpingite prima possibile, prima di avere seri danni agli organi interni.

Se insieme all’infiammazione avviene l’accumulo di fluido supplementare o pus all’interno delle tube di Falloppio, si parla di Idrosalpinge. L’infezione tubarica normalmente conduce all’infezione di altre strutture poiché i batteri migrano attraverso i vasi linfatici nelle vicinanze.

Salpingite acuta e cronica

La salpingite può essere acuta o cronica.
Nella salpingite acuta semplice o catarrale le tube di Falloppio diventano rosse, gonfie e secernono una maggior quantità di fluido. In questo modo le pareti interne delle tube spesso si uniscono.
Le tube possono anche attaccarsi alle strutture vicine come ad esempio l’intestino.
La salpingite acuta purulenta avviene quando una tuba di Falloppio si riempie di pus e il gonfiore è concentrato soprattutto vicino alle ampolle.
In rari casi, la tuba si rompe e provoca un’infezione pericolosa della cavità addominale (peritonite).
La salpingite cronica solitamente è la conseguenza di un attacco acuto prolungato.
L’infezione è più mite, dura più a lungo e può non produrre sintomi gravi.

Tipi di salpingite cronica

  • La salpingite cronica ipertrofica avviene quando il volume della tuba cresce in maniera omogenea
  • La salpingite atrofica si verifica quando la tuba ha dimensioni ridotte ed è più rigida
  • La salpingite istmica nodosa ha due ingrossamenti nodulari a livello degli istmi di entrambe le tube, spesso provoca infertilità femminile

Cause della salpingite acuta

Un’infezione vaginale o cervicale spesso provoca la salpingite.
Se questa infezione arriva all’utero, può raggiungere le tube di Falloppio. Si può prendere l’infezione tramite malattie a trasmissione sessuale come la clamidia o la gonorrea.
Un intervento medico o chirurgico, per esempio il parto, una biopsia o l’aborto, possono causare la salpingite acuta, ma è raro. La salpingite si verifica più frequentemente nelle donne giovani e sessualmente attive, ma può verificarsi a qualsiasi età.
La salpingite non va confusa con la malattia infiammatoria pelvica che riguarda le infezioni e le infiammazioni degli organi riproduttivi in generale.

La salpingite è una delle cause più frequenti di infertilità femminile.
Senza un trattamento immediato, l’infezione può danneggiare la tuba di Falloppio per sempre e le uova rilasciate ad ogni ciclo mestruale non possono incontrare lo sperma.

Le possibili cause della salpingite sono:

  • Malattia infiammatoria pelvica,
  • Malattie a tasmissione sessuale,
  • Interventi medici, come la laparoscopia, la biopsia della mucosa dell’utero o una dilatazione e raschiamento,
  • Aborto o parto,
  • Batteri che sono normalmente presenti nella vagina.

Nella maggior parte dei casi è causata da batteri, i più frequenti sono:


Sintomi della salpingite

I sintomi della salpingite variano a seconda della causa e della gravità.
Essi possono essere:

I sintomi di solito compaiono dopo il periodo mestruale.

Complicanze e conseguenze della salpingite

Senza trattamento, la salpingite può causare una serie di complicanze, tra cui:

  • Ulteriori infezioni – l’infezione si può diffondere alle strutture vicine, come le ovaie e l’utero.
  • Infezione del partner sessuale.
  • Ascesso tubo-ovarico. Circa il 15 per cento delle donne con salpingite sviluppa un ascesso che necessita il ricovero in ospedale.
  • Gravidanza ectopica – una tuba di Falloppio bloccata impedisce all’ovulo fecondato di entrare nell’utero. L’embrione inizia quindi a crescere all’interno dello spazio confinato della tuba di Falloppio. Il rischio di gravidanza ectopica per una donna che ha avuto la salpingite o un’altra malattia infiammatoria pelvica (PID) è di circa uno a 20.
  • Infertilità – Le tube di Falloppio possono diventare deformate o fibrose (con aderenze) a causa di infezioni pregresse. Se l’alterazione anatomica è grave, l’uovo e gli spermatozoi non sono in grado di incontrarsi.
  • Dopo un attacco di salpingite, il rischio di infertilità femminile è circa il 15 per cento. Questo sale al 50 per cento dopo tre attacchi.

Diagnosi della salpingite

Esame fisico: l’esame può determinare la posizione e la natura del dolore.
Anche se un esame vaginale può essere molto doloroso, può rivelare la presenza di una perdita vaginale o cervicale anomala oppure i segni di infezione sul collo dell’utero.
La febbre può non essere presente.
I criteri minimi stabiliti dal centro di controllo malattie (CDC) sono: dolore addominale basso, dolore annessiale (ovaie, tube di falloppio e legamenti delle tube) e indolenzimento durante i movimenti della cervice uterina.

Ulteriori criteri del CDC sono febbre superiore a 38,3°, perdite vaginali/cervicali anormali, livelli ematici elevati di proteina C – reattiva e della VES, culture positive per gonorrea o clamidia.

Test: Le culture si fanno per identificare i microrganismi responsabili dell’infezione.

L’infezione può essere confermata da un esame del sangue completo che indica un numero elevato di globuli bianchi (leucociti).
La velocità di eritrosedimentazione (VES) e la proteina C – reattiva sono esami di laboratorio utili.
Il RPR (Rapid Plasma Reagin) è un test è utile per escludere la sifilide. La cultura delle urine si può fare anche per escludere un’infezione delle vie urinarie (per esempio la Cistite).
Un test di gravidanza può essere necessario per escludere una gravidanza extrauterina.
L’ecografia può essere utile per escludere un ascesso tubo-ovarico.
L’ecografia può aiutare a eliminare altre cause di dolore pelvico bilaterale.
La Tac e la risonanza magnetica possono essere utili se l’ecografia non è servita.
La laparoscopia si può fare per confermare la diagnosi ed escludere patologie con sintomi simili come la gravidanza extrauterina o l’appendicite.

Gravidanza ectopica,extrauterina,tube di falloppio

La laparoscopia è una procedura chirurgica in cui un piccolo endoscopio illuminato è inserito attraverso una piccola incisione nell’addome. Questo permette al medico di esaminare visivamente le tube di Falloppio e la zona circostante.
Per la diagnosi di salpingite, la biopsia dell’endometrio è accurata al 90%.

Diagnosi differenziale della salpingite:
Per poter diagnosticare la salpingite, il medico deve escludere:
Appendicite,perforazione,pus

  • Appendicite
  • Gravidanza ectopica
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Ooforite (infiammazione dell’ovaio)
  • Aborto settico
  • Rottura di una cisti ovarica
  • Torsione ovarica
  • Ascesso tubo-ovarico
  • Degenerazione di leiomioma
  • Diverticolite
  • Cistite
  • Salpingite tubercolare


La cura per la salpingite

Il trattamento della salpingite si basa sulla somministrazione di antibiotici (spesso per periodi di diverse settimane). Gli antibiotici selezionati sono mirati per attaccare l’organismo che ha causato la malattia.
Spesso danno un’ampia copertura e includono può microbi possibili.
Il partner sessuale deve ovviamente essere valutato e deve fare il trattamento appropriato. Lui deve assumere tutti i farmaci necessari e deve astenersi dai rapporti sessuali mentre effettua la terapia in modo da prevenire una nuova infezione.

Il trattamento dipende dalla gravità della salpingite, è composto da:

  • Terapia antibiotica – per sconfiggere l’infezione che si verifica in circa l’85 per cento dei casi.
  • Ricovero in ospedale – in cui si possono prendere gli antibiotici per via endovenosa.
  • Intervento chirurgico – se la salpingite resiste al trattamento farmacologico.

Rimedi naturali per la salpingite

La medicina ufficiale consiglia i farmaci per curare le malattie, ma l’igienismo ritiene che la cura migliore sia un alimentazione corretta e uno stile di vita sano (non sedentario e senza vizi).
In questo modo il corpo dovrebbe essere in grado di guarire perché il sistema immunitario è forte e può sconfiggere i batteri.

Si possono fare dei bagni alle terme con l’acqua termale per favorire la guarigione.

Prognosi della salpingite

Un esito favorevole è direttamente correlato alla rapidità del trattamento.
Le infezioni possono persistere nonostante il trattamento e possono provocare:

  • Dolore lombare persistente
  • Dolore addominale o mal di pancia
  • Dolore pelvico
  • Ciclo mestruale più frequente e mestruazioni abbondanti
  • Dolore durante i rapporti sessuali

I pazienti di solito rispondono agli antibiotici entro 48-72 ore con riduzione del dolore.
Se i sintomi continuano oltre 3 giorni, la salpingite diventa subacuta.
Il 60/80% dei pazienti con un ascesso tubo-ovarico migliora con la sola terapia antibiotica; un altro 20/40% necessita di un drenaggio chirurgico dell’ascesso o di un’aspirazione con ago, il ricovero è circa nel 20% delle femmine con tube di Falloppio infette.

Il 25% dei pazienti con salpingite hanno complicanze a lungo termine come la gravidanza ectopica, dolore pelvico cronico e infertilità.