Morso di cane

INDICE

Il morso di cane può essere pericoloso, quindi bisogna sapere le possibili conseguenze e come bisogna comportarsi.
Anche se  i cani sono addomesticati dall’uomo, possono mordere e un morso di cane può essere estremamente doloroso e traumatico.

Si dice che il cane è il migliore amico dell’uomo. Tuttavia, ci sono molti casi in cui questo animale domestico attacca gli esseri umani per auto-difesa o per disturbi mentali.
Tra gli animali (specialmente mammiferi) il fenomeno di leccare le ferite ha dato origine al mito che la saliva abbia delle proprietà disinfettanti.
Però, la bocca di ogni animale è un deposito di microbi (soprattutto batteri e funghi).

Morso di cane
Comunque la saliva pura ha delle proprietà disinfettanti grazie alla struttura proteica.
Leccare le ferite è una reazione molto naturale degli animali.
Tuttavia, la saliva che è presente nel morso di un cane è un veleno puro per un essere umano, dato che non siamo immuni ai batteri e microbi presenti nella bocca del cane che provocano immediatamente un’infezione.

Anche se la maggior parte dei morsi di cane non è mortale, spesso serve un intervento del medico.
Oltre al primo soccorso di base e alla pulizia della ferita, dopo il morso di un cane il bambino potrebbe aver bisogno di antibiotici, vaccinazione antitetanica e/o antirabbica.
Le parti del corpo morse più frequentemente nei bambini sono l’orecchio, mano, dito e braccio, mentre negli adulti il morso si verifica spesso a livello della gamba.


 

Rischio di infezioni per il morso di cane

Di seguito ci sono alcuni tipi di batteri che causano l’infezione dovuta al morso di cane:

  • Stafilococco
  • Eikenella
  • Klebsiella
  • Moraxella
  • Prevotella
  • Fusobatterio
  • Capnocytophaga canimorsus
  • Pasteurella
  • Streptococco
  • Proteus
  • Haemophilus
  • Enterobacter
  • Porphyromonas gingivalis
  • Bacteroides
  • Corynebacterium
  • Neisseria

Il morso di cane randagio o domestico può diventare ancora più nocivo se il cane è colpito dalla rabbia.
Uno dei sintomi iniziali della rabbia nell’uomo sono le allucinazioni.
Le allucinazioni sono seguite da mal di testa intenso, sudorazione e febbre. I sintomi sono simili a quelli dell’influenza.
La persona può soffrire anche di spasmi muscolari e repulsione per l’acqua.
In questa situazione il rimedio migliore è quello di pulire immediatamente la ferita e chiamare l’ambulanza o andare subito all’ospedale.

Un’altra infezione frequente che si diffonde a seguito del morso di cane è quella del tetano.
I segni di un’infezione da tetano sono spasmi muscolari e febbre alta.
La sepsi (un tipo di avvelenamento del sangue) è un’altra infezione frequente che si può verificare a causa del morso di cane.

Il cane può avere un infezione chiamata leishmaniosi trasmessa da un parassita, ma non la può trasmettere agli essere umani con un morso.


 

Sintomi del morso di cane

Il cane può mordere senza causare una lesione cutanea e una perdita di sangue.
In questo caso non si verifica un’infezione, ma si può sviluppare un’infiammazione con edema (per esempio la mano gonfia o il dito gonfio).
Di solito si formano dei lividi o un ematoma perché si è verificata la rottura dei capillari.
Il gonfiore si forma anche in caso di morso con lesione della pelle, ma in questo caso ci possono essere delle conseguenze più gravi, soprattutto se il cane non è vaccinato

L’infiammazione della pelle e la secrezione di liquido biancastro sono il primo segno che la ferita è infetta.
Un altro segno molto frequente è la comparsa di un eczema rossastro sulla pelle che circonda il morso di cane.
Questi sintomi si verificano di solito entro le prime 8 ore dopo che il cane ha morso.
Entro le prime 8 ore bisogna andare all’ospedale.


 

La terapia per il morso di cane

La cura del morso di cane è essenziale altrimenti si rischiano molte complicazioni.
I disinfettanti utilizzati nella prima cura dell’infezione per il morso di cane servono per eliminare alcuni di questi batteri.
Tuttavia, non tutti i disinfettanti sono in grado di uccidere i batteri.

 

Trattamento per il morso di cane senza ferita

Le ferite da puntura sono quelle in cui i denti del cane penetrano nella pelle senza che si strappi.
Si deve somministrare la cura non appena la persona è riuscita ad allontanare il cane o almeno entro otto ore dal morso.

Rinchiudere il cane in una gabbia e portare l’individuo il più lontano possibile dall’animale.
Iniziare a somministrare la cura seguendo le linee guida del primo soccorso di base.
Se la persona sta sanguinando abbondantemente, provare a fermare l’emorragia premendo sulla lesione.
Quando l’emorragia si ferma, pulire la zona del morso con una soluzione antibatterica o antisettico.
Pulire la ferita da tutto lo sporco.
Applicare un po’ di betadine sull’area della ferita e poi coprire con una pomata antibiotica su una garza sterile.
Nei giorni successivi bisogna cambiare la medicazione quotidianamente.

Una donna in gravidanza dovrebbe recarsi dal medico per valutare le condizioni della ferita ed assumere gli antibiotici ai primi segni di infezione.

 

Terapia per il morso di cane che provoca una lacerazione

In caso di lacerazione, la pelle è lesionata dalla penetrazione dei denti del cane.
Questo è un tipo di ferita grave e necessita di cure immediate.
Bisogna applicare dei punti di sutura e solitamente rimane una cicatrice evidente.
Questo tipo di ferita necessita di più tempo per guarire rispetto alle ferite da puntura.
Bisogna andare subito al pronto soccorso.


 

Cura generale per ogni morso di cane

In entrambi i tipi di morso di cane, serve la profilassi antibiotica per prevenire le infezioni che possono essere causate dai batteri.

Permettere al sangue di scorrere per pochi minuti dopo il morso aiuta a espellere i batteri.
Oltre alla ferita ci possono essere gonfiore e dolore per cui il medico può prescrivere degli antidolorifici.
Tenere l’area morsa in una posizione elevata per ridurre il gonfiore.

La maggior parte dei bambini dovrebbe prendere un antibiotico (di solito l’augmentin) come prevenzione.
Dopo il morso, la persona potrebbe aver bisogno di un richiamo dell’antitetanica (vaccino contro il tetano) se l’ultimo è stato fatto più di 10 anni fa.

Rabbia
Poiché la maggior parte dei cani in Europa è vaccinata contro la rabbia, solitamente non ci sono problemi dopo un morso di cane.
Se il bambino è morso da un cane che potrebbe non essere vaccinato, contattare il pediatra e/o il medico.
Entro 48 ore dal morso, se non si trova il cane o se l’animale non è vaccinato, i bambini potrebbero aver bisogno di essere curati con le immunoglobuline anti-rabbia e il vaccino antirabbico.
Quando si trova un cane che può avere la rabbia, il veterinario potrebbe mettere l’animale in quarantena per 10 giorni, inoltre bisogna somministrare il vaccino antirabbico al bambino.


 

Rimedi naturali per il morso di cane

Assieme alla terapia medica per i morsi di cane usare alcuni rimedi casalinghi può essere utile per curare rapidamente il morso.
mieleApplicare una miscela di miele e curcuma sulla ferita.
Le proprietà antisettiche della curcuma e le proprietà lenitive del miele aiutano a guarire più velocemente.
Consumare quotidianamente degli integratori di vitamina C fino a quando la ferita guarisce completamente.
Fare una miscela di erbe per un’applicazione topica macinando insieme tre noci, del sale e una cipolla.
Applicare questa pasta sulla ferita e fare un bendaggio.
Questa miscela funziona come un rimedio anti-veleno.
Consumare tre o quattro spicchi d’aglio per tre volte al giorno per curare i morsi di cane.
Cospargere della polvere di assafetida sulla ferita per ridurre il gonfiore e perché la ferita guarisca rapidamente.


 

Quanto dura il dolore? La prognosi

I tempi di guarigione dipendono dalla gravità del danno e dalla tempestività delle terapie.
Se il morso ha provocato la lesione di muscoli, tendini o nervi, è possibile che rimanga un danno estetico e funzionale permanente, altrimenti in pochi mesi la pelle dovrebbe tornare come prima.


 

Cosa fare quando il cane ferisce qualcuno

Parlare con la persona infortunata
Quando il cane ferisce qualcuno, la prima cosa da fare è provare a controllare il cane e portare l’animale lontano dalla persona colpita. Parlare con l’individuo per sapere l’entità della ferita.

Dare assistenza medica
Controllare la gravità delle lesioni e portare subito il paziente in pronto soccorso per la terapia.

Scoprire cosa è successo realmente
Quando si porta la persona in ospedale e si effettua la cura, chiedere all’individuo cos’è successo realmente.
Sarebbe meglio se ci fosse un testimone.

Pagare le spese
Se la persona è stata attaccata dal cane e non ha responsabilità, bisogna pagare direttamente le spese mediche che deve sostenere.
Tuttavia non si deve pagare quando si pensa che il cane non ha colpa e si stava solo difendendo contro un intruso.

Conoscere le leggi
NON bisogna pagare per le spese mediche se…

  • La persona provoca il cane;
  • L’individuo è consapevole che il cane può mordere, ma si prende lo stesso il rischio di stare vicino all’animale;
  • La persona viola il domicilio;
  • L’individuo non è attento, perciò riceve un morso;
  • La persona infrange qualche legge.

Tuttavia, le leggi riportate sopra non si possono applicare in tutti i casi. Vediamo quando.
Non tutte le difese menzionate sopra possono essere utilizzate dal proprietario del cane in tutti gli stati.
Le leggi possono essere diverse in alcuni stati.

Conseguenze e responsabilità / Consultare l’avvocato
Qualunque cosa dica la legge, prendere la responsabilità per le azioni del cane.
Vuol dire che bisogna gestire la situazione come se il cane fosse un figlio.
Pagare per quello che fa, chiedere scusa e fare tutto il possibile per ridurre il dolore.
Evitare di stare sulla difensiva, tranne quando si pensa che la persona colpita sta compiendo un reclamo senza motivo.

Quando si è sicuri che il cane è stato provocato e l’individuo è colpevole, consultare l’avvocato, discutere il caso con lui per capire cosa bisogna fare.

Parlare con la compagnia di assicurazione
Alcune polizze delle compagnie assicurative hanno una copertura per il danno biologico da morso di cane. Verificare l’incidente con l’assicuratore.

Parlare con il veterinario
Potrebbe essere necessario portare il cane da un veterinario se l’animale è ferito o infetto o anche quando si pensa che il comportamento del cane sia insolito.

Addomesticare il cane
Si deve spendere un po’ di tempo per insegnare al cane come si dovrebbe comportare in pubblico. Se il cane è colpevole, potrebbe essere necessario punire l’animale in modo che capisca che siete arrabbiati perché ha fatto qualcosa di sbagliato.