Tea tree oil

INDICE

Le proprietà dell’olio essenziale di tea tree (detto anche olio di Melaleuca o olio dell’albero del tè) sono tante.

Il tea tree oil è ottimo per la pelle e i capelli, inoltre può alleviare i sintomi della sinusite, tonsillite, bronchite, tubercolosi e infezioni virali o batteriche.

Tutti gli usi e indicazioni del Tea tree Oil

Disinfettante
Dato che l’olio dell’albero del tè ha proprietà antibatteriche e antimicotiche, si utilizza come disinfettante generale.
Basta aggiungere 2 gocce di questo olio diluito in 2 tazze d’acqua e versare il composto in un flacone spray per pulire la casa.

Ragazza,prato,albero

Disinfettante per bucato
L’azione igienizzante del tea tree oil è ottima anche per il bucato e per lavare i piatti.
Si può aggiungere qualche goccia al detersivo per avere una migliore igiene domestica.

Tea tree oil per le malattie della pelle

Trattamento dell’Acne
Poiché l’olio di melaleuca ha proprietà anti-batteriche, funziona anche come trattamento per l’acne e i brufoli.
Bisogna preparare una miscela di 2 gocce dell’australian tea tree oil diluito in una tazza di acqua tiepida e lavare il viso regolarmente con questa soluzione.
È possibile anche versare l’olio su un batuffolo di cotone che serve per tamponare la zona interessata.
Si può utilizzare anche sull’acne rosacea perché può dare dei benefici importanti.
L’olio di tea tree combatte i batteri e ripristina la luminosità cutanea.

In uno studio è stato osservato che una soluzione contenente 5% tea tree oil è efficace contro l’acne tanto quanto prodotti composti al 5% di perossido di benzoile.
Molte persone affette da acne che usano prodotti a base di perossido di benzoile notano che la pelle diventa squamosa e riferiscono sensazioni di bruciore e prurito.
L’olio di Melaleuca diluito non produce nessuno di questi effetti collaterali e risulta più efficacie nel trattamento dell’acne.

Olio dell’albero del tè per le verruche
Le persone che hanno usato il tea tree oil sulle verruche lo considerano come una delle migliori opzioni di trattamento disponibili per combattere l’infezione.

L’olio dell’albero del tè è applicato topicamente per il trattamento delle verruche.
Non si può utilizzare l’olio direttamente su di essa perché si causa un’irritazione cutanea.
Pertanto si diluisce l’essenza con una quantità uguale di acqua o di gel di aloe vera e si applica sulle verruche.
Si dovrebbe ripetere questa operazione due volte al giorno.
Quando si applica l’olio di notte si dovrebbe coprire la zona con un nastro adesivo per garantire una migliore penetrazione dell’olio.

Tea tree oil contro insetti e zanzare 

L’olio di melaleuca come repellente per le zanzare e gli insetti
L’olio di Melaleuca è un ottimo repellente.
Bisogna preparare uno spray con 15 gocce di olio di tea tree e 250 ml di acqua.
Versare questo composto in una bomboletta spray e spruzzare lungo l’area interessata.
Questo spray agisce contro le zanzare, zecche, funghi e la muffa.

 

Per i disturbi della bocca e della gola
Il tea tree oil è una cura naturale per l’alito cattivo. Dev’essere utilizzato come colluttorio regolarmente per risolvere la gengivite e la placca.
Si versano tre gocce di olio in una tazza di acqua tiepida e poi si sciacqua la bocca circa 2 o 3 volte al giorno.
L’olio dell’albero del tè è utile anche in caso di mal di denti, inoltre si può usare per sbiancare i denti.

Per il mal di gola e l’otite
I benefici per la salute offerti dall’olio dell’albero del tè sono molteplici.
In particolare cura il mal di gola e il raffreddore (naso che cola).
Si aggiungono 2-3 gocce di essenza in una ciotola d’acqua bollente poi si copre la testa con un asciugamano e si inala il vapore caldo per 5 minuti.
Il freddo e la congestione si alleviano in pochi minuti.
Per l’otite nell’orecchio bisogna mettere 3 gocce in un batuffolo di cotone da tenere a contatto con l’orecchio per 20 minuti.
 

 

Tea Tree Oil per i capelli

Cura per la forfora
Per risolvere il problema della forfora è possibile utilizzare uno shampoo al tea tree oil.
Si possono aggiungere 2 gocce di questo olio allo shampoo e lavare i capelli regolarmente per eliminare la forfora.
L’olio di tea tree aiuta anche a eliminare i pidocchi nei capelli, per questo è un prodotto popolare tra i genitori dei bambini piccoli.

Il tea tree oil è efficace nel trattamento della dermatite seborroica sul cuoio cappelluto, ma può provocare reazioni allergiche e altri effetti collaterali.

Prevenire la perdita dei capelli
Perdita dei capelli può essere il risultato di uno o più fattori. La calvizia potrebbe essere la conseguenza dell’esistenza di forfora nel cuoio capelluto.

Forfora
Una pratica frequente consiste nel grattare il cuoio capelluto per cercare sollievo dal prurito al punto da staccare alcune ciocche di capelli.
Ciò provoca il diradamento dei capelli e successivamente la loro perdita.
I benefici del tea tree oil includono debellare i lieviti o microrganismi fungini al fine di farli “sgombrare” e liberare i follicoli.
Così si elimina la forfora.

Si può mescolare l’olio dell’albero del tè nello shampoo e debellare la forfora. Usare lo shampoo tutti i giorni per curare la forfora in 4 settimane.

Togliere i pidocchi dei capelli
Tra gli usi dell’olio naturale dell’albero del tè si trova anche la disinfezione dai pidocchi.
L’infestazione di pidocchi è irritante e può dare origine a una serie di problemi di salute.
Si aggiungono 8 gocce di olio di Melaleuca ad uno shampoo delicato.
Si massaggia la testa per 15 minuti.
Si risciacqua e si ripete il lavaggio.
Prima di applicare nuovamente lo shampoo si depositano 2 gocce di olio sui capelli poi si riapplica lo shampoo.

 

Tea tree oil
Tea tree oil

Tea tree oil contro infezioni virali, batteriche e fungine

Tinea
L’olio di Melaleuca viene usato per prevenire e curare la tinea (o piede d’atleta). Il rimedio è particolarmente utile quando si pratica campeggio.
Si strofina semplicemente qualche goccia sopra i piedi o si cosparge il pavimento della doccia.
Questo comportamento evita la prescrizione e l’assunzione di trattamenti antibiotici.
Il fungo dell’unghia del piede è comune tra le persone che indossano scarpe per la maggior parte del tempo e vivono in un clima caldo e umido.

L’olio dell’albero del tè per l’herpes labiale, l’herpes zoster e la psoriasi
Se non vi è alcuna cura per herpes labiale, è possibile valutare di utilizzare alcuni rimedi naturali.

Prima di tutto acquistare un olio dell’albero del tè di buona qualità in un erboristeria o in farmacia.
Uno dei punti importanti da chiarire è che l’olio si utilizza per l’applicazione esterna, si può ingerire solo in piccole quantità perché è tossico sia per gli esseri umani che per gli animali.
Al fine di curare l’herpes labiale, questo olio viene applicato sulle vescicole con un batuffolo di cotone, almeno due volte al giorno.
Il tea tree oil esiste anche in forma di crema o pomata insieme ad altri oli (per esempio calendola e jojoba) per l’applicazione sulle labbra.
Per questo scopo, si applica l’olio non appena si verifica l’insorgenza dei primi sintomi (come il formicolio e le sensazioni di bruciore).
Si può utilizzare nelle forme concentrate, ma anche se è diluito funziona bene.
Per non scatenare una reazione allergica, si esegue un patch test (prova allergologica), prima di utilizzare il prodotto sulla zona interessata.
Solitamente si utilizzano parti uguali di olio essenziale e acqua per preparare il prodotto.
Si deve continuare ad applicare questo olio fino a quando le croste scompaiono e la pelle torna normale. Ogni volta che si applica l’olio per herpes labiale, si dovrebbe utilizzare un panno umido per rimuovere delicatamente le croste e la pelle secca.

Micosi e Candida
L’olio dell’albero del tè per la candida o infezione da lievito
L’uso di olio dell’albero del tè per l’infezione di lievito è un ottimo modo per curare il problema.

Metodo 1
Per curare la candida vaginale, si prepara una soluzione e si mescolano uguali quantità di olio e alcool isopropilico. Mettere 8-10 gocce di questa soluzione di color bianco latte in mezzo litro d’acqua e usarla per lavare la zona infetta. Questo dovrebbe essere fatto su base quotidiana per una settimana per ottenere i migliori risultati.

Metodo 2
Un’altra eccellente tecnica per la candida vaginale consiste nel creare un tampone. Il batuffolo è rivestito con gelatina di tipo K-Y. Quest’ultima agisce come lubrificante e previene che l’olio sia sempre completamente assorbito dal tampone. Inoltre, la gelatina di K-Y sarà utile per diluire l’olio. Quindi si versano alcune gocce di olio sul tampone e lo si inserisce nella zona infetta. Il trattamento dura un’ora.

Cistite, vaginite, gardnerella vaginalis e igiene intima
Il tea tree oil è un buon prodotto per curare la cistite, gardnerella e la vaginite per la sua azione antibatterica.
Si può diluire in acqua per effettuare delle lavande vaginali, quindi ad uso interno.
Se si assume per bocca, bisogna bere al massimo 2 gocce al mattino e alla sera, a stomaco pieno.

Helicobacter pylori
Questo batterio può causare mal di stomaco e ulcere gastriche.
Il tea tree oil è tra i rimedi naturali che servono per eliminare l’Helicobacter Pylori insieme ai probiotici.
Bisogna bere 2 gocce di olio puro a stomaco pieno una volta al giorno, se l’odore e il sapore sono troppo forti si può diluire in un succo di frutta.

Applicazione del tea tree oil

Il massimo beneficio dal trattamento può essere realizzato seguendo le corrette modalità di applicazione.
Prima dell’applicazione, bisogna provare a spalmare l’olio su un braccio.
Si consiglia di continuare con l’applicazione se non vi è alcuna reazione cutanea, per esempio una dermatite da contatto.
Si utilizzare un tampone di cotone.
Si bagnare il tampone con 2-3 gocce di olio dell’albero del tè non diluito.
Prima si pulisce col tampone la parte interessata, poi si applica sulla pelle.
Si copre l’area di olio e si copre con un cerotto durante la notte.

Quanto costa il tea tree oil?

Si può trovare un boccettino di olio essenziale puro 10ml ad un prezzo di 10 euro circa.

Controindicazioni ed effetti collaterali del tea tree oil

Il tea tree oil è controindicato in gravidanza e durante l’allattamento al seno, soprattutto nei primi 3 mesi, dal quarto mese si può prendere solo se il medico lo consiglia.