Verruca plantare, genitale e volgare

INDICE

La verruca è una proliferazione cutanea causata da alcuni ceppi di un virus chiamato papillomavirus umano (HPV).
Il virus HPV infetta lo strato superiore della pelle, solitamente entra nel corpo da una lesione cutanea.
Il virus provoca la crescita rapida dello strato superiore della pelle, formando una verruca.
Le verruche possono crescere ovunque sul corpo e sono più frequenti tra:

  • I bambini,
  • I giovani.

 

Tipi di verruca

La verruca comune (detta anche volgare o vulgaris) cresce spesso sulle mani, ma può essere ovunque sul corpo.
Queste formazioni cutanee sono solide, a forma di cupola e di colore grigio-giallastro-marrone.
Sono dolorose solo alla pressione.
Non si possono confondere con un brufolo che è di colore rosso.

La verruca plantare cresce sulla pianta dei piedi, spesso è alla base dell’alluce ma può crescere anche:

  • Sotto il tallone,
  • Sui polpastrelli delle dita.

Le verruche plantari si possono distinguere in:

  • Verruca plantare semplice: Sembra una placca di pelle dura e spessa con alcune macchie scure al centro.
    Le verruche plantari possono provocare dolore al piede quando si cammina, si può avere la sensazione di camminare su un ciottolo.
  • La verruca plantare a mosaico è un sottotipo caratterizzato da tante piccole verruche intrecciate che hanno la forma di un mosaico.
    Sono meno comuni e più superficiali rispetto alla verruca plantare semplice.

Le Verruche subunguali e periunguali – appaiono sotto e intorno alle unghie delle dita nelle mani e nei piedi.
Sembrano ruvide asperità con la superficie e i bordi irregolari. Essi possono influenzare la crescita delle unghie.

verruca-piana
Verruca piana

La verruca piana è una protuberanza liscia che di solito cresce in gruppì su viso, braccia o gambe.
Queste sono:

  • Frequenti nei bambini,
  • Meno frequenti nel periodo dell’adolescenza,
  • Rare negli adulti.

È piccola (dai 2 ai 4 mm di diametro, solitamente meno della gomma all’estremità di una matita), piana e può essere:

  • Rosa,
  • Rossastra,
  • Marrone,
  • Giallo-chiaro.

La verruca filiforme di solito cresce intorno alla bocca, naso o zona della barba. È dello stesso colore della pelle e ha delle protuberanze che assomigliano a fili che escono dalla verruca.

Condilomi o papillomi

  • Verruca ano-genitale: in genere sono asintomatiche, ma possono causare fastidio e prurito. Le verruche genitali possono trovarsi sia sulla pelle che sulle mucose.
  • Verruca laringea (Pachidermia semplice papillare) è una massa benigna che può causare disturbi nella fonazione (quando si parla) e spesso bisogna procedere all’asportazione.

 

Cos’è una verruca periunguale e a cosa somiglia?

Le verruche periunguali sono formazioni anomale che sono difficili da notare nella fase iniziale.
All’inizio hanno le dimensioni di una capocchia di spillo e sono lisce, quindi la gente non le nota finché non crescono abbastanza.

Col passare delle settimane le verruche periunguali crescono, sviluppano bordi ruvidi e irregolari che possono influenzare la crescita dell’unghia.
La conseguenza può essere la caduta.
In casi estremi, le unghie possono diventare deformate e danneggiate per sempre.
Se la verruca non è trattata e si aggrava, si può spostare alla base del letto ungueale, causando una grave infezione.

 

Verruche genitali

Le verruche genitali (a volte chiamate condilomi acuminati o verruche veneree) sono il segno tipico dell’infezione genitale da Papilloma virus. Molte persone, tuttavia, hanno un’infezione genitale da HPV senza condilomi genitali.
Le verruche genitali sono:

  • Morbide,
  • Umide,
  • Di colore della pelle.

Esse compaiono entro alcune settimane o mesi dopo l’infezione.
Solitamente si trovato:

  • Sui genitali,
  • Nella zona pubica.

A volte si verificano in gruppo e ricordano la forma del cavolfiore, possono essere in rilievo o piatte, da piccole a molto grandi.

  • Nelle donne, le verruche genitali si possono presentare sulla vulva e sulla cervice uterina oppure all’interno e intorno alla vagina e all’ano.
  • Negli uomini, le verruche genitali possono comparire sul pene, glande o scroto.
    Ci sono casi in cui le verruche genitali si trovano sulla coscia e sull’inguine.

Non bisogna confondere queste bozze con le vescicole da herpes genitale.

 

Contagio delle verruche genitali

Le verruche genitali sono molto contagiose.
Si può prendere durante tutti i tipi di rapporti sessuali non protetti con un partner infetto.
Il contagio può avvenire anche con il contatto pelle a pelle, per esempio durante i rapporti sessuali (raramente) con qualcuno che è infetto.
Circa due terzi delle persone che hanno contatti sessuali con un partner che ha le verruche genitali svilupperà le verruche, solitamente entro 3 mesi dal contatto.

 

Complicazioni delle verruche genitali

Cancro
Alcuni tipi di HPV (principalmente il 16 e 18) possono causare il cancro:

La maggior parte delle infezioni genitali da HPV non diventa un cancro.
Nella donna, un Pap test rileva le eventuali cellule anomale della cervice uterina.

Nell’uomo le complicanze da HPV sono diagnosticate tramite:

Gravidanza e parto
Le verruche genitali possono causare una serie di problemi durante la gravidanza. Dato che le verruche genitali si possono moltiplicare e diventare più grandi, il medico illustra le opzioni per la rimozione se necessario.
Le verruche genitali possono essere rimosse anche per garantire un parto sicuro e sano del neonato.
A volte diventano più grandi durante la gravidanza e se le verruche sono nelle vie urinarie possono causare difficoltà ad urinare.
Se le verruche sono nella vagina:

  • Possono rendere la vagina meno elastica,
  • Causano un’ostruzione durante il parto.

 

La verruca è contagiosa

Semplicemente toccando una verruca di qualcuno non è garantito il contagio.
I virus che causano le verruche passano da una persona a un’altra con lo stretto contatto fisico o toccando una superficie che era a contatto con una persona che aveva una verruca, come:

  • Un tappeto da bagno,
  • Il pavimento di una doccia.

Un piccolo taglio o lesione cutanea può rendere più vulnerabili alle verruche in qualsiasi zona della pelle.
Inoltre, una verruca si può trasmettere ad altre parti del corpo.

L’intervallo di tempo tra l’esposizione al virus e la formazione della verruca varia.
Le verruche possono crescere molto lentamente e possono essere necessarie diverse settimane per lo sviluppo.

 

Sintomi delle verruche

  • La maggior parte delle verruche sono in rilievo con una superficie ruvida.
  • Possono essere rotonde o ovali.
  • Il luogo in cui si trova la verruca può essere più chiaro o scuro rispetto alla pelle.
    Raramente, le verruche sono nere.
  • Alcune verruche hanno superfici lisce o piatte.
  • La verruca può diventare gonfia e infiammata, inoltre può causare dolore e prurito.

 

Verruca plantareTest e diagnosi per la verruca plantare

Il medico può diagnosticare una verruca solo guardando la pallina sulla cute.
A volte, il medico può raschiare lo strato superiore della verruca per cercare vasi sanguigni coagulati (punti nerastri) che sono frequenti si verificano in caso di verruche.
Se la diagnosi è ancora in dubbio, il medico può mandare un piccolo campione di pelle da analizzare al laboratorio per escludere altri tipi di escrescenze della pelle.

La diagnosi del differenziale della verruca si deve fare escludendo:

 

Differenza tra verruca e callo o durone

La verruca plantare fa male e provoca dolore a camminare.
Il peso del corpo provoca una spinta in profondità.
Ha dei puntini neri che sono caratteristici della verruca e rappresentano vasi sanguigni coagulati.
Sanguina quando si prova a grattare. Evitare di tagliare la verruca perché:

  • Può recidivare,
  • Si può espandere,
  • Si possono formare altre verruche vicino.

Il callo si forma dietro al tallone e alla base delle dita dei piedi, mentre la verruca si forma nelle parti dove non c’è attrito e nelle parti più morbide.

 


Terapia per la verruca

Generalmente non causano problemi, quindi l’asportazione non è sempre necessaria.
Senza un trattamento, alcune verruche comuni regrediscono da sole e possono durare da 6 mesi a 2 anni.
Il medico potrebbe decidere di rimuovere una verruca se:

  • È dolorosa,
  • Interferisce con le attività quotidiane perché causa fastidio.

Generalmente i medici consigliano la rimozione delle verruche perchè sono molto contagiose e possono diffondersi in altre zone del corpo.
I medici hanno diversi modi per eliminare le verruche, tra cui:

1. Applicazione di farmaci da banco o con prescrizione sulla verruca;
2. Bruciare la verruca con una leggera corrente elettrica; Si brucia la verruca mediante elettrocauterizzazione. Spesso il dermatologo effettua anche un raschiamento della verruca.
SI utilizza per le verruche comuni, filiformi e plantari.
3. Congelamento della verruca con azoto liquido a -196° (criochirurgia). La pelle intorno alla verruca diventa bianca e si forma una crosta che cadrà con il tempo.
L’azoto liquido elimina la verruca rapidamente.
Si può formare una bolla dopo il trattamento, molti dermatologi consigliano di non bucarla per evitare infezioni.
La bolla sparisce da sola in circa 20-30 giorni.
4. Applicazione di acido. Il dermatologo può raschiare la verruca e poi applica l’acido tricloroacetico con un bastoncino ricoperto di cotone.
Gli effetti collaterali includono dolore e bruciore.
Ripetere il trattamento ogni settimana.
5. Terapia immunitaria. Questo metodo utilizza dei farmaci o soluzioni per stimolare il sistema immunitario a combattere le verruche. Il medico può iniettare una sostanza estranea (antigene) nelle verruche o applicare una soluzione o una crema alle verruche.
6. Intervento chirurgico. Il medico asporta la verruca chirurgicamente e poi mette i punti di sutura. La conseguenza è che rimane una cicatrice visibile.
7. Vaccino. Il vaccino HPV è stato utilizzato con successo per trattare le verruche genitali.
8. Utilizzando il trattamento laser, tuttavia spesso bisogna ripetere questa terapia perché non asporta completamente la verruca.
Il trattamento con laser dev’essere ripetuto ogni tre o quattro settimane. L’efficacia di questa terapia non è provata scientificamente.

Pochi giorni dopo il trattamento medico, la verruca può passare, ma potrebbero essere necessari diversi trattamenti.
I medici solitamente non tagliano una verruca perché può causare una cicatrice e può recidivare.
Se un bambino più grande ha una semplice verruca sul dito, chiedere al medico se si può utilizzare un rimedio naturale per la rimozione.
Per questo trattamento possono servire diverse settimane o mesi per vedere i risultati, ma alla fine la verruca dovrebbe scomparire.

I farmaci per le verruche contengono sostanze chimiche aggressive e devono essere utilizzati con cautela perché possono danneggiare anche le aree della pelle sana.
Parlare con il medico prima di utilizzare un farmaco senza prescrizione:

  • Sul viso,
  • Sui genitali.

Per queste zone di solito si utilizzano creme meno aggressive, per esempio con acido retinoico.
Molta gente pensa che la verruca abbia una radice, in realtà è presente solo sugli strati superficiali dell’epidermide, quindi il trattamento non si deve spingere in profondità.

 

Rimedi casalinghi per la verruca

Se si cura la verruca a casa, si deve:
1. Immergere la verruca in acqua tiepida e rimuovere la pelle morta sulla superficie della verruca con una lima per le unghie (che non può essere più usato per le unghie) prima di applicare la medicina.
Fare attenzione a non grattare la pelle sana intorno alla verruca.
2. Mantenere la zona della verruca coperta mentre il farmaco agisce.
3. Non strofinare, grattare o bucare la verruca per evitare la diffusione del virus ad un’altra parte del corpo.

Chiedere al medico se questo tipo di trattamento casalingo va bene.

 

Cosa fare se la verruca non guarisce? Rimedi naturali

Verruca,piede,pelle,papilloma virusAceto di mele
Procedura per la rimozione delle verruche usando l’aceto di mele

Per questa semplice procedura di rimozione delle verruche con aceto di mele servono solo 3 cose:

1. Aceto di mele;
2. Cotone;
3. Cerotto.

Ogni notte prima di andare a letto immergere un batuffolo di cotone in aceto di mele, applicare sulla verruca e poi tenere a contatto con la pelle applicando un cerotto.
Lasciare sulla verruca tutta la notte oppure 24 ore al giorno.

Quando cade la verruca con questo trattamento?
La verruca si gonfierà e pulserà per reazione all’aceto, poi inizia a diventare nera, entro i primi due giorni.
Dopo una settimana o due sarà completamente sparita.

N.B. È importante continuare il trattamento per un paio di giorni o una settimana dopo che la verruca sparisce per evitare la recidiva.

Tra gli altri rimedi ci sono il latte di fico e l’aglio da applicare direttamente sulla verruca.

Quanto dura? La prognosi del paziente con verruca plantare

Generalmente, le verruche sono protuberanze innocue che passano da sole entro 2 anni.

Le verruche intorno e sotto alle unghie sono più difficili da curare rispetto alle verruche in altri luoghi.
Queste palline possono tornare dopo il trattamento, anche se sembrano passate.

Statisticamente:

  • Nei bambini la verruca passa spontaneamente,
  • Negli adulti è molto difficile, quindi serve una terapia.

Le cicatrici lievi si possono formare dopo la rimozione delle verruche.
La verruca si può riformare sullo stesso punto se non è guarita completamente.

    Articoli utili correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code