Dermatite atopica o eczema nei bambini, neonati e adulti

La dermatite atopica (o eczema) è una malattia infiammatoria cronica, caratterizzata da:

  • Prurito intenso,
  • Alterazioni della pelle.
INDICE

 
L’atopia è la predisposizione a sviluppare delle reazioni di ipersensibilità in caso di contatto con sostanze che generalmente sono innocue.

La dermatite atopica è una malattia cronica che si presenta con placche di pelle:

  • Spessa,
  • Secca,
  • In rilievo.

Ogni tanto, la maggior parte delle persone ha un’acutizzazione caratterizzata da:

La dermatite atopica colpisce fino al 20% dei bambini e neonati (nel 90% dei casi compare nei primi 5 anni di vita).
Solo il 3% degli adulti soffre di eczema atopico.

È una malattia cronica che può essere accompagnata da:

Altre forme di eczema sono:

 

Cause dell’eczema atopico

Le cause della dermatite atopica sono sconosciute, ma si pensa che l’origine sia genetica.
Le persone con dermatite atopica possono essere più sensibili perché la loro pelle ha una carenza di alcune proteine.
Una ricerca della Newcastle University in Gran Bretagna diretta da Nick Reynolds ha scoperto che la carenza della proteina filaggrina può causare l’eczema.

Le persone con dermatite atopica spesso sono positive ai test allergici della pelle.
Tuttavia, la dermatite atopica non è causata da un’allergia.

Di seguito ci sono i fattori che possono peggiorare i sintomi della dermatite atopica:
1. Allergie a:

  • Polline,
  • Muffe,
  • Acari della polvere,
  • Peli degli animali,
  • Nichel,
  • Formaldeide,
  • Alimentari (allergia a cibi come: latte, crostacei ecc.).

2. Aria fredda e secca in inverno;
3. Raffreddore o influenza stagionale;
4. Il contatto con sostanze irritanti o sostanze chimiche;
5. Contatto con materiali grezzi, per esempio la lana;
6. Pelle secca;
7. Stress emotivo;
8. Gravidanza, la dermatite atopica può comparire o si può aggravare in questo periodo;
9. Asciugare la pelle sfregando dopo aver fatto troppi bagni o docce;
10. Nuotare troppo tempo in piscina e non risciacquare bene il cloro;
11. Clima troppo caldo o troppo freddo oppure gli improvvisi sbalzi di temperatura;
12. In caso di vacanza al mare bisogna stare attenti perché se la malattia è in fase acuta, la salsedine e il sole possono aggravare la situazione.
Se la dermatite è in fase di remissione il bambino può avere un miglioramento in una località marittima.
13. Profumi o coloranti aggiunti ai saponi o alle lozioni per la pelle.
14. Le ricerche mostrano che ci può essere un aspetto psicosomatico nell’orgine della dermatite atopica.

 

Eczema,dermatite,infiammazioneSegni e sintomi dell’eczema

I segni e i sintomi dell’eczema possono variare abbondantemente nelle fasi iniziali.
I sintomi nei neonati sono diversi da quelli degli adulti.
Si possono formare delle lesioni cutanee rosse, crostose o aperte sull’area interessata.

 

Che aspetto ha la dermatite atopica?

  • Ci sono molte differenze nell’aspetto dell’eczema atopico tra gli individui.
  • Di volta in volta, la maggior parte delle persone ha delle acutizzazioni con la formazione di macchie bianche (pitiriasi alba) o rosse e infiammate.
  • A volte si sviluppano delle vesciche che trasudano.
  • Tra le recidive, la pelle può apparire normale o si può soffrire di eczema cronico con zone di pelle:
    • Secca,
    • Ispessita,
    • Pruriginosa.

Il modo in cui l’eczema appare e si sente può cambiare in base a:

  • La presenza di un’infezione o di un’altra malattia della pelle,
  • Le creme applicate,
  • L’età della persona,
  • Il colore della pelle,
  • Altri fattori.

Tuttavia, ci sono alcune zone del corpo in cui si forma l’eczema secondo l’età della persona interessata.

 

Dermatite atopica o eczema nei neonati

  1. dermatite atopica,neonatoI neonati con meno di un anno di età hanno spesso l’eczema diffuso. Generalmente, la pelle è:
    • Secca,
    • Screpolata,
    • Rossa con piccoli tagli fatti dalle unghie del bambino.
  2. Spesso, le guance dei lattanti sono il primo luogo ad essere colpito dall’eczema. Successivamente l’eruzione cutanea si forma sulla fronte, mento e intorno alle orecchie
  3. Di solito, la zona anale è risparmiata per la ritenzione di umidità dei pannolini.
    Proprio come gli altri bambini, si può sviluppare la dermatite irritante della zona anale e perianale (dermatite da pannolino) se i pannolini bagnati o sporchi rimangono troppo a lungo a contatto con la pelle.
  4. L’eczema in questa fascia di età colpisce spesso la zona della pelle in cui ci sono i muscoli che estendono le articolazioni, soprattutto:
    • Gomiti, dove si sente l’osso,
    • Ginocchia, davanti alla rotula.
  5. Altre parti del corpo del neonato colpite da dermatite atopica sono:
    • Il petto,
    • Le braccia (avambraccio),
    • Il collo.


Dermatite atopica o eczema nei bambini

Bambini piccoli in età pre-scolare
1. Quando i bambini cominciano a camminare, l’eczema diventa più localizzato e ispessito.
I bambini piccoli graffiano vigorosamente l’eczema che può sembrare molto duro e fastidioso.
2. Quando il bambino diventa più grande (dai due anni di età), il modello cambia e coinvolge quasi solo la pelle delle pieghe delle articolazioni (interno), per esempio dietro al ginocchio.
La pelle colpita spesso diventa lichenificata, cioè secca e ispessita a causa:

  • Dei graffi,
  • Dello sfregamento.

3. In alcuni bambini il modello di eczema nel lato esterno dell’articolazione persiste nella fase successiva dell’infanzia.

 

Dermatite atopica o eczema
Dermatite atopica o eczema

Bambini in età scolare
I bambini più grandi tendono ad avere il modello di eczema sui muscoli flessori e colpisce soprattutto le pieghe:

  • Del gomito,
  • Del ginocchio.

Altre aree sensibili sono:

  • Collo,
  • Cuoio capelluto,
  • Viso, in particolare:
    • Le palpebre,
    • Gli angoli della bocca,
    • I lobi delle orecchie.

Si possono sviluppare delle bolle pruriginose acute e ricorrenti sui palmi, dita delle mani e a volte sui piedi, note come dermatite disidrotica o vescicolare.
Molti bambini sviluppano un modello “nummulare” dell’eczema atopico. Questo si riferisce a delle piccole zone simili a monete sparse su tutto il corpo.
Queste macchie rotonde di eczema sono:

  • Asciutte,
  • Rosse,
  • Pruriginose.

Queste macchie possono essere scambiate per tigna (un’infezione da fungo).
Principalmente l’eczema migliora durante gli anni scolari e può sparire completamente durante l’adolescenza, anche se la funzione di barriera della pelle potrebbe non diventare mai completamente normale.
La pelle potrebbe rimanere più sensibile alle irritazioni.

 

Eczema negli adolescenti e negli adulti

1. I ragazzi e gli adulti che hanno l’eczema possono avere diverse manifestazioni.

2. Possono continuare ad avere un modello diffuso di dermatite, ma la pelle è spesso più secca e lichenificata rispetto ai bambini.

3. Generalmente, gli adulti hanno un eczema persistente e localizzato, limitato a:

  • Il dorso delle mani e dei piedi,
  • Le palpebre,
  • La parte interna di gomiti e ginocchia,
  • I capezzoli,
  • La nuca,
  • Regione ano-genitale (in particolare gli adolescenti).

Alcuni sviluppano lesioni in tutte queste aree insieme.
Alcuni sviluppano l’eczema in altre parti del corpo, per esempio:

  • I fianchi,
  • Le gambe.

4. Le infezioni stafilococciche ricorrenti possono essere ben visibili. Le lesioni della pelle causate dalla dermatite atopica possono favorire la comparsa di infezioni della pelle: i germi penetrano più facilmente e infettano le lesioni.

5. La dermatite atopica è un fattore importante che favorisce la dermatite da contatto irritante professionale.
Questo di solito colpisce le mani che sono frequentemente esposte a:

  • L’acqua,
  • Detergenti,
  • Solventi.

A volte le zone colpite da eczema sono senza prurito.

6. La dermatite nell’adulto tende ad essere secca e ispessita, ma ci possono essere anche delle vesciche.

 

Diagnosi della dermatite atopica


La diagnosi di eczema può essere difficile perché:

1. Ogni bambino ha una combinazione unica di sintomi che possono essere lievi o gravi.

2. A volte si confonde con altre malattie della pelle, come:

  • La dermatite seborroica nel neonato (meglio conosciuta come “crosta lattea”),
  • Psoriasi (una malattia autoimmune che provoca la pelle squamosa e infiammata),
  • La dermatite da contatto (causata dal contatto diretto della pelle con una sostanza irritante, metallo, medicina o sapone).

3. Nessun test è disponibile per diagnosticare definitivamente l’eczema.

4. Se il medico sospetta l’eczema, il più prezioso strumento di diagnostica è la storia clinica completa.
La familiarità della febbre da fieno, allergia o asma è spesso un indizio importante.

5. Test che prescrive il medico sono:

  • Il dosaggio degli anticorpi IgE
  • Prick Test (test degli allergeni sul braccio)
  • Patch Test (si applicano dei cerotti sulla schiena che contengono allergeni comuni).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code