Cura per la follicolite e rimedi

INDICE

Follicolite significa un’infiammazione o infezione dei follicoli piliferi della pelle ed è caratterizzata da papule (puntini rossi) e pustole (brufoli rossi con un puntino bianco al centro) superficiali.

Può colpire sia i bambini sia gli adulti.
La follicolite può essere superficiale o profonda.
Può colpire ovunque ci sono i peli, per esempio in testa, torace, schiena, glutei, braccia, gambe e inguine (pube).
L’acne e le sue varianti sono altri tipi di follicolite.


 

Tipi di follicolite e cause

Follicolite causata da un’infezione batterica o fungina
Per determinare se la follicolite è causata da un’infezione, il tampone dovrebbe essere preso dalle pustole per fare una coltura in laboratorio.

Batteri
La follicolite batterica è dovuta spesso allo stafilococco aureo.
Se l’infezione coinvolge la parte profonda del follicolo, si forma un foruncolo doloroso.
Il trattamento raccomandato prevede un’attenta igiene, un detergente antisettico in crema, un unguento antibiotico oppure gli antibiotici per via orale.

La follicolite da piscina termale è causata dall’infezione da Pseudomonas aeruginosa. Questo batterio vive in acqua calda non clorata.
La follicolite da gram negativi è un’eruzione pustolosa acneica in faccia dovuta all’infezione da Pseudomonas aeruginosa o altri organismi simili.
Di solito segue il trattamento dell’acne con la tetraciclina ed è abbastanza raro.

Lieviti
Il lievito che causa più frequentemente una follicolite è Pityrosporum ovale (Malassezia).
La follicolite da Malassezia è una malattia simile all’acne con prurito che interessa la parte superiore del tronco dei giovani.
Il trattamento prevede:

  1. Creme idratanti,
  2. Le pomate antimicotiche,
  3. Farmaci antifungini orali.

 

Funghi
La tigna del cuoio capelluto (tinea capitis) provoca la perdita di capelli, ma a volte provoca anche la follicolite.
La tigna del gatto (Microsporum canis) è l’organismo che causa più spesso l’infezione fungina del cuoio capelluto.
Il trattamento prevede gli antimicotici orali per diversi mesi.

 

Follicolite irritativa alle gambe e sul viso

La follicolite può iniziare durante la ricrescita dei peli di post depilazione o post ceretta.
I tamponi prelevati dalle pustole sono sterili, cioè i batteri o altri organismi sono assenti.

La follicolite irritativa si verifica nella zona della barba, sulla parte inferiore delle gambe delle donne (eruzione cutanea da rasatura) e nella zona ascellare.
Generalmente causa molto prurito alla pelle.
Bisogna smettere di togliere i peli.
Non riprendere per circa tre mesi dopo che la follicolite è iniziata.
Il rasoio elettrico è il modo più delicato per rimuovere i peli dagli arti.

 

Follicolite dovuta a reazioni da contatto

Occlusione del follicolo pilifero
Le pomate a base di paraffina, idratanti e i cerotti possono provocare una follicolite sterile.
Se è necessaria una crema idratante, scegliere un prodotto senza olio.

Prodotti chimici
Il catrame di carbon fossile, alcuni olii e altre sostanze chimiche possono causare una follicolite irritativa. Evitare il contatto con il prodotto dannoso.

Follicolite eosinofila
La follicolite eosinofila può colpire alcuni individui immunosoppressi come quelli infetti dal virus dell’immunodeficienza umana (HIV) o che hanno il cancro.

Follicolite da farmaci
La follicolite può essere provocata dalle medicine, in particolare i cortisonici (acne da cortisone), gli androgeni, litio, isoniazide, fenitoina e vitamine del gruppo B.
Gli inibitori delle protein-chinasi quasi sempre provocano la follicolite.

Cortisonici topici
L’abuso di pomate al cortisone ha tra gli effetti collaterali una follicolite. La dermatite periorale è una follicolite del viso provocata da sostanze idratanti e pomate con cortisonici.
La dermatite periorale si tratta con tetracicline (antibiotici) per sei settimane circa.

 

Follicolite da malattie infiammatorie cutanee
Alcune malattie infiammatorie della pelle possono causare la perdita permanente dei capelli e la formazione di cicatrici a causa della follicolite sterile (non infettiva) profonda.

Tra questi ci sono:
1. Lichen Planus
2. Lupus eritematoso discoide
3. Follicolite decalvante.

 

Follicolite decalvante al cuoio cappelluto
La follicolite decalvante è una forma di alopecia (perdita di capelli) che provoca delle cicatrici.
È caratterizzata da pelle rossa, gonfiore e pustole intorno al follicolo pilifero (follicolite).
La conseguenza è la distruzione del follicolo e la perdita permanente dei capelli.
La causa esatta è sconosciuta. Nella maggior parte dei casi lo stafilococco aureo può essere isolato nelle pustole, ma non è chiaro il ruolo dei batteri.

 

Follicolite alle natiche

La follicolite che colpisce il sedere è abbastanza frequente, spesso non si conosce la causa.
La follicolite ai glutei colpisce maschi e femmine ugualmente.

La follicolite acuta alla natica è di tipo batterico all’inizio (come i foruncoli).
La conseguenza è la formazione di pustole e papule dolorose e rosse.
I foruncoli si trattano con gli antibiotici.

La follicolite cronica alla natica non causa sintomi significativi, ma può durare per molto tempo.
I farmaci antisettici, i trattamenti topici per l’acne, i prodotti esfolianti come gli alfa-idrossiacidi, lunghi cicli di antibiotici in pastiglia e l’isotretinoina possono aiutare la follicolite alla natica, ma non sono sempre efficaci.
La depilazione potrebbe essere utile se l’area interessata ha i peli.

Dato che la ricrescita dei peli può peggiorare la malattia, l’epilazione definitiva con il laser o la luce pulsata può aiutare.


 

Quali sono i segni e i sintomi della follicolite?

Qualsiasi regione con dei peli può essere interessata.
Di solito è limitata al cuoio capelluto, ma può colpire la zona della barba, nasale, ascellare e inguinale oltre a gambe, cosce e braccia.
Generalmente si vedono delle macchie rotonde oppure ovali al posto dei capelli.
Si formano dei peli incarniti, cioè il pelo cresce sottopelle, ma non riesce ad uscire dal bulbo pilifero.
Ci sono delle pustole intorno ai follicoli piliferi.
Si possono vedere parecchi peli che escono da un singolo follicolo.
Alla fine i peli cadono quando il follicolo è completamente distrutto e rimane una cicatrice.

Sintomi della follicolite
I segni e sintomi della follicolite dipendono dal tipo di infezione.

La follicolite superficiale che colpisce la parte superiore del follicolo pilifero, può causare:
1. Gruppi di piccoli bozzi rossi o pieni di pus che si sviluppano intorno ai follicoli piliferi
2. Bolle piene di pus che si rompono e formano la crosta
3. Pelle rossa e infiammata
4. Prurito alla pelle
5. Dolore.

La follicolite profonda inizia più in profondità nella pelle e colpisce l’intero follicolo pilifero.
Tra i segni e i sintomi ci sono:
1. Un grande bernoccolo gonfio o una massa
2. Bolle piene di pus che si rompono e formano una crosta
3. Dolore
4. Possibili cicatrici quando l’infezione guarisce.

Follicolite,follicolo,infiammazione,cute


 

Diagnosi ed esami per la follicolite

Il medico può diagnosticare questa malattia guardando la pelle.
I test di laboratorio possono mostrare quali batteri o funghi causano l’infezione.


 

La cura per la follicolite

Un caso lieve di follicolite probabilmente guarisce da solo.
Nei casi persistenti o recidivanti probabilmente serve una terapia.
Il trattamento che il medico raccomanda dipende dal tipo e dalla gravità dell’infezione.

Follicolite stafilococcica
Il medico può prescrivere un antibiotico che si applica alla pelle in forma topica oppure orale.
Il medico può raccomandare anche di non radere la zona interessata fino alla completa guarigione dell’infezione.
Se bisogna radere la zona, utilizzare un rasoio elettrico o una lametta pulita ogni volta.

Follicolite da Pseudomonas
Raramente il medico prescrive un trattamento specifico per questa malattia, ma può consigliare un farmaco orale o topico per alleviare il prurito.
Nei casi più gravi può servire un antibiotico per via orale.

Follicolite da barba
L’auto trattamento solitamente risolve questa malattia.
La rasatura con un rasoio elettrico che non taglia come una lama di rasoio può aiutare.
Se si utilizza una lametta, massaggiare la zona della barba con un asciugamano caldo e umido o una spugna per sollevare i peli così si tagliano più facilmente.
Utilizzare un gel da barba invece della schiuma, inoltre è meglio radersi nella direzione della crescita dei peli.
Quando si finisce, sciacquare abbondantemente con acqua tiepida e applicare un dopobarba idratante.

Follicolite da pityrosporum
Gli antimicotici orali o topici sono i farmaci più efficaci per questo tipo di follicolite.
Dato che la malattia recidiva spesso dopo la fine della terapia farmacologica, il medico può raccomandare l’applicazione di pomate a tempo indeterminato.
Gli antibiotici non sono utili nel trattamento della follicolite da pityrosporum, anzi possono peggiorare l’infezione perché alterano il normale equilibrio dei batteri sulla pelle.

Barbae sycosis. Il medico può consigliare degli impacchi caldi di sale e un antibiotico topico, ma se l’infezione è più grave è meglio un antibiotico orale.

Follicolite da batteri Gram-negativi
Anche se questo tipo di follicolite deriva dalla terapia antibiotica a lungo termine per l’acne, si tratta solitamente con antibiotici in pomata o pastiglia, per esempio la minociclina (Minocin)

 

Cura per la follicolite e rimedi
Cura per la follicolite e rimedi

Foruncoli e pustole. Il medico può drenare un grande foruncolo facendo una piccola incisione.
Questo allevia il dolore, accelera il recupero e aiuta a ridurre la formazione di cicatrici.
Le infezioni profonde che non possono essere completamente risolte si coprono con una garza sterile, così il pus può continuare ad uscire.
A volte il medico prescrive degli antibiotici per favorire la guarigione dalle infezioni gravi o recidivanti.

Follicolite eosinofila. Ci sono diverse terapie efficaci, ma le pomate al cortisone sono il trattamento di scelta.
In caso di infezione, il medico può prescrivere un breve ciclo di cortisonici orali.
Tutti i cortisonici possono avere gravi effetti collaterali e devono essere utilizzati per il minor tempo possibile.
Se il paziente soffre di HIV/AIDS e una leggera follicolite eosinofila, il medico può prescrivere i cortisonici in pastiglia insieme agli antistaminici orali.

 


 

Rimedi naturali per la follicolite

I seguenti rimedi casalinghi possono aiutare ad alleviare il fastidio, accelerare la guarigione e prevenire la diffusione dell’infezione:

  • Applicare una salvietta calda, umida o comprimere la zona interessata più volte al giorno.
  • Non condividere gli asciugamani.
  • Provare una lozione di farina d’avena o una crema di idrocortisone da banco.
  • Quando si va al mare, evitare l’esposizione al sole o alla lampada abbronzante.
  • Lavare la pelle infetta due volte al giorno con un sapone antibatterico o applicare una pomata antibiotica da banco.
  • Tra i prodotti naturali si può applicare una crema con lanolina ed ossido di zinco (per esempio la pasta Fissan)


 

Quanto dura la follicolite? Quando passa?

La prognosi della follicolite è molto buona, i tempi di guarigione sono da pochi giorni ad alcune settimane.

 

Possibili complicanze della follicolite

La follicolite può recidivare o si può diffondere ad altre zone del corpo.