Follicolite – cura e rimedi naturali


Segni e sintomi della follicolite

Qualsiasi regione con dei peli può essere interessata.

INDICE

Di solito può colpire:

  • La zona della barba,
  • La zona ascellare,
  • La zona inguinale,
  • Gambe,
  • Cosce,
  • Braccia.

Generalmente si formano dei peli incarniti, cioè il pelo cresce sottopelle, ma non riesce ad uscire dal bulbo pilifero.
Ci sono delle pustole intorno ai follicoli piliferi.
Si possono vedere parecchi peli che escono da un singolo follicolo.
Alla fine i peli cadono quando il follicolo è completamente distrutto e rimane una cicatrice.

Sintomi della follicolite

I segni e sintomi della follicolite dipendono dal tipo di infezione.

La follicolite superficiale che colpisce la parte superiore del follicolo pilifero, può causare:

1. Gruppi di piccoli brufoli rossi o pieni di pus che si sviluppano intorno ai follicoli piliferi
2. Bolle piene di pus che si possono rompere e formare una crosta
3. Pelle rossa e infiammata
4. Prurito alla pelle
5. Dolore.

La follicolite profonda inizia più in profondità nella pelle e colpisce l’intero follicolo pilifero.
Tra i segni e i sintomi ci sono:
1. Un grande bernoccolo gonfio o una massa
2. Bolle piene di pus che si rompono e formano una crosta
3. Dolore
4. Possibili cicatrici quando l’infezione guarisce.

 

Follicolite,follicolo,infiammazione,cute

 


Diagnosi ed esami per la follicolite

Il medico può diagnosticare questa malattia guardando la pelle.
I test di laboratorio possono mostrare quali batteri o funghi causano l’infezione.

Per determinare se la follicolite è causata da un’infezione, il tampone dovrebbe essere preso dalle pustole per fare una coltura in laboratorio.

 

La cura per la follicolite

Un caso lieve di follicolite probabilmente guarisce da solo.
Nei casi persistenti o recidivanti serve una terapia.
Il trattamento che il medico raccomanda dipende dal tipo e dalla gravità dell’infezione.

Follicolite stafilococcica
Il medico può prescrivere un antibiotico che si applica alla pelle in forma topica oppure orale.
Il medico può raccomandare anche di non radere la zona interessata fino alla completa guarigione dell’infezione.
Se bisogna radere la zona, utilizzare un rasoio elettrico o una lametta pulita ogni volta.

Follicolite da Pseudomonas
Raramente il medico prescrive un trattamento specifico per questa malattia, ma può consigliare un farmaco orale o topico per alleviare il prurito.
Nei casi più gravi può servire un antibiotico per via orale.

Follicolite da barba
L’auto trattamento solitamente risolve questa malattia.
Qui di seguito sono riportati alcuni consigli utili per evitare la follicolite da barba:

  • La rasatura con un rasoio elettrico che non taglia come una lama di rasoio può aiutare.
  • Se si utilizza una lametta, massaggiare la zona della barba con un asciugamano caldo e umido o una spugna per sollevare i peli così si tagliano più facilmente.
  • Utilizzare un gel da barba invece della schiuma, inoltre è meglio radersi nella direzione della crescita dei peli.
  • Quando si finisce, sciacquare abbondantemente con acqua tiepida e applicare un dopobarba idratante.

Follicolite da pityrosporum
Gli antimicotici orali o topici sono i farmaci più efficaci per questo tipo di follicolite.

Dato che la malattia recidiva spesso dopo la fine della terapia farmacologica, il medico può raccomandare l’applicazione di pomate da applicare come prevenzione.
Gli antibiotici non sono utili nel trattamento della follicolite da pityrosporum, anzi possono peggiorare l’infezione perché alterano il normale equilibrio dei batteri sulla pelle.

Barbae sycosis
Si tratta di una follicolite batterica causata da Staphylococcus aureus. Questa infezione colpisce esclusivamente il viso degli uomini.
Il medico può consigliare degli impacchi caldi di sale e un antibiotico topico, ma se l’infezione è più grave è meglio un antibiotico orale.

Follicolite da batteri Gram-negativi
Anche se questo tipo di follicolite può essere scatenata dalla terapia antibiotica a lungo termine per l’acne, si tratta solitamente con antibiotici in pomata o pastiglia, per esempio la minociclina (Minocin).

Cura per la follicolite e rimedi

Cura per la follicolite e rimedi

Foruncoli e pustole. Il medico può drenare un grande foruncolo facendo una piccola incisione.
Questo:

  • Allevia il dolore,
  • Accelera il recupero,
  • Aiuta a ridurre la formazione di cicatrici.

Le infezioni profonde che non possono essere completamente risolte si coprono con una garza sterile, così il pus può continuare ad uscire.
A volte il medico prescrive degli antibiotici per favorire la guarigione dalle infezioni gravi o recidivanti.

Follicolite eosinofila. Ci sono diverse terapie efficaci, ma le pomate al cortisone sono il trattamento di scelta.
In caso di infezione, il medico può prescrivere un breve ciclo di cortisonici orali.
Tutti i cortisonici:

  • Possono avere gravi effetti collaterali,
  • Devono essere utilizzati per il minor tempo possibile.

Se il paziente soffre di AIDS e una leggera follicolite eosinofila, il medico può prescrivere i cortisonici in pastiglia.

 

Follicolite irritativa post-depilazione
È possibile evitare la formazione della follicolite superficiale legata alla depilazione, in particolare alle gambe.


Prima della depilazione

Realizzare impacchi di acqua calda. Il calore ammorbidisce il pelo e riduce il rischio di infiammazione.

  • Inumidire un asciugamano con acqua calda e applicarlo sulle gambe.
  • Lasciare l’impacco per alcuni minuti.
  • Asciugare la pelle

Durante la depilazione con cera calda

  • Applicare del talco, il talco rende la ceretta meno dolorosa.
  • Strappare la cera dal basso verso l’alto.

Dopo la depilazione

  • Rimovere i residui di cera con oli specifici,
  • Massaggiare delicatamente la zona,
  • Lavare con sapone delicato la pelle dopo la depilazione

Applicare una crema a base di:

  • Acido salicilico (riduce il rischio di peli incarniti)
  • Alukina (sostanza anti-infiammatoria e calmante).

Dato che la ricrescita dei peli può peggiorare la malattia, l’epilazione definitiva con il laser o la luce pulsata può aiutare.

 

Rimedi naturali per la follicolite

I seguenti rimedi casalinghi possono aiutare ad alleviare il fastidio, accelerare la guarigione e prevenire la diffusione dell’infezione:

  • Applicare una salvietta calda, umida o comprimere la zona interessata più volte al giorno,
  • Non condividere gli asciugamani,
  • Non spremere i brufoli e le pustole perché aumenta l’infiammazione,
  • Provare una lozione di farina d’avena,
  • Quando si va al mare, evitare l’esposizione al sole o alla lampada abbronzante,
  • Lavare la pelle infetta due volte al giorno con un sapone antibatterico,
  • In caso di pelle grassa, evitare di mettere olii o creme grasse dopo la doccia perché bloccano l’uscita dei follicoli,
  • Tra i prodotti naturali si può applicare una crema con lanolina ed ossido di zinco (per esempio la pasta Fissan),
  • Tra i battericidi naturali più potenti c’è il tea tree oil. Applicare con il cotton fioc sul follicolo infiammato e tenere per almeno 15 minuti.
  • Su una zona colpita da follicolite si può fare una maschera di argilla che ha proprietà antibatteriche e disintossicanti. Generalmente dà buoni risultati, anche se può causare irritazione in certi casi.
    • Creare una pasta con argilla e acqua,
    • Applicare sul viso,
    • Aspettare che l’argilla diventi secca,
    • Sciacquare con un dischetto di spugna e acqua tiepida.
  • Utilizzare un prodotto esfoliante specifico per aprire i pori. Bisogna massaggiare delicatamente con movimenti circolari, soprattutto nella zona sotto al mento.

 

Quanto dura la follicolite? Quando passa?

La prognosi della follicolite è molto buona, i tempi di guarigione sono da pochi giorni ad alcune settimane.

 

Possibili complicanze della follicolite

La follicolite può recidivare o si può diffondere ad altre zone del corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Cinematica  –  What Film Do You See?