Rimedi per i pidocchi nei capelli

INDICE

I pidocchi sono degli insetti piccoli chiamati parassiti che si trovano nei capelli e hanno una dimensione di 2/4mm.
Questi parassiti si trasmettono tramite il contatto personale o con la condivisione di oggetti personali.

I pidocchi vivono circa 3 settimane, ma depositano centinaia di uova nei capelli.
Questi insetti non volano e non saltano, semplicemente strisciano da un capello all’altro.
I bambini sono particolarmente predisposti allo sviluppo e alla diffusione dei pidocchi.
I parassiti si trovano sui capelli sporchi e puliti con le stesse probabilità.

Pidocchi,capelli
Tanti anni fa si pensava che i pidocchi nascevano nei capelli sporchi, in realtà originano da qualunque tipo di capigliatura.
I pidocchi e le uova si vedono meno facilmente sui capelli chiari (bianchi, biondi o castano chiari).
Questi insetti si trovano anche nei capelli neri, decolorati o tinti.
I capelli ricci e secchi hanno meno probabilità di avere i pidocchi perché questi parassiti fanno più fatica ad attaccarsi rispetto ai capelli grassi e lisci.


 

Sintomi dei pidocchi

Tipi di pidocchi umani

Ci sono tre tipi principali di pidocchi che provocano tutti sintomi simili, anche se compaiono in parti diverse del corpo:

  • Pidocchio del capo: si trova su cuoio capelluto, collo e orecchie
  • Pidocchio del corpo: prima si presenta sull’abbigliamento o nei letti, ma poi si sposta sulla pelle delle persone
  • Pidocchio del pube: chiamato anche “piattola”, si trova sui peli e sulla pelle del pube.

Il sintomo più frequente dei pidocchi è il prurito. I morsi dei pidocchi causano una reazione allergica che provoca questa sensazione.
Tuttavia si potrebbe non sentire subito il prurito, soprattutto se è un’infestazione leggera.
Per le prime 6 settimane dall’arrivo dei pidocchi, a volte non ci sono i sintomi.

Oltre al prurito intenso, i pidocchi possono causare altri sintomi come:

  • Una sensazione di solletico dovuta a qualcosa che si muove su testa, capelli o corpo
  • Piaghe che si sviluppano dai graffi per il prurito
  • Irritabilità e difficoltà a dormire
  • Protuberanze rosse su testa, collo, spalle o zona pubica
  • Comparsa di piccoli oggetti bianchi nei capelli. Si tratta di uova di pidocchi che compaiono sui fusti dei capelli e sono difficili da spazzolare via.


 

Come trovare i pidocchi e le uova

Solitamente i pidocchi si possono diagnosticare a casa. Sono necessari 2 oggetti:

  • Luce luminosa.
  • Pettine a denti fini o fitti.

Cosa fare: si possono trovare i pidocchi del capo seguendo questi 3 passi:

  • Bagnare i capelli del bambino o dell’adulto colpito, se possibile. Alcune persone pensano che sia più facile vedere i pidocchi quando i capelli sono bagnati. Questo impedisce anche che i pidocchi si spostino.
  • Mettere il bambino o l’adulto colpito sotto una luce brillante.
  • Separare i capelli in sezioni. Cominciando col cuoio capelluto, pettinare lentamente i capelli verso l’esterno sezione per sezione.

Che cosa cercare: i pidocchi adulti e le uova o lendini. È molto più probabile vedere le uova rispetto ai pidocchi adulti perché le lendini sono saldamente attaccate ai capelli e non si muovono.
Quando si pettinano i capelli, guardare attentamente i capelli dietro alle orecchie e attorno alla nuca. Questi sono dei posti in cui è probabile trovare le uova e i pidocchi.

Se la persona ha dei pidocchi adulti o delle uova, si possono vedere:

  • Pidocchi adulti: questi sembrano uno o più oggetti di colore marrone chiaro che ricordano i semi di sesamo che spesso si muovono rapidamente. Si possono trovare sul cuoio capelluto o sui capelli.
  • Uova: sono oggetti gialli o marroni che assomigliano a dei semi piccoli e sembrano essere incollati ai capelli vicino al cuoio capelluto. Se un uovo si schiude, diventa di colore chiaro.


 

Terapia per togliere i pidocchi e prevenire il contagio

Pettinatura bagnata
Il metodo della pettinatura bagnata prevede la rimozione dei pidocchi del capo tramite una pettinatura sistematica dei capelli, utilizzando un pettine speciale a denti fini.
È un metodo veloce e non servono dei prodotti chimici.
I denti del pettine dovrebbero essere distanziati di 0.2-0.3 mm. I pidocchi possono essere schiacciati o intrappolati tra i denti del pettine con una spaziatura tra i denti inferiore a 0,19 mm e non si vedono.
Non bisogna usare delle lozioni o degli spray per la pettinatura bagnata. Tuttavia, affinché sia efficace bisogna effettuare questo rimedio regolarmente e accuratamente.

Il metodo immediato anti pidocchi è descritto di seguito:

  • Prima di usare un pettine a denti larghi per lisciare e sciogliere i capelli, lavare i capelli usando uno shampoo normale e applicare tanto balsamo.
  • Quando il pettine si muove liberamente attraverso i capelli senza ostacoli, controllare il pettine per la rilevazione dei pidocchi. I denti del pettine devono arrivare alle radici dei capelli, con la punta smussata dei denti che tocca leggermente il cuoio capelluto.
    Si può utilizzare anche un pettine elettrico.
  • Abbassare il pettine verso le estremità dei capelli con ogni colpo e controllare il pettine per la presenza di pidocchi.
  • Rimuovere i pidocchi strofinando o risciacquando il pettine.
  • Lavorare metodicamente attraverso i capelli sezione per sezione, così si pettina tutta la testa.
  • Risciacquare il balsamo e ripetere la pettinatura.
  • Ripetere la procedura nei giorni 3, 6, 9, 12 e 15, in modo da eliminare i pidocchi giovani quando si schiudono e prima che raggiungano la maturità.

Il tempo impiegato per pettinare i capelli del bambino dipende dal tipo e dalla lunghezza dei capelli che ha.
Ad esempio i capelli corti e lisci si possono preparare velocemente e si possono pettinare in pochi minuti. I capelli più lunghi e ricci necessitano di più tempo per la pettinatura.

Lozioni o spray
I farmaci da banco sotto forma di lozione o spray sono un metodo alternativo per curare i pidocchi.
Tuttavia, per essere efficaci si devono usare correttamente.
Il farmacista può consigliare una lozione o uno spray da banco e può insegnare come usare questi prodotti correttamente.
Si dovrebbe usare una lozione o uno spray solo quando si trova un pidocchio vivente sul capo (in movimento). Gli shampoo e le tinte non sono efficaci e pertanto non sono consigliati.
Durante ogni applicazione, bisogna avere una quantità sufficiente di lozione o spray per ricoprire il cuoio capelluto e la lunghezza dei capelli.
Durante l’applicazione, seguire le istruzioni fornite con la lozione o lo spray. A seconda del prodotto che si usa, il tempo che deve stare sulla testa può essere da 10 minuti a 8 ore.
Il consiglio è di curare i capelli e ripetere la terapia dopo sette giorni. Alcuni prodotti comprendono anche un pettine per rimuovere le uova e i pidocchi morti.
Alcuni prodotti potrebbero essere in grado di uccidere le uova e i pidocchi, anche se questo non è sicuro.
Da 3 a 5 giorni dopo l’utilizzo di un prodotto e ancora nei 10-12 giorni successivi, controllare se ci sono dei pidocchi piccoli fuoriusciti dalle uova.
Sono necessarie almeno due applicazioni di lozione per uccidere i pidocchi durante il periodo della schiusa perché le lozioni non sempre uccidono le uova.
Se i pidocchi sembrano immuni al prodotto o se il problema persiste, chiedere aiuto al farmacista o al medico.


 

Avvertenze sui pidocchi 

Leggere sempre le istruzioni sulla confezione o sull’opuscolo della terapia contro i pidocchi, soprattutto in questi casi:

  • Bambini piccoli (sotto i sei mesi d’età)
  • Donne incinte
  • Persone con asma o allergie.

Prima di utilizzare il prodotto chiedere il parere di un operatore sanitario.
Si consiglia alle donne in gravidanza di utilizzare la pettinatura bagnata o la lozione di Dimeticone 4%, che ha la licenza per l’uso durante la gravidanza e l’allattamento.

Capelli crespi
I capelli crespi (tipici degli africani) o i capelli che sono molto ricci possono rendere particolarmente difficile la cura per un’infestazione di pidocchi.
Tagliare o rasare i capelli del bambino non è la cura adatta, soprattutto per una femmina.
Bisognerebbe curare i capelli crespi come i capelli lisci. Pettinare delle ciocche piccole di capelli con un pettine per i pidocchi e/o utilizzare una lozione o uno spray si rivela efficace.


 

Rimedi per i pidocchi nei capelli

Rimedi naturali per eliminare i pidocchi

Quasi tutti i metodi naturali servono per soffocare i pidocchi.
Utilizzare un rimedio casalingo efficace è meglio che mettere dei prodotti chimici aggressivi sulla testa del bambino.
Ecco alcune delle terapie naturali “soffocanti” o “asfissianti” che funzionano bene quando si seguono le istruzioni.
Alcuni esperti ritengono che la pettinatura sia la parte più importante. Le terapie “soffocanti” stordiscono solo i pidocchi che diventano più lenti e facili da catturare sul pettine.
Cospargere i capelli di olio di oliva o di mandorle. (La vaselina e la maionese non sono consigliate poiché sono sudicie ed entrambe possono essere difficili da togliere).
Alcune persone consigliano di mettere le sostanze sul pettine invece che sui capelli.
Si potrebbero provare entrambi i metodi per vedere quale funziona meglio.

Separare i capelli in sezioni piccole, utilizzando una forcina per spostare i capelli.
Lavorare con una luce buona, così si può vedere cosa si sta facendo.
Sciacquare spesso il pettine con dell’acqua bollente.

Dopo aver pettinato completamente i capelli del bambino, utilizzare lo shampoo normale, risciacquare e ripetere l’operazione.
Bisogna lavare tutti gli asciugamani usati e ripulire il pettine.
Si può immergere il pettine in una soluzione di candeggina al 10% per 30 minuti e poi risciacquare molto bene.
In alternativa, è possibile immergere il pettine nell’aceto per 30 minuti o bollire il pettine in acqua per 10 minuti.

Seguire questa procedura ogni giorno per una settimana.
Quindi per le due settimane successive, pettinare i capelli del bambino ogni notte per essere sicuri che i pidocchi siano spariti.


 

Rimedi da erboristeria per i pidocchi

In ordine dal più al meno efficace, gli oli essenziali che si possono provare sono:

  • Tea tree oil
  • Olio di lavanda
  • Olio di Neem
  • Olio di chiodi di garofano
  • Olio di eucalipto
  • Olio di semi di anice
  • Olio di foglia di cannella
  • Olio di timo rosso
  • Olio di menta piperita
  • Olio di noce moscata.

Mescolare 60 grammi di olio d’oliva con 15-20 gocce dell’olio essenziale. Applicare la miscela anti pidocchi sul cuoio capelluto usando dei batuffoli di cotone. Lasciare questa miscela sul cuoio capelluto e sui capelli durante la notte (almeno 12 ore).


 

Rimedi casalinghi contro i pidocchi

Oltre ai metodi citati sopra, ci sono alcuni altri rimedi tradizionali che è possibile utilizzare a casa per gestire un’infestazione di pidocchi.
Massaggiare il cuoio capelluto con una miscela di tea tree oil e olio d’oliva e dopo poco tempo lavare i capelli con uno shampoo delicato.

Applicare del succo di cipolla alle radici dei capelli utilizzando la punta delle dita. Attendere circa 3-4 ore e lasciare che l’odore pungente elimini i pidocchi. Lavare i capelli accuratamente per togliere l’odore pungente.
Per avere risultati ottimali, usare questo metodo fai da te per 3-4 giorni consecutivi per eliminare i pidocchi.

Fare una miscela di aceto (2 cucchiaini) e acqua (6 cucchiaini) e applicare questa miscela sul cuoio capelluto prima di andare a letto.
Coprire la testa con un panno di cotone e lavare i capelli la mattina successiva.

Fare una pasta di aglio da mescolare con del succo di limone.
Applicare la crema al cuoio capelluto e lasciare il composto per tutta la notte.
Il mattino successivo lavare i capelli con acqua tiepida e uno shampoo delicato.

Per uccidere i pidocchi si potrebbe utilizzare anche l’acido acetilsalicilico (quello contenuto nell’aspirina), ma può avere degli effetti tossici sui bimbi e sui neonati, inoltre fa male alla cute ed i capelli.