Unghie bianche

INDICE


 

Cosa significa se le unghie sono bianche?
Se la maggior parte dell’unghia è diventata bianca, il motivo non è il distacco dal letto ungueale.
Probabilmente la causa è un’infezione da fungo o la riduzione dell’afflusso di sangue al letto ungueale, noto come “unghie di Terry”.
Le unghie di Terry sono completamente bianche con le punte arrossate o scure e possono essere causate da diverse malattie, tra cui le seguenti:

  • Cirrosi epatica (fibrosi del fegato) – circa l’80% delle persone con la cirrosi ha le unghie di Terry

Ragazza,lima,unghieFungo: I funghi penetrano nell’unghia attraverso delle lesioni. In ambienti umidi, la probabilità di avere un’infezione fungina è molto elevata.
I sintomi più frequenti dell’infezione da fungo sull’unghia dei piedi o delle mani sono i seguenti:

  • Il fungo provoca l’unghia bianca, in seguito causa la modifica della pigmentazione in giallo e poi marrone.
  • Quest’infezione inizia con una piccola macchia che aumenta gradualmente fino a coprire tutta l’unghia.
  • Il fungo dell’unghia del piede rende la superficie molto ruvida, rovinata e infine causa lo sgretolamento.
  • Questa malattia è molto dolorosa e può provocare un cattivo odore nei casi più gravi.

Prevenire i funghi alle unghie non è difficile. È necessario cambiare i calzini quotidianamente, accertarsi di non stare a piedi nudi in luoghi pubblici e bisogna curare i tagli sulle dita per evitare che si infettino.
Se l’infezione da fungo non è curata in tempo, potrebbe aumentare e diffondersi alle altre unghie.

Il trauma: Questo non è un problema grave, tuttavia, necessita di essere curato.
L’unghia del piede subisce un trauma o contusione quando qualcosa di pesante ci cade sopra o quando c’è una pressione eccessiva.
Quando si rompono i capillari del dito, si forma un ematoma. In questo caso l’unghia diventa di colore blu o viola finché si riassorbe il sangue.
Se l’unghia è bianca in punta, la causa può essere un calcio.
Queste macchie bianche sulle dita dei piedi scompaiono dopo alcuni giorni con la crescita dell’unghia.

 
 

Le linee bianche che attraversano le unghie

Le macchie bianche o le striature al centro dell’unghia sono normali e non bisogna preoccuparsi, ma le linee bianche parallele che si estendono completamente attraverso le unghie (note come linee di Muehrcke) indicano un livello basso di proteine nel sangue. Questo può essere dovuto a una malattia epatica o alla malnutrizione.


 

Le unghie pallide e opache

Se i letti ungueali sembrano un po’ chiari si può avere l’anemia, una malattia del sangue caratterizzata da un numero basso di globuli rossi.
L’anemia derivante dai livelli bassi di ferro causa una quantità insufficiente di ossigeno nel sangue che schiarisce la pelle e i tessuti, in particolare sotto le unghie.
Questa è una delle cause più frequenti di unghie bianche in gravidanza.
Bisogna mangiare alimenti ricchi di ferro, tra cui verdure a foglia verde e fagioli.


 

Le righe verticali sulle unghie

Le bande pigmentate longitudinali si trovano generalmente nelle unghie delle persone dalla pelle scura, infatti si verificano in almeno il 75% dei neri con più di 20 anni.
Queste macchie presentano un problema di diagnosi perché devono essere differenziate dal melanoma subungueale.
Si presentano negli anziani e costituiscono il 50 per cento dei melanomi della gente con la pelle scura.
Nei pazienti con un rischio maggiore, i sintomi si dovrebbero considerare un melanoma fino ad una prova contraria ottenuta con la biopsia.

Le striature longitudinali sono delle formazioni rilevate sulla superficie delle unghie che si possono presentare come una parte normale del processo di invecchiamento.
Se le unghie diventano sottili e ruvide (cioè come la carta vetrata), la malattia può essere denominata trachionichia.
Quando tutte le unghie sono colpite, la malattia è chiamata distrofia delle 20 unghie.
In questa situazione bisogna considerare le malattie concomitanti, tra cui:
1. Alopecia areata,
2. Psoriasi,
3. Dermatite atopica e
4. Lichen planus,
5. Vitiligine.
La carenza di ferro può causare le righe verticali sulle unghie, inoltre provoca l’unghia a cucchiaio.


 

Unghie biancheLe linee bianche

Le strisce sulle unghie sono positive solo quando sono dipinte.
Le righe bianche orizzontali si chiamano linee di Muehrcke se:

  • Attraversano l’intera unghia,
  • Sono accoppiate,
  • Compaiono su diverse dita.

Le cause potrebbero essere:
1. Una malattia ai reni,
2. Un difetto del fegato
3. La carenza di proteine, di vitamine del gruppo B, di ferro e zinco.
4. Si pensa che possano essere provocate da un’interruzione nell’afflusso di sangue al letto ungueale per via di una malattia sottostante.
Generalmente, i segni o le striature bianche orizzontali più corte sono il risultato di un trauma alla base dell’unghia.
Queste possono durare dalle settimane ai mesi e solitamente scompaiono da sole.


 

La sindrome dell’unghia gialla


Un studio del 1964 ha descritto la “sindrome dell’unghia gialla” in cui le unghie crescono più lentamente e diventano più spesse. I lati dell’unghia mostrano una convessità esagerata. La lunula (cioè la mezzaluna bianca alla base dell’unghia) scompare e l’unghia assume una tonalità giallastra.

Questa sindrome si può notare nei pazienti con la bronchiectasia cronica o la sinusite, il versamento pleurico, i tumori maligni, le sindromi da immunodeficienza (AIDS) e l’artrite reumatoide.
Quando si verifica nei pazienti con l’artrite reumatoide, la sindrome dell’unghia gialla si vede nei pazienti curati con farmaci al tiolo (ad es., la bucillamina e il sodio aurotiomalato); si pensa che questi farmaci abbiano un ruolo nelle malattie dell’unghia.

Spesso la sindrome dell’unghia gialla colpisce i pazienti con un disturbo della circolazione linfatica del viso o delle estremità. Questa teoria non è stata dimostrata.
Degli altri ricercatori sospettano che la causa della sindrome dell’unghia gialla possa essere collegata alla perdita di proteine derivante da un aumento della permeabilità del microcircolo, infatti questa malattia si trova spesso in caso di ipoalbuminemia, versamento pleurico e linfedema.


 

Le unghie staccate

Dopo un infortunio al dito, è normale che l’unghia del piede si stacca e cade. Tuttavia, se non ha subito un colpo, spesso un’unghia staccata è dovuta a un eccesso di trattamento e pulizia delle unghie con un oggetto tagliente.
Raramente è il segno di una delle seguenti malattie:

  1. Un’infezione fungina delle unghie;
  2. La psoriasi dell’unghia – la psoriasi è una malattia cronica che può provocare macchie rosse e squame della pelle;
  3. Le verruche che si raggruppano intorno all’unghia;
  4. Una tiroide iperattiva (ipertiroidismo);
  5. La sarcoidosi, una malattia in cui dei gruppi piccoli di cellule si formano negli organi e nei tessuti del corpo;
  6. L’amiloidosi, una patologia caratterizzata dall’accumulo di proteine anomale negli organi;
  7. Un problema con le fibre di tessuto connettivo nel corpo che supportano gli organi e i tessuti;
  8. Una cattiva circolazione, ad esempio provocata dal fumo o dalla malattia di Raynaud (in cui la pelle delle dita diventa bianca in risposta al freddo);
  9. Una reazione allergica al farmaco (solitamente ad un tipo di antibiotico) o ai cosmetici per le unghie

Un’unghia staccata dovrebbe essere tagliata dove c’è la spaccatura per consentire all’unghia di riattaccarsi quando ricresce. Non si dovrebbero pulire le unghie con qualcosa di diverso da una spazzola morbida.

Unghia nera,trauma,ematoma


 

Cura per le unghie bianche

Se le unghie dei piedi sono diventate bianche per un trauma, non serve una terapia poiché la macchia va via quando l’unghia cresce.
Tuttavia, le terapie sono necessarie per le infezioni fungine.
Il medico prescrive dei farmaci orali o topici.
La durata della cura del fungo è di circa 10-12 settimane.
Un altro punto vitale consiste nel tagliare le unghie correttamente.
Se non si può fare, bisogna andare da un podologo.
Si devono mantenere le dita dei piedi asciutte e si consiglia l’utilizzo di spray battericidi per pulire l’interno delle scarpe.
Bisogna cambiare le calze ogni giorno e asciugare le gambe dopo il bagno.


È meglio evitare di indossare le scarpe in casa, è possibile muoversi a piedi nudi dentro la casa o indossare le pantofole per mantenere asciutte le dita dei piedi.
In caso di sudorazione eccessiva, si consiglia di utilizzare alcune polveri per i piedi.
Questa polvere mantiene asciutte le unghie e lo spazio fra le dita.
In alcuni casi, il fungo dell’unghia può essere curato con la terapia laser.
Se le precauzioni e i farmaci non sono sufficienti, l’unica soluzione potrebbe essere la rimozione chirurgica dell’unghia.


 

Rimedi naturali per le unghie bianche

Ci sono parecchie cure naturali per il fungo che si possono effettuare a casa per eliminare l’infezione prima che si diffonda.
Per ammorbidire l’unghia e permettere un miglior assorbimento, utilizzare il tea tree oil dopo aver tagliato le unghie dei piedi.
In questo modo si può guarire più velocemente. Anche l’alcol isopropilico è un rimedio casalingo efficace per il fungo.
Una pedicure con l’acqua ossigenata è un ottimo rimedio fai da te.

Le persone col diabete dovrebbero effettuare delle cure per le unghie infette immediatamente poiché hanno un rischio maggiore di diffusione a causa della glicemia troppo alta. Anche gli individui che prendono molti farmaci sono a rischio di diffusione dell’infezione nei piedi perché il loro sistema immunitario è indebolito.
Se non è curata, può diventare un’infezione batterica cronica o una malattia della pelle. Una cura delle unghie regolare a casa riduce la possibilità di contrarre il fungo e altri disturbi.


Se le unghie sono ingiallite e indebolite dallo smalto, si possono sbiancare immergendo la mano in una bacinella con acqua e bicarbonato.
Un altro rimedio della nonna molto efficace per sbiancare le unghie è il limone. Si può strofinare uno spicchio di limone sull’unghia.
L’olio d’oliva può essere utile per rinforzare le unghie, bisogna immergere le unghie nell’olio per qualche minuto.